Riferimento riga di comando

bazel [<startup options>] <command> [<args>]
oppure
bazel [<startup options>] <command> [<args>] -- [<target patterns>]
Consulta la guida degli utenti per la sintassi dei pattern di destinazione.

Sintassi dell'opzione

Le opzioni possono essere trasmesse a Bazel in diversi modi. Le opzioni che richiedono un valore possono essere passate con il segno di uguale o con uno spazio:

--<option>=<value>
--<option> <value>
Alcune opzioni hanno una forma breve di un carattere; in questo caso, la forma breve deve essere trasmessa con un singolo trattino e uno spazio.
-<short_form> <value>

Le opzioni booleane possono essere abilitate come segue:

--<option>
--<option>=[true|yes|1]
e disabilitate come segue:
--no<option>
--<option>=[false|no|0]

Le opzioni a tre stati vengono generalmente impostate sui valori automatici per impostazione predefinita e possono essere forzate come segue:

--<option>=[true|yes|1]
o forzate-disabilitate come segue:
--no<option>
--<option>=[false|no|0]

Comandi

analyze-profile Analizza i dati del profilo di build.
aquery Analizza i target specificati ed esegue query sul grafico delle azioni.
build Crea i target specificati.
canonicalize-flags Canonistico un elenco di opzioni di bazel.
clean Rimuove i file di output e, facoltativamente, ferma il server.
coverage Genera un rapporto sulla copertura del codice per i target di test specificati.
cquery Carica, analizza ed esegue query sulle destinazioni specificate con le configurazioni.
dump Ignora lo stato interno del processo del server bazel.
fetch Recupera i repository esterni che costituiscono dei prerequisiti per le destinazioni.
help Le stampe aiutano a comunicare i comandi o l'indice.
info Visualizza le informazioni di runtime del server Bazel.
license Stampa la licenza di questo software.
mobile-install Installa target sui dispositivi mobili.
print_action Stampa gli argomenti della riga di comando per compilare un file.
query Esegue una query sul grafico delle dipendenze.
run Esegue il target specificato.
shutdown Interrompe il server Bazel.
sync Sincronizza tutti i repository specificati nel file dell'area di lavoro
test Crea ed esegue i target di test specificati.
version Stampa le informazioni sulla versione per il bazel.

Opzioni di avvio

Opzioni visualizzate prima del comando e analizzate dal client:
Valore predefinito di --[no]autodetect_server_javabase: "true"
Quando viene passato --noautodetect_server_javabase, Bazel non utilizza il JDK locale per l'esecuzione del server bazel, ma uscita.
Tag: affects_outputs, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]batch: "false"
Se impostato, Bazel verrà eseguito solo come processo client senza server, anziché in modalità client/server standard. L'operazione è deprecata e verrà rimossa. Se vuoi evitare server inattivi, chiudi il server in modo esplicito.
Tag: loses_incremental_state, bazel_internal_configuration, deprecated
Valore predefinito di --[no]batch_cpu_scheduling: "false"
Solo su Linux; utilizza 'batch' pianificazione della CPU per Blaze. Questo criterio è utile per i carichi di lavoro che non sono interattivi, ma non vogliono ridurne il valore. Vedi 'man 2 sned_setscheduler'. Se il valore è false, Bazel non esegue una chiamata di sistema.
Tag: host_machine_resource_optimizations
Valore predefinito di --bazelrc=<path>: vedi la descrizione
La posizione del file .bazelrc dell'utente contenente i valori predefiniti delle opzioni Bazel. /dev/null indica che tutti gli altri valori "--bazelrc" verranno ignorati, utile per disabilitare la ricerca di un file rc utente, ad esempio nelle build della release. Questa opzione può anche essere specificata più volte. Ad esempio, con `--bazelrc=x.rc --bazelrc=y.rc --bazelrc=/dev/null --bazelrc=z.rc`, 1) vengono letti x.rc e y.rc. 2) z.rc viene ignorato a causa della precedente /dev/null. Se non è specificato, Bazel utilizza il primo file .bazelrc presente nelle seguenti due posizioni: la directory dell'area di lavoro, quindi la home directory dell'utente. Nota: le opzioni della riga di comando sostituiranno sempre qualsiasi opzione in bazelrc.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --[no]block_for_lock: "true"
Una volta trascorso --noblock_for_lock, Bazel non attende il completamento del comando, ma si arresta immediatamente.
Tag: eagerness_to_exit
Valore predefinito di --[no]client_debug: "false"
Se true, registra le informazioni di debug dal client a stderr. Se cambi questa opzione, il server non si riavvia.
Tag: affects_outputs, bazel_monitoring
Valore predefinito di --connect_timeout_secs=<an integer>: "30"
Il tempo di attesa del client per ogni tentativo di connessione al server
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]expand_configs_in_place: "true"
Modificata l'espansione dei flag --config da eseguire sul posto, anziché in un'espansione a punti fissi tra le normali opzioni rc e le opzioni specificate dalla riga di comando.
Tag: no_op, deprecated
Valore predefinito di --failure_detail_out=<path>: vedi la descrizione
Se impostato, specifica una posizione in cui scrivere un messaggio protobuf failure_detail se il server riscontra un errore e non può segnalarlo tramite gRPC, come di consueto. Altrimenti, la località sarà ${OUTPUT_BASE}/failure_detail.rawproto.
Tag: affects_outputs, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]home_rc: "true"
Cercare il file bazelrc della casa all'indirizzo $HOME/.bazelrc.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --[no]idle_server_tasks: "true"
Esegui System.gc() quando il server è inattivo
Tag: loses_incremental_state, host_machine_resource_optimizations
Valore predefinito di --[no]ignore_all_rc_files: "false"
Disabilita tutti i file rc, indipendentemente dai valori di altri flag di modifica rc, anche se si trovano in un secondo momento nell'elenco delle opzioni di avvio.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --io_nice_level={-1,0,1,2,3,4,5,6,7}: "-1"
Solo su Linux; imposta un livello da 0 a 7 per pianificare i migliori ordini di inserzione utilizzando la chiamata di sistema sys_ioprio_set. 0 è la priorità più alta, 7 è la più bassa. Lo scheduler anticipativo può rispettare solo fino alla priorità 4. Se è impostato un valore negativo, Bazel non esegue una chiamata di sistema.
Tag: host_machine_resource_optimizations
Valore predefinito di --local_startup_timeout_secs=<an integer>: "120"
Il periodo di tempo massimo di attesa del client per la connessione al server
Tag: bazel_internal_configuration
--macos_qos_class=<a string> default: "default"
Imposta la classe del servizio QoS del server bazel quando viene eseguito su macOS. Il flag non ha effetto su tutte le altre piattaforme, ma è supportato per garantire che i file rc possano essere condivisi tra le piattaforme senza modifiche. I valori possibili sono: interattivo dall'utente, inizializzato dall'utente, impostazione predefinita, utilità e sfondo.
Tag: host_machine_resource_optimizations
Valore predefinito di --max_idle_secs=<integer>: "10800"
Il numero di secondi di attesa per il server di compilazione prima dell'arresto. Zero significa che il server non si arresterà mai. Il messaggio viene letto solo all'avvio del server. Se cambi questa opzione, il server non si riavvia.
Tag: eagerness_to_exit, loses_incremental_state
Valore predefinito di --output_base=<path>: vedi la descrizione
Se impostato, specifica la posizione in cui verrà scritto l'output di tutte le build. Altrimenti, la località sarà ${OUTPUT_ROOT}/_blaze_${USER}/${MD5_OF_WORKSPACE_ROOT}. Nota: se specifichi un'opzione diversa da una alla successiva chiamata Bazel per questo valore, è probabile che tu avvii un nuovo server Bazel aggiuntivo. Bazel avvia esattamente un server per ogni base di output specificata. In genere, è presente una base di output per area di lavoro; tuttavia, con questa opzione potresti avere più basi di output per area di lavoro ed eseguire più build per lo stesso client sulla stessa macchina contemporaneamente. Vedi 'bazel help shutdown' su come arrestare un server Bazel.
Tag: affects_outputs, loses_incremental_state
Valore predefinito di --output_user_root=<path>: vedi la descrizione
La directory specifica dell'utente in cui sono scritti tutti gli output della build. Questa è una funzione predefinita di $USER, ma se specifichi un output costante, gli utenti della build possono essere condivisi tra utenti che collaborano.
Tag: affects_outputs, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]preemptible: "false"
Se true, il comando può essere annullato se viene avviato un altro comando.
Tag: eagerness_to_exit
Valore predefinito di --server_jvm_out=<path>: vedi la descrizione
La posizione in cui scrivere l'output del server JVM. Se il criterio non viene configurato, il valore predefinito è un percorso in output_base.
Tag: affects_outputs, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]shutdown_on_low_sys_mem: "false"
Se è impostato un valore max_idle_secs e il server di compilazione è inattivo da un po' di tempo, arresta il server quando il sistema ha esaurito la RAM libera. Solo per Linux.
Tag: eagerness_to_exit, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]system_rc: "true"
Cercare il bazelrc a livello di sistema o meno.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --[no]unlimit_coredumps: "false"
Aumenta il limite softdump al limite rigido per rendere i coredump del server (inclusa la JVM) e del client possibili nelle condizioni comuni. Attacca questo flag nel bazelrc e dimenticalo così da recuperare i coredump quando riscontri una condizione che li attiva.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]watchfs: "false"
Se true, bazel cerca di utilizzare il servizio di visualizzazione dei file del sistema operativo per individuare le modifiche locali anziché eseguire la scansione di ogni file per rilevare eventuali modifiche.
Tag: deprecated
Se su Windows vengono creati link simbolici veri, anziché copiare un file, Richiede l'attivazione della modalità sviluppatore di Windows e Windows 10 versione 1703 o successive.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]workspace_rc: "true"
Cerca il file bazelrc dell'area di lavoro all'indirizzo $workspace/.bazelrc
Tag: changes_inputs
Altre opzioni, non classificate diversamente:
Sono stati accumulati --host_jvm_args=<jvm_arg> utilizzi multipli
Flag per passare alla JVM che esegue Blaze.
--host_jvm_debug
Convenienza con l'aggiunta di altri flag di avvio di JVM, che comportano l'attesa di JVM durante l'avvio fino alla connessione da un debugger compatibile con JDWP (come Eclipse) alla porta 5005.
Si espande in:
--host_jvm_args=-Xdebug
--host_jvm_args=-Xrunjdwp:transport=dt_socket,server=y,address=5005
Valore predefinito di --host_jvm_profile=<profiler_name>: "
Comodità per aggiungere alcuni flag di avvio JVM specifici per profiler/debugger. Bazel ha un elenco di valori noti che associa ai flag di avvio JVM hardcoded, cercando possibilmente alcuni percorsi hardcoded per determinati file.
Valore predefinito di --server_javabase=<jvm path>: "
Percorso della JVM utilizzato per eseguire Bazel stesso.

Opzioni comuni a tutti i comandi

Opzioni che controllano l'esecuzione della build:
Valore predefinito di --experimental_oom_more_eagerly_threshold=<an integer>: "100"
Se questo flag è impostato su un valore inferiore a 100, Bazel esegue OOM se, dopo due GC's, è superiore a questa percentuale dell'heap precedente
Tag: host_machine_resource_optimizations
Valore predefinito di --experimental_ui_max_stdouterr_bytes=<an integer in (-1)-1073741819 range>: "1048576"
Le dimensioni massime dei file stdout/stderr che verranno stampati nella console. -1 non comporta alcun limite.
Tag: execution
Opzioni che consentono all'utente di configurare l'output previsto, con effetto sul suo valore, invece che sull'esistenza:
Sono stati accumulati --repo_env=<a 'name=value' assignment with an optional value part> utilizzi multipli
Specifica le variabili di ambiente aggiuntive che sono disponibili solo per le regole del repository. Tieni presente che le regole del repository vedono comunque l'intero ambiente, ma in questo modo le informazioni di configurazione possono essere trasmesse ai repository tramite opzioni senza invalidare il grafico delle azioni.
Tag: action_command_lines
Questa opzione influisce sulla semantica del linguaggio Starlark o dell'API Build accessibile per i file BUILD, .bzl o WORKSPACE:
Valore predefinito di --[no]experimental_action_resource_set: "true"
Se impostato su true, ctx.actions.run() e ctx.actions.run_shell() accettano un parametro resource_set per l'esecuzione locale. In caso contrario, verrà impostato su 250 MB di memoria per impostazione predefinita e 1 CPU.
Tag: execution, build_file_semantics, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_allow_tags_propagation: "false"
Se impostato su true, i tag vengono propagati da una destinazione ai requisiti di esecuzione; in caso contrario i tag non vengono propagati. Per informazioni dettagliate, visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/8830.
Tag: build_file_semantics, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_cc_shared_library: "false"
Se impostata su true, saranno disponibili gli attributi della regola e i metodi dell'API Starlark necessari per la regola cc_shared_library
Tag: build_file_semantics, loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_disable_external_package: "false"
Se impostato su true, il pacchetto //esterno generato automaticamente non sarà più disponibile. Bazel non sarà ancora in grado di analizzare il file 'external/BUILD', ma i globi che arrivano in esterni/ dal pacchetto senza nome funzioneranno.
Tag: loading_and_analysis, loses_incremental_state, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_enable_android_migration_apis: "false"
Se impostato su true, abilita le API richieste per supportare la migrazione di Android Starlark.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]experimental_google_legacy_api: "false"
Se impostato su true, espone una serie di componenti sperimentali dell'API Starlark build relativi al codice precedente di Google.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_platforms_api: "false"
Se impostato su true, abilita una serie di API Starlark relative alla piattaforma utili per il debug.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_repo_remote_exec: "false"
Se impostato su true, repository_rule ottiene alcune funzionalità di esecuzione remota.
Tag: build_file_semantics, loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_sibling_repository_layout: "false"
Se è impostato su true, i repository non principali vengono piantati come symlinks al repository principale nella root di esecuzione. Ciò significa che tutti i repository sono elementi secondari diretti della directory $output_base/execution_root. Si tratta dell'effetto collaterale di liberare $output_base/execution_root/__main__/external per la directory 'external'
Tag: action_command_lines, bazel_internal_configuration, loading_and_analysis, loses_incremental_state, experimental
Valore predefinito di --[no]incompatible_always_check_depset_elements: "true"
Verifica la validità degli elementi aggiunti ai set di valori, in tutti i costruttori. Gli elementi devono essere immutabili, ma storicamente il costruttore depset(direct=...) ha dimenticato di controllare. Utilizza le tupla anziché gli elenchi negli elementi deprecati. Per informazioni dettagliate, visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/10313.
Tag: build_file_semantics, incompatible_change
Se true, Bazel non restituisce più un elenco da link_context.libraries_to_link, ma restituisce invece un depset.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_disable_managed_directories: "true"
Se è impostato su true, l'attributo workspace(managed_directories=) è disabilitato.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_disable_starlark_host_transitions: "false"
Se impostata su true, gli attributi della regola non possono impostare 'cfg = "host"'. Invece, le regole dovrebbero impostare 'cfg = "exec"'.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_disable_target_provider_fields: "false"
Se è impostato su true, disattiva la possibilità di accedere ai provider su 'target' oggetti tramite la sintassi dei campi. Utilizza invece la sintassi della chiave provider. Ad esempio, invece di utilizzare "ctx.attr.dep.my_info" per accedere a "my_info" da una funzione di implementazione della regola, utilizza "ctx.attr.dep[Le mie informazioni]". Per informazioni dettagliate, visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/9014.
Tag: build_file_semantics, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_disable_third_party_license_checking: "true"
Se true, disabilita tutta la logica di controllo delle licenze
Tag: build_file_semantics, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_disallow_empty_glob: "false"
Se impostato su true, il valore predefinito dell'argomento 'allow_empty' di glob() è False.
Tag: build_file_semantics, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_disallow_legacy_javainfo: "true"
Ritirato. Autonomo.
Tag: build_file_semantics, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_disallow_struct_provider_syntax: "false"
Se impostato su true, le funzioni di implementazione delle regole potrebbero non restituire una struttura. Devono invece restituire un elenco di istanze del provider.
Tag: build_file_semantics, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_existing_rules_immutable_view: "true"
Se impostata su true, native.existing_rule e native.existing_rules restituiscono oggetti immutabili nella visualizzazione invece di dittature modificabili.
Tag: build_file_semantics, loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_java_common_parameters: "true"
Se impostato su true, i parametri output_jar e host_javabase in pack_sources e host_javabase nel compilato verranno tutti rimossi.
Tag: build_file_semantics, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_linkopts_to_linklibs: "true"
Se impostato su true, la proprietà linkopts predefinita nella casella degli strumenti predefinita viene trasmessa come linklib anziché come linkopts a cc_toolchain_config
Tag: action_command_lines, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_new_actions_api: "true"
Se impostata su true, l'API per creare azioni è disponibile solo su 'ctx.actions', non su 'ctx'.
Tag: build_file_semantics, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_no_attr_license: "true"
Se impostato su true, disabilita la funzione "attr.License".
Tag: build_file_semantics, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_no_implicit_file_export: "false"
Se impostati, i file di origine (utilizzati) sono privati per il pacchetto, a meno che non vengano esportati in modo esplicito. Visita la pagina https://github.com/bazelbuild/RFPs/blob/master/designs/2019-10-24-file-visibility.md.
Tag: build_file_semantics, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_no_rule_outputs_param: "false"
Se impostato su true, disabilita il parametro"outputs"della funzione Starlark.
Tag: build_file_semantics, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_require_linker_input_cc_api: "true"
Se impostata su true, la regola create_linking_context richiederà l'utilizzo di linker_inputs anziché di Library_to_link. Anche i vecchi getter di link_context saranno disabilitati e saranno disponibili solo linker_inputs.
Tag: build_file_semantics, loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_run_shell_command_string: "true"
Se impostato su true, il parametro di comando di actions.run_shell accetterà solo la stringa
Tag: build_file_semantics, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_struct_has_no_methods: "false"
Disabilita i metodi to_json e to_proto della struttura, che influiscono sullo spazio dei nomi del campo della struttura. Utilizza invece json.encode o json.encode_indent per JSON o proto.encode_text per textproto.
Tag: build_file_semantics, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_top_level_aspects_require_providers: "false"
Se questa norma è impostata su true, l'aspetto di primo livello rispetta i fornitori richiesti e viene pubblicato solo su target di primo livello le cui regole ne soddisfano i fornitori obbligatori.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_use_cc_configure_from_rules_cc: "false"
Se true, Bazel non consentirà più l'utilizzo di cc_configure da @bazel_tools. Consulta la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/10134 per i dettagli e le istruzioni per la migrazione.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_visibility_private_attributes_at_definition: "false"
Se è impostata su true, la visibilità degli attributi delle regole private viene controllata in base alla definizione della regola anziché all'utilizzo della regola.
Tag: build_file_semantics, incompatible_change
Valore predefinito di --max_computation_steps=<a long integer>: "0"
Il numero massimo di passi di calcolo di Starlark che possono essere eseguiti da un file BUILD (zero significa che non ci sono limiti).
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --nested_set_depth_limit=<an integer>: "3500"
La profondità massima del grafico interno a un depset (noto anche come NestedSet), al di sopra del quale il costruttore depset() non riuscirà.
Tag: loading_and_analysis
Opzioni che attivano le ottimizzazioni del tempo di compilazione:
Valore predefinito di --[no]incompatible_do_not_split_linking_cmdline: "true"
Se true, Bazel non modifica più i flag della riga di comando utilizzati per il collegamento e inoltre non sceglie selettivamente i flag da assegnare al file dei parametri e quali no. Per informazioni dettagliate, visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/7670.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]keep_state_after_build: "true"
Se il valore è false, Blaze eliminerà lo stato in memoria da questa build al termine della build. Le build successive non saranno incrementali rispetto a questa.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --skyframe_high_water_mark_threshold=<an integer>: "85"
Bandiera per la configurazione avanzata del motore Skyframe interno di Bazel. Se Bazel rileva che la percentuale di utilizzo dello heap mantenuto è pari almeno a questa soglia, verrà eliminato lo stato Skyframe temporaneo non necessario. Questo cambiamento può consentirti di ridurre l'impatto del tempo di attività di attacco GC, ossia quando la limitazione GC è (i) causata dall'utilizzo di memoria di questo stato temporaneo e (ii) è più costosa della ricostituzione dello stato quando necessario.
Tag: host_machine_resource_optimizations
Valore predefinito di --[no]track_incremental_state: "true"
Se il valore è false, Blaze non memorizza i dati che consentono l'annullamento della convalida e la rivalutazione nelle build incrementali al fine di risparmiare memoria su questa build. Le build successive non saranno incrementali rispetto a questa. Solitamente, è necessario specificare --batch quando si imposta questo valore su false.
Tag: loses_incremental_state
Opzioni che influiscono sul livello di dettaglio, sul formato o sulla posizione del logging:
Valore predefinito di --[no]announce_rc: "false"
Indica se rendere disponibili le opzioni rc.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]attempt_to_print_relative_paths: "false"
Quando stampi la parte dei messaggi relativa alla posizione, prova a utilizzare un percorso relativo alla directory dell'area di lavoro o a una delle directory specificate da --package_path.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --bes_backend=<a string>: "
Specifica l'endpoint di backend BES (Build Event Service) nel formato [SCHEME://]HOST[:PORT]. L'impostazione predefinita prevede la disattivazione dei caricamenti BES. Gli schemi supportati sono grpc e grpcs (grpc con TLS abilitato). Se non viene fornito nessuno schema, Bazel presume grpcs.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]bes_check_preceding_lifecycle_events: "false"
Imposta il campo check_preceding_lifecycle_events_present su PublishBuildToolEventStreamRequest, che indica a BES di verificare se in precedenza ha ricevuto eventi InvocationTryStarted e BuildEnqueued corrispondenti all'evento strumento attuale.
Tag: affects_outputs
Sono stati accumulati --bes_header=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Specifica un'intestazione in modulo NAME=VALUE che verrà inclusa nelle richieste BES. È possibile trasmettere più intestazioni specificando il flag più volte. Più valori con lo stesso nome verranno convertiti in un elenco separato da virgole.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --bes_instance_name=<a string>: vedi la descrizione
Specifica il nome dell'istanza in cui il BES continuerà a essere caricato. Il valore predefinito è null.
Tag: affects_outputs
Sono stati accumulati --bes_keywords=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Indica un elenco di parole chiave di notifica da aggiungere all'insieme predefinito di parole chiave pubblicate in BES ("command_name={lt;command_name> ", "protocol_name=BEP"). Il valore predefinito è nessuno.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]bes_lifecycle_events: "true"
Specifica se pubblicare gli eventi del ciclo di vita di BES. (valore predefinito &&39;true').
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --bes_outerr_buffer_size=<an integer>: "10240"
Specifica le dimensioni massime di stdout o stderr per il buffer in BEP, prima che vengano segnalate come eventi di avanzamento. Le singole scritture vengono comunque segnalate in un singolo evento, anche se più grandi del valore specificato fino a --bes_outerr_chunk_size.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --bes_outerr_chunk_size=<an integer>: "1048576"
Specifica le dimensioni massime di stdout o stderr da inviare a BEP in un singolo messaggio.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --bes_proxy=<a string>: vedi la descrizione
Connettiti al servizio di eventi di build attraverso un proxy. Attualmente questo flag può essere utilizzato solo per configurare un socket di dominio Unix (unix:/path/to/socket).
Valore predefinito di --bes_results_url=<a string>: "
Specifica l'URL di base da cui un utente può visualizzare le informazioni trasmesse al backend BES. Bazel produrrà l'URL aggiunto dall'ID chiamata al terminale.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --bes_timeout=<An immutable length of time.>: "0s"
Specifica quanto tempo dovrebbe aspettare il caricamento del BES/BEP al termine della build e dei test. Un timeout valido è un numero naturale seguito da un'unità: giorni (d), ore (h), minuti (m), secondi (s) e millisecondi (ms). Il valore predefinito è '0' ciò significa che non esiste alcun timeout.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --build_event_binary_file=<a string>: "
Se il campo non è vuoto, scrivi a quel file una rappresentazione binaria delimitata da una rappresentazione del protocollo di eventi di build. Questa opzione implica --bes_upload_mode=wait_for_upload_complete.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]build_event_binary_file_path_conversion: "true"
Se possibile, converti i percorsi nella rappresentazione del file binario del protocollo evento di build in URI più validi a livello globale; se disabilitato, verrà sempre utilizzato lo schema file:// uri
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --build_event_json_file=<a string>: "
Se non è vuoto, scrivi una serializzazione JSON del protocollo evento di build in quel file.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]build_event_json_file_path_conversion: "true"
Se possibile, converti i percorsi nella rappresentazione del file json del protocollo di build build in URI più validi a livello globale; se disabilitato, verrà sempre utilizzato lo schema file:// uri
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --build_event_max_named_set_of_file_entries=<an integer>: "-1"
Il numero massimo di voci per un singolo evento denominato_set_of_files; i valori inferiori a 2 vengono ignorati e non viene eseguita alcuna suddivisione degli eventi. Ha lo scopo di limitare le dimensioni massime degli eventi nel protocollo degli eventi di build, anche se non controlla direttamente le dimensioni degli eventi. La dimensione totale dell'evento è una funzione della struttura dell'insieme, nonché delle lunghezze dei file e degli uri, che possono a loro volta dipendere dalla funzione hash.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]build_event_publish_all_actions: "false"
Indica se tutte le azioni devono essere pubblicate.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --build_event_text_file=<a string>: "
Se il campo non è vuoto, scrivi una rappresentazione testuale del protocollo per gli eventi di build nel file
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]build_event_text_file_path_conversion: "true"
Se possibile, converti i percorsi nella rappresentazione dei file di testo del protocollo degli eventi di build in URI più validi a livello globale; se disabilitato, verrà sempre utilizzato lo schema file:// uri
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]experimental_announce_profile_path: "false"
Se abilitato, aggiunge il percorso del profilo JSON al log.
Tag: affects_outputs, bazel_monitoring
Valore predefinito di --[no]experimental_bep_target_summary: "false"
Indica se pubblicare o meno gli eventi TargetRiepilogo.
Valore predefinito di --[no]experimental_build_event_expand_filesets: "false"
Se true, espandi i set di file nel BEP quando presenti i file di output.
Tag: affects_outputs
Se true, risolvi completamente i collegamenti relativi ai set di file relativi nel BEP durante la presentazione dei file di output. Richiede --experimental_build_event_expand_filesets.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --experimental_build_event_upload_strategy=<a string>: vedi la descrizione
Seleziona come caricare gli artefatti a cui viene fatto riferimento nel protocollo degli eventi di build.
Tag: affects_outputs
Sono stati accumulati --experimental_profile_additional_tasks=<phase, action, action_check, action_lock, action_release, action_update, action_complete, info, create_package, remote_execution, local_execution, scanner, local_parse, upload_time, process_time, remote_queue, remote_setup, fetch, vfs_stat, vfs_dir, vfs_readlink, vfs_md5, vfs_xattr, vfs_delete, vfs_open, vfs_read, vfs_write, vfs_glob, vfs_vmfs_stat, vfs_vmfs_dir, vfs_vmfs_read, wait, thread_name, thread_sort_index, skyframe_eval, skyfunction, critical_path, critical_path_component, handle_gc_notification, action_counts, local_cpu_usage, system_cpu_usage, local_memory_usage, system_memory_usage, starlark_parser, starlark_user_fn, starlark_builtin_fn, starlark_user_compiled_fn, starlark_repository_fn, action_fs_staging, remote_cache_check, remote_download, remote_network, filesystem_traversal, worker_execution, worker_setup, worker_borrow, worker_working, worker_copying_outputs or unknown> utilizzi multipli
Specifica le attività aggiuntive del profilo da includere nel profilo.
Tag: affects_outputs, bazel_monitoring
Valore predefinito di --[no]experimental_profile_include_primary_output: "false"
Include l'attributo"out"extra negli eventi di azione che contengono il percorso exec dell'output principale dell'azione.
Tag: affects_outputs, bazel_monitoring
Valore predefinito di --[no]experimental_profile_include_target_label: "false"
Include l'etichetta di destinazione negli dati dei profili JSON degli eventi di azione.
Tag: affects_outputs, bazel_monitoring
Valore predefinito di --[no]experimental_stream_log_file_uploads: "false"
Invece di scrivere su disco, i file di log dello stream vengono caricati direttamente nello spazio di archiviazione remoto.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --experimental_workspace_rules_log_file=<a path>: vedi la descrizione
Registra determinati eventi di regole Workspace in questo file come protocollo WorkspaceEvent delimitati.
Valore predefinito di --[no]generate_json_trace_profile: "auto"
Se abilitato, Bazel descrive la build e scrive un profilo in formato JSON in un file nella base di output. Visualizza il profilo caricandolo in chrome://tracing. Per impostazione predefinita, Bazel scrive il profilo per tutti i comandi e le query simili a una build.
Tag: affects_outputs, bazel_monitoring
Valore predefinito di --[no]heap_dump_on_oom: "false"
Indica se eseguire manualmente un dump dell'heap se viene generata una OOM (incluse le OOM dovute a --experimental_oom_more_eagerly_threshold). Il dump sarà scritto in <output_base>/<invocation_id>heapdump.hprof. Questa opzione sostituisce in modo efficace -XX:+HeapDumpOnOutOfMemoryError, che non ha effetto perché le OOM vengono acquisite e reindirizzate a Runtime#halt.
Tag: bazel_monitoring
Valore predefinito di --[no]legacy_important_outputs: "true"
Usa questo attributo per eliminare la generazione del campo importante_output in un evento TargetComplete. L'integrazione è importante per l'integrazione da Bazel a ResultStore.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --logging=<0 <= an integer <= 6>: "3"
Il livello di registrazione.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --memory_profile_stable_heap_parameters=<two integers, separated by a comma>: "1,0"
Perfeziona il calcolo del profilo di memoria stabile di heap alla fine della build. Deve essere costituito da due numeri interi separati da una virgola. Il primo parametro è il numero di GC da eseguire. Il secondo parametro è il numero di secondi da attendere tra un certificato e l'altro.
Tag: bazel_monitoring
Valore predefinito di --profile=<a path>: vedi la descrizione
Se impostato, imposta il profilo Bazel e scrivi i dati nel file specificato. Utilizza l'analisi del profilo bazel per analizzare il profilo.
Tag: affects_outputs, bazel_monitoring
Valore predefinito di --[no]slim_profile: "true"
Riduci le dimensioni del profilo JSON unendo gli eventi se il profilo diventa troppo grande.
Tag: affects_outputs, bazel_monitoring
Valore predefinito di --starlark_cpu_profile=<a string>: "
Scrive nel file specificato un profilo pprof dell'utilizzo della CPU da parte di tutti i thread di Starlark.
Tag: bazel_monitoring
Valore predefinito di --tool_tag=<a string>: "
Il nome di uno strumento a cui attribuire questa chiamata Bazel.
Tag: affects_outputs, bazel_monitoring
Sono stati accumulati --ui_event_filters=<Convert list of comma separated event kind to list of filters> utilizzi multipli
Specifica quali eventi mostrare nell'interfaccia utente. È possibile aggiungere o rimuovere eventi a quelli predefiniti utilizzando il carattere +/- iniziale oppure sostituire completamente l'insieme predefinito con un'assegnazione diretta. L'insieme dei tipi di eventi supportati include INFO, DEBUG, ERROR e altro.
Tag: terminal_output
Opzioni varie, non classificate in altro modo:
--all_incompatible_changes
Nessun intervento, rimosso. Visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/13892
Tag: no_op, incompatible_change
Sono stati accumulati --build_metadata=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Coppie stringa chiave-valore personalizzate da fornire in un evento di build.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --color=<yes, no or auto>: "auto"
Utilizza i controlli del terminale per colorare l'output.
Sono stati accumulati --config=<a string> utilizzi multipli
Seleziona ulteriori sezioni di configurazione dai file rc; per ogni <command>, recupera anche le opzioni da <command>:<config> se esiste una sezione di questo tipo; se questa sezione non esiste in alcun file .rc, Blaze presenta un errore. Le sezioni di configurazione e le combinazioni di flag a cui sono equivalenti si trovano nei file di configurazione strumenti/*.blazerc.
Valore predefinito di --curses=<yes, no or auto>: "auto"
Usa i controlli del cursore del terminale per ridurre al minimo l'output a scorrimento.
Valore predefinito di --[no]enable_platform_specific_config: "false"
Se true, Bazel recupera le righe di configurazione specifiche dell'host del sistema operativo dai file bazelrc. Ad esempio, se il sistema operativo host è Linux e esegui build bazel, Bazel acquisisce le righe che iniziano con build:linux. Gli identificatori di sistema operativo supportati sono linux, macos, Windows, freebsd e openbsd. Attivare questo flag equivale a utilizzare --config=linux su Linux, --config=windows su Windows e così via.
Valore predefinito di --[no]experimental_windows_watchfs: "false"
Se true, è supportato il supporto sperimentale di Windows per --watchfs. In caso contrario --watchfsis è un'operazione autonoma su Windows. Assicurati di attivare anche --watchfs.
Valore predefinito di --google_auth_scopes=<comma-separated list of options>: "https://www.googleapis.com/auth/cloud-platform"
Un elenco separato da virgole degli ambiti di autenticazione di Google Cloud.
Valore predefinito di --google_credentials=<a string>: vedi la descrizione
Specifica il file da cui ottenere le credenziali di autenticazione. Per maggiori dettagli, visita la pagina https://cloud.google.com/docs/authentication.
Valore predefinito di --[no]google_default_credentials: "false"
Indica se utilizzare 'Credenziali predefinite dell'applicazione Google' per l'autenticazione. Per maggiori dettagli, visita la pagina https://cloud.google.com/docs/authentication. Disattivata per impostazione predefinita.
Valore predefinito di --grpc_keepalive_time=<An immutable length of time.>: vedi la descrizione
Configura ping ping attivi per le connessioni gRPC in uscita. Se impostato, Bazel invia un ping dopo questo lasso di tempo di assenza di operazioni di lettura sulla connessione, ma solo se è presente almeno una chiamata gRPC in attesa. Le volte vengono trattate come secondi di granularità; è un errore impostare un valore inferiore a un secondo. Per impostazione predefinita, i ping keep-alive sono disattivati. Prima di abilitare questa impostazione devi coordinarti con il proprietario del servizio.
Valore predefinito di --grpc_keepalive_timeout=<An immutable length of time.>: "20s"
Configura un timeout keep-alive per le connessioni gRPC in uscita. Se i ping keep-alive sono abilitati con --grpc_keepalive_time, Bazel smette di connettersi se non riceve una risposta ping dopo questo periodo di tempo. Le volte vengono trattate come secondi di granularità; è un errore impostare un valore inferiore a un secondo. Se i ping keep-alive sono disabilitati, questa impostazione viene ignorata.
Valore predefinito di --[no]progress_in_terminal_title: "false"
Mostra l'avanzamento del comando nel titolo del terminale. Utile per vedere cosa sta facendo il bazel quando hai più schede del terminale.
Valore predefinito di --[no]show_progress: "true"
Mostra i messaggi di avanzamento durante una build.
Valore predefinito di --show_progress_rate_limit=<a double>: "0.2"
Numero minimo di secondi tra i messaggi di avanzamento nell'output.
Valore predefinito di --[no]show_timestamps: "false"
Includi timestamp nei messaggi
Valore predefinito di --tls_certificate=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un percorso a un certificato TLS che sia attendibile per firmare i certificati server.
Valore predefinito di --tls_client_certificate=<a string>: vedi la descrizione
Specifica il certificato client TLS da utilizzare. Dovrai anche fornire una chiave client per attivare l'autenticazione client.
Valore predefinito di --tls_client_key=<a string>: vedi la descrizione
Specifica la chiave client TLS da utilizzare; dovrai anche fornire un certificato client per abilitare l'autenticazione client.
Valore predefinito di --ui_actions_shown=<an integer>: "8"
Numero di azioni simultanee visualizzate nella barra di avanzamento dettagliata; ciascuna azione viene mostrata su una riga separata. La barra di avanzamento mostra sempre almeno uno, tutti i numeri inferiori a 1 sono mappati a 1.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]watchfs: "false"
In Linux/macOS: se il valore è true, bazel cerca di utilizzare il servizio di visualizzazione dei file del sistema operativo per individuare eventuali modifiche locali anziché eseguire la scansione di ogni file per rilevare eventuali modifiche. Su Windows: questo flag è al momento non operativo, ma può essere attivato in combinazione con --experimental_windows_watchfs. Su qualsiasi sistema operativo: il comportamento non è definito se la tua area di lavoro si trova su un file system di rete e i file vengono modificati su un computer remoto.

Opzioni per l'analisi del profilo

Opzioni visualizzate prima del comando e analizzate dal client:
Valore predefinito di --check_direct_dependencies=<off, warning or error>: "warning"
Verifica se le dipendenze dirette "bazel_dep" dichiarate nel modulo principale sono le stesse delle versioni visualizzate nel grafico delle dipendenze risolto. I valori validi sono "off" per disattivare il controllo, "avviso" per stampare un avviso quando viene rilevata una mancata corrispondenza o un "errore" per riassegnare il controllo a un errore di risoluzione.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --distdir=<a path> utilizzi multipli
Altre posizioni in cui cercare gli archivi prima di accedervi per scaricarli.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_enable_bzlmod: "false"
Se true, Bazel prova a caricare repository esterni dal sistema Bzlmod prima di esaminare il file WORKSPACE.
Tag: loading_and_analysis
Se impostato, la cache del repository esegue il hardlink del file in caso di hit della cache, anziché copiarlo. Il suo scopo è quello di risparmiare spazio su disco.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_cache_urls_as_default_canonical_id: "false"
Se true, utilizza una stringa ricavata dagli URL dei download del repository come canonical_id, se non specificato. Ciò causa una modifica degli URL che determina un nuovo download anche se la cache contiene un download con lo stesso hash. Consente di verificare che le modifiche agli URL non comportino la maschera delle cache di repository danneggiati.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_disable_download: "false"
Se configurato, non è consentito scaricare repository esterni.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_repository_downloader_retries=<an integer>: "0"
Il numero massimo di tentativi per ritentare un errore di download. Se impostato su 0, i nuovi tentativi sono disattivati.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_scale_timeouts=<a double>: "1.0"
Applica la scalabilità a tutti i timeout nelle regole del repository di Starlark. In questo modo, i repository esterni possono essere creati lavorando su macchine che sono più lente dell'autore della regola previsto, senza modificare il codice sorgente.
Tag: bazel_internal_configuration, experimental
Valore predefinito di --http_timeout_scaling=<a double>: "1.0"
Ridimensiona tutti i timeout correlati ai download http in base al fattore specificato
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]ignore_dev_dependency: "false"
Se true, Bazel ignora 'bazel_dep' e 'use_extension' dichiarati come 'dev_dependency' nel MODULE.bazel del modulo root. Tieni presente che le dipendenze dev vengono sempre ignorate nel MODULE.bazel se non è il modulo principale, indipendentemente dal valore di questo flag.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --registry=<a string> utilizzi multipli
Specifica i registry da utilizzare per individuare le dipendenze del modulo Bazel. L'ordine è importante: i moduli vengono consultati per primi nei registry precedenti e vengono visualizzati solo nei registri successivi quando non sono presenti nei registri precedenti.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --repository_cache=<a path>: vedi la descrizione
Specifica la posizione della cache dei valori scaricati durante il recupero dei repository esterni. Una stringa vuota come argomento richiede la disattivazione della cache.
Tag: bazel_internal_configuration
Opzioni che influenzano il modo in cui Bazel applica input di build validi (definizioni di regole, combinazioni di flag e così via):
Valore predefinito di --experimental_repository_hash_file=<a string>: "
Se il campo non è vuoto, specifica un file contenente un valore risolto in base al quale verificare gli hash della directory del repository
Tag: affects_outputs, experimental
Sono stati accumulati --experimental_verify_repository_rules=<a string> utilizzi multipli
Se l'elenco di regole del repository per le quali l'hash della directory di output deve essere verificato, fornisci un file specificato da --experimental_repository_hash_file.
Tag: affects_outputs, experimental
Questa opzione influisce sulla semantica del linguaggio Starlark o dell'API Build accessibile per i file BUILD, .bzl o WORKSPACE.:
Valore predefinito di --[no]experimental_allow_top_level_aspects_parameters: "true"
Nessun costo
Tag: no_op, deprecated, experimental
Opzioni che influiscono sul livello di dettaglio, sul formato o sulla posizione del logging:
--dump=<text or raw> [-d] valore predefinito: vedi descrizione
output del dump completo dei dati del profilo in formato 'testo' leggibile o in formato script 'raw'.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]experimental_record_metrics_for_all_mnemonics: "false"
Per impostazione predefinita, il numero di tipi di azione è limitato alle 20 mnemoniche con il maggior numero di azioni eseguite. Se imposti questa opzione, le statistiche per tutte le mnemoniche verranno scritte.
Opzioni che specificano o modificano un input generico in un comando Bazel che non rientra in altre categorie.:
Valore predefinito di --experimental_resolved_file_instead_of_workspace=<a string>: "
Se il campo specificato non è vuoto, leggi il file risolto specificato invece del file WORKSPACE
Tag: changes_inputs
Opzioni di memorizzazione e memorizzazione nella cache remota:
Valore predefinito di --experimental_downloader_config=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un file con cui configurare il downloader remoto. Questo file è composto da righe, ognuna delle quali inizia con un'istruzione ("allow", "block" o "rewrite") seguita da un nome host (per "allow" e "block") oppure da due pattern, uno da trovare e uno da utilizzare come URL sostitutivo, con riferimenti precedenti che iniziano da "$1". È possibile restituire più istruzioni di "riscrittura" per lo stesso URL e restituire più URL
Opzioni varie, non classificate in altro modo:
Sono stati accumulati --override_repository=<an equals-separated mapping of repository name to path> utilizzi multipli
Esegue l'override di un repository con una directory locale.

Opzioni Query

Eredita tutte le opzioni da build.

Opzioni visualizzate prima del comando e analizzate dal client:
Valore predefinito di --check_direct_dependencies=<off, warning or error>: "warning"
Verifica se le dipendenze dirette"bazel_dep"dichiarate nel modulo principale sono le stesse delle versioni visualizzate nel grafico delle dipendenze risolto. I valori validi sono "off" per disattivare il controllo, "avviso" per stampare un avviso quando viene rilevata una mancata corrispondenza o un "errore" per riassegnare il controllo a un errore di risoluzione.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --distdir=<a path> utilizzi multipli
Altre posizioni in cui cercare gli archivi prima di accedervi per scaricarli.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_enable_bzlmod: "false"
Se true, Bazel prova a caricare repository esterni dal sistema Bzlmod prima di esaminare il file WORKSPACE.
Tag: loading_and_analysis
Se impostato, la cache del repository esegue il hardlink del file in caso di hit della cache, anziché copiarlo. Il suo scopo è quello di risparmiare spazio su disco.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_cache_urls_as_default_canonical_id: "false"
Se true, utilizza una stringa ricavata dagli URL dei download del repository come canonical_id, se non specificato. Ciò causa una modifica degli URL che determina un nuovo download anche se la cache contiene un download con lo stesso hash. Consente di verificare che le modifiche agli URL non comportino la maschera delle cache di repository danneggiati.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_disable_download: "false"
Se configurato, non è consentito scaricare repository esterni.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_repository_downloader_retries=<an integer>: "0"
Il numero massimo di tentativi per ritentare un errore di download. Se impostato su 0, i nuovi tentativi sono disattivati.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_scale_timeouts=<a double>: "1.0"
Applica la scalabilità a tutti i timeout nelle regole del repository di Starlark. In questo modo, i repository esterni possono essere creati lavorando su macchine che sono più lente dell'autore della regola previsto, senza modificare il codice sorgente.
Tag: bazel_internal_configuration, experimental
Valore predefinito di --http_timeout_scaling=<a double>: "1.0"
Ridimensiona tutti i timeout correlati ai download http in base al fattore specificato
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]ignore_dev_dependency: "false"
Se true, Bazel ignora 'bazel_dep' e 'use_extension' dichiarati come 'dev_dependency' nel MODULE.bazel del modulo root. Tieni presente che le dipendenze dev vengono sempre ignorate nel MODULE.bazel se non è il modulo principale, indipendentemente dal valore di questo flag.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --registry=<a string> utilizzi multipli
Specifica i registry da utilizzare per individuare le dipendenze del modulo Bazel. L'ordine è importante: i moduli vengono consultati per primi nei registry precedenti e vengono visualizzati solo nei registri successivi quando non sono presenti nei registri precedenti.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --repository_cache=<a path>: vedi la descrizione
Specifica la posizione della cache dei valori scaricati durante il recupero dei repository esterni. Una stringa vuota come argomento richiede la disattivazione della cache.
Tag: bazel_internal_configuration
Opzioni che influenzano il modo in cui Bazel applica input di build validi (definizioni di regole, combinazioni di flag e così via):
Valore predefinito di --experimental_repository_hash_file=<a string>: "
Se il campo non è vuoto, specifica un file contenente un valore risolto in base al quale verificare gli hash della directory del repository
Tag: affects_outputs, experimental
Sono stati accumulati --experimental_verify_repository_rules=<a string> utilizzi multipli
Se l'elenco di regole del repository per le quali l'hash della directory di output deve essere verificato, fornisci un file specificato da --experimental_repository_hash_file.
Tag: affects_outputs, experimental
Questa opzione influisce sulla semantica del linguaggio Starlark o dell'API Build accessibile per i file BUILD, .bzl o WORKSPACE.:
Valore predefinito di --[no]experimental_allow_top_level_aspects_parameters: "true"
Nessun intervento
Tag: no_op, deprecated, experimental
Opzioni relative all'output delle query e alla semantica:
Valore predefinito di --aspect_deps=<off, conservative or precise>: "conservative"
Come risolvere le dipendenze degli aspetti quando il formato di output è uno di {xml,proto,record}. 'off' significa che nessuna dipendenza degli aspetti è risolta, 'conservativa' (impostazione predefinita) significa che tutte le dipendenze degli aspetti dichiarate vengono aggiunte indipendentemente dal fatto che siano assegnate alla classe della regola le dipendenze dirette e'precisa' significa che vengono aggiunti solo gli aspetti che potrebbero essere attivi poiché la classe delle dipendenze dirette. Tieni presente che la modalità esatta richiede il caricamento di altri pacchetti per valutare una singola destinazione, rendendola più lenta delle altre. Tieni inoltre presente che anche la modalità esatta non è del tutto precisa: la decisione di calcolare un aspetto viene decisa durante la fase di analisi, che non viene eseguita durante la query 'bazel'.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]deduplicate_depsets: "true"
Decripta i file secondari non a fogli di un file dep_set_of_files nell'output finale protocollo/testo/json. In questo modo non vengono deduplicati i settaggi che non condividono un genitore immediato. Non influisce sull'elenco effettivo effettivo degli artefatti di input delle azioni.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]graph:factored: "true"
Se true, il grafico verrà emesso &fatto,3. Questa opzione è applicabile solo a --output=graph.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --graph:node_limit=<an integer>: "512"
La lunghezza massima della stringa dell'etichetta per un nodo del grafico nell'output. Le etichette più lunghe verranno troncate; -1 significa nessun troncamento. Questa opzione è applicabile solo a --output=graph.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]implicit_deps: "true"
Se abilitata, le dipendenze implicite verranno incluse nel grafico delle dipendenze su cui opera la query. Una dipendenza implicita è una dipendenza non specificata in modo esplicito nel file BUILD, ma aggiunta da bazel. Per cquery, questa opzione controlla il filtraggio delle catene di strumenti risolte.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]include_artifacts: "true"
Include i nomi degli input e degli output dell'azione nell'output (potenzialmente grande).
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]include_aspects: "true"
aquery, cquery: se includere azioni generate nell'output nell'output. query: no-op (gli aspetti vengono sempre seguiti).
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]include_commandline: "true"
Include i contenuti della riga di comando dell'azione nell'output (potenzialmente grande).
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]include_param_files: "false"
Includi i contenuti dei file dei parametri utilizzati nel comando (potenzialmente grandi). Nota: l'attivazione di questo flag attiverà automaticamente il flag --include_commandline.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]incompatible_display_source_file_location: "true"
Vero, per impostazione predefinita, mostra la destinazione del file di origine. Se il valore è true, mostra la posizione della riga 1 dei file di origine negli output delle località. Il flag esiste solo per scopi di migrazione.
Tag: terminal_output, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]infer_universe_scope: "false"
Se impostato e --universe_scope non è impostato, verrà dedotto un valore di --universe_scope come elenco di pattern target unici nell'espressione di query. Il valore --universe_scope dedotto per un'espressione di query che utilizza funzioni con ambito universo (ad es. "allrdeps") potrebbe non essere quello che vuoi, quindi dovresti usare questa opzione solo se sai cosa stai facendo. Per maggiori dettagli ed esempi, visita la pagina https://bazel.build/versions/reference/query#sky-query. Se --universe_scope è impostato, il valore di questa opzione viene ignorato. Nota: questa opzione si applica solo a "query" (ovvero non "cquery").
Tag: loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]line_terminator_null: "false"
Indica se ogni formato termina con \0 anziché con nuova riga.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]nodep_deps: "true"
Se abilitato, gli attributi dep di"nodep"; verranno inclusi nel grafico delle dipendenze su cui opera la query. Un esempio comune di attributo &notp;nodep" è "visibility". Esegui e analizza l'output di "info build-language" per scoprire tutti gli attributi "nodep" e il linguaggio di build.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --output=<a string>: "text"
Il formato in cui devono essere stampati i risultati della query. I valori consentiti per una query sono: testo, testoproto, protocollo, jsonproto.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:default_values: "true"
Se true, vengono inclusi gli attributi il cui valore non è specificato esplicitamente nel file BUILD, altrimenti vengono omessi. Questa opzione è applicabile a --output=proto
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:definition_stack: "false"
Compila il campo proto definizione_stack, che registra per ogni istanza della regola lo stack di chiamate Starlark al momento della definizione della classe della regola.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:flatten_selects: "true"
Se attivato, gli attributi configurabili creati da select() vengono suddivisi. Per i tipi di elenco, la rappresentazione divisa è un elenco contenente ogni valore della mappa selezionata esattamente una volta. I tipi scalari sono suddivisi in null.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]proto:include_synthetic_attribute_hash: "false"
Indica se calcolare o meno l'attributo $internal_attr_hash.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:instantiation_stack: "false"
Compila lo stack di chiamate dell'istanza di ogni regola. Tieni presente che è necessario che lo stack sia presente.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:locations: "true"
Consente di stabilire se fornire o meno informazioni sulla posizione nell'output protocollo.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --proto:output_rule_attrs=<comma-separated list of options>: "all"
Elenco di attributi separati da virgole da includere nell'output. Il valore predefinito è tutti gli attributi. Imposta su una stringa vuota per non generare alcun attributo. Questa opzione è applicabile a --output=proto.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:rule_inputs_and_outputs: "true"
Indica se i campi Rule_input e rule_output vengono compilati o meno.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]relative_locations: "false"
Se true, il percorso dei file BUILD negli output XML e del protocollo sarà relativo. Per impostazione predefinita, l'output della località è un percorso assoluto e non sarà coerente su tutte le macchine. Puoi impostare questa opzione su true per ottenere un risultato coerente su tutte le macchine.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]skyframe_state: "false"
Senza eseguire analisi aggiuntive, scarica l'attuale Action Graph da Skyframe. Nota: la specifica di una destinazione con --skyframe_state non è attualmente supportata. Il flag è disponibile solo con --output=proto o --output=textproto.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]tool_deps: "true"
Query: se disattivata, le dipendenze su 'configurazione dell'host' o 'esecuzione' le destinazioni non verranno incluse nel grafico delle dipendenze su cui opera la query. Un "'host host' dipendenze delle dipendenze, ad esempio quello di una regola di qualsiasi protocollo 'proto_library' per il compilatore del protocollo, generalmente punta a uno strumento eseguito durante la build anziché a uno stesso programma 'target' Cquery: se disattivato, filtra tutti i target configurati che attraversano un host o una transizione di esecuzione dal target di primo livello che ha rilevato questo target configurato. Ciò significa che se la destinazione è di primo livello, verranno restituiti solo i target configurati anche nella configurazione target. Se il target di primo livello si trova nella configurazione host, verranno restituiti solo i target configurati dall'host. Questa opzione NON esclude le catene di strumenti risolte.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --universe_scope=<comma-separated list of options>: "
Un insieme di pattern target (separati e sottratti) separati da virgole. La query può essere eseguita nell'universo definito dalla chiusura transitiva dei target specificati. Questa opzione viene utilizzata per i comandi query e cquery. Per cquery, l'input per questa opzione è il target in cui sono integrate tutte le risposte, pertanto questa opzione potrebbe influire sulle configurazioni e sulle transizioni. Se questa opzione non è specificata, si presume che i target di primo livello siano i target analizzati dall'espressione di query. Nota: per cquery, non specificare questa opzione potrebbe causare l'interruzione della build se non è possibile creare i target analizzati dall'espressione di query con le opzioni di primo livello.
Tag: loading_and_analysis
Opzioni che influiscono sul livello di dettaglio, sul formato o sulla posizione del logging:
Valore predefinito di --[no]experimental_record_metrics_for_all_mnemonics: "false"
Per impostazione predefinita, il numero di tipi di azione è limitato alle 20 mnemoniche con il maggior numero di azioni eseguite. Se imposti questa opzione, le statistiche per tutte le mnemoniche verranno scritte.
Opzioni che specificano o modificano un input generico in un comando Bazel che non rientra in altre categorie.:
Valore predefinito di --experimental_resolved_file_instead_of_workspace=<a string>: "
Se il campo specificato non è vuoto, leggi il file risolto specificato invece del file WORKSPACE
Tag: changes_inputs
Opzioni di memorizzazione e memorizzazione nella cache remota:
Valore predefinito di --experimental_downloader_config=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un file con cui configurare il downloader remoto. Questo file è composto da righe, ognuna delle quali inizia con un'istruzione ("allow", "block" o "rewrite") seguita da un nome host (per "allow" e "block") oppure da due pattern, uno da trovare e uno da utilizzare come URL sostitutivo, con riferimenti precedenti che iniziano da "$1". È possibile restituire più istruzioni di "riscrittura" per lo stesso URL e restituire più URL
Opzioni varie, non classificate in altro modo:
Sono stati accumulati --override_repository=<an equals-separated mapping of repository name to path> utilizzi multipli
Esegue l'override di un repository con una directory locale.
Opzioni che controllano l'esecuzione della build:
Stabilire se effettuare chiamate dirette da file system per creare strutture ad albero di link simbolici
Tag: loading_and_analysis, execution, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_remotable_source_manifests: "false"
Che le azioni del manifest della sorgente siano rimovibili
Tag: loading_and_analysis, execution, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_split_coverage_postprocessing: "false"
Se true, Bazel eseguirà la copertura dopo l'elaborazione per il test in una nuova generazione.
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]experimental_strict_fileset_output: "false"
Se questa opzione è attivata, i set di file tratteranno tutti gli artefatti di output come normali file. Non attraversano directory o sono sensibili ai link simbolici.
Tag: execution
Valore predefinito di --modify_execution_info=<regex=[+-]key,regex=[+-]key,...>: "
Aggiungi o rimuovi chiavi da un'azione di esecuzione di informazioni basate su un'azione mnemonica. Si applica solo alle azioni che supportano le informazioni sull'esecuzione. Molte azioni comuni supportano le informazioni sull'esecuzione, ad esempio Genrule, CppCompile, Javac, StarlarkAction, TestRunner. Quando specifichi più valori, l'ordine è importante perché molte regex potrebbero essere applicate alla stessa mnemonica. Sintassi: "regex=[+-]chiave,regex=[+-]chiave,...". Esempi: '.*=+x,.*=-y,.*=+z' aggiunge 'x' e 'z' a e rimuove 'y' da, le informazioni di esecuzione di tutte le azioni. 'Genrule=+require-x' aggiunge 'require-x' alle informazioni sull'esecuzione di tutte le azioni Genrule. '(?!Genrule.*=-require-x' remove 'require-x' dalle informazioni sull'esecuzione per tutte le azioni non Genrule.
Tag: execution, affects_outputs, loading_and_analysis
--persistent_android_resource_processor
Abilita il processore di risorse Android permanente utilizzando i worker.
si espande in:
--internal_persistent_busybox_tools
--strategy=AaptPackage=worker
--strategy=AndroidResourceParser=worker
--strategy=AndroidResourceValidator=worker
--strategy=AndroidResourceCompiler=worker
--strategy=RClassGenerator=worker
--strategy=AndroidResourceLink=worker
--strategy=AndroidAapt2=worker
--strategy=AndroidAssetMerger=worker
--strategy=AndroidResourceMerger=worker
--strategy=AndroidCompiledResourceMerger=worker
--strategy=ManifestMerger=worker
--strategy=AndroidManifestMerger=worker
--strategy=Aapt2Optimize=worker
}
Valore predefinito di --android_compiler=<a string>: vedi la descrizione
Il compilatore di destinazione Android.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --android_crosstool_top=<a build target label>: "//external:android/crosstool"
La posizione del compilatore C++ utilizzato per le build Android.
Tag: affects_outputs, changes_inputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --android_grte_top=<a label>: vedi la descrizione
Il target Android grte_top.
Tag: changes_inputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --android_manifest_merger=<legacy, android or force_android>: "android"
Seleziona la fusione manifest da utilizzare per le regole android_binary. Contrassegna per facilitare la transizione alla fusione manifest di Android dalla fusione precedente.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --android_platforms=<a build target label>: "
Imposta le piattaforme utilizzate dai target android_binary. Se vengono specificate più piattaforme, il programma binario è un APK grasso, che contiene programmi binari nativi per ogni piattaforma di destinazione specificata.
Tag: changes_inputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --android_sdk=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/android:sdk"
L'SDK o la piattaforma Android utilizzata per creare app Android.
Tag: changes_inputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --apple_compiler=<a string>: vedi la descrizione
Il compilatore target di Apple. Utile per selezionare le varianti di una toolchain (ad es. xcode-beta).
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --apple_crosstool_top=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/cpp:toolchain"
L'etichetta del pacchetto crosstool da utilizzare nelle regole di Apple e Objc e delle loro dipendenze.
Tag: loses_incremental_state, changes_inputs
Valore predefinito di --apple_grte_top=<a build target label>: vedi la descrizione
Il target Apple grte_top.
Tag: changes_inputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --cc_output_directory_tag=<a string>: "
Specifica un suffisso da aggiungere alla directory di configurazione.
Tag: affects_outputs, explicit_in_output_path
Valore predefinito di --compiler=<a string>: vedi la descrizione
Il compilatore C++ da utilizzare per compilare il target.
Tag: loading_and_analysis, execution
Valore predefinito di --coverage_output_generator=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/test:lcov_merger"
Posizione del programma binario utilizzato per eseguire post-elaborazione dei rapporti sulla copertura non elaborata. Deve essere attualmente un gruppo di file che contiene un singolo file, il programma binario. Il valore predefinito è '//tools/test:lcov_merger'.
Tag: changes_inputs, affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --coverage_report_generator=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/test:coverage_report_generator"
Posizione del programma binario utilizzato per generare rapporti sulla copertura. Deve essere attualmente un gruppo di file che contiene un singolo file, il programma binario. Il valore predefinito è '//tools/test:coverage_report_generator'.
Tag: changes_inputs, affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --coverage_support=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/test:coverage_support"
Posizione dei file di assistenza richiesti per gli input di ogni azione di test che raccoglie la copertura del codice. Il valore predefinito è '//tools/test:coverage_support'.
Tag: changes_inputs, affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --crosstool_top=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/cpp:toolchain"
L'etichetta del pacchetto crosstool da utilizzare per compilare il codice C++.
Tag: loading_and_analysis, changes_inputs, affects_outputs
Valore predefinito di --custom_malloc=<a build target label>: vedi la descrizione
Indica un'implementazione personalizzata del centro commerciale. Questa impostazione sostituisce gli attributi centri commerciali nelle regole della build.
Tag: changes_inputs, affects_outputs
Sono stati accumulati --experimental_add_exec_constraints_to_targets=<a '<RegexFilter>=<label1>[,<label2>,...]' assignment> utilizzi multipli
Elenco di espressioni regolari separate da virgole, ciascuna preceduta facoltativamente da - (espressione esclusa), assegnata (=) a un elenco di target di valori separati da virgole. Se un target non corrisponde a nessuna espressione negativa e almeno un'espressione positiva, la risoluzione dello strumento toolchain verrà eseguita come se avesse dichiarato i valori del vincolo come vincoli di esecuzione. Esempio: //demo,-test=@platforms//cpus:x86_64 aggiungerà 'x86_64' a qualsiasi destinazione in //demo, tranne quelle il cui nome contiene 'test'.
Tag: loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]experimental_enable_objc_cc_deps: "true"
Consente alle regole objc_* di dipendere da cc_library e fa sì che le dipendenze objc vengano create con --cpu impostato su "ios_<--ios_cpu>" per qualsiasi valore in --ios_multi_cpu.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]experimental_include_xcode_execution_requirements: "false"
Se impostato, aggiungi un requisito di esecuzione "require-xcode:{version}" a ogni azione Xcode. Se la versione xcode ha un'etichetta con trattino, aggiungi anche un requisito di esecuzione "require-xcode-label:{version_label}.
Tag: loses_incremental_state, loading_and_analysis, execution
Valore predefinito di --[no]experimental_prefer_mutual_xcode: "true"
Se true, utilizza l'Xcode più recente disponibile sia a livello locale che remoto. Se il valore è false o se non sono disponibili versioni reciprocamente disponibili, utilizza la versione Xcode locale selezionata tramite xcode-select.
Tag: loses_incremental_state
Sono stati accumulati --extra_execution_platforms=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Le piattaforme disponibili come piattaforme di esecuzione per eseguire azioni. Le piattaforme possono essere specificate in base al target esatto o come pattern di destinazione. Queste piattaforme verranno prese in considerazione prima di quelle dichiarate nel file WORKSPACE da Register_execution_platforms().
Tag: execution
Sono stati accumulati --extra_toolchains=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Le regole della catena di strumenti da prendere in considerazione durante la risoluzione della catena. Gli strumenti possono essere specificati in base al target esatto o come pattern di destinazione. Queste catene vengono considerate prima di quelle dichiarate nel file WORKSPACE da Register_toolchains().
Tag: affects_outputs, changes_inputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --grte_top=<a label>: vedi la descrizione
Un'etichetta in una libreria libc registrata. Il valore predefinito viene selezionato dalla catena di strumenti multifunzione e non è quasi mai necessario eseguirlo.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --host_compiler=<a string>: vedi la descrizione
Il compilatore C++ da utilizzare per la compilazione dell'host. Questo campo viene ignorato se --host_crosstool_top non è impostato.
Tag: loading_and_analysis, execution
Valore predefinito di --host_crosstool_top=<a build target label>: vedi la descrizione
Per impostazione predefinita, per la configurazione host vengono utilizzate anche le opzioni --crosstool_top e --compiler. Se viene specificato questo flag, Bazel utilizza il libc e il compilatore predefiniti per il valore crosstool_top specificato.
Tag: loading_and_analysis, changes_inputs, affects_outputs
Valore predefinito di --host_grte_top=<a label>: vedi la descrizione
Se specificata, questa impostazione sostituisce la directory di primo livello libc (--grte_top) per la configurazione host.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --host_platform=<a build target label>: "
L'etichetta di una regola per piattaforma che descrive il sistema host.
Tag: affects_outputs, changes_inputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]incompatible_disable_expand_if_all_available_in_flag_set: "true"
Se true, Bazel non consente di specificareexpand_if_all_available in flag_sets(vedi https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/7008 per le istruzioni sulla migrazione).
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_dont_enable_host_nonhost_crosstool_features: "true"
Se true, Bazel non attiverà 'host' e 'nonhost' le funzionalità della catena c++ (vedi https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/7407 per maggiori informazioni).
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_enable_android_toolchain_resolution: "false"
Utilizza la risoluzione toolchain per selezionare l'SDK Android per le regole Android (Starlark e nativo)
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_enable_apple_toolchain_resolution: "false"
Utilizza la risoluzione toolchain per selezionare l'SDK Apple per le regole Apple (Starlark e le creatività native)
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_make_thinlto_command_lines_standalone: "true"
Se true, Bazel non riutilizza le righe di comando di azione link C++ per le righe di comando lto (per ulteriori informazioni, visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/6791).
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_remove_cpu_and_compiler_attributes_from_cc_toolchain: "true"
Se true, Bazel si lamenterà quando verranno impostati gli attributi cc_toolchain.cpu e cc_toolchain.compiler (vedi https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/7075 per le istruzioni sulla migrazione).
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_remove_legacy_whole_archive: "true"
Se true, Bazel non collega per impostazione predefinita le dipendenze della libreria all'intero archivio (consulta le istruzioni alla pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/7362).
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_require_ctx_in_configure_features: "true"
Se true, Bazel richiede 'ctx' parametro in cc_common.configure_features (per ulteriori informazioni, visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/7793).
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]interface_shared_objects: "true"
Utilizza gli oggetti condivisi dell'interfaccia se supportato dalla toolchain. Al momento, tutte le catene di strumenti ELF supportano questa impostazione.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs, affects_outputs
Valore predefinito di --ios_sdk_version=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Specifica la versione dell'SDK per iOS da utilizzare per sviluppare applicazioni iOS. Se non specificato, utilizza la versione predefinita dell'SDK per iOS di 'xcode_version'.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --macos_sdk_version=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Specifica la versione dell'SDK macOS da utilizzare per sviluppare applicazioni macOS. Se non è specificato, utilizza la versione predefinita dell'SDK macOS da 'xcode_version'.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --minimum_os_version=<a string>: vedi la descrizione
La versione minima del sistema operativo scelta come target per la tua raccolta.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Valore predefinito di --platform_mappings=<a relative path>: "
La posizione di un file di mapping che descrive quale piattaforma utilizzare se non è impostata alcuna opzione o quali flag impostare quando una piattaforma esiste già. Deve essere relativo alla directory principale dell'area di lavoro. Il valore predefinito è 'platform_mappings' (un file direttamente sotto la directory principale dell'area di lavoro).
Tag: affects_outputs, changes_inputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --platforms=<a build target label>: "
Le etichette delle regole della piattaforma che descrivono le piattaforme di destinazione per il comando corrente.
Tag: affects_outputs, changes_inputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --python2_path=<a string>: vedi la descrizione
Deprecato, autonomo. Disattivato da `--incompatible_use_python_toolchains`.
Tag: no_op, deprecated
Valore predefinito di --python3_path=<a string>: vedi la descrizione
Deprecato, autonomo. Disattivato da `--incompatible_use_python_toolchains`.
Tag: no_op, deprecated
Valore predefinito di --python_path=<a string>: vedi la descrizione
Il percorso assoluto dell'interprete Python richiamato per eseguire i target Python sulla piattaforma di destinazione. Deprecato; disattivato da --incompatible_use_python_toolchains.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Valore predefinito di --python_top=<a build target label>: vedi la descrizione
L'etichetta di un py_runtime che rappresenta l'interprete Python richiamato per eseguire i target Python sulla piattaforma di destinazione. Deprecato; disattivato da --incompatible_use_python_toolchains.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Valore predefinito di --target_platform_fallback=<a build target label>: "@local_config_platform//:host"
L'etichetta di una regola per la piattaforma da utilizzare se non è impostata alcuna piattaforma di destinazione e nessuna mappatura della piattaforma corrisponde all'insieme di flag corrente.
Tag: affects_outputs, changes_inputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --tvos_sdk_version=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Specifica la versione dell'SDK tvOS da utilizzare per sviluppare applicazioni tvOS. Se non è specificato, utilizza la versione predefinita dell'SDK tvOS da 'xcode_version'.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --watchos_sdk_version=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Specifica la versione dell'SDK watchOS da utilizzare per creare applicazioni watchOS. Se non è specificato, utilizza la versione predefinita dell'SDK watchOS da 'xcode_version'.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --xcode_version=<a string>: vedi la descrizione
Se specificato, utilizza Xcode della versione specificata per le azioni di build pertinenti. Se non è specificato, utilizza la versione predefinita dell'esecutore di Xcode.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --xcode_version_config=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/cpp:host_xcodes"
L'etichetta della regola xcode_config da utilizzare per selezionare la versione Xcode nella configurazione della build.
Tag: loses_incremental_state, loading_and_analysis
Opzioni che controllano l'output del comando:
Valore predefinito di --[no]apple_enable_auto_dsym_dbg: "false"
Indica se forzare l'attivazione dei file di simboli di debug (.dSYM) per le build di dbg.
Tag: affects_outputs, action_command_lines
Valore predefinito di --[no]apple_generate_dsym: "false"
Indica se generare file di simboli di debug (.dSYM).
Tag: affects_outputs, action_command_lines
Se true, crea file symlink delle foreste per tutti i target. Se il valore è false, scrivi solo i manifest quando possibile.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]build_runfile_manifests: "true"
Se true, scrivi i manifest runfile per tutte le destinazioni. Se il valore è false, omettilo. I test locali non verranno eseguiti quando il valore è false.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]build_test_dwp: "false"
Se abilitato, quando si creano test C++ in modo statico e con risoluzione, verrà creato automaticamente anche il file .dwp per il programma binario del test.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Valore predefinito: --cc_proto_library_header_suffixes=<comma-separated list of options> ".pb&ht;
Imposta i prefissi dei file di intestazione creati da cc_proto_library.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito: --cc_proto_library_source_suffixes=<comma-separated list of options> ".pb.cc"
Imposta i prefissi dei file di origine creati da cc_proto_library.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]experimental_proto_descriptor_sets_include_source_info: "false"
Esegui azioni aggiuntive per le versioni API Java alternative in un proto_library.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_proto_extra_actions: "false"
Esegui azioni aggiuntive per le versioni API Java alternative in un proto_library.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_save_feature_state: "false"
Salva lo stato di Elementi attivati e richiesti come output della compilazione.
Tag: affects_outputs, experimental
Valore predefinito di --fission=<a set of compilation modes>: "no"
Specifica quali modalità di compilazione utilizzano la fisso per le compilation e i link C++. Può essere qualsiasi combinazione di {'fastbuild', 'dbg', 'opt'} o i valori speciali 'yes' per abilitare tutte le modalità e 'no' per disattivare tutte le modalità.
Tag: loading_and_analysis, action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]legacy_external_runfiles: "true"
Se true, crea foreste di simboli di link runfile per repository esterni in .runfiles/wsname/external/repo (oltre a .runfiles/repo).
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]objc_generate_linkmap: "false"
Specifica se generare un file linkmap.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]save_temps: "false"
Se impostato, verranno salvati gli output temporanei di gcc. Questi includono i file .s (codice assembler), i file .i (C preelaborati) e i file .ii (C++ pre-elaborati).
Tag: affects_outputs
Opzioni che consentono all'utente di configurare l'output previsto, influenzandone il valore, invece della sua esistenza:
Sono stati accumulati --action_env=<a 'name=value' assignment with an optional value part> utilizzi multipli
Specifica l'insieme di variabili di ambiente disponibili per le azioni con configurazione di destinazione. Le variabili possono essere specificate in base al nome, nel qual caso il valore verrà recuperato dall'ambiente di chiamata o dalla coppia name=value, che imposta il valore indipendentemente dall'ambiente di chiamata. Questa opzione può essere utilizzata più volte. Per le opzioni fornite per la stessa variabile, vengono attivate le ultime opzioni, nonché quelle per variabili diverse.
Tag: action_command_lines
Valore predefinito di --android_cpu=<a string>: "armeabi-v7a"
La CPU target per Android.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]android_databinding_use_androidx: "false"
Genera file di associazione di dati compatibili con AndroidX. È utilizzato solo con databinding v2.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state, experimental
Valore predefinito di --[no]android_databinding_use_v3_4_args: "false"
Utilizza la funzionalità di associazione di dati Android v2 con l'argomento 3.4.0
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state, experimental
Valore predefinito di --android_dynamic_mode=<off, default or fully>: "off"
Determina se i link C++ delle regole di Android vengono collegati in modo dinamico quando un file cc_binary non crea in modo esplicito una libreria condivisa. 'default' significa che bazel sceglierà se creare un link in modo dinamico. 'full' significa che tutte le librerie verranno collegate in modo dinamico. 'off' significa che tutte le librerie saranno collegate in modalità per lo più statica.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --android_manifest_merger_order=<alphabetical, alphabetical_by_configuration or dependency>: "alphabetical"
Imposta l'ordine dei manifest trasmessi alla unione dei manifest per i programmi binari di Android. Alfabetico significa che i manifest sono ordinati in base al percorso rispetto all'execroot. ALPHABETICAL_BY_CONFIGURATION significa che i manifest vengono ordinati in base ai percorsi relativi alla directory di configurazione all'interno della directory di output. "DEPENDENZA" indica che i manifest vengono ordinati con il manifest di ciascuna libreria che precede i manifest delle relative dipendenze.
Tag: action_command_lines, execution
Valore predefinito di --[no]android_resource_shrinking: "false"
Consente di ridurre le risorse per gli APK android_binary che utilizzano ProGuard.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Sono stati accumulati --apple_bitcode=<'mode' or 'platform=mode', where 'mode' is none, embedded_markers or embedded, and 'platform' is ios, watchos, tvos, macos or catalyst> utilizzi multipli
Specifica la modalità bitcode di Apple per i passaggi di compilazione mirati alle architetture dei dispositivi. I valori sono nel formato '[platform=]mode', dove la piattaforma (che deve essere 'ios', 'macos', 'tvos' e 'watchos') è facoltativa Se specificato, la modalità bitcode viene applicata in modo specifico per quella piattaforma; se omessa, viene applicata a tutte le piattaforme. La modalità deve essere 'none', 'embedded_indicatores' o 'embedded'. Questa opzione può essere fornita più volte.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]build_python_zip: "auto"
Crea zip eseguibile Python, su Windows, disattivata su altre piattaforme
Tag: affects_outputs
Sono stati accumulati --catalyst_cpus=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Elenco di architetture separate da virgole per le quali creare programmi binari Apple Catalyst.
Tag: loses_incremental_state, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]collect_code_coverage: "false"
Se specificato, Bazel esegue il codice dello strumento (utilizzando la strumentazione offline ove possibile) e raccoglie le informazioni sulla copertura durante i test. Saranno interessati solo i target che corrispondono a --instrumentation_filter. Solitamente questa opzione non deve essere specificata direttamente: devono essere utilizzati il comando 'copertura bazel'.
Tag: affects_outputs
--compilation_mode=<fastbuild, dbg or opt> [-c] impostazione predefinita: "fastbuild"
Specifica la modalità in cui verrà integrato il programma binario. Valori: 'fastbuild', 'dbg', 'opt'.
Tag: affects_outputs, action_command_lines, explicit_in_output_path
Sono stati accumulati --conlyopt=<a string> utilizzi multipli
Opzione aggiuntiva per passare al campo gcc durante la compilazione dei file di origine C.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --copt=<a string> utilizzi multipli
Altre opzioni per il passaggio al Centro clienti.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --cpu=<a string>: "
La CPU target.
Tag: changes_inputs, affects_outputs, explicit_in_output_path
Valore predefinito di --cs_fdo_absolute_path=<a string>: vedi la descrizione
Utilizza la raccolta di informazioni sul profilo CSFDO per ottimizzare la compilazione. Specifica il nome di percorso assoluto del file ZIP contenente il file di profilo, un file di profilo LLVM non elaborato o indicizzato.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --cs_fdo_instrument=<a string>: vedi la descrizione
Genera programmi binari con la strumentazione FDO sensibile al contesto. Con il compilatore Clang/LLVM, accetta anche il nome della directory con cui verranno scaricati i file del profilo non elaborati in fase di runtime.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --cs_fdo_profile=<a build target label>: vedi la descrizione
Il profilo cs_fdo_profile rappresenta il profilo sensibile del contesto da utilizzare per l'ottimizzazione.
Tag: affects_outputs
Sono stati accumulati --cxxopt=<a string> utilizzi multipli
Opzione aggiuntiva per passare al campo gcc durante la compilazione dei file di origine C++.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --define=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Ogni opzione --define specifica un'assegnazione per una variabile di build.
Tag: changes_inputs, affects_outputs
--dynamic_mode=<off, default or fully> default: "default"
Determina se i programmi binari di C++ vengono collegati in modo dinamico. 'default' significa che Bazel sceglierà se creare un link in modo dinamico. 'full' significa che tutte le librerie verranno collegate in modo dinamico. 'off' significa che tutte le librerie saranno collegate in modalità per lo più statica.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]enable_fdo_profile_absolute_path: "true"
Se impostato, l'utilizzo di fdo_Absolute_profile_path restituirà un errore.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]enable_runfiles: "auto"
Abilita l'albero dei simboli dei file eseguibili; per impostazione predefinita, questa opzione è disattivata su Windows e su altre piattaforme.
Tag: affects_outputs
Sono stati accumulati --experimental_action_listener=<a build target label> utilizzi multipli
Deprecato a favore di alcuni aspetti. Utilizza action_listener per collegare un'azione extra_action alle azioni di build esistenti.
Tag: execution, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_android_compress_java_resources: "false"
Comprimi le risorse Java negli APK
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_android_databinding_v2: "false"
Utilizza Android Databinding v2
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_android_resource_shrinking: "false"
Consente di ridurre le risorse per gli APK android_binary che utilizzano ProGuard.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]experimental_android_rewrite_dexes_with_rex: "false"
utilizza lo strumento rex per riscrivere i file dex
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state, experimental
Valore predefinito di --experimental_objc_fastbuild_options=<comma-separated list of options>: "-O0,-DDEBUG=1"
Utilizza queste stringhe come opzioni del compilatore rapido objc.
Tag: action_command_lines
Valore predefinito di --[no]experimental_omitfp: "false"
Se true, utilizza libunwind per lo rilassarsi della pila e compila con -fomit-frame-pointer e -fasync-unwind-tables.
Tag: action_command_lines, affects_outputs, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_platform_in_output_dir: "false"
Se true, la piattaforma di destinazione viene utilizzata nel nome della directory di output anziché nella CPU.
Tag: affects_outputs, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_use_llvm_covmap: "false"
Se specificato, Bazel genererà informazioni relative alla mappa di copertura llvm-cov invece che gcov quando è attiva la funzione Collect_code_coverage.
Tag: changes_inputs, affects_outputs, loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --fat_apk_cpu=<comma-separated list of options>: "armeabi-v7a"
La configurazione di questa opzione attiva gli APK di tipo"grasso", che contengono programmi binari nativi per tutte le architetture di destinazione specificate, ad esempio --fat_apk_cpu=x86,armeabi-v7a. Se questo flag è specificato, --android_cpu viene ignorato per le dipendenze delle regole android_binary.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]fat_apk_hwasan: "false"
Creare o meno le suddivisioni HWASAN.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --fdo_instrument=<a string>: vedi la descrizione
Genera programmi binari con la strumentazione FDO. Con il compilatore Clang/LLVM, accetta anche il nome della directory con cui verranno scaricati i file del profilo non elaborati in fase di runtime.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --fdo_optimize=<a string>: vedi la descrizione
Utilizza la raccolta di informazioni sul profilo FDO per ottimizzare la compilazione. Specifica il nome del file ZIP contenente la struttura dei file .gcda o un file afdo contenente un profilo automatico. Il flag accetta anche file specificati come etichette, ad esempio //foo/bar:file.afdo. Tali etichette devono fare riferimento ai file di input; per rendere il file visibile a Bazel, potrebbe essere necessario aggiungere un'istruzione Exports_files al pacchetto corrispondente. Accetta anche un file di profilo LLVM non elaborato o indicizzato. Questo flag verrà sostituito dalla regola fdo_profile.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --fdo_prefetch_hints=<a build target label>: vedi la descrizione
Utilizza i suggerimenti di precaricamento della cache.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --fdo_profile=<a build target label>: vedi la descrizione
Il profilo fdo_profile che rappresenta il profilo da utilizzare per l'ottimizzazione.
Tag: affects_outputs
Sono stati accumulati --features=<a string> utilizzi multipli
Le funzionalità specificate verranno attivate o disattivate per impostazione predefinita per tutti i pacchetti. Se specifichi -<feature>, la funzionalità verrà disabilitata a livello globale. Le funzionalità negative hanno sempre la priorità su quelle positive. Il flag viene utilizzato per consentire l'implementazione delle modifiche alle funzionalità predefinite senza una release di tipo Bazel.
Tag: changes_inputs, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]force_pic: "false"
Se attivata, tutte le compilazioni C++ producono codice indipendente dalla posizione ("-fPIC"), i link preferiscono le librerie predefinite PIC rispetto alle librerie non PIC, mentre i link producono file eseguibili indipendenti dalla posizione ("-pie").
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Sono stati accumulati --host_action_env=<a 'name=value' assignment with an optional value part> utilizzi multipli
Specifica l'insieme di variabili di ambiente disponibili per le azioni con configurazioni host o di esecuzione. Le variabili possono essere specificate in base al nome, nel qual caso il valore verrà recuperato dall'ambiente di chiamata o dalla coppia name=value, che imposta il valore indipendentemente dall'ambiente di chiamata. Questa opzione può essere utilizzata più volte. Per le opzioni fornite per la stessa variabile, vengono attivate le ultime opzioni, nonché quelle per variabili diverse.
Tag: action_command_lines
Valore predefinito di --host_compilation_mode=<fastbuild, dbg or opt>: "opt"
Specifica la modalità in cui verranno integrati gli strumenti utilizzati durante la build. Valori: 'fastbuild', 'dbg', 'opt'.
Tag: affects_outputs, action_command_lines
Sono stati accumulati --host_conlyopt=<a string> utilizzi multipli
Opzione aggiuntiva per passare al campo gcc quando si compilano i file sorgente C per gli strumenti host.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --host_copt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per il passaggio in Ccn per gli strumenti host.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --host_cpu=<a string>: "
La CPU host.
Tag: changes_inputs, affects_outputs
Sono stati accumulati --host_cxxopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per il passaggio in Ccn per gli strumenti host.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --host_force_python=<PY2 or PY3>: vedi la descrizione
Sostituisce la versione Python per la configurazione host. Può essere "PY2" o "PY3".
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Sono stati accumulati --host_linkopt=<a string> utilizzi multipli
Ulteriore opzione per passare in Ccn quando colleghi gli strumenti dell'host.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --host_macos_minimum_os=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Versione minima di macOS compatibile per i target host. Se non specificato, utilizza 'macos_sdk_version'.
Tag: loses_incremental_state
Sono stati accumulati --host_swiftcopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per il trasferimento rapido degli strumenti host.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]incompatible_avoid_conflict_dlls: "true"
Se abilitato, tutte le librerie con link dinamici (DLL) C++ generate da cc_library su Windows vengono rinominate in name_{hash}.dll, dove l'hash viene calcolato in base al percorso del repository e al percorso pacchetto DLL's. Questa opzione è utile quando disponi di un pacchetto che dipende da diversi cc_library con lo stesso nome (ad es. //foo/bar1:utils e //foo/bar2:utils).
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_merge_genfiles_directory: "true"
Se true, la directory genfiles viene piegata nella directory bin.
Tag: affects_outputs, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_use_platforms_repo_for_constraints: "false"
Se true, le impostazioni di vincolo di @bazel_tools sono rimosse.
Tag: affects_outputs, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]instrument_test_targets: "false"
Se la copertura è attivata, specifica se prendere in considerazione la strumentazione delle regole di test. Se impostate, le regole di prova incluse in --instrumentation_filter sono strumentate. In caso contrario, le regole di test sono sempre escluse dalla strumentazione di copertura.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --instrumentation_filter=<a comma-separated list of regex expressions with prefix '-' specifying excluded paths>: "-/javatests[/:],-/test/java[/:]"
Quando la copertura è attivata, possono essere utilizzate solo le regole con nomi inclusi dal filtro basato su regex specificato. Le regole con prefisso &'-' sono escluse. Tieni presente che solo le regole non di test vengono impostate, a meno che non sia abilitato --instrument_test_targets.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --ios_cpu=<a string>: "x86_64"
Specifica come target la CPU della compilazione iOS.
Tag: no_op, deprecated
Valore predefinito di --ios_minimum_os=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Versione iOS compatibile minima per i simulatori e i dispositivi target. Se non specificato, utilizza 'ios_sdk_version'.
Tag: loses_incremental_state
Sono stati accumulati --ios_multi_cpus=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Elenco di architetture separate da virgole per creare un'applicazione ios_application. Il risultato è un programma binario universale contenente tutte le architetture specificate.
Tag: loses_incremental_state, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]legacy_whole_archive: "true"
Deprecato, sostituito da --incompatible_remove_legacy_whole_archive (per informazioni dettagliate, visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/7362). Quando è attiva, utilizza --whole-archive per le regole cc_binary con linkshared=1 e linkstatic=1 o '-static' in linkopts. Solo per la compatibilità con le versioni precedenti. Un'alternativa migliore è utilizzare Alwayslink=1 dove richiesto.
Tag: action_command_lines, affects_outputs, deprecated
Sono stati accumulati --linkopt=<a string> utilizzi multipli
Opzione aggiuntiva per passare al Centro clienti durante il collegamento.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --ltobackendopt=<a string> utilizzi multipli
Opzione aggiuntiva per passare al passaggio di backend LTO (sotto --features=thin_lto).
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --ltoindexopt=<a string> utilizzi multipli
Opzione aggiuntiva per passare al passaggio di indicizzazione della scheda LTO (sotto --features=thin_lto).
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --macos_cpus=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Elenco di architetture separate da virgole per cui creare programmi binari di Apple macOS.
Tag: loses_incremental_state, loading_and_analysis
Valore predefinito di --macos_minimum_os=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Versione minima di macOS compatibile per le destinazioni. Se non specificato, utilizza 'macos_sdk_version'.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]objc_debug_with_GLIBCXX: "false"
Se impostato, e la modalità di compilazione è impostata su 'dbg', definisci GLIBCXX_DEBUG, GLIBCXX_DEBUG_PEDANTIC e GLIBCPP_CONCEPT_CHECKS.
Tag: action_command_lines
Valore predefinito di --[no]objc_enable_binary_stripping: "false"
Indica se eseguire l'eliminazione di simboli e clip non funzionanti sui programmi binari collegati. Verranno rimossi se vengono specificati sia questo flag che --compilation_mode=opt.
Tag: action_command_lines
Sono stati accumulati --objccopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per il passaggio alla compilation Objective C.
Tag: action_command_lines
Sono stati accumulati --per_file_copt=<a comma-separated list of regex expressions with prefix '-' specifying excluded paths followed by an @ and a comma separated list of options> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare selettivamente al campo gcc durante la compilazione di determinati file. Questa opzione può essere trasmessa più volte. Sintassi: regex_filter@option_1,option_2,...,option_n. Dove regex_filter sta per l'elenco dei pattern di inclusione ed esclusione delle espressioni regolari (vedi anche --instrumentation_filter). Da optional_1 a options_n rappresentano le opzioni arbitrarie della riga di comando. Se un'opzione contiene una virgola, deve essere racchiusa tra una barra rovesciata. Le opzioni possono contenere @. Solo la prima @ viene utilizzata per suddividere la stringa. Esempio: --per_file_copt=//foo/.*\.cc,-//foo/bar\.cc@-O0 aggiunge l'opzione della riga di comando -O0 alla riga di comando gcc di tutti i file cc in //foo/, ad eccezione di bar.cc.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --per_file_ltobackendopt=<a comma-separated list of regex expressions with prefix '-' specifying excluded paths followed by an @ and a comma separated list of options> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare selettivamente al backend LTO (sotto --features=thin_lto) quando compili determinati oggetti di backend. Questa opzione può essere trasmessa più volte. Sintassi: regex_filter@option_1,option_2,...,option_n. Dove regex_filter rappresenta un elenco di pattern di inclusione ed esclusione delle espressioni regolari. Se un'opzione contiene una virgola, deve essere racchiusa tra una barra rovesciata. Le opzioni possono contenere @. Solo la prima @ viene utilizzata per suddividere la stringa. Esempio: --per_file_ltobackendopt=//foo/.*\.o,-//foo/bar\.o@-O0 aggiunge l'opzione della riga di comando -O0 alla riga di comando di backend LTO di tutti i file in //foo/ ad eccezione di bar.o.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --platform_suffix=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un suffisso da aggiungere alla directory di configurazione.
Tag: loses_incremental_state, affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --propeller_optimize=<a build target label>: vedi la descrizione
Utilizza le informazioni sul profilo dell'elica per ottimizzare il target di build.Un profilo dell'elica deve essere costituito da almeno uno di due file, un profilo cc e un profilo ld. Questo flag accetta un'etichetta di build che deve fare riferimento ai file di input del profilo dell'elica. Ad esempio, il file BUILD che definisce l'etichetta, in a/b/BUILD:propeller_optimize( nome = "propeller_profile", cc_profile = "propeller_cc_profile.txt", ld_profile = "propeller_ld_profile.txt",) un file in vista esportazione del file L'opzione deve essere utilizzata come: --propeller_optimize=//a/b:propeller_profile
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --propeller_optimize_absolute_cc_profile=<a string>: vedi la descrizione
Nome del percorso assoluto del file cc_profile per le build Propeller Optimized.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --propeller_optimize_absolute_ld_profile=<a string>: vedi la descrizione
Nome del percorso assoluto del file ld_profile per le build Propeller Optimized.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --run_under=<a prefix in front of command>: vedi la descrizione
Prefisso da inserire prima degli eseguibili per i comandi 'test' e 'run'. Se il valore è 'foo -bar' e la riga di comando di esecuzione è 'test_binary -baz', la riga di comando finale è 'foo -bar test_binary -baz'.Puoi anche essere un'etichetta per un target eseguibile. Alcuni esempi sono: 'valgrind', 'strace', 'strace -c', 'valgrind --quiet --num-callers=20', '//package:target', '//package:options.
Tag: action_command_lines
Valore predefinito di --[no]share_native_deps: "true"
Se true, le librerie native contenenti funzionalità identiche verranno condivise tra target diversi
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]stamp: "false"
Mostra i programmi binari con la data, il nome utente, il nome host, le informazioni sull'area di lavoro e così via.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --strip=<always, sometimes or never>: "a volte"
Specifica se rimuovere programmi binari e librerie condivise (utilizzando "-Wl,--strip-debug"). Il valore predefinito di 'a volte' significa strip iff --compilation_mode=fastbuild.
Tag: affects_outputs
Sono stati accumulati --stripopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive da rimuovere durante la generazione di un programma binario '<name>stripped'.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --swiftcopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per il passaggio alla raccolta Swift.
Tag: action_command_lines
Sono stati accumulati --tvos_cpus=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Elenco di architetture separate da virgole per cui creare programmi binari di Apple tvOS.
Tag: loses_incremental_state, loading_and_analysis
Valore predefinito di --tvos_minimum_os=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Versione minima di TVOS compatibile per simulatori e dispositivi di destinazione. Se non specificato, utilizza 'tvos_sdk_version'.
Tag: loses_incremental_state
Sono stati accumulati --watchos_cpus=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Elenco di architetture separate da virgole per cui creare programmi binari di WatchOS Apple.
Tag: loses_incremental_state, loading_and_analysis
Valore predefinito di --watchos_minimum_os=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Versione minima di WatchOS compatibile per simulatori e dispositivi di destinazione. Se non specificato, utilizza 'watchos_sdk_version'.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --xbinary_fdo=<a build target label>: vedi la descrizione
Utilizza la scheda di XbinaryFDO per ottimizzare la compilazione. Specifica il nome del profilo binario binario predefinito. Quando l'opzione viene utilizzata insieme a --fdo_instrument/--fdo_optimize/--fdo_profile, tali opzioni prevarranno sempre come se xbinary_fdo non verrà mai specificato.
Tag: affects_outputs
Opzioni che influiscono sulla misura in cui Bazel applica input di build validi (definizioni delle regole, combinazioni di flag e così via):
Valore predefinito di --auto_cpu_environment_group=<a build target label>: "
Dichiara l'ambiente_da utilizzare per la mappatura automatica dei valori della CPU ai valori dell'ambiente target_environment.
Tag: changes_inputs, loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]check_licenses: "false"
Verifica che i vincoli di licenza imposti dai pacchetti dipendenti non siano in conflitto con le modalità di distribuzione dei target creati. Per impostazione predefinita, le licenze non sono selezionate.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]check_visibility: "true"
Se questa opzione è disattivata, gli errori di visibilità vengono retrocessi agli avvisi.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]desugar_for_android: "true"
Indica se desugar Java 8 bytecode prima del dexing.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]enforce_constraints: "true"
Controlla gli ambienti con cui ogni destinazione è compatibile e segnala gli errori se una qualsiasi destinazione ha dipendenze che non supportano gli stessi ambienti.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]experimental_allow_android_library_deps_without_srcs: "false"
Flag per facilitare la transizione dall'autorizzazione a non consentire le regole android_librarys. È necessario eseguire la pulizia del deposito per implementarlo per impostazione predefinita.
Tag: eagerness_to_exit, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]experimental_check_desugar_deps: "true"
Indica se controllare accuratamente la presenza di link non corretti a livello binario di Android.
Tag: eagerness_to_exit, loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_desugar_java8_libs: "false"
Indica se includere le librerie Java 8 supportate nelle app per i dispositivi legacy.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state, experimental
Valore predefinito di --experimental_import_deps_checking=<off, warning or error>: "OFF"
Se attivata, controlla se le dipendenze di aar_import sono complete. Questa applicazione può interrompere la build oppure può semplicemente generare avvisi.
Tag: loading_and_analysis
--experimental_strict_java_deps=<off, warn, error, strict or default> default: "default"
Se true, controlla che un target Java dichiari esplicitamente tutti i target utilizzati direttamente come dipendenze.
Tag: build_file_semantics, eagerness_to_exit
Valore predefinito di --[no]incompatible_disable_native_android_rules: "false"
Se attivato, l'utilizzo diretto delle regole Android native è disattivato. Usa le regole di Starlark per Android disponibili all'indirizzo https://github.com/bazelbuild/rules_android
Tag: eagerness_to_exit, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_disable_native_apple_binary_rule: "false"
Nessun problema. Conserva qui per la compatibilità con le versioni precedenti.
Tag: eagerness_to_exit, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_force_strict_header_check_from_starlark: "true"
Se abilitato, imposta un controllo delle intestazioni rigoroso nell'API Starlark
Tag: loading_and_analysis, changes_inputs, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_validate_top_level_header_inclusions: "true"
Se true, Bazel convalida anche le inclusioni delle intestazioni della directory di primo livello (vedi https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/10047 per maggiori informazioni).
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]strict_filesets: "false"
Se questa opzione è attivata, i set di file che attraversano i confini dei pacchetti vengono segnalati come errori. Non funziona se check_fileset_dependencies_recursively è disabilitato.
Tag: build_file_semantics, eagerness_to_exit
Valore predefinito di --strict_proto_deps=<off, warn, error, strict or default>: "errore"
Se non viene impostato su OFF, verifica che un target proto_library dichiari esplicitamente tutte le destinazioni utilizzate direttamente come dipendenze.
Tag: build_file_semantics, eagerness_to_exit, incompatible_change
Valore predefinito di --strict_public_imports=<off, warn, error, strict or default>: "off"
Se non è impostato su OFF, controlla che un target proto_library dichiari esplicitamente tutti i target utilizzati in 'import pubbliche' come esportati.
Tag: build_file_semantics, eagerness_to_exit, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]strict_system_includes: "false"
Se true, le intestazioni trovate tramite il sistema includono anche percorsi (-isystem) da dichiarare.
Tag: loading_and_analysis, eagerness_to_exit
Sono stati accumulati --target_environment=<a build target label> utilizzi multipli
Dichiara l'ambiente di destinazione di questa build. Deve essere un riferimento all'etichetta a una regola di tipo "environment". Se specificato, tutti i target di primo livello devono essere compatibili con questo ambiente.
Tag: changes_inputs
Opzioni che influiscono sugli output di firma di una build:
Valore predefinito di --apk_signing_method=<v1, v2, v1_v2 or v4>: "v1_v2"
Implementazione da utilizzare per firmare gli APK
Tag: action_command_lines, affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]device_debug_entitlements: "true"
Se impostata e la modalità di compilazione non è 'opt', le app objc includeranno i diritti di debug al momento della firma.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --ios_signing_cert_name=<a string>: vedi la descrizione
Nome del certificato da utilizzare per la firma per iOS. Se non viene configurato, verrà utilizzato il profilo di provisioning. Può essere la preferenza di identità del portachiavi o la sottostringa del nome comune del certificato, in base alla pagina man di codesign, (SIGNING IDENTITY).
Tag: action_command_lines
Questa opzione influisce sulla semantica della lingua di Starlark o dell'API della build accessibile per i file BUILD, .bzl o WORKSPACE:
Valore predefinito di --[no]incompatible_disallow_legacy_py_provider: "true"
Nessun intervento, verrà rimosso a breve.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Opzioni che regolano il comportamento dell'ambiente di test o del runner:
Valore predefinito di --[no]allow_analysis_failures: "false"
Se true, un errore di analisi di un target della regola determina la propagazione del target di un'istanza di AnalysisFailureInfo contenente la descrizione dell'errore, anziché causare un errore di compilazione.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --analysis_testing_deps_limit=<an integer>: "2000"
Imposta il numero massimo di dipendenze transitive tramite un attributo della regola con una transizione di configurazione for_analysis_testing. Il superamento di questo limite comporterà un errore nella regola.
Tag: loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]break_build_on_parallel_dex2oat_failure: "false"
Se i veri errori di azione dex2oat causano l'interruzione della build, invece di eseguire dex2oat durante il runtime di test.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_android_use_parallel_dex2oat: "false"
Usa dex2oat in parallelo per velocizzare android_test.
Tag: loading_and_analysis, host_machine_resource_optimizations, experimental
Valore predefinito di --[no]ios_memleaks: "false"
Abilita il controllo delle perdite di memoria nelle destinazioni ios_test.
Tag: action_command_lines
Valore predefinito di --ios_simulator_device=<a string>: vedi la descrizione
Il dispositivo per simulare quando si esegue un'applicazione per iOS nel simulatore, ad esempio 'iPhone 6'. Puoi visualizzare un elenco di dispositivi eseguendo 'xcrun simctl list devicestype' sul computer su cui verrà eseguito il simulatore.
Tag: test_runner
Valore predefinito di --ios_simulator_version=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
La versione di iOS da eseguire sul simulatore durante l'esecuzione o il test. Questo campo viene ignorato per le regole ios_test se nella regola è specificato un dispositivo di destinazione.
Tag: test_runner
Sono stati accumulati --runs_per_test=<a positive integer or test_regex@runs. This flag may be passed more than once> utilizzi multipli
Specifica il numero di volte in cui eseguire ciascun test. Se per qualsiasi motivo uno di questi tentativi non va a buon fine, l'intero test viene considerato non superato. Normalmente il valore specificato è solo un numero intero. Esempio: --runs_per_test=3 eseguirà tutti i test tre volte. Sintassi alternativa: regex_filter@runs_per_test. Dove run_per_test sta per un valore intero, mentre regex_filter sta per un elenco di pattern di inclusione ed esclusione di espressioni regolari (vedi anche --instrumentation_filter). Esempio: --runs_per_test=//foo/.*,-//foo/bar/.*@3 esegue tutti i test in //foo/ tranne tre volte in foo/bar. Questa opzione può essere trasmessa più volte. L'argomento ignorato più di recente che corrisponde ha la precedenza. Se non viene trovata una corrispondenza, il test viene eseguito una sola volta.
Sono stati accumulati --test_env=<a 'name=value' assignment with an optional value part> utilizzi multipli
Specifica variabili di ambiente aggiuntive da inserire nell'ambiente del esecutore di test. Le variabili possono essere specificate per nome, nel qual caso il suo valore verrà letto dall'ambiente client Bazel o dalla coppia name=value. Questa opzione può essere utilizzata più volte per specificare più variabili. Utilizzato solo dal comando 'bazel test'.
Tag: test_runner
Valore predefinito di --test_timeout=<a single integer or comma-separated list of 4 integers>: "-1"
Esegui l'override dei valori predefiniti di timeout del test (in secondi). Se viene specificato un singolo valore intero positivo, questo valore sostituirà tutte le categorie. Se vengono specificati 4 numeri interi separati da virgole, verranno sostituiti i timeout per brevi, moderati, lunghi ed eterni (in quest'ordine). In entrambi i formati, il valore -1 indica a blaze di utilizzare i relativi timeout predefiniti per quella categoria.
Valore predefinito di --tvos_simulator_device=<a string>: vedi la descrizione
Il dispositivo per simulare quando viene eseguita un'applicazione tvOS nel simulatore, ad esempio 'Apple TV 1080p'. Puoi visualizzare un elenco di dispositivi eseguendo 'xcrun simctl list devicestype' sul computer su cui verrà eseguito il simulatore.
Tag: test_runner
Valore predefinito di --tvos_simulator_version=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
La versione di tvOS da eseguire sul simulatore durante l'esecuzione o il test.
Tag: test_runner
Valore predefinito di --watchos_simulator_device=<a string>: vedi la descrizione
Il dispositivo per simulare l'esecuzione di un'applicazione WatchOS nel simulatore, ad esempio 'Apple Watch - 38 mm'. Puoi visualizzare un elenco di dispositivi eseguendo 'xcrun simctl list devicestype' sul computer su cui verrà eseguito il simulatore.
Tag: test_runner
Valore predefinito di --watchos_simulator_version=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
La versione di watchOS da eseguire sul simulatore durante l'esecuzione o il test.
Tag: test_runner
Valore predefinito di --[no]zip_undeclared_test_outputs: "true"
Se true, gli output di test non dichiarati verranno archiviati in un file ZIP.
Tag: test_runner
Opzioni relative alla semantica e all'output delle query:
Valore predefinito di --aspect_deps=<off, conservative or precise>: "conservative"
Come risolvere le dipendenze degli aspetti quando il formato di output è uno di {xml,proto,record}. 'off' significa che nessuna dipendenza degli aspetti è risolta, 'conservativa' (impostazione predefinita) significa che tutte le dipendenze degli aspetti dichiarate vengono aggiunte indipendentemente dal fatto che siano assegnate alla classe della regola le dipendenze dirette e'precisa' significa che vengono aggiunti solo gli aspetti che potrebbero essere attivi poiché la classe delle dipendenze dirette. Tieni presente che la modalità esatta richiede il caricamento di altri pacchetti per valutare una singola destinazione, rendendola più lenta delle altre. Tieni inoltre presente che anche la modalità esatta non è del tutto precisa: la decisione di calcolare un aspetto viene decisa durante la fase di analisi, che non viene eseguita durante la query 'bazel'.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]deduplicate_depsets: "true"
Decripta i file secondari non a fogli di un file dep_set_of_files nell'output finale protocollo/testo/json. In questo modo non vengono deduplicati i settaggi che non condividono un genitore immediato. Non influisce sull'elenco effettivo effettivo degli artefatti di input delle azioni.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]graph:factored: "true"
Se true, il grafico verrà emesso &fatto,3. Questa opzione è applicabile solo a --output=graph.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --graph:node_limit=<an integer>: "512"
La lunghezza massima della stringa dell'etichetta per un nodo del grafico nell'output. Le etichette più lunghe verranno troncate; -1 significa nessun troncamento. Questa opzione è applicabile solo a --output=graph.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]implicit_deps: "true"
Se abilitata, le dipendenze implicite verranno incluse nel grafico delle dipendenze su cui opera la query. Una dipendenza implicita è una dipendenza non specificata in modo esplicito nel file BUILD, ma aggiunta da bazel. Per cquery, questa opzione controlla il filtraggio delle catene di strumenti risolte.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]include_artifacts: "true"
Include i nomi degli input e degli output dell'azione nell'output (potenzialmente grande).
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]include_aspects: "true"
aquery, cquery: se includere azioni generate nell'output nell'output. query: no-op (gli aspetti vengono sempre seguiti).
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]include_commandline: "true"
Include i contenuti della riga di comando dell'azione nell'output (potenzialmente grande).
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]include_param_files: "false"
Includi i contenuti dei file dei parametri utilizzati nel comando (potenzialmente grandi). Nota: l'attivazione di questo flag attiverà automaticamente il flag --include_commandline.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]incompatible_display_source_file_location: "true"
Vero, per impostazione predefinita, mostra la destinazione del file di origine. Se il valore è true, mostra la posizione della riga 1 dei file di origine negli output delle località. Il flag esiste solo per scopi di migrazione.
Tag: terminal_output, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]infer_universe_scope: "false"
Se impostato e --universe_scope non è impostato, verrà dedotto un valore di --universe_scope come elenco di pattern target unici nell'espressione di query. Il valore --universe_scope dedotto per un'espressione di query che utilizza funzioni con ambito universo (ad es. "allrdeps") potrebbe non essere quello che vuoi, quindi dovresti usare questa opzione solo se sai cosa stai facendo. Per maggiori dettagli ed esempi, visita la pagina https://bazel.build/versions/reference/query#sky-query. Se --universe_scope è impostato, il valore di questa opzione viene ignorato. Nota: questa opzione si applica solo a "query" (ovvero non "cquery").
Tag: loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]line_terminator_null: "false"
Indica se ogni formato termina con \0 anziché con nuova riga.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]nodep_deps: "true"
Se abilitato, gli attributi dep di"nodep"; verranno inclusi nel grafico delle dipendenze su cui opera la query. Un esempio comune di attributo &notp;nodep" è "visibility". Esegui e analizza l'output di "info build-language" per scoprire tutti gli attributi "nodep" e il linguaggio di build.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --output=<a string>: "text"
Il formato in cui devono essere stampati i risultati della query. I valori consentiti per una query sono: testo, testoproto, protocollo, jsonproto.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:default_values: "true"
Se true, vengono inclusi gli attributi il cui valore non è specificato esplicitamente nel file BUILD, altrimenti vengono omessi. Questa opzione è applicabile a --output=proto
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:definition_stack: "false"
Compila il campo proto definizione_stack, che registra per ogni istanza della regola lo stack di chiamate Starlark al momento della definizione della classe della regola.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:flatten_selects: "true"
Se attivato, gli attributi configurabili creati da select() vengono suddivisi. Per i tipi di elenco, la rappresentazione divisa è un elenco contenente ogni valore della mappa selezionata esattamente una volta. I tipi scalari sono suddivisi in null.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]proto:include_synthetic_attribute_hash: "false"
Indica se calcolare o meno l'attributo $internal_attr_hash.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:instantiation_stack: "false"
Compila lo stack di chiamate dell'istanza di ogni regola. Tieni presente che è necessario che lo stack sia presente.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:locations: "true"
Consente di stabilire se fornire o meno informazioni sulla posizione nell'output protocollo.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --proto:output_rule_attrs=<comma-separated list of options>: "all"
Elenco di attributi separati da virgole da includere nell'output. Il valore predefinito è tutti gli attributi. Imposta su una stringa vuota per non generare alcun attributo. Questa opzione è applicabile a --output=proto.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:rule_inputs_and_outputs: "true"
Indica se i campi Rule_input e rule_output vengono compilati o meno.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]relative_locations: "false"
Se true, il percorso dei file BUILD negli output XML e del protocollo sarà relativo. Per impostazione predefinita, l'output della località è un percorso assoluto e non sarà coerente su tutte le macchine. Puoi impostare questa opzione su true per ottenere un risultato coerente su tutte le macchine.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]skyframe_state: "false"
Senza eseguire analisi aggiuntive, scarica l'attuale Action Graph da Skyframe. Nota: la specifica di una destinazione con --skyframe_state non è attualmente supportata. Il flag è disponibile solo con --output=proto o --output=textproto.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]tool_deps: "true"
Query: se disattivata, le dipendenze su 'configurazione dell'host' o 'esecuzione' le destinazioni non verranno incluse nel grafico delle dipendenze su cui opera la query. Un "'host host' dipendenze delle dipendenze, ad esempio quello di una regola di qualsiasi protocollo 'proto_library' per il compilatore del protocollo, generalmente punta a uno strumento eseguito durante la build anziché a uno stesso programma 'target' Cquery: se disattivato, filtra tutti i target configurati che attraversano un host o una transizione di esecuzione dal target di primo livello che ha rilevato questo target configurato. Ciò significa che se la destinazione è di primo livello, verranno restituiti solo i target configurati anche nella configurazione target. Se il target di primo livello si trova nella configurazione host, verranno restituiti solo i target configurati dall'host. Questa opzione NON esclude le catene di strumenti risolte.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --universe_scope=<comma-separated list of options>: "
Un insieme di pattern target (separati e sottratti) separati da virgole. La query può essere eseguita nell'universo definito dalla chiusura transitiva dei target specificati. Questa opzione viene utilizzata per i comandi query e cquery. Per cquery, l'input per questa opzione è il target in cui sono integrate tutte le risposte, pertanto questa opzione potrebbe influire sulle configurazioni e sulle transizioni. Se questa opzione non è specificata, si presume che i target di primo livello siano i target analizzati dall'espressione di query. Nota: per cquery, non specificare questa opzione potrebbe causare l'interruzione della build se non è possibile creare i target analizzati dall'espressione di query con le opzioni di primo livello.
Tag: loading_and_analysis
Opzioni che attivano le ottimizzazioni del tempo di compilazione:
Valore predefinito di --[no]collapse_duplicate_defines: "false"
Se attivato, l'opzione --define ridondante verrà rimossa all'inizio della build. Ciò consente di evitare la perdita superflua della cache di analisi per determinati tipi di build equivalenti.
Tag: loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]experimental_filter_library_jar_with_program_jar: "false"
Filtra il ProGuard ProgramJar per rimuovere tutti i corsi presenti anche nel LibraryJar.
Tag: action_command_lines
Valore predefinito di --[no]experimental_inmemory_dotd_files: "false"
Se abilitato, i file .d C++ vengono trasmessi in memoria direttamente dai nodi della build remota anziché essere scritti su disco.
Tag: loading_and_analysis, execution, affects_outputs, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_inmemory_jdeps_files: "false"
Se abilitato, i file delle dipendenze (.jdeps) generati dalle compilation Java verranno trasmessi in memoria direttamente dai nodi della build remota anziché essere scritti su disco.
Tag: loading_and_analysis, execution, affects_outputs, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_objc_include_scanning: "false"
Scegli se eseguire la ricerca degli obiettivi C/C++.
Tag: loading_and_analysis, execution, changes_inputs
Valore predefinito di --[no]experimental_parse_headers_skipped_if_corresponding_srcs_found: "false"
Se attivato, la funzionalità analytics_headers non crea un'azione di compilazione dell'intestazione separata se un'origine con lo stesso nome di base viene trovata nello stesso target.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]experimental_retain_test_configuration_across_testonly: "false"
Se attivato, --trim_test_configuration non taglia la configurazione del test per le regole contrassegnate da testonly=1. Lo scopo è ridurre i problemi di conflitto di azioni quando le regole non di test dipendono dalle regole cc_test. Nessun effetto se --trim_test_configuration è false.
Tag: loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]experimental_starlark_cc_import: "false"
Se abilitato, è possibile utilizzare la versione Starlark di cc_import.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_unsupported_and_brittle_include_scanning: "false"
Indica se restringere gli input alla compilazione C/C++ analizzando #include righe nei file di input. Ciò può migliorare le prestazioni e l'incrementalità riducendo le dimensioni degli alberi di input di compilazione. Tuttavia, può anche interrompere le build perché lo scanner di inclusione non implementa completamente la semantica del preprocessore C. In particolare, non comprende le istruzioni #include dinamiche e ignora la logica condizionale del pre-responsabile. Scegli questo approccio a tuo rischio e pericolo. Gli eventuali problemi relativi a questo flag presentato verranno chiusi.
Tag: loading_and_analysis, execution, changes_inputs
Valore predefinito di --[no]incremental_dexing: "true"
La maggior parte del lavoro prevede l'elaborazione separata di ciascun file jar.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]objc_use_dotd_pruning: "true"
Se impostato, i file .d emessi da clang verranno utilizzati per rimuovere l'insieme di input trasmessi nelle compilazioni objc.
Tag: changes_inputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]process_headers_in_dependencies: "false"
Durante la creazione di una //a:a di destinazione, le intestazioni di processo in tutte le destinazioni da cui //a:a dipende (se l'elaborazione delle intestazioni è abilitata per la toolchain).
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]trim_test_configuration: "true"
Se abilitata, le opzioni relative ai test verranno cancellate sotto il livello più alto della build. Quando questo flag è attivo, i test non possono essere creati come dipendenze di regole non di test, ma le modifiche alle opzioni relative ai test non comportano la rianalisi delle regole non di test.
Tag: loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]use_singlejar_apkbuilder: "true"
Questa opzione è deprecata. L'elemento è ora autonomo e verrà rimosso a breve.
Tag: loading_and_analysis
Opzioni che influiscono sul livello di dettaglio, sul formato o sulla posizione del logging:
Valore predefinito di --toolchain_resolution_debug=<a comma-separated list of regex expressions with prefix '-' specifying excluded paths>: "-.*"
Stampa informazioni di debug durante la risoluzione della toolchain. Il flag prende un'espressione regolare che viene controllata in base a tipi di toolchain e target specifici per capire su quale elemento eseguire il debug. Più regex possono essere separate da virgole e ogni regex è selezionata separatamente. Nota: l'output di questo flag è molto complesso e probabilmente sarà utile soltanto agli esperti per la risoluzione degli strumenti a catena.
Tag: terminal_output
Opzioni che specificano o modificano un input generico in un comando Bazel che non rientra in altre categorie.:
Sono stati accumulati --flag_alias=<a 'name=value' flag alias> utilizzi multipli
Imposta un nome abbreviato per un flag Starlark. Occorre una singola coppia chiave-valore nel formato "<key>nofollowlt;valore>" come argomento.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --[no]incompatible_default_to_explicit_init_py: "false"
Questo flag modifica il comportamento predefinito in modo che i file __init__.py non vengano più creati automaticamente nei runfile dei target Python. Precisamente, quando un target py_binary o py_test ha legacy_create_init impostato su "auto" (valore predefinito), viene considerato false se e solo se questo flag è impostato. Visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/10076.
Tag: affects_outputs, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_py2_outputs_are_suffixed: "true"
Se true, i target creati nella configurazione Python 2 verranno visualizzati in una radice di output che include il suffisso '-py2', mentre i target creati per Python 3 verranno visualizzati in una radice senza suffisso relativo a Python. Ciò significa che il link simbolico "bazel-bin" rimanderà ai target Python 3 anziché a Python 2. Se attivi questa opzione, è consigliabile anche abilitare "--incompatible_py3_is_default".
Tag: affects_outputs, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_py3_is_default: "true"
Se true, i target "py_binary" e "py_test" che non impostano l'attributo "python_version" (o "default_python_version") verranno impostati automaticamente su PY3 anziché su PY2. Se imposti questo flag, ti consigliamo di impostare anche "--incompatible_py2_outputs_are_suffixed".
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_use_python_toolchains: "true"
Se impostato su true, le regole Python eseguibili native utilizzeranno il runtime Python specificato dalla toolchain Python, invece del runtime fornito dai flag legacy come --python_top.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --python_version=<PY2 or PY3>: vedi la descrizione
La modalità versione principale Python, "PY2" o "PY3". Tieni presente che questa viene sostituita dai target "py_binary" e "py_test" (anche se non specificano esplicitamente una versione), quindi di solito non è necessario fornire questo flag.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs, explicit_in_output_path
Opzioni varie, non classificate in altro modo:
--[no]cache_test_results [-t] valore predefinito: "auto"
Se impostato su 'auto', Bazel esegue un test solo se: (1) Bazel rileva modifiche nel test o relative dipendenze, (2) il test è contrassegnato come esterno, (3) più esecuzioni del test sono state richieste con --runs_per_test o(4) in precedenza il test non era riuscito. Se impostato su 'yes', Bazel memorizza nella cache tutti i risultati del test, ad eccezione dei test contrassegnati come esterni. Se impostato su 'no', Bazel non memorizza nella cache i risultati del test.
Valore predefinito di --[no]experimental_cancel_concurrent_tests: "false"
Se true, Blaze annulla i test in esecuzione contemporaneamente alla prima esecuzione. È utile solo in combinazione con --runs_per_test_detects_flakes.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]experimental_fetch_all_coverage_outputs: "false"
Se true, Bazel recupera l'intera directory dei dati relativi alla copertura per ciascun test durante un'esecuzione di copertura.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]experimental_generate_llvm_lcov: "false"
Se true, la copertura per clang genererà un report LCOV.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]experimental_j2objc_header_map: "true"
Indica se generare una mappa di intestazione J2ObjC in parallelo al transpile di J2ObjC.
Valore predefinito di --[no]experimental_j2objc_shorter_header_path: "false"
Indica se generare con un percorso dell'intestazione più breve (use "_ios" invece di "_j2objc").
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --experimental_java_classpath=<off, javabuilder or bazel>: "javabuilder"
Abilita percorsi percorso ridotti per le compilation Java.
Valore predefinito di --[no]experimental_limit_android_lint_to_android_constrained_java: "false"
Limita --experimental_run_android_lint_on_java_rules alle librerie compatibili con Android.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]experimental_run_android_lint_on_java_rules: "false"
Indica se convalidare le origini java_*.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]explicit_java_test_deps: "false"
Specifica in modo esplicito una dipendenza da JUnit o Hamcrest in un java_test invece di ottenerla accidentalmente dai test di TestRunner. Al momento funziona solo per bazel.
Valore predefinito di --host_java_launcher=<a build target label>: vedi la descrizione
Avvio app Java utilizzato da strumenti che vengono eseguiti durante una build.
Sono stati accumulati --host_javacopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare a javac durante la creazione di strumenti che vengono eseguiti durante una build.
Sono stati accumulati --host_jvmopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare alla VM Java durante la creazione di strumenti che vengono eseguiti durante la build. Queste opzioni verranno aggiunte alle opzioni di avvio della VM di ogni target java_binary.
Valore predefinito di --[no]incompatible_exclusive_test_sandboxed: "false"
Se true, i test esclusivi verranno eseguiti con una strategia sandbox. Aggiungi 'local' tag per forzare un'esecuzione di prova esclusiva a livello locale
Tag: incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_strict_action_env: "false"
Se true, Bazel utilizza un ambiente con un valore statico per PATH e non eredita LD_LIBRRY_PATH. Utilizza --action_env=ENV_VARIABLE se vuoi ereditare variabili di ambiente specifiche dal client, ma tieni presente che in questo modo puoi impedire la memorizzazione nella cache su più utenti se viene utilizzata una cache condivisa.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Sono stati accumulati --j2objc_translation_flags=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare allo strumento J2ObjC.
--java_debug
La macchina virtuale Java di un test Java attende la connessione da un debugger compatibile con JDWP (ad esempio jdb) prima di iniziare il test. Implica -test_output=in streaming.
Si espande in:
--test_arg=--wrapper_script_flag=--debug
--test_output=streamed
--test_strategy=exclusive
--test_timeout=9999
--nocache_test_results
Valore predefinito di --[no]java_deps: "true"
Genera le informazioni sulle dipendenze (per ora i dati sul percorso di compilazione) per target Java.
Valore predefinito di --[no]java_header_compilation: "true"
Compila ijar direttamente dall'origine.
Valore predefinito di --java_language_version=<a string>: "8"
La versione del linguaggio Java
Valore predefinito di --java_launcher=<a build target label>: vedi la descrizione
Da Avvio applicazioni Java da utilizzare per la creazione di programmi binari di Java. Se il flag è impostato sulla stringa vuota, viene utilizzato Avvio app JDK. L'attributo "launch" sostituisce questo flag.
Valore predefinito di --java_runtime_version=<a string>: "local_jdk"
La versione del runtime Java
Sono stati accumulati --javacopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare a javac.
Sono stati accumulati --jvmopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare alla VM Java. Queste opzioni verranno aggiunte alle opzioni di avvio della VM di ogni target java_binary.
Valore predefinito di --legacy_main_dex_list_generator=<a build target label>: vedi la descrizione
Specifica un programma binario da utilizzare per generare l'elenco di classi che devono essere incluse nel dex principale al momento di compilare il multidex precedente.
Sono stati accumulati --plugin=<a build target label> utilizzi multipli
Plug-in da utilizzare nella build. Attualmente funziona con java_plugin.
Valore predefinito di --proguard_top=<a build target label>: vedi la descrizione
Specifica quale versione di ProGuard utilizzare per la rimozione del codice durante la creazione di un programma binario Java.
Valore predefinito di --proto_compiler=<a build target label>: "@com_google_protobuf//:protoc"
L'etichetta del protocutore.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --proto_toolchain_for_cc=<a build target label>: "@com_google_protobuf//:cc_toolchain"
Etichetta del protocollo proto_lang_toolchain() che descrive come compilare i protocolli C++
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --proto_toolchain_for_j2objc=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/j2objc:j2objc_proto_toolchain"
Etichetta del protocollo proto_lang_toolchain() che descrive come compilare i protoi j2objc
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --proto_toolchain_for_java=<a build target label>: "@com_google_protobuf//:java_toolchain"
Etichetta del protocollo proto_lang_toolchain() che descrive come compilare i protocollo Java
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --proto_toolchain_for_javalite=<a build target label>: "@com_google_protobuf//:javalite_toolchain"
Etichetta del protocollo proto_lang_toolchain() che descrive come compilare i prototi JavaLite
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Sono stati accumulati --protocopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare al compilatore protobuf.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]runs_per_test_detects_flakes: "false"
Se true, tutti gli shard in cui almeno un'esecuzione viene eseguita e un tentativo non riuscito hanno uno stato FLAKY.
Valore predefinito di --shell_executable=<a path>: vedi la descrizione
Percorso assoluto della shell eseguibile da Bazel. Se non è impostato, ma la variabile di ambiente BAZEL_SH è impostata sulla prima chiamata Bazel (che avvia un server Bazel), Bazel lo utilizza. Se nessuna delle opzioni è impostata, Bazel utilizza un percorso predefinito hardcoded a seconda del sistema operativo su cui viene eseguito (Windows: c:/tools/msys64/usr/bin/bash.exe, FreeBSD: /usr/local/bin/bash, tutti gli altri: /bin/bash). Tieni presente che l'utilizzo di una shell non compatibile con bash potrebbe creare errori di build o di runtime dei programmi binari generati.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --test_arg=<a string> utilizzi multipli
Specifica opzioni e argomenti aggiuntivi che devono essere passati all'eseguibile del test. Può essere utilizzato più volte per specificare più argomenti. Se vengono eseguiti più test, ciascuno riceverà argomenti identici. Utilizzato solo dal comando 'bazel test'.
Valore predefinito di --test_filter=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un filtro da inoltrare al framework di test. Utilizzato per limitare l'esecuzione dei test. Tieni presente che ciò non influisce sui target creati.
Valore predefinito di --test_result_expiration=<an integer>: "-1"
Questa opzione è deprecata e non ha alcun effetto.
Valore predefinito di --[no]test_runner_fail_fast: "false"
L'opzione Avanti non riesce al runner. Il runner deve interrompere l'esecuzione al primo errore.
Valore predefinito di --test_sharding_strategy=<explicit or disabled>: "explicit"
Specifica la strategia per il partizionamento orizzontale di test: 'explicit' utilizzare il partizionamento orizzontale solo se è presente l'attributo 'shard_count' BUILD. 'disabled' per non utilizzare mai il partizionamento orizzontale di test.
Valore predefinito di --tool_java_language_version=<a string>: "8"
La versione del linguaggio Java utilizzata per eseguire gli strumenti necessari durante la creazione di una build
Valore predefinito di --tool_java_runtime_version=<a string>: "remotejdk_11"
La versione del runtime Java utilizzata per eseguire gli strumenti durante la build
Valore predefinito di --[no]use_ijars: "true"
Se attivata, questa opzione fa sì che la compilazione Java utilizzi i jar dell'interfaccia. Di conseguenza, la compilazione incrementale è più rapida, ma i messaggi di errore possono essere diversi.

Opzioni di build

Opzioni visualizzate prima del comando e analizzate dal client:
Valore predefinito di --check_direct_dependencies=<off, warning or error>: "warning"
Verifica se le dipendenze dirette"bazel_dep"dichiarate nel modulo principale sono le stesse delle versioni visualizzate nel grafico delle dipendenze risolto. I valori validi sono "off" per disattivare il controllo, "avviso" per stampare un avviso quando viene rilevata una mancata corrispondenza o un "errore" per riassegnare il controllo a un errore di risoluzione.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --distdir=<a path> utilizzi multipli
Altre posizioni in cui cercare gli archivi prima di accedervi per scaricarli.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_enable_bzlmod: "false"
Se true, Bazel prova a caricare repository esterni dal sistema Bzlmod prima di esaminare il file WORKSPACE.
Tag: loading_and_analysis
Se impostato, la cache del repository esegue il hardlink del file in caso di hit della cache, anziché copiarlo. Il suo scopo è quello di risparmiare spazio su disco.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_cache_urls_as_default_canonical_id: "false"
Se true, utilizza una stringa ricavata dagli URL dei download del repository come canonical_id, se non specificato. Ciò causa una modifica degli URL che determina un nuovo download anche se la cache contiene un download con lo stesso hash. Consente di verificare che le modifiche agli URL non comportino la maschera delle cache di repository danneggiati.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_disable_download: "false"
Se configurato, non è consentito scaricare repository esterni.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_repository_downloader_retries=<an integer>: "0"
Il numero massimo di tentativi per ritentare un errore di download. Se impostato su 0, i nuovi tentativi sono disattivati.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_scale_timeouts=<a double>: "1.0"
Applica la scalabilità a tutti i timeout nelle regole del repository di Starlark. In questo modo, i repository esterni possono essere creati lavorando su macchine che sono più lente dell'autore della regola previsto, senza modificare il codice sorgente.
Tag: bazel_internal_configuration, experimental
Valore predefinito di --http_timeout_scaling=<a double>: "1.0"
Ridimensiona tutti i timeout correlati ai download http in base al fattore specificato
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]ignore_dev_dependency: "false"
Se true, Bazel ignora 'bazel_dep' e 'use_extension' dichiarati come 'dev_dependency' nel MODULE.bazel del modulo root. Tieni presente che le dipendenze dev vengono sempre ignorate nel MODULE.bazel se non è il modulo principale, indipendentemente dal valore di questo flag.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --registry=<a string> utilizzi multipli
Specifica i registry da utilizzare per individuare le dipendenze del modulo Bazel. L'ordine è importante: i moduli vengono consultati per primi nei registry precedenti e vengono visualizzati solo nei registri successivi quando non sono presenti nei registri precedenti.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --repository_cache=<a path>: vedi la descrizione
Specifica la posizione della cache dei valori scaricati durante il recupero dei repository esterni. Una stringa vuota come argomento richiede la disattivazione della cache.
Tag: bazel_internal_configuration
Opzioni che controllano l'esecuzione della build:
Valore predefinito di --[no]check_up_to_date: "false"
Non eseguire la build: controlla se è aggiornata. Se tutti i target sono aggiornati, la build viene completata correttamente. Se è necessario eseguire un passaggio, viene segnalato un errore e la build non riesce.
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]experimental_delay_virtual_input_materialization: "false"
Se impostato su true, crea input virtuali (come i file dei parametri) solo all'interno della sandbox, non nell'execroot, che corregge una condizione di gara quando viene utilizzato lo scheduler dinamico. Il flag esiste solo per supportare la correzione di questo bug.
Tag: execution
Valore predefinito di --experimental_docker_image=<a string>: "
Specifica un nome immagine Docker (ad esempio "ubuntu:latest") da utilizzare per eseguire un'azione sandbox quando utilizzi la strategia docker e l'azione stessa non ha già un attributo container-image nella relativa proprietà remote_execution_properties nella descrizione della piattaforma. Il valore di questo flag viene passato manualmente a 'docker run', quindi supporta la stessa sintassi e gli stessi meccanismi di Docker stesso.
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]experimental_docker_privileged: "false"
Se abilitato, Bazel trasmetterà il flag"privileged"a 'docker run' durante l'esecuzione delle azioni. Ciò potrebbe essere richiesto dalla tua build, ma potrebbe anche comportare una riduzione dell'ereditarietà.
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]experimental_docker_use_customized_images: "true"
Se abilitato, inserisce il valore uid e gid dell'utente corrente nell'immagine Docker prima di utilizzarlo. Questo passaggio è obbligatorio se la build / test dipende dall'utente che ha un nome e una home directory all'interno del container. Questa opzione è attiva per impostazione predefinita, ma puoi disattivarla se la funzionalità di personalizzazione automatica delle immagini non funziona nel tuo caso o se non ne hai bisogno.
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]experimental_docker_verbose: "false"
Se abilitato, Bazel stampa altri messaggi dettagliati sulla strategia sandbox di Docker.
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]experimental_enable_docker_sandbox: "false"
Attiva la sandbox basata su Docker. Questa opzione non ha effetto se Docker non è installato.
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]experimental_reuse_sandbox_directories: "false"
Se è impostato su true, le directory utilizzate dall'esecuzione con sandbox dei lavoratori non possono essere riutilizzate per evitare costi di configurazione non necessari.
Tag: execution
Valore predefinito di --experimental_sandbox_async_tree_delete_idle_threads=<an integer, or a keyword ("auto", "HOST_CPUS", "HOST_RAM"), optionally followed by an operation ([-|*]<float>) eg. "auto", "HOST_CPUS*.5">: "0"
Se pari a 0, elimina le strutture sandbox non appena viene completata un'azione (causando il ritardo dell'azione). Se il valore è maggiore di zero, esegui l'eliminazione di questi tre su un pool di thread asincrono di dimensioni 1 quando la build è in esecuzione e raggiunge le dimensioni specificate da questo flag quando il server è inattivo.
Tag: execution
Se true, mappa i target dei link simbolici specificati come input di azioni nella sandbox. Questa funzionalità esiste esclusivamente per le regole bug alternative che non eseguono questa operazione autonomamente e devono essere rimosse dopo che tutte le regole sono state corrette.
Valore predefinito di --experimental_sandboxfs_path=<a string>: "sandboxfs"
Percorso al file binario sandbox da utilizzare quando --experimental_use_sandboxfs è true. Se il nome è semplice, utilizza il primo programma binario del nome trovato nel percorso PATH.
Valore predefinito di --[no]experimental_split_xml_generation: "true"
Se questo flag è impostato e un'azione di prova non genera un file test.xml, Bazel utilizza un'azione separata per generare un file dummy test.xml contenente il log di test. Altrimenti, Bazel genera un test.xml come parte dell'azione di test.
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]experimental_use_hermetic_linux_sandbox: "false"
Se è impostata su true, non montare la directory principale, monta solo ciò che è fornito con la sandbox_add_mount_pair. I file di input verranno sottoposti a hard coding alla sandbox anziché a quelli collegati tramite sandbox dalla sandbox. Se i file di input delle azioni si trovano su un filesystem diverso dalla sandbox, i file di input verranno copiati.
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]experimental_use_sandboxfs: "false"
Utilizza sandboxf per creare le directory execroot anziché creare una struttura ad albero dei link simbolici. Se & sìt, il programma binario fornito da --experimental_sandboxfs_path deve essere valido e corrispondere a una versione supportata di sandbox. Se &auto{2}, il programma binario potrebbe mancare o non essere compatibile.
Valore predefinito di --[no]experimental_use_windows_sandbox: "false"
Utilizza la sandbox di Windows per eseguire azioni. Se &yest;yes" il programma binario fornito da --experimental_windows_sandbox_path deve essere valido e corrispondere a una versione supportata di sandbox. Se &auto{2}, il programma binario potrebbe mancare o non essere compatibile.
Valore predefinito di --experimental_windows_sandbox_path=<a string>: "BazelSandbox.exe"
Percorso al file binario sandbox di Windows da utilizzare quando --experimental_use_windows_sandbox è true. Se il nome è semplice, utilizza il primo programma binario del nome trovato nel percorso PATH.
Valore predefinito di --genrule_strategy=<comma-separated list of options>: "
Specifica come eseguire le regole generali. Questo flag verrà eliminato gradualmente. Utilizza invece --spawn_strategy={lt;value> per controllare tutte le azioni oppure --strategy=Genrule={lt;value> per controllare solo le regole generali.
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]incompatible_legacy_local_fallback: "true"
Se è impostata su true, attiva il fallback precedente implicito dalla sandbox alla strategia locale. Il flag verrà impostato per impostazione predefinita su false e diventerà un'operazione indipendente. Utilizza invece {strategy, --spawn_strategy o --dynamic_local_strategy per configurare i contenuti di riserva.
Tag: execution, incompatible_change
Se impostato su true, Bazel rappresenterà i symlink negli output di azione nel protocollo di memorizzazione nella cache remota come in esecuzione. Il comportamento attuale prevede che le cache e gli esecutori remoti seguano i symlink e li rappresentino come file. Per informazioni dettagliate, consulta la sezione #6631.
Tag: execution, incompatible_change
--jobs=<an integer, or a keyword ("auto", "HOST_CPUS", "HOST_RAM"), optionally followed by an operation ([-|*]<float>) eg. "auto", "HOST_CPUS*.5"> [-j] valore predefinito: "auto"
Il numero di job simultanei da eseguire. Prende un numero intero o una parola chiave ("auto", "HOST_CPUS", "HOST_RAM"), seguito facoltativamente da un'operazione ([-|*]<float>), ad esempio "auto", "HOST_CPUS*.5". I valori devono essere compresi tra 1 e 5000. Valori superiori a 2500 potrebbero causare problemi di memoria. "auto" calcola un valore predefinito ragionevole in base alle risorse host.
Tag: host_machine_resource_optimizations, execution
--[no]keep_going [-k] valore predefinito: "false"
Continua il più possibile dopo un errore. Non è possibile analizzare il target che non è riuscito e quelli che dipendono da esso, ma anche altri prerequisiti.
Tag: eagerness_to_exit
Valore predefinito di --loading_phase_threads=<an integer, or a keyword ("auto", "HOST_CPUS", "HOST_RAM"), optionally followed by an operation ([-|*]<float>) eg. "auto", "HOST_CPUS*.5">: "auto"
Numero di thread paralleli da utilizzare per la fase di caricamento/analisi. Prende un numero intero o una parola chiave ("auto", "HOST_CPUS", "HOST_RAM"), facoltativamente seguito da un'operazione ([-|*]<float>), ad esempio "auto", "HOST_CPUS*.5". "auto" imposta un valore predefinito ragionevole in base alle risorse host. Deve essere almeno 1.
Tag: bazel_internal_configuration
Se true, carica gli output di simboli di azione nella cache remota. Se questa opzione non viene abilitata, le azioni Cachable che generano link di output non andranno a buon fine.
Tag: execution
Valore predefinito di --spawn_strategy=<comma-separated list of options>: "
Specifica le modalità di esecuzione delle azioni spawn per impostazione predefinita. Accetta un elenco separato da virgole di strategie con priorità più alta e più bassa. Per ogni azione Bazel sceglie la strategia con la priorità più alta che può eseguire l'azione. Il valore predefinito è "remote,worker,sandboxed,local". Per maggiori dettagli, visita la pagina https://blog.bazel.build/2019/06/19/list-strategy.html.
Tag: execution
Sono stati accumulati --strategy=<a '[name=]value1[,..,valueN]' assignment> utilizzi multipli
Specifica come distribuire la raccolta di altre azioni generate. Accetta un elenco separato da virgole di strategie con priorità più alta e più bassa. Per ogni azione Bazel sceglie la strategia con la priorità più alta che può eseguire l'azione. Il valore predefinito è "remote,worker,sandboxed,local". Questo flag sostituisce i valori impostati da --spawn_strategy (e --genrule_strategy se utilizzato con mnemonic Genrule). Per maggiori dettagli, visita la pagina https://blog.bazel.build/2019/06/19/list-strategy.html.
Tag: execution
Sono stati accumulati --strategy_regexp=<a '<RegexFilter>=value[,value]' assignment> utilizzi multipli
Sostituisci la strategia di generazione da utilizzare per eseguire azioni di spawn con descrizioni corrispondenti a un determinato regex_filter. Vedi --per_file_copt per maggiori dettagli sulla corrispondenza a espressioni regolari. Viene utilizzato il primo parametro regex_filter corrispondente alla descrizione. Questa opzione sostituisce altri flag per specificare la strategia. Esempio: --strategy_regexp=//foo.*\.cc,-//foo/bar=local significa eseguire azioni utilizzando la strategia locale se le relative descrizioni corrispondono a //foo.*.cc ma non a //foo/bar. Esempio: --strategy_regexp={#39;Compiling.*/bar=local --strategy_regexp=Compiling=sandboxed verrà eseguito 'Compilare //foo/bar/baz' con la strategia 'local', ma invertendo l'ordine lo verrebbe eseguito con 'sandbox'.
Tag: execution
Opzioni che configurano la toolchain utilizzata per l'esecuzione delle azioni:
Valore predefinito di --[no]incompatible_disable_runtimes_filegroups: "false"
Autonomia obsoleta.
Tag: action_command_lines, loading_and_analysis, deprecated, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_dont_emit_static_libgcc: "true"
Autonomia obsoleta.
Tag: action_command_lines, loading_and_analysis, deprecated, incompatible_change
Nessun comando autonomo.
Tag: action_command_lines, loading_and_analysis, deprecated, incompatible_change
Opzioni che controllano l'output del comando:
Valore predefinito di --[no]build: "true"
Esegui la build. Si tratta del solito comportamento. Specificando --nobuild, l'arresto della build viene interrotto prima di eseguire le azioni di build, restituendo zero i livelli di caricamento e analisi del pacchetto completati; questa modalità è utile per testare le fasi.
Tag: execution, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]experimental_run_validations: "true"
Utilizza invece --run_validations.
Tag: execution, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]experimental_use_validation_aspect: "false"
Indica se eseguire azioni di convalida utilizzando l'aspetto (per il parallelismo con i test).
Tag: execution, affects_outputs
Sono stati accumulati --output_groups=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Un elenco di nomi di gruppi di output separati da virgole, ognuno dei quali facoltativamente è preceduto da un + o un -. Un gruppo con il prefisso + viene aggiunto all'insieme predefinito di gruppi di output, mentre un gruppo con il prefisso - viene rimosso dall'insieme predefinito. Se almeno un gruppo non contiene il prefisso, l'insieme predefinito di gruppi di output viene omesso. Ad esempio, --output_groups=+foo,+bar crea l'unione del set predefinito, foo e bar, mentre --output_groups=foo,bar sostituisce il set predefinito in modo che vengano creati solo foo e bar.
Tag: execution, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]run_validations: "true"
Indica se eseguire azioni di convalida durante la build.
Tag: execution, affects_outputs
Opzioni che consentono all'utente di configurare l'output previsto, influisce sul suo valore e non sull'esistenza:
Sono stati accumulati --aspects=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Elenco di aspetti separati da virgole da applicare ai target di primo livello. Nell'elenco, Aspetto alcuni_aspect specifica i provider di aspetto obbligatori tramite required_aspect_providers, Some_aspect verrà eseguito dopo ogni aspetto indicato prima nell'elenco, in cui l'elenco dei fornitori pubblicizzati soddisfa i valori di alcuni provider di aspetto richiesti. Inoltre, Some_aspect verrà eseguito dopo tutti gli aspetti obbligatori specificati da attribute (attributo obbligatorio). Some_aspect avrà quindi accesso ai valori di questi aspetti. <bzl-file-label>%<aspect_name>, ad esempio '//tools:my_def.bzl%my_aspect', dove 'my_aspect' è un valore di primo livello da un file system/my_def.bzl
Valore predefinito di --bep_maximum_open_remote_upload_files=<an integer>: "-1"
Numero massimo di file aperti consentiti durante il caricamento degli artefatti BEP.
Tag: affects_outputs
Questo flag controlla come verranno gestiti i link simbolici (i link visualizzati nell'area di lavoro dopo la creazione). Valori possibili: normali (impostazione predefinita): ogni tipo di collegamento simbolico verrà creato o eliminato, come stabilito dalla build. clean: tutti i link simbolici verranno eliminati in modo incondizionato. ignora: i Symlink rimangono invariati. log_only: genera i messaggi di log come se 'normal' fossero stati superati, ma in realtà non eseguono alcuna operazione del file system (utile per gli strumenti). Tieni presente che possono essere interessati solo i symlink i cui nomi sono generati dal valore attuale di --symlink_prefix; se il prefisso cambia, gli eventuali symlink già esistenti rimarranno invariati.
Tag: affects_outputs
Questo flag controlla se pubblicheremo o meno l'evento buildConvenienceSymlinksIdentified a BuildEventProtocol. Se il valore è true, BuildEventProtocol avrà una voce per comoditàSymlinksIdentified, elencando tutti i symlink di convenienza creati nella tua area di lavoro. Se il valore è false, la voce comoditàSymlinksIdentified in BuildEventProtocol sarà vuota.
Tag: affects_outputs
Sono stati accumulati --experimental_multi_cpu=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Questo flag consente di specificare più CPU target. Se specificato, l'opzione --cpu viene ignorata.
Tag: affects_outputs, experimental
--remote_download_minimal
Non scarica alcun output di build remota sulla macchina locale. Questo flag è una scorciatoia per tre flag: --experimental_inmemory_jdeps_files, --experimental_inmemory_dotd_files e --remote_download_outputs=minimal.
Si espande in:
--nobuild_runfile_links
--experimental_inmemory_jdeps_files
--experimental_inmemory_dotd_files
--remote_download_outputs=minimal

Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --remote_download_outputs=<all, minimal or toplevel>: "all"
Se impostato su 'minimal'non scarica alcun output di build remota sulla macchina locale, ad eccezione di quelli richiesti dalle azioni locali. Se impostato su 'toplevel' si comporta come'minimal' tranne per il fatto che scarica anche gli output dei target di primo livello sulla macchina locale. Entrambe le opzioni possono ridurre notevolmente i tempi di compilazione se la larghezza di banda della rete è un collo di bottiglia.
Tag: affects_outputs
Anziché scaricare i output di build da remoto sulla macchina locale, crea link simbolici. Il target dei link simbolici può essere specificato sotto forma di stringa modello. Questa stringa modello può contenere {hash} e {size_bytes} che si espandono rispettivamente sull'hash dell'oggetto e sulla dimensione in byte. Tali link simbolici possono, ad esempio, indirizzare a un file system FUSE che carica on demand oggetti dal CAS.
Tag: affects_outputs
--remote_download_toplevel
Scarica solo gli output remoti di target di primo livello sul computer locale. Questo flag è una scorciatoia per tre flag: --experimental_inmemory_jdeps_files, --experimental_inmemory_dotd_files e --remote_download_outputs=toplevel.
Si espande in:
--experimental_inmemory_jdeps_files
--experimental_inmemory_dotd_files
--remote_download_outputs=toplevel

Tag: affects_outputs
Il prefisso che viene anteposto a qualsiasi link di convenienza creato dopo una build. Se omesso, il valore predefinito è il nome dello strumento di compilazione seguito da un trattino. Se '/' viene passato, non vengono creati link simbolici e non viene emesso alcun avviso. Avviso: la funzionalità speciale per '/' verrà presto ritirata; utilizza --experimental_convenience_symlinks=ignore.
Tag: affects_outputs
Opzioni che influiscono sulla misura in cui Bazel applica input di build validi (definizioni delle regole, combinazioni di flag e così via):
Valore predefinito di --experimental_repository_hash_file=<a string>: "
Se il campo non è vuoto, specifica un file contenente un valore risolto in base al quale verificare gli hash della directory del repository
Tag: affects_outputs, experimental
Sono stati accumulati --experimental_verify_repository_rules=<a string> utilizzi multipli
Se l'elenco di regole del repository per le quali l'hash della directory di output deve essere verificato, fornisci un file specificato da --experimental_repository_hash_file.
Tag: affects_outputs, experimental
Questa opzione influisce sulla semantica del linguaggio Starlark o dell'API Build accessibile per i file BUILD, .bzl o WORKSPACE.:
Valore predefinito di --[no]experimental_allow_top_level_aspects_parameters: "true"
Nessun intervento
Tag: no_op, deprecated, experimental
Valore predefinito di --[no]incompatible_config_setting_private_default_visibility: "false"
Se incompatibile_enforce_config_setting_visibility=false, questa opzione non è disponibile. Altrimenti, se questo flag è false, qualsiasi config_setting senza un attributo di visibilità esplicito è //visibility:public. Se questo flag è true, config_setting segue la stessa logica di visibilità di tutte le altre regole. Visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/12933.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_enforce_config_setting_visibility: "false"
Se true, applica le limitazioni di visibilità di config_setting. Se il valore è false, ogni config_setting è visibile a ogni destinazione. Visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/12932.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Opzioni che regolano il comportamento dell'ambiente di test o del runner:
Valore predefinito di --[no]check_tests_up_to_date: "false"
Non eseguire test: verifica se sono aggiornati. Se tutti i risultati dei test sono aggiornati, il test viene completato correttamente. Se è necessario costruire o eseguire un test, viene segnalato un errore e il test non va a buon fine. Questa opzione implica il comportamento --check_up_to_date.
Tag: execution
Sono stati accumulati --flaky_test_attempts=<a positive integer, the string "default", or test_regex@attempts. This flag may be passed more than once> utilizzi multipli
In caso di errore, ogni test verrà eseguito fino al numero di volte specificato. I test che hanno richiesto più di un tentativo di superamento sono contrassegnati con 'FLAKY' nel riepilogo del test. Normalmente il valore specificato è solo un numero intero o la stringa 'default'. Se un numero è intero, tutti i test verranno eseguiti fino a N volte. Se 'default', verrà effettuato un singolo tentativo di test per i test normali e tre per i test contrassegnati esplicitamente come irregolari dalla loro regola (flaky=1). Sintassi alternativa: regex_filter@flaky_test_attempts. Dove flaky_test_attempts è uguale a sopra e regex_filter rappresenta un elenco di pattern di espressioni di inclusione e di esclusione regolari (vedi anche --runs_per_test). Esempio: --flaky_test_attempts=//foo/.*,-//foo/bar/.*@3 sbaglia tutti i test in //foo/, ad eccezione di quelli in foo/bar tre volte. Questa opzione può essere trasmessa più volte. L'argomento ignorato più di recente che corrisponde ha la precedenza. Se non viene trovata una corrispondenza, il comportamento è simile a quello di 'default' riportato sopra.
Tag: execution
Valore predefinito di --local_test_jobs=<an integer, or a keyword ("auto", "HOST_CPUS", "HOST_RAM"), optionally followed by an operation ([-|*]<float>) eg. "auto", "HOST_CPUS*.5">: "auto"
Il numero massimo di job di test locali da eseguire contemporaneamente. Prende un numero intero o una parola chiave ("auto", "HOST_CPUS", "HOST_RAM"), seguito facoltativamente da un'operazione ([-|*]<float>), ad esempio "auto", "HOST_CPUS*.5". 0 significa che le risorse locali limiteranno il numero di job di test locali da eseguire contemporaneamente. Il valore superiore a quello del valore --jobs non è efficace.
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]test_keep_going: "true"
Se disabilitato, qualsiasi test non superato comporterà l'arresto dell'intera build. Per impostazione predefinita, vengono eseguiti tutti i test, anche se alcuni non vengono superati.
Tag: execution
Valore predefinito di --test_strategy=<a string>: "
Specifica la strategia da utilizzare durante l'esecuzione dei test.
Tag: execution
Valore predefinito di --test_tmpdir=<a path>: vedi la descrizione
Specifica la directory temporanea di base per 'bazel test' da utilizzare.
Opzioni che influiscono sul livello di dettaglio, sul formato o sulla posizione del logging:
Valore predefinito di --[no]announce: "false"
Ritirato. Autonomo.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]experimental_bep_target_summary: "false"
Indica se pubblicare o meno gli eventi TargetRiepilogo.
Valore predefinito di --[no]experimental_build_event_expand_filesets: "false"
Se true, espandi i set di file nel BEP quando presenti i file di output.
Tag: affects_outputs
Se true, risolvi completamente i collegamenti relativi ai set di file relativi nel BEP durante la presentazione dei file di output. Richiede --experimental_build_event_expand_filesets.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --experimental_build_event_upload_strategy=<a string>: vedi la descrizione
Seleziona come caricare gli artefatti a cui viene fatto riferimento nel protocollo degli eventi di build.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]experimental_materialize_param_files_directly: "false"
Se materializza i file dei parametri, fallo tramite le operazioni di scrittura diretta sul disco.
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]experimental_record_metrics_for_all_mnemonics: "false"
Per impostazione predefinita, il numero di tipi di azione è limitato alle 20 mnemoniche con il maggior numero di azioni eseguite. Se imposti questa opzione, le statistiche per tutte le mnemoniche verranno scritte.
Valore predefinito di --experimental_repository_resolved_file=<a string>: "
Se il campo non è vuoto, scrivi un valore Starlark con le informazioni risolte di tutte le regole del repository Starlark eseguite.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]experimental_stream_log_file_uploads: "false"
Invece di scrivere su disco, i file di log dello stream vengono caricati direttamente nello spazio di archiviazione remoto.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --explain=<a path>: vedi la descrizione
Indica al sistema di compilazione la spiegazione di ogni passaggio eseguito. La spiegazione è scritta nel file di log specificato.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]legacy_important_outputs: "true"
Usa questo attributo per eliminare la generazione del campo importante_output in un evento TargetComplete. L'integrazione è importante per l'integrazione da Bazel a ResultStore.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]materialize_param_files: "false"
Scrivi i file di parametri intermedi nell'albero di output anche quando utilizzi l'esecuzione di azioni remote. Utile durante il debug delle azioni. Ciò è implicito in --subcommands e --verbose_failures.
Tag: execution
Valore predefinito di --max_config_changes_to_show=<an integer>: "3"
Quando elimini la cache di analisi a causa di una modifica nelle opzioni di build, viene visualizzato il numero di nomi delle opzioni modificati. Se il numero specificato è -1, verranno visualizzate tutte le opzioni modificate.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --max_test_output_bytes=<an integer>: "-1"
Specifica le dimensioni massime per log di prova che possono essere emesse quando --test_output è 'errors' o 'all'. Utile per evitare di sovraccaricare l'output con un output del test troppo rumoroso. Nelle dimensioni del log sono incluse le intestazioni del test. I valori negativi indicano che non esistono limiti. L'output è tutto o niente.
Tag: test_runner, terminal_output, execution
Valore predefinito di --output_filter=<a valid Java regular expression>: vedi la descrizione
Mostra solo avvisi per le regole con un nome corrispondente all'espressione regolare fornita.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --progress_report_interval=<an integer in 0-3600 range>: "0"
Il numero di secondi da attendere tra due report sui job ancora in esecuzione. Il valore predefinito 0 significa utilizzare l'algoritmo incrementale 10:30:60.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --show_result=<an integer>: "1"
Mostra i risultati della build. Per ogni destinazione, indica se è stato aggiornato o meno e, in questo caso, un elenco di file di output creati. I file stampati sono comode stringhe da copiare e incollare nella shell per eseguirli. Questa opzione richiede un argomento intero, che corrisponde al numero della soglia di target sopra il quale vengono stampate le informazioni sui risultati. Pertanto, zero elimina il messaggio e MAX_INT causa sempre la stampa del risultato. Il valore predefinito è uno.
Tag: affects_outputs
--[no]subcommands [-s] valore predefinito: "false"
Visualizza i sottocomandi eseguiti durante una build. Flag correlati: --execution_log_json_file, --execution_log_binary_file (per la registrazione di comandi secondari in un file in un formato ottimizzato per gli strumenti).
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --test_output=<summary, errors, all or streamed>: "summary"
Specifica la modalità di output desiderata. I valori validi sono 'summary' per generare solo un riepilogo dello stato del test, 'errors' per stampare i log di test anche per i test in errore, 'all' per stampare i log per tutti i test e per &39
Tag: test_runner, terminal_output, execution
Valore predefinito di --test_summary=<short, terse, detailed, none or testcase>: "short"
Specifica il formato desiderato del riepilogo dei test. I valori validi sono 'short' per stampare informazioni solo sui test eseguiti ed 'terse', per stampare informazioni solo sui test non riusciti eseguiti, 'detailed' per stampare informazioni dettagliate sugli scenari di test non riusciti e 'none' omettere il riepilogo.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]verbose_explanations: "false"
Aumenta il livello di dettaglio delle spiegazioni emesse se --explain è abilitata. Non ha effetto se --explain non è abilitato.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]verbose_failures: "false"
Se un comando non va a buon fine, stampa la riga di comando completa.
Tag: terminal_output
Opzioni che specificano o modificano un input generico in un comando Bazel che non rientra in altre categorie.:
Sono stati accumulati --aspects_parameters=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Specifica i valori dei parametri degli aspetti della riga di comando. Ogni valore parametro viene specificato tramite <param_name>={lt;param_value>, ad esempio 'my_param=my_val' dove 'my_param' è un parametro incluso in un elenco di elementi o richiesto da un aspetto nell'elenco. Questa opzione può essere utilizzata più volte. Tuttavia, non è possibile assegnare valori allo stesso parametro più di una volta.
Tag: loading_and_analysis
Valore predefinito di --experimental_resolved_file_instead_of_workspace=<a string>: "
Se il campo non è vuoto, leggi il file risolto specificato anziché il file WORKSPACE
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --target_pattern_file=<a string>: "
Se configurato, la build leggerà i pattern dal file indicato qui, anziché dalla riga di comando. È un errore specificare un file qui oltre ai pattern della riga di comando.
Tag: changes_inputs
Opzioni di esecuzione e memorizzazione nella cache remota:
Valore predefinito di --experimental_downloader_config=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un file con cui configurare il downloader remoto. Questo file è composto da righe, ognuna delle quali inizia con un'istruzione ("allow", "block" o "rewrite") seguita da un nome host (per "allow" e "block") oppure da due pattern, uno da trovare e uno da utilizzare come URL sostitutivo, con riferimenti precedenti che iniziano da "$1". È possibile restituire più istruzioni di "riscrittura" per lo stesso URL e restituire più URL
Valore predefinito di --[no]experimental_guard_against_concurrent_changes: "false"
Disattiva questa opzione per disattivare il controllo del tempo dei file di input di un'azione prima di caricarla in una cache remota. In alcuni casi, il kernel di Linux ritarda la scrittura dei file, causando falsi positivi.
Valore predefinito di --[no]experimental_remote_cache_async: "false"
Se true, la I/O della cache remota avverrà in background anziché avviene come parte di una generazione.
Valore predefinito di --[no]experimental_remote_cache_compression: "false"
Se abilitato, comprimi/decomprimi i blob cache con zstd.
Valore predefinito di --experimental_remote_capture_corrupted_outputs=<a path>: vedi la descrizione
Un percorso a una directory in cui verranno acquisiti gli output danneggiati.
Valore predefinito di --experimental_remote_downloader=<a string>: vedi la descrizione
Un URI dell'endpoint dell'API Remote Asset, da utilizzare come proxy di download remoto. Gli schemi supportati sono grpc, grpcs (grpc with TLS abilitate) e unix (locali socket UNIX). Se non viene fornito uno schema, Bazel utilizzerà per impostazione predefinita grpcs. Visita la pagina https://github.com/bazelbuild/remote-apis/blob/master/build/bazel/remote/asset/v1/remote_asset.proto.
Valore predefinito di --[no]experimental_remote_execution_keepalive: "false"
Indica se utilizzare keepalive per le chiamate di esecuzione remota.
Valore predefinito di --experimental_remote_grpc_log=<a path>: vedi la descrizione
Se specificato, un percorso per un file per registrare i dettagli relativi alle chiamate gRPC. Questo log consiste in una sequenza di com.google.devtools.build.lib.remote.logging.RemoteExecutionLog.LogEntry di protocollo serializzati con ogni messaggio preceduto da una varianza che indica le dimensioni del seguente messaggio protobuf serializzato, come eseguito dal metodo LogEntry.writeDelimitedTo(OutputStream).
Valore predefinito di --[no]experimental_remote_merkle_tree_cache: "false"
Se impostato su true, i calcoli ad albero di Merkle verranno memorizzati per migliorare la velocità di controllo degli hit della cache remota. La stampa dei piedi in memoria della cache è controllata da --experimental_remote_merkle_tree_cache_size.
Valore predefinito di --experimental_remote_merkle_tree_cache_size=<a long integer>: "1000"
Il numero di alberi di Merkle da memorizzare per migliorare la velocità di controllo degli hit della cache remota. Anche se la cache viene automaticamente eliminata in base alla gestione dei riferimenti soft da parte di Java, se l'impostazione è troppo elevata possono verificarsi errori di memoria. Se impostato su 0, la dimensione cache è illimitata. Il valore ottimale varia a seconda delle dimensioni del progetto. Il valore predefinito è 1000.
Valore predefinito di --[no]incompatible_remote_build_event_upload_respect_no_cache: "false"
Se impostato su true, gli output a cui fa riferimento il BEP non vengono caricati nella cache remota se l'azione di generazione non può essere memorizzata nella cache da remoto.
Valore predefinito di --[no]incompatible_remote_output_paths_relative_to_input_root: "false"
Se impostato su true, i percorsi di output sono relativi alla radice di input anziché alla directory di lavoro.
Tag: incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_remote_results_ignore_disk: "false"
Se è impostato su true, --noremote_upload_local_results e --noremote_accept_cached non vengono applicati alla cache del disco. Se viene utilizzata una cache combinata: --noremote_upload_local_results comporterà la scrittura dei risultati nella cache del disco, ma non il loro caricamento nella cache remota. --noremote_accept_cached comporterà il controllo dell'URL Bazel nella cache del disco, ma non nella cache remota. le azioni no-remote-exec possono raggiungere la cache del disco. Per informazioni dettagliate, visita la sezione #8216.
Tag: incompatible_change
Valore predefinito di --[no]remote_accept_cached: "true"
Indica se accettare o meno i risultati delle azioni memorizzate nella cache da remoto.
Valore predefinito di --remote_bytestream_uri_prefix=<a string>: vedi la descrizione
Il nome host e il nome dell'istanza da utilizzare negli URI bytestream:// scritti nei flussi di eventi di build. Questa opzione può essere impostata quando le build vengono eseguite utilizzando un proxy, il che fa sì che i valori di --remote_executor e --remote_instance_name non corrispondano più al nome canonico del servizio di esecuzione remoto. Se non viene configurato, l'impostazione predefinita è "${nome host}/${instance_name}".
Valore predefinito di --remote_cache=<a string>: vedi la descrizione
Un URI di un endpoint di memorizzazione nella cache. Gli schemi supportati sono http, https, grpc, grpcs (grpc with TLS enabled) e unix (local sockets). Se non viene fornito uno schema, Bazel utilizzerà per impostazione predefinita grpcs. Specifica lo schema grpc://, http:// o unix: per disabilitare TLS. https://dbaze.build/docs/remote-caching
Sono stati accumulati --remote_cache_header=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Specifica un'intestazione che verrà inclusa nelle richieste di cache: --remote_cache_header=Name=Value. È possibile trasmettere più intestazioni specificando il flag più volte. Più valori con lo stesso nome verranno convertiti in un elenco separato da virgole.
Sono stati accumulati --remote_default_exec_properties=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Imposta le proprietà exec predefinite da utilizzare come piattaforma di esecuzione remota se una piattaforma di esecuzione non ha già impostato exec_properties.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --remote_default_platform_properties=<a string>: "
Configura le proprietà della piattaforma predefinite da impostare per l'API Remote Execution, se la piattaforma di esecuzione non ha già impostato remote_execution_properties. Questo valore verrà utilizzato anche se è selezionata la piattaforma host come piattaforma di esecuzione per l'esecuzione remota.
Sono stati accumulati --remote_downloader_header=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Specifica un'intestazione che sarà inclusa nelle richieste di download remoto: --remote_downloader_header=Name=Value. È possibile trasmettere più intestazioni specificando il flag più volte. Più valori con lo stesso nome verranno convertiti in un elenco separato da virgole.
Sono stati accumulati --remote_exec_header=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Specifica un'intestazione che verrà inclusa nelle richieste di esecuzione: --remote_exec_header=Name=Value. È possibile trasmettere più intestazioni specificando il flag più volte. Più valori con lo stesso nome verranno convertiti in un elenco separato da virgole.
Valore predefinito di --remote_execution_priority=<an integer>: "0"
La priorità relativa delle azioni da eseguire a distanza. La semantica dei particolari valori di priorità dipende dal server.
Valore predefinito di --remote_executor=<a string>: vedi la descrizione
HOST o HOST:PORT di un endpoint di esecuzione remota. Gli schemi supportati sono grpc, grpcs (grpc with TLS abilitate) e unix (locali socket UNIX). Se non viene fornito uno schema, Bazel utilizzerà per impostazione predefinita grpcs. Specifica lo schema grpc:// o unix: per disattivare TLS.
Sono stati accumulati --remote_header=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Specifica un'intestazione che verrà inclusa nelle richieste: --remote_header=Name=Value. È possibile trasmettere più intestazioni specificando il flag più volte. Più valori con lo stesso nome verranno convertiti in un elenco separato da virgole.
Valore predefinito di --remote_instance_name=<a string>: "
Valore da trasmettere come instance_name nell'API di esecuzione remota.
Valore predefinito di --[no]remote_local_fallback: "false"
Indica se utilizzare una strategia di esecuzione autonoma autonoma se l'esecuzione remota non riesce.
Valore predefinito di --remote_local_fallback_strategy=<a string>: "local"
Nessun intervento, deprecato. Per informazioni dettagliate, visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/7480.
Valore predefinito di --remote_max_connections=<an integer>: "100"
Limita il numero massimo di connessioni simultanee alla cache/esecutore remota. Per impostazione predefinita, il valore è 100. Impostando il valore a 0 significa che non esistono limitazioni. Per la cache remota HTTP, una connessione TCP potrebbe gestire una richiesta alla volta, quindi Bazel potrebbe effettuare fino a --remote_max_connections richieste simultanee. Per la cache remota o l'esecutore di gRPC, un canale gRPC potrebbe solitamente gestire più di 100 richieste in parallelo, quindi Bazel potrebbe effettuare circa `--remote_max_connections * 100` richieste simultanee.
Tag: host_machine_resource_optimizations
Valore predefinito di --remote_proxy=<a string>: vedi la descrizione
Connettiti alla cache remota tramite un proxy. Attualmente questo flag può essere utilizzato solo per configurare un socket di dominio Unix (unix:/path/to/socket).
Valore predefinito di --remote_result_cache_priority=<an integer>: "0"
La priorità relativa delle azioni remote da archiviare nella cache remota. La semantica dei particolari valori di priorità dipende dal server.
Valore predefinito di --remote_retries=<an integer>: "5"
Il numero massimo di tentativi per ritentare un errore temporaneo. Se impostato su 0, i nuovi tentativi sono disattivati.
Valore predefinito di --remote_timeout=<An immutable length of time.>: "60s"
Il tempo massimo di attesa per l'esecuzione remota e la memorizzazione nella cache delle chiamate. Per la cache REST, si tratta sia della connessione che del timeout in lettura. È possibile utilizzare le unità di seguito: Giorni (d), ore (h), minuti (m), secondi (s) e millisecondi (ms). Se l'unità viene omessa, il valore viene interpretato come secondi.
Valore predefinito di --[no]remote_upload_local_results: "true"
Indica se caricare o meno i risultati delle azioni eseguite localmente nella cache remota.
Valore predefinito di --[no]remote_verify_downloads: "true"
Se impostato su true, Bazel calcolerà la somma degli hash di tutti i download remoti e ignorerà i valori memorizzati nella cache remota se non corrispondono al valore previsto.
Opzioni varie, non classificate in altro modo:
Valore predefinito di --auto_output_filter=<none, all, packages or subpackages>: "none"
Se --output_filter non è specificato, viene utilizzato automaticamente il valore di questa opzione. I valori consentiti sono 'none' (filtra nulla / mostra tutto), 'tutti' (filtra tutto / non mostrare nulla), 'pacchetti' (include l'output delle regole nei pacchetti menzionati nella riga di comando Blaze) e 'sottopacchetti' (ad esempio 'pacchetti'). Per 'packages' e 'subpackages' valori //java/foo e //javatests/foo vengono considerati come un pacchetto)'.
Valore predefinito di --[no]build_manual_tests: "false"
Forza la creazione di target di test con tag &&39;manual' 'manual' i test sono esclusi dall'elaborazione. Questa opzione ne forza la creazione (ma non l'esecuzione).
Valore predefinito di --build_tag_filters=<comma-separated list of options>: "
Specifica un elenco di tag separati da virgole. Facoltativamente, ogni tag può essere preceduto da '-' per specificare i tag esclusi. Verranno creati solo i target che contengono almeno un tag incluso e non contengono tag esclusi. Questa opzione non influisce sull'insieme di test eseguiti con il comando 'test' questi sono regolati dalle opzioni di filtro di test, ad esempio '--test_tag_filter'
Valore predefinito di --[no]build_tests_only: "false"
Se specificato, verranno create solo le regole *_test e test_suite e gli altri target specificati nella riga di comando verranno ignorati. Per impostazione predefinita, vengono creati tutti gli elementi che sono stati richiesti.
Valore predefinito di --combined_report=<none or lcov>: "none"
Specifica il tipo di rapporto Copertura cumulativa desiderato. A questo punto è supportata solo la LCOV.
Valore predefinito di --[no]compile_one_dependency: "false"
Compila una singola dipendenza dei file di argomento. Questo è utile per il controllo della sintassi dei file di origine negli IDE, ad esempio ricostruendo un singolo target che dipende dal file di origine per rilevare gli errori il prima possibile nel ciclo di modifica, build e test. Questo argomento influisce sul modo in cui vengono interpretati tutti gli argomenti non flag; invece di essere target per la creazione, sono nomi file di origine. Per ogni nome del file di origine verrà creato un target arbitrario che dipende da esso.
Valore predefinito di --deleted_packages=<comma-separated list of package names>: "
Un elenco di nomi di pacchetti separati da virgole che il sistema di compilazione considererà inesistenti anche se sono visibili sul percorso della spedizione. Utilizza questa opzione quando elimini un sottopacchetto 'x/y' di un pacchetto esistente 'x'. Ad esempio, dopo aver eliminato x/y/BUILD nel client, il sistema di compilazione potrebbe lamentarsi se rileva un'etichetta '//x:y/z' se ciò è ancora fornito da un'altra voce package_path. Specificando --deleted_packages x/y evita questo problema.
Valore predefinito di --[no]discard_analysis_cache: "false"
Elimina la cache di analisi subito dopo il completamento della fase di analisi. Riduce l'utilizzo della memoria di circa il 10%, ma rallenta ulteriormente le build incrementali.
Valore predefinito di --disk_cache=<a path>: vedi la descrizione
Un percorso a una directory in cui Bazel può leggere e scrivere azioni e output di azioni. Se la directory non esiste, verrà creata.
Valore predefinito di --embed_label=<a one-line string>: "
Incorpora l'etichetta di revisione o di rilascio del controllo di origine in codice binario
Valore predefinito di --execution_log_binary_file=<a path>: vedi la descrizione
Registra gli spawn eseguiti in questo file come protocollo spawn delimitati, in base a src/main/protobuf/spawn.proto. Il log viene prima scritto non ordinato e poi, alla fine della chiamata, viene ordinato in ordine stabile (può essere CPU o memoria). Flag correlati: --execution_log_json_file (formato json del testo ordinato), --experimental_execution_log_file (formato protobuf binario non ordinato), --subcommands (per la visualizzazione dei sottocomandi nell'output del terminale).
Valore predefinito di --execution_log_json_file=<a path>: vedi la descrizione
Registra gli spawn eseguiti in questo file come rappresentazione json dei protocollo spawn delimitati, in base a src/main/protobuf/spawn.proto. Il log viene prima scritto non ordinato e poi, alla fine della chiamata, viene ordinato in ordine stabile (può essere CPU o memoria). Flag correlati: flag correlati: --execution_log_binary_file (formato protobuf binario ordinato), --experimental_execution_log_file (formato protobuf binario non ordinato), --subcommands (per la visualizzazione dei sottocomandi nell'output del terminale).
Valore predefinito di --[no]expand_test_suites: "true"
Espandi i target test_suite nei test che costituiscono l'insieme di dati prima dell'analisi. Quando questo flag è attivo (impostazione predefinita), i pattern di destinazione esclusi verranno applicati ai test appartenenti alla suite di test, in caso contrario. La disattivazione di questo flag è utile quando vengono applicati aspetti di primo livello nella riga di comando: possono quindi analizzare i target test_suite.
Tag: loading_and_analysis
Valore predefinito di --experimental_execution_log_file=<a path>: vedi la descrizione
Registra gli spawn eseguiti in questo file come protocollo spawn delimitati, in base a src/main/protobuf/spawn.proto. Questo file viene scritto in ordine di esecuzione delle spawn. Flag correlati: --execution_log_binary_file (formato protobuf binario ordinato), --execution_log_json_file (formato json ordinato), --subcommands (per la visualizzazione dei sottocomandi nell'output del terminale).
Valore predefinito di --[no]experimental_execution_log_spawn_metrics: "false"
Includi le metriche generate nel log generato.
Valore predefinito di --experimental_extra_action_filter=<a comma-separated list of regex expressions with prefix '-' specifying excluded paths>: "
Deprecato a favore di alcuni aspetti. Filtri set di target per pianificare extra_actions.
Valore predefinito di --[no]experimental_extra_action_top_level_only: "false"
Deprecato a favore di alcuni aspetti. Pianifica ulteriori extra_actions per i target di primo livello.
Valore predefinito di --experimental_local_execution_delay=<an integer>: "1000"
Quanti millisecondi devono essere ritardati l'esecuzione locale se l'esecuzione remota è stata più veloce durante una build almeno una volta?
Valore predefinito di --[no]experimental_local_memory_estimate: "false"
Stima la memoria effettiva disponibile online. Per impostazione predefinita, Blaze presume che la maggior parte delle azioni utilizzi una quantità fissa di memoria e la conteggia per la memoria totale di sistema disponibile, indipendentemente dalla quantità di memoria effettivamente disponibile. Questa opzione consente una stima online della quantità di memoria disponibile in un dato momento, quindi non richiede una stima accurata della quantità di memoria che verrà occupata da una determinata azione.
--experimental_persistent_javac
Abilita il compilatore Java sperimentale sperimentale.
Si espande in:
--strategy=Javac=worker
--strategy=JavaIjar=local
--strategy=JavaDeployJar=local
--strategy=JavaSourceJar=local
--strategy=Turbine=local
Valore predefinito di --[no]experimental_prioritize_local_actions: "true"
Se impostato, le azioni che possono essere eseguite solo localmente hanno la prima possibilità di acquisire risorse, di eseguire in modo dinamico i worker e di generare una seconda possibilità.
Tag: execution
--experimental_spawn_scheduler
Attiva l'esecuzione dinamica eseguendo azioni localmente e da remoto in parallelo. Bazel genera ogni azione localmente e da remoto e sceglie quella che viene completata per prima. Se un'azione supporta i worker, l'azione locale verrà eseguita in modalità worker permanente. Per attivare l'esecuzione dinamica per una singola azione mnemonica, utilizza invece i flag "--internal_spawn_scheduler" e "--strategy={lt;mnemonic>=dynamic".
Si espande in:
--internal_spawn_scheduler
--spawn_strategy=dynamic
Valore predefinito di --[no]experimental_worker_as_resource: "false"
Se abilitato, i worker vengono acquisiti come risorse da ResourceManager.
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]experimental_worker_cancellation: "false"
Se abilitato, Bazel può inviare richieste di annullamento ai lavoratori che li supportano.
Tag: execution
Sono stati accumulati --experimental_worker_max_multiplex_instances=<[name=]value, where value is an integer, or a keyword ("auto", "HOST_CPUS", "HOST_RAM"), optionally followed by an operation ([-|*]<float>) eg. "auto", "HOST_CPUS*.5"> utilizzi multipli
Quante richieste di lavoro il processo multiplex può ricevere in parallelo se usi la strategia 'worker' con --experimental_worker_multix. Può essere specificato come [name=value] per dare un valore diverso per mnemonia del lavoratore. Prende un numero intero o una parola chiave ("auto", "HOST_CPUS", "HOST_RAM"), seguito facoltativamente da un'operazione ([-|*]<float>), ad esempio "auto", "HOST_CPUS*.5". 'auto' calcola un valore predefinito ragionevole in base alla capacità della macchina. "=value" imposta un valore predefinito per le mnemoniche non specificate.
Tag: host_machine_resource_optimizations
Valore predefinito di --[no]experimental_worker_multiplex: "true"
Se abilitato, i worker che supportano la funzionalità di multiplex sperimentale la utilizzeranno.
Valore predefinito di --[no]experimental_worker_multiplex_sandboxing: "false"
Se abilitato, i worker multiplex saranno sottoposti a sandbox, utilizzando una directory sandbox separata per ogni richiesta di lavoro. Soltanto i worker con il requisito di esecuzione 'supporta-multix-sandboxing' saranno sandbox.
Tag: execution
Valore predefinito di --google_auth_scopes=<comma-separated list of options>: "https://www.googleapis.com/auth/cloud-platform"
Un elenco separato da virgole degli ambiti di autenticazione di Google Cloud.
Valore predefinito di --google_credentials=<a string>: vedi la descrizione
Specifica il file da cui ottenere le credenziali di autenticazione. Per maggiori dettagli, visita la pagina https://cloud.google.com/docs/authentication.
Valore predefinito di --[no]google_default_credentials: "false"
Indica se utilizzare 'Credenziali predefinite dell'applicazione Google' per l'autenticazione. Per maggiori dettagli, visita la pagina https://cloud.google.com/docs/authentication. Disattivata per impostazione predefinita.
Valore predefinito di --grpc_keepalive_time=<An immutable length of time.>: vedi la descrizione
Configura ping ping attivi per le connessioni gRPC in uscita. Se impostato, Bazel invia un ping dopo questo lasso di tempo di assenza di operazioni di lettura sulla connessione, ma solo se è presente almeno una chiamata gRPC in attesa. Le volte vengono trattate come secondi di granularità; è un errore impostare un valore inferiore a un secondo. Per impostazione predefinita, i ping keep-alive sono disattivati. Prima di abilitare questa impostazione devi coordinarti con il proprietario del servizio.
Valore predefinito di --grpc_keepalive_timeout=<An immutable length of time.>: "20s"
Configura un timeout keep-alive per le connessioni gRPC in uscita. Se i ping keep-alive sono abilitati con --grpc_keepalive_time, Bazel smette di connettersi se non riceve una risposta ping dopo questo periodo di tempo. Le volte vengono trattate come secondi di granularità; è un errore impostare un valore inferiore a un secondo. Se i ping keep-alive sono disabilitati, questa impostazione viene ignorata.
Sono stati accumulati --high_priority_workers=<a string> utilizzi multipli
Mnemonici dei lavoratori con priorità elevata. Quando i worker a priorità elevata sono in esecuzione, tutti gli altri worker vengono limitati.
Valore predefinito di --[no]ignore_unsupported_sandboxing: "false"
Non stampare un avviso quando l'esecuzione con sandbox non è supportata su questo sistema.
Valore predefinito di --[no]incompatible_dont_use_javasourceinfoprovider: "false"
Nessun intervento
Tag: incompatible_change
Valore predefinito di --local_cpu_resources=<an integer, or "HOST_CPUS", optionally followed by [-|*]<float>.>: "HOST_CPUS"
Imposta in modo esplicito il numero totale di core CPU locali disponibili che Bazel può spendere per le azioni della build eseguite localmente. Utilizza un numero intero o "HOST_CPUS", facoltativamente, seguito da [-|*]<float> (ad esempio HOST_CPUS*.5 consente di utilizzare la metà dei core CPU disponibili. Per impostazione predefinita, ("HOST_CPUS"), Bazel esegue una query sulla configurazione del sistema per stimare il numero di core CPU disponibili.
Valore predefinito di --local_ram_resources=<an integer, or "HOST_RAM", optionally followed by [-|*]<float>.>: &HOST;RAM*.67"
Imposta in modo esplicito la quantità totale di RAM (in MB) locale che Bazel può spendere per le azioni di build eseguite localmente. Utilizza un numero intero o "HOST_RAM", facoltativamente, seguito da [-|*]<float> (ad esempio HOST_RAM*.5 per utilizzare la metà della RAM disponibile. Per impostazione predefinita, "&HOST_RAM*.67".
Valore predefinito di --local_termination_grace_seconds=<an integer>: "15"
Tempo di attesa tra l'arresto di un processo locale a causa di un timeout e l'arresto forzato.
Sono stati accumulati --override_repository=<an equals-separated mapping of repository name to path> utilizzi multipli
Esegue l'override di un repository con una directory locale.
Valore predefinito di --package_path=<colon-separated list of options>: "%workspace%"
Un elenco separato da due punti di dove cercare i pacchetti. Gli elementi che iniziano con '%workspace%' sono relativi all'area di lavoro che li contiene. Se omesso o vuoto, il valore predefinito è l'output di 'bazel info default-package-path'.
Sono stati accumulati --sandbox_add_mount_pair=<a single path or a 'source:target' pair> utilizzi multipli
Aggiungi un'ulteriore coppia di percorsi da montare nella sandbox.
Valore predefinito di --sandbox_base=<a string>: "
Consente alla sandbox di creare le proprie directory sandbox sotto questo percorso. Specifica un percorso su tmpfs (come /run/shm) per migliorare ulteriormente le prestazioni quando la tua build / i tuoi test hanno molti file di input. Nota: hai bisogno di RAM e spazio libero sufficiente sul file tmpfs per contenere i file di output e intermedi generati dalle azioni in esecuzione.
Sono stati accumulati --sandbox_block_path=<a string> utilizzi multipli
Per le azioni con sandbox, non consentire l'accesso a questo percorso.
Valore predefinito di --[no]sandbox_debug: "false"
Abilita le funzionalità di debug per la funzionalità sandbox. Ciò include due cose: il primo livello dei contenuti della sandbox è rimasto intatto dopo una build (e se il file sandbox è in uso, il file system viene montato a sinistra) e il secondo stampa le informazioni di debug aggiuntive durante l'esecuzione. Questo può aiutare gli sviluppatori di regole Bazel o Starlark con errori di debug dovuti a file di input mancanti e così via.
Valore predefinito di --[no]sandbox_default_allow_network: "true"
Consenti l'accesso alla rete per impostazione predefinita per le azioni; potrebbe non funzionare con tutte le implementazioni con sandbox.
Valore predefinito di --[no]sandbox_fake_hostname: "false"
Modifica il nome host corrente in 'localhost' per le azioni sandbox.
Valore predefinito di --[no]sandbox_fake_username: "false"
Modifica il nome utente corrente in 'nobody' per le azioni sandbox.
Sono stati accumulati --sandbox_tmpfs_path=<an absolute path> utilizzi multipli
Per le azioni con sandbox, monta una directory vuota scrivibile in questo percorso assoluto (se supportato dall'implementazione della sandbox, ignorato altrimenti).
Sono stati accumulati --sandbox_writable_path=<a string> utilizzi multipli
Per le azioni sandbox, configura una directory esistente accessibile in scrittura nella sandbox (se supportata dall'implementazione sandbox, ignorata diversamente).
Valore predefinito di --[no]show_loading_progress: "true"
Se attivato, Bazel stamperà"Carico pacchetto:" messaggi.
Valore predefinito di --test_lang_filters=<comma-separated list of options>: "
Specifica un elenco di lingue di test separate da virgole. Ciascuna lingua può essere preceduta da '-' per specificare le lingue escluse. Verranno trovati solo i target di test scritti nelle lingue specificate. Il nome utilizzato per ogni lingua deve essere uguale al prefisso della lingua nella regola *_test, ad esempio una delle opzioni 'cc', 'java', 'py' e così via. Questa opzione influisce su --build_tests_only comportamento e sul comando test.
Valore predefinito di --test_size_filters=<comma-separated list of values: small, medium, large or enormous>: "
Specifica un elenco separato da virgole di dimensioni del test. Facoltativamente, le dimensioni possono essere precedute da '-' per specificare le dimensioni escluse. Verranno trovati solo i target di test che contengono almeno una dimensione inclusa e che non contengono dimensioni escluse. Questa opzione influisce sul comportamento --build_tests_only e sul comando test.
Valore predefinito di --test_tag_filters=<comma-separated list of options>: "
Specifica un elenco di tag di test separati da virgole. Facoltativamente, ogni tag può essere preceduto da '-' per specificare i tag esclusi. Verranno trovati solo i target di test che contengono almeno un tag incluso e non contengono tag esclusi. Questa opzione influisce sul comportamento --build_tests_only e sul comando test.
Valore predefinito di --test_timeout_filters=<comma-separated list of values: short, moderate, long or eternal>: "
Specifica un elenco separato da virgole di timeout del test. Ciascun timeout può essere preceduto da '-' per specificare i timeout esclusi. Verranno trovati solo i target di test che contengono almeno un timeout incluso e non contengono timeout esclusi. Questa opzione influisce sul comportamento --build_tests_only e sul comando test.
Valore predefinito di --tls_certificate=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un percorso a un certificato TLS che sia attendibile per firmare i certificati server.
Valore predefinito di --tls_client_certificate=<a string>: vedi la descrizione
Specifica il certificato client TLS da utilizzare. Dovrai anche fornire una chiave client per attivare l'autenticazione client.
Valore predefinito di --tls_client_key=<a string>: vedi la descrizione
Specifica la chiave client TLS da utilizzare; dovrai anche fornire un certificato client per abilitare l'autenticazione client.
Sono stati accumulati --worker_extra_flag=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Flag di comando extra che verranno trasmessi ai processi worker in aggiunta a --persistent_worker, inseriti da mnemonico (ad esempio --worker_extra_flag=Javac=--debug).
Sono stati accumulati --worker_max_instances=<[name=]value, where value is an integer, or a keyword ("auto", "HOST_CPUS", "HOST_RAM"), optionally followed by an operation ([-|*]<float>) eg. "auto", "HOST_CPUS*.5"> utilizzi multipli
Quante istanze di un processo worker (come il compilatore Java permanente) possono essere avviate se utilizzi la strategia 'worker'. Può essere specificato come [name=value] per dare un valore diverso per mnemonia del lavoratore. Prende un numero intero o una parola chiave ("auto", "HOST_CPUS", "HOST_RAM"), seguito facoltativamente da un'operazione ([-|*]<float>), ad esempio "auto", "HOST_CPUS*.5". 'auto' calcola un valore predefinito ragionevole in base alla capacità della macchina. "=value" imposta un valore predefinito per le mnemoniche non specificate.
Tag: host_machine_resource_optimizations
Valore predefinito di --[no]worker_quit_after_build: "false"
Se abilitato, tutti i worker si disconnettono al termine di una build.
Valore predefinito di --[no]worker_sandboxing: "false"
Se abilitato, i worker verranno eseguiti in un ambiente sandbox.
Valore predefinito di --[no]worker_verbose: "false"
Se abilitato, stampa i messaggi dettagliati all'avvio, all'arresto e...
Valore predefinito di --workspace_status_command=<path>: "
Un comando richiamato all'inizio della build per fornire informazioni sullo stato dell'area di lavoro sotto forma di coppie chiave/valore. Consulta il manuale dell'utente per le specifiche complete. Vedi anche strumenti/buildstamp/get_workspace_status per un esempio.
Opzioni che controllano l'esecuzione della build:
Valore predefinito di --[no]check_up_to_date: "false"
Non eseguire la build: controlla se è aggiornata. Se tutti i target sono aggiornati, la build viene completata correttamente. Se è necessario eseguire un passaggio, viene segnalato un errore e la build non riesce.
Tag: execution
Stabilire se effettuare chiamate dirette da file system per creare strutture ad albero di link simbolici
Tag: loading_and_analysis, execution, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_remotable_source_manifests: "false"
Che le azioni del manifest della sorgente siano rimovibili
Tag: loading_and_analysis, execution, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_split_coverage_postprocessing: "false"
Se true, Bazel eseguirà la copertura dopo l'elaborazione per il test in una nuova generazione.
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]experimental_split_xml_generation: "true"
Se questo flag è impostato e un'azione di prova non genera un file test.xml, Bazel utilizza un'azione separata per generare un file dummy test.xml contenente il log di test. Altrimenti, Bazel genera un test.xml come parte dell'azione di test.
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]experimental_strict_fileset_output: "false"
Se questa opzione è attivata, i set di file tratteranno tutti gli artefatti di output come normali file. Non attraversano directory o sono sensibili ai link simbolici.
Tag: execution
Valore predefinito di --genrule_strategy=<comma-separated list of options>: "
Specifica come eseguire le regole generali. Questo flag verrà eliminato gradualmente. Utilizza invece --spawn_strategy={lt;value> per controllare tutte le azioni oppure --strategy=Genrule={lt;value> per controllare solo le regole generali.
Tag: execution
--jobs=<an integer, or a keyword ("auto", "HOST_CPUS", "HOST_RAM"), optionally followed by an operation ([-|*]<float>) eg. "auto", "HOST_CPUS*.5"> [-j] valore predefinito: "auto"
Il numero di job simultanei da eseguire. Prende un numero intero o una parola chiave ("auto", "HOST_CPUS", "HOST_RAM"), seguito facoltativamente da un'operazione ([-|*]<float>), ad esempio "auto", "HOST_CPUS*.5". I valori devono essere compresi tra 1 e 5000. Valori superiori a 2500 potrebbero causare problemi di memoria. "auto" calcola un valore predefinito ragionevole in base alle risorse host.
Tag: host_machine_resource_optimizations, execution
--[no]keep_going [-k] valore predefinito: "false"
Continua il più possibile dopo un errore. Non è possibile analizzare il target che non è riuscito e quelli che dipendono da esso, ma anche altri prerequisiti.
Tag: eagerness_to_exit
Valore predefinito di --loading_phase_threads=<an integer, or a keyword ("auto", "HOST_CPUS", "HOST_RAM"), optionally followed by an operation ([-|*]<float>) eg. "auto", "HOST_CPUS*.5">: "auto"
Numero di thread paralleli da utilizzare per la fase di caricamento/analisi. Prende un numero intero o una parola chiave ("auto", "HOST_CPUS", "HOST_RAM"), facoltativamente seguito da un'operazione ([-|*]<float>), ad esempio "auto", "HOST_CPUS*.5". "auto" imposta un valore predefinito ragionevole in base alle risorse host. Deve essere almeno 1.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --modify_execution_info=<regex=[+-]key,regex=[+-]key,...>: "
Aggiungi o rimuovi chiavi da un'azione di esecuzione di informazioni basate su un'azione mnemonica. Si applica solo alle azioni che supportano le informazioni sull'esecuzione. Molte azioni comuni supportano le informazioni sull'esecuzione, ad esempio Genrule, CppCompile, Javac, StarlarkAction, TestRunner. Quando specifichi più valori, l'ordine è importante perché molte regex potrebbero essere applicate alla stessa mnemonica. Sintassi: "regex=[+-]chiave,regex=[+-]chiave,...". Esempi: '.*=+x,.*=-y,.*=+z' aggiunge 'x' e 'z' a e rimuove 'y' da, le informazioni di esecuzione di tutte le azioni. 'Genrule=+require-x' aggiunge 'require-x' alle informazioni sull'esecuzione di tutte le azioni Genrule. '(?!Genrule.*=-require-x' remove 'require-x' dalle informazioni sull'esecuzione per tutte le azioni non Genrule.
Tag: execution, affects_outputs, loading_and_analysis
--persistent_android_resource_processor
Abilita il processore di risorse Android permanente utilizzando i worker.
Si espande in:
--internal_persistent_busybox_tools
--strategy=AaptPackage=worker
--strategy=AndroidResourceParser=worker
--strategy=AndroidResourceValidator=worker
--strategy=AndroidResourceCompiler=worker
--strategy=RClassGenerator=worker
--strategy=AndroidResourceLink=worker
--strategy=AndroidAapt2=worker
--strategy=AndroidAssetMerger=worker
--strategy=AndroidResourceMerger=worker
--strategy=AndroidCompiledResourceMerger=worker
--strategy=ManifestMerger=worker
--strategy=AndroidManifestMerger=worker
{14/1}
1}
Valore predefinito di --spawn_strategy=<comma-separated list of options>: "
Specifica le modalità di esecuzione delle azioni spawn per impostazione predefinita. Accetta un elenco separato da virgole di strategie con priorità più alta e più bassa. Per ogni azione Bazel sceglie la strategia con la priorità più alta che può eseguire l'azione. Il valore predefinito è "remote,worker,sandboxed,local". Per maggiori dettagli, visita la pagina https://blog.bazel.build/2019/06/19/list-strategy.html.
Tag: execution
Sono stati accumulati --strategy=<a '[name=]value1[,..,valueN]' assignment> utilizzi multipli
Specifica come distribuire la raccolta di altre azioni generate. Accetta un elenco separato da virgole di strategie con priorità più alta e più bassa. Per ogni azione Bazel sceglie la strategia con la priorità più alta che può eseguire l'azione. Il valore predefinito è "remote,worker,sandboxed,local". Questo flag sostituisce i valori impostati da --spawn_strategy (e --genrule_strategy se utilizzato con mnemonic Genrule). Per maggiori dettagli, visita la pagina https://blog.bazel.build/2019/06/19/list-strategy.html.
Tag: execution
Sono stati accumulati --strategy_regexp=<a '<RegexFilter>=value[,value]' assignment> utilizzi multipli
Sostituisci la strategia di generazione da utilizzare per eseguire azioni di spawn con descrizioni corrispondenti a un determinato regex_filter. Vedi --per_file_copt per maggiori dettagli sulla corrispondenza a espressioni regolari. Viene utilizzato il primo parametro regex_filter corrispondente alla descrizione. Questa opzione sostituisce altri flag per specificare la strategia. Esempio: --strategy_regexp=//foo.*\.cc,-//foo/bar=local significa eseguire azioni utilizzando la strategia locale se le relative descrizioni corrispondono a //foo.*.cc ma non a //foo/bar. Esempio: --strategy_regexp={#39;Compiling.*/bar=local --strategy_regexp=Compiling=sandboxed verrà eseguito 'Compilare //foo/bar/baz' con la strategia 'local', ma invertendo l'ordine lo verrebbe eseguito con 'sandbox'.
Tag: execution
Opzioni che configurano la toolchain utilizzata per l'esecuzione delle azioni:
Valore predefinito di --android_compiler=<a string>: vedi la descrizione
Il compilatore di destinazione Android.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --android_crosstool_top=<a build target label>: "//external:android/crosstool"
La posizione del compilatore C++ utilizzato per le build Android.
Tag: affects_outputs, changes_inputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --android_grte_top=<a label>: vedi la descrizione
Il target Android grte_top.
Tag: changes_inputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --android_manifest_merger=<legacy, android or force_android>: "android"
Seleziona la fusione manifest da utilizzare per le regole android_binary. Contrassegna per facilitare la transizione alla fusione manifest di Android dalla fusione precedente.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --android_platforms=<a build target label>: "
Imposta le piattaforme utilizzate dai target android_binary. Se vengono specificate più piattaforme, il programma binario è un APK grasso, che contiene programmi binari nativi per ogni piattaforma di destinazione specificata.
Tag: changes_inputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --android_sdk=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/android:sdk"
L'SDK o la piattaforma Android utilizzata per creare app Android.
Tag: changes_inputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --apple_compiler=<a string>: vedi la descrizione
Il compilatore target di Apple. Utile per selezionare le varianti di una toolchain (ad es. xcode-beta).
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --apple_crosstool_top=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/cpp:toolchain"
L'etichetta del pacchetto crosstool da utilizzare nelle regole di Apple e Objc e delle loro dipendenze.
Tag: loses_incremental_state, changes_inputs
Valore predefinito di --apple_grte_top=<a build target label>: vedi la descrizione
Il target Apple grte_top.
Tag: changes_inputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --cc_output_directory_tag=<a string>: "
Specifica un suffisso da aggiungere alla directory di configurazione.
Tag: affects_outputs, explicit_in_output_path
Valore predefinito di --compiler=<a string>: vedi la descrizione
Il compilatore C++ da utilizzare per compilare il target.
Tag: loading_and_analysis, execution
Valore predefinito di --coverage_output_generator=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/test:lcov_merger"
Posizione del programma binario utilizzato per eseguire post-elaborazione dei rapporti sulla copertura non elaborata. Deve essere attualmente un gruppo di file che contiene un singolo file, il programma binario. Il valore predefinito è '//tools/test:lcov_merger'.
Tag: changes_inputs, affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --coverage_report_generator=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/test:coverage_report_generator"
Posizione del programma binario utilizzato per generare rapporti sulla copertura. Deve essere attualmente un gruppo di file che contiene un singolo file, il programma binario. Il valore predefinito è '//tools/test:coverage_report_generator'.
Tag: changes_inputs, affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --coverage_support=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/test:coverage_support"
Posizione dei file di assistenza richiesti per gli input di ogni azione di test che raccoglie la copertura del codice. Il valore predefinito è '//tools/test:coverage_support'.
Tag: changes_inputs, affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --crosstool_top=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/cpp:toolchain"
L'etichetta del pacchetto crosstool da utilizzare per compilare il codice C++.
Tag: loading_and_analysis, changes_inputs, affects_outputs
Valore predefinito di --custom_malloc=<a build target label>: vedi la descrizione
Indica un'implementazione personalizzata del centro commerciale. Questa impostazione sostituisce gli attributi centri commerciali nelle regole della build.
Tag: changes_inputs, affects_outputs
Sono stati accumulati --experimental_add_exec_constraints_to_targets=<a '<RegexFilter>=<label1>[,<label2>,...]' assignment> utilizzi multipli
Elenco di espressioni regolari separate da virgole, ciascuna preceduta facoltativamente da - (espressione esclusa), assegnata (=) a un elenco di target di valori separati da virgole. Se un target non corrisponde a nessuna espressione negativa e almeno un'espressione positiva, la risoluzione dello strumento toolchain verrà eseguita come se avesse dichiarato i valori del vincolo come vincoli di esecuzione. Esempio: //demo,-test=@platforms//cpus:x86_64 aggiungerà 'x86_64' a qualsiasi destinazione in //demo, tranne quelle il cui nome contiene 'test'.
Tag: loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]experimental_enable_objc_cc_deps: "true"
Consente alle regole objc_* di dipendere da cc_library e fa sì che le dipendenze objc vengano create con --cpu impostato su "ios_<--ios_cpu>" per qualsiasi valore in --ios_multi_cpu.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]experimental_include_xcode_execution_requirements: "false"
Se impostato, aggiungi un requisito di esecuzione "require-xcode:{version}" a ogni azione Xcode. Se la versione xcode ha un'etichetta con trattino, aggiungi anche un requisito di esecuzione "require-xcode-label:{version_label}.
Tag: loses_incremental_state, loading_and_analysis, execution
Valore predefinito di --[no]experimental_prefer_mutual_xcode: "true"
Se true, utilizza l'Xcode più recente disponibile sia a livello locale che remoto. Se il valore è false o se non sono disponibili versioni reciprocamente disponibili, utilizza la versione Xcode locale selezionata tramite xcode-select.
Tag: loses_incremental_state
Sono stati accumulati --extra_execution_platforms=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Le piattaforme disponibili come piattaforme di esecuzione per eseguire azioni. Le piattaforme possono essere specificate in base al target esatto o come pattern di destinazione. Queste piattaforme verranno prese in considerazione prima di quelle dichiarate nel file WORKSPACE da Register_execution_platforms().
Tag: execution
Sono stati accumulati --extra_toolchains=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Le regole della catena di strumenti da prendere in considerazione durante la risoluzione della catena. Gli strumenti possono essere specificati in base al target esatto o come pattern di destinazione. Queste catene vengono considerate prima di quelle dichiarate nel file WORKSPACE da Register_toolchains().
Tag: affects_outputs, changes_inputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --grte_top=<a label>: vedi la descrizione
Un'etichetta in una libreria libc registrata. Il valore predefinito viene selezionato dalla catena di strumenti multifunzione e non è quasi mai necessario eseguirlo.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --host_compiler=<a string>: vedi la descrizione
Il compilatore C++ da utilizzare per la compilazione dell'host. Questo campo viene ignorato se --host_crosstool_top non è impostato.
Tag: loading_and_analysis, execution
Valore predefinito di --host_crosstool_top=<a build target label>: vedi la descrizione
Per impostazione predefinita, per la configurazione host vengono utilizzate anche le opzioni --crosstool_top e --compiler. Se viene specificato questo flag, Bazel utilizza il libc e il compilatore predefiniti per il valore crosstool_top specificato.
Tag: loading_and_analysis, changes_inputs, affects_outputs
Valore predefinito di --host_grte_top=<a label>: vedi la descrizione
Se specificata, questa impostazione sostituisce la directory di primo livello libc (--grte_top) per la configurazione host.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --host_platform=<a build target label>: "
L'etichetta di una regola per piattaforma che descrive il sistema host.
Tag: affects_outputs, changes_inputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]incompatible_disable_expand_if_all_available_in_flag_set: "true"
Se true, Bazel non consente di specificareexpand_if_all_available in flag_sets(vedi https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/7008 per le istruzioni sulla migrazione).
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_dont_enable_host_nonhost_crosstool_features: "true"
Se true, Bazel non attiverà 'host' e 'nonhost' le funzionalità della catena c++ (vedi https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/7407 per maggiori informazioni).
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_enable_android_toolchain_resolution: "false"
Utilizza la risoluzione toolchain per selezionare l'SDK Android per le regole Android (Starlark e nativo)
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_enable_apple_toolchain_resolution: "false"
Utilizza la risoluzione toolchain per selezionare l'SDK Apple per le regole Apple (Starlark e le creatività native)
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_make_thinlto_command_lines_standalone: "true"
Se true, Bazel non riutilizza le righe di comando di azione link C++ per le righe di comando lto (per ulteriori informazioni, visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/6791).
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_remove_cpu_and_compiler_attributes_from_cc_toolchain: "true"
Se true, Bazel si lamenterà quando verranno impostati gli attributi cc_toolchain.cpu e cc_toolchain.compiler (vedi https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/7075 per le istruzioni sulla migrazione).
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_remove_legacy_whole_archive: "true"
Se true, Bazel non collega per impostazione predefinita le dipendenze della libreria all'intero archivio (consulta le istruzioni alla pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/7362).
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_require_ctx_in_configure_features: "true"
Se true, Bazel richiede 'ctx' parametro in cc_common.configure_features (per ulteriori informazioni, visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/7793).
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]interface_shared_objects: "true"
Utilizza gli oggetti condivisi dell'interfaccia se supportato dalla toolchain. Al momento, tutte le catene di strumenti ELF supportano questa impostazione.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs, affects_outputs
Valore predefinito di --ios_sdk_version=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Specifica la versione dell'SDK per iOS da utilizzare per sviluppare applicazioni iOS. Se non specificato, utilizza la versione predefinita dell'SDK per iOS di 'xcode_version'.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --macos_sdk_version=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Specifica la versione dell'SDK macOS da utilizzare per sviluppare applicazioni macOS. Se non è specificato, utilizza la versione predefinita dell'SDK macOS da 'xcode_version'.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --minimum_os_version=<a string>: vedi la descrizione
La versione minima del sistema operativo scelta come target per la tua raccolta.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Valore predefinito di --platform_mappings=<a relative path>: "
La posizione di un file di mapping che descrive quale piattaforma utilizzare se non è impostata alcuna opzione o quali flag impostare quando una piattaforma esiste già. Deve essere relativo alla directory principale dell'area di lavoro. Il valore predefinito è 'platform_mappings' (un file direttamente sotto la directory principale dell'area di lavoro).
Tag: affects_outputs, changes_inputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --platforms=<a build target label>: "
Le etichette delle regole della piattaforma che descrivono le piattaforme di destinazione per il comando corrente.
Tag: affects_outputs, changes_inputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --python2_path=<a string>: vedi la descrizione
Deprecato, autonomo. Disattivato da `--incompatible_use_python_toolchains`.
Tag: no_op, deprecated
Valore predefinito di --python3_path=<a string>: vedi la descrizione
Deprecato, autonomo. Disattivato da `--incompatible_use_python_toolchains`.
Tag: no_op, deprecated
Valore predefinito di --python_path=<a string>: vedi la descrizione
Il percorso assoluto dell'interprete Python richiamato per eseguire i target Python sulla piattaforma di destinazione. Deprecato; disattivato da --incompatible_use_python_toolchains.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Valore predefinito di --python_top=<a build target label>: vedi la descrizione
L'etichetta di un py_runtime che rappresenta l'interprete Python richiamato per eseguire i target Python sulla piattaforma di destinazione. Deprecato; disattivato da --incompatible_use_python_toolchains.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Valore predefinito di --target_platform_fallback=<a build target label>: "@local_config_platform//:host"
L'etichetta di una regola per la piattaforma da utilizzare se non è impostata alcuna piattaforma di destinazione e nessuna mappatura della piattaforma corrisponde all'insieme di flag corrente.
Tag: affects_outputs, changes_inputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --tvos_sdk_version=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Specifica la versione dell'SDK tvOS da utilizzare per sviluppare applicazioni tvOS. Se non è specificato, utilizza la versione predefinita dell'SDK tvOS da 'xcode_version'.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --watchos_sdk_version=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Specifica la versione dell'SDK watchOS da utilizzare per creare applicazioni watchOS. Se non è specificato, utilizza la versione predefinita dell'SDK watchOS da 'xcode_version'.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --xcode_version=<a string>: vedi la descrizione
Se specificato, utilizza Xcode della versione specificata per le azioni di build pertinenti. Se non è specificato, utilizza la versione predefinita dell'esecutore di Xcode.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --xcode_version_config=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/cpp:host_xcodes"
L'etichetta della regola xcode_config da utilizzare per selezionare la versione Xcode nella configurazione della build.
Tag: loses_incremental_state, loading_and_analysis
Opzioni che controllano l'output del comando:
Valore predefinito di --[no]apple_enable_auto_dsym_dbg: "false"
Indica se forzare l'attivazione dei file di simboli di debug (.dSYM) per le build di dbg.
Tag: affects_outputs, action_command_lines
Valore predefinito di --[no]apple_generate_dsym: "false"
Indica se generare file di simboli di debug (.dSYM).
Tag: affects_outputs, action_command_lines
Valore predefinito di --[no]build: "true"
Esegui la build. Si tratta del solito comportamento. Specificando --nobuild, l'arresto della build viene interrotto prima di eseguire le azioni di build, restituendo zero i livelli di caricamento e analisi del pacchetto completati; questa modalità è utile per testare le fasi.
Tag: execution, affects_outputs
Se true, crea file symlink delle foreste per tutti i target. Se il valore è false, scrivi solo i manifest quando possibile.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]build_runfile_manifests: "true"
Se true, scrivi i manifest runfile per tutte le destinazioni. Se il valore è false, omettilo. I test locali non verranno eseguiti quando il valore è false.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]build_test_dwp: "false"
Se abilitato, quando si creano test C++ in modo statico e con risoluzione, verrà creato automaticamente anche il file .dwp per il programma binario del test.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Valore predefinito: --cc_proto_library_header_suffixes=<comma-separated list of options> ".pb&ht;
Imposta i prefissi dei file di intestazione creati da cc_proto_library.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito: --cc_proto_library_source_suffixes=<comma-separated list of options> ".pb.cc"
Imposta i prefissi dei file di origine creati da cc_proto_library.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]experimental_proto_descriptor_sets_include_source_info: "false"
Esegui azioni aggiuntive per le versioni API Java alternative in un proto_library.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_proto_extra_actions: "false"
Esegui azioni aggiuntive per le versioni API Java alternative in un proto_library.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_run_validations: "true"
Utilizza invece --run_validations.
Tag: execution, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]experimental_save_feature_state: "false"
Salva lo stato di Elementi attivati e richiesti come output della compilazione.
Tag: affects_outputs, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_use_validation_aspect: "false"
Indica se eseguire azioni di convalida utilizzando l'aspetto (per il parallelismo con i test).
Tag: execution, affects_outputs
Valore predefinito di --fission=<a set of compilation modes>: "no"
Specifica quali modalità di compilazione utilizzano la fisso per le compilation e i link C++. Può essere qualsiasi combinazione di {'fastbuild', 'dbg', 'opt'} o i valori speciali 'yes' per abilitare tutte le modalità e 'no' per disattivare tutte le modalità.
Tag: loading_and_analysis, action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]legacy_external_runfiles: "true"
Se true, crea foreste di simboli di link runfile per repository esterni in .runfiles/wsname/external/repo (oltre a .runfiles/repo).
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]objc_generate_linkmap: "false"
Specifica se generare un file linkmap.
Tag: affects_outputs
Sono stati accumulati --output_groups=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Un elenco di nomi di gruppi di output separati da virgole, ognuno dei quali facoltativamente è preceduto da un + o un -. Un gruppo con il prefisso + viene aggiunto all'insieme predefinito di gruppi di output, mentre un gruppo con il prefisso - viene rimosso dall'insieme predefinito. Se almeno un gruppo non contiene il prefisso, l'insieme predefinito di gruppi di output viene omesso. Ad esempio, --output_groups=+foo,+bar crea l'unione del set predefinito, foo e bar, mentre --output_groups=foo,bar sostituisce il set predefinito in modo che vengano creati solo foo e bar.
Tag: execution, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]run_validations: "true"
Indica se eseguire azioni di convalida durante la build.
Tag: execution, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]save_temps: "false"
Se impostato, verranno salvati gli output temporanei di gcc. Questi includono i file .s (codice assembler), i file .i (C preelaborati) e i file .ii (C++ pre-elaborati).
Tag: affects_outputs
Opzioni che consentono all'utente di configurare l'output previsto, influenzandone il valore, invece della sua esistenza:
Sono stati accumulati --action_env=<a 'name=value' assignment with an optional value part> utilizzi multipli
Specifica l'insieme di variabili di ambiente disponibili per le azioni con configurazione di destinazione. Le variabili possono essere specificate in base al nome, nel qual caso il valore verrà recuperato dall'ambiente di chiamata o dalla coppia name=value, che imposta il valore indipendentemente dall'ambiente di chiamata. Questa opzione può essere utilizzata più volte. Per le opzioni fornite per la stessa variabile, vengono attivate le ultime opzioni, nonché quelle per variabili diverse.
Tag: action_command_lines
Valore predefinito di --android_cpu=<a string>: "armeabi-v7a"
La CPU target per Android.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]android_databinding_use_androidx: "false"
Genera file di associazione di dati compatibili con AndroidX. È utilizzato solo con databinding v2.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state, experimental
Valore predefinito di --[no]android_databinding_use_v3_4_args: "false"
Utilizza la funzionalità di associazione di dati Android v2 con l'argomento 3.4.0
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state, experimental
Valore predefinito di --android_dynamic_mode=<off, default or fully>: "off"
Determina se i link C++ delle regole di Android vengono collegati in modo dinamico quando un file cc_binary non crea in modo esplicito una libreria condivisa. 'default' significa che bazel sceglierà se creare un link in modo dinamico. 'full' significa che tutte le librerie verranno collegate in modo dinamico. 'off' significa che tutte le librerie saranno collegate in modalità per lo più statica.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --android_manifest_merger_order=<alphabetical, alphabetical_by_configuration or dependency>: "alphabetical"
Imposta l'ordine dei manifest trasmessi alla unione dei manifest per i programmi binari di Android. Alfabetico significa che i manifest sono ordinati in base al percorso rispetto all'execroot. ALPHABETICAL_BY_CONFIGURATION significa che i manifest vengono ordinati in base ai percorsi relativi alla directory di configurazione all'interno della directory di output. "DEPENDENZA" indica che i manifest vengono ordinati con il manifest di ciascuna libreria che precede i manifest delle relative dipendenze.
Tag: action_command_lines, execution
Valore predefinito di --[no]android_resource_shrinking: "false"
Consente di ridurre le risorse per gli APK android_binary che utilizzano ProGuard.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Sono stati accumulati --apple_bitcode=<'mode' or 'platform=mode', where 'mode' is none, embedded_markers or embedded, and 'platform' is ios, watchos, tvos, macos or catalyst> utilizzi multipli
Specifica la modalità bitcode di Apple per i passaggi di compilazione mirati alle architetture dei dispositivi. I valori sono nel formato '[platform=]mode', dove la piattaforma (che deve essere 'ios', 'macos', 'tvos' e 'watchos') è facoltativa Se specificato, la modalità bitcode viene applicata in modo specifico per quella piattaforma; se omessa, viene applicata a tutte le piattaforme. La modalità deve essere 'none', 'embedded_indicatores' o 'embedded'. Questa opzione può essere fornita più volte.
Tag: loses_incremental_state
Sono stati accumulati --aspects=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Elenco di aspetti separati da virgole da applicare ai target di primo livello. Nell'elenco, Aspetto alcuni_aspect specifica i provider di aspetto obbligatori tramite required_aspect_providers, Some_aspect verrà eseguito dopo ogni aspetto indicato prima nell'elenco, in cui l'elenco dei fornitori pubblicizzati soddisfa i valori di alcuni provider di aspetto richiesti. Inoltre, Some_aspect verrà eseguito dopo tutti gli aspetti obbligatori specificati da attribute (attributo obbligatorio). Some_aspect avrà quindi accesso ai valori di questi aspetti. <bzl-file-label>%<aspect_name>, ad esempio '//tools:my_def.bzl%my_aspect', dove 'my_aspect' è un valore di primo livello da un file system/my_def.bzl
Valore predefinito di --[no]build_python_zip: "auto"
Crea zip eseguibile Python, su Windows, disattivata su altre piattaforme
Tag: affects_outputs
Sono stati accumulati --catalyst_cpus=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Elenco di architetture separate da virgole per le quali creare programmi binari Apple Catalyst.
Tag: loses_incremental_state, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]collect_code_coverage: "false"
Se specificato, Bazel esegue il codice dello strumento (utilizzando la strumentazione offline ove possibile) e raccoglie le informazioni sulla copertura durante i test. Saranno interessati solo i target che corrispondono a --instrumentation_filter. Solitamente questa opzione non deve essere specificata direttamente: devono essere utilizzati il comando 'copertura bazel'.
Tag: affects_outputs
--compilation_mode=<fastbuild, dbg or opt> [-c] impostazione predefinita: "fastbuild"
Specifica la modalità in cui verrà integrato il programma binario. Valori: 'fastbuild', 'dbg', 'opt'.
Tag: affects_outputs, action_command_lines, explicit_in_output_path
Sono stati accumulati --conlyopt=<a string> utilizzi multipli
Opzione aggiuntiva per passare al campo gcc durante la compilazione dei file di origine C.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --copt=<a string> utilizzi multipli
Altre opzioni per il passaggio al Centro clienti.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --cpu=<a string>: "
La CPU target.
Tag: changes_inputs, affects_outputs, explicit_in_output_path
Valore predefinito di --cs_fdo_absolute_path=<a string>: vedi la descrizione
Utilizza la raccolta di informazioni sul profilo CSFDO per ottimizzare la compilazione. Specifica il nome di percorso assoluto del file ZIP contenente il file di profilo, un file di profilo LLVM non elaborato o indicizzato.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --cs_fdo_instrument=<a string>: vedi la descrizione
Genera programmi binari con la strumentazione FDO sensibile al contesto. Con il compilatore Clang/LLVM, accetta anche il nome della directory con cui verranno scaricati i file del profilo non elaborati in fase di runtime.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --cs_fdo_profile=<a build target label>: vedi la descrizione
Il profilo cs_fdo_profile rappresenta il profilo sensibile del contesto da utilizzare per l'ottimizzazione.
Tag: affects_outputs
Sono stati accumulati --cxxopt=<a string> utilizzi multipli
Opzione aggiuntiva per passare al campo gcc durante la compilazione dei file di origine C++.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --define=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Ogni opzione --define specifica un'assegnazione per una variabile di build.
Tag: changes_inputs, affects_outputs
--dynamic_mode=<off, default or fully> default: "default"
Determina se i programmi binari di C++ vengono collegati in modo dinamico. 'default' significa che Bazel sceglierà se creare un link in modo dinamico. 'full' significa che tutte le librerie verranno collegate in modo dinamico. 'off' significa che tutte le librerie saranno collegate in modalità per lo più statica.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]enable_fdo_profile_absolute_path: "true"
Se impostato, l'utilizzo di fdo_Absolute_profile_path restituirà un errore.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]enable_runfiles: "auto"
Abilita l'albero dei simboli dei file eseguibili; per impostazione predefinita, questa opzione è disattivata su Windows e su altre piattaforme.
Tag: affects_outputs
Sono stati accumulati --experimental_action_listener=<a build target label> utilizzi multipli
Deprecato a favore di alcuni aspetti. Utilizza action_listener per collegare un'azione extra_action alle azioni di build esistenti.
Tag: execution, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_android_compress_java_resources: "false"
Comprimi le risorse Java negli APK
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_android_databinding_v2: "false"
Utilizza Android Databinding v2
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_android_resource_shrinking: "false"
Consente di ridurre le risorse per gli APK android_binary che utilizzano ProGuard.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]experimental_android_rewrite_dexes_with_rex: "false"
utilizza lo strumento rex per riscrivere i file dex
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state, experimental
Questo flag controlla come verranno gestiti i link simbolici (i link visualizzati nell'area di lavoro dopo la creazione). Valori possibili: normali (impostazione predefinita): ogni tipo di collegamento simbolico verrà creato o eliminato, come stabilito dalla build. clean: tutti i link simbolici verranno eliminati in modo incondizionato. ignora: i Symlink rimangono invariati. log_only: genera i messaggi di log come se 'normal' fossero stati superati, ma in realtà non eseguono alcuna operazione del file system (utile per gli strumenti). Tieni presente che possono essere interessati solo i symlink i cui nomi sono generati dal valore attuale di --symlink_prefix; se il prefisso cambia, gli eventuali symlink già esistenti rimarranno invariati.
Tag: affects_outputs
Questo flag controlla se pubblicheremo o meno l'evento buildConvenienceSymlinksIdentified a BuildEventProtocol. Se il valore è true, BuildEventProtocol avrà una voce per comoditàSymlinksIdentified, elencando tutti i symlink di convenienza creati nella tua area di lavoro. Se il valore è false, la voce comoditàSymlinksIdentified in BuildEventProtocol sarà vuota.
Tag: affects_outputs
Sono stati accumulati --experimental_multi_cpu=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Questo flag consente di specificare più CPU target. Se specificato, l'opzione --cpu viene ignorata.
Tag: affects_outputs, experimental
Valore predefinito di --experimental_objc_fastbuild_options=<comma-separated list of options>: "-O0,-DDEBUG=1"
Utilizza queste stringhe come opzioni del compilatore rapido objc.
Tag: action_command_lines
Valore predefinito di --[no]experimental_omitfp: "false"
Se true, utilizza libunwind per lo rilassarsi della pila e compila con -fomit-frame-pointer e -fasync-unwind-tables.
Tag: action_command_lines, affects_outputs, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_platform_in_output_dir: "false"
Se true, la piattaforma di destinazione viene utilizzata nel nome della directory di output anziché nella CPU.
Tag: affects_outputs, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_use_llvm_covmap: "false"
Se specificato, Bazel genererà informazioni relative alla mappa di copertura llvm-cov invece che gcov quando è attiva la funzione Collect_code_coverage.
Tag: changes_inputs, affects_outputs, loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --fat_apk_cpu=<comma-separated list of options>: "armeabi-v7a"
La configurazione di questa opzione attiva gli APK di tipo"grasso", che contengono programmi binari nativi per tutte le architetture di destinazione specificate, ad esempio --fat_apk_cpu=x86,armeabi-v7a. Se questo flag è specificato, --android_cpu viene ignorato per le dipendenze delle regole android_binary.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]fat_apk_hwasan: "false"
Creare o meno le suddivisioni HWASAN.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --fdo_instrument=<a string>: vedi la descrizione
Genera programmi binari con la strumentazione FDO. Con il compilatore Clang/LLVM, accetta anche il nome della directory con cui verranno scaricati i file del profilo non elaborati in fase di runtime.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --fdo_optimize=<a string>: vedi la descrizione
Utilizza la raccolta di informazioni sul profilo FDO per ottimizzare la compilazione. Specifica il nome del file ZIP contenente la struttura dei file .gcda o un file afdo contenente un profilo automatico. Il flag accetta anche file specificati come etichette, ad esempio //foo/bar:file.afdo. Tali etichette devono fare riferimento ai file di input; per rendere il file visibile a Bazel, potrebbe essere necessario aggiungere un'istruzione Exports_files al pacchetto corrispondente. Accetta anche un file di profilo LLVM non elaborato o indicizzato. Questo flag verrà sostituito dalla regola fdo_profile.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --fdo_prefetch_hints=<a build target label>: vedi la descrizione
Utilizza i suggerimenti di precaricamento della cache.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --fdo_profile=<a build target label>: vedi la descrizione
Il profilo fdo_profile che rappresenta il profilo da utilizzare per l'ottimizzazione.
Tag: affects_outputs
Sono stati accumulati --features=<a string> utilizzi multipli
Le funzionalità specificate verranno attivate o disattivate per impostazione predefinita per tutti i pacchetti. Se specifichi -<feature>, la funzionalità verrà disabilitata a livello globale. Le funzionalità negative hanno sempre la priorità su quelle positive. Il flag viene utilizzato per consentire l'implementazione delle modifiche alle funzionalità predefinite senza una release di tipo Bazel.
Tag: changes_inputs, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]force_pic: "false"
Se attivata, tutte le compilazioni C++ producono codice indipendente dalla posizione ("-fPIC"), i link preferiscono le librerie predefinite PIC rispetto alle librerie non PIC, mentre i link producono file eseguibili indipendenti dalla posizione ("-pie").
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Sono stati accumulati --host_action_env=<a 'name=value' assignment with an optional value part> utilizzi multipli
Specifica l'insieme di variabili di ambiente disponibili per le azioni con configurazioni host o di esecuzione. Le variabili possono essere specificate in base al nome, nel qual caso il valore verrà recuperato dall'ambiente di chiamata o dalla coppia name=value, che imposta il valore indipendentemente dall'ambiente di chiamata. Questa opzione può essere utilizzata più volte. Per le opzioni fornite per la stessa variabile, vengono attivate le ultime opzioni, nonché quelle per variabili diverse.
Tag: action_command_lines
Valore predefinito di --host_compilation_mode=<fastbuild, dbg or opt>: "opt"
Specifica la modalità in cui verranno integrati gli strumenti utilizzati durante la build. Valori: 'fastbuild', 'dbg', 'opt'.
Tag: affects_outputs, action_command_lines
Sono stati accumulati --host_conlyopt=<a string> utilizzi multipli
Opzione aggiuntiva per passare al campo gcc quando si compilano i file sorgente C per gli strumenti host.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --host_copt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per il passaggio in Ccn per gli strumenti host.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --host_cpu=<a string>: "
La CPU host.
Tag: changes_inputs, affects_outputs
Sono stati accumulati --host_cxxopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per il passaggio in Ccn per gli strumenti host.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --host_force_python=<PY2 or PY3>: vedi la descrizione
Sostituisce la versione Python per la configurazione host. Può essere "PY2" o "PY3".
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Sono stati accumulati --host_linkopt=<a string> utilizzi multipli
Ulteriore opzione per passare in Ccn quando colleghi gli strumenti dell'host.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --host_macos_minimum_os=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Versione minima di macOS compatibile per i target host. Se non specificato, utilizza 'macos_sdk_version'.
Tag: loses_incremental_state
Sono stati accumulati --host_swiftcopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per il trasferimento rapido degli strumenti host.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]incompatible_avoid_conflict_dlls: "true"
Se abilitato, tutte le librerie con link dinamici (DLL) C++ generate da cc_library su Windows vengono rinominate in name_{hash}.dll, dove l'hash viene calcolato in base al percorso del repository e al percorso pacchetto DLL's. Questa opzione è utile quando disponi di un pacchetto che dipende da diversi cc_library con lo stesso nome (ad es. //foo/bar1:utils e //foo/bar2:utils).
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_merge_genfiles_directory: "true"
Se true, la directory genfiles viene piegata nella directory bin.
Tag: affects_outputs, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_use_platforms_repo_for_constraints: "false"
Se true, le impostazioni di vincolo di @bazel_tools sono rimosse.
Tag: affects_outputs, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]instrument_test_targets: "false"
Se la copertura è attivata, specifica se prendere in considerazione la strumentazione delle regole di test. Se impostate, le regole di prova incluse in --instrumentation_filter sono strumentate. In caso contrario, le regole di test sono sempre escluse dalla strumentazione di copertura.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --instrumentation_filter=<a comma-separated list of regex expressions with prefix '-' specifying excluded paths>: "-/javatests[/:],-/test/java[/:]"
Quando la copertura è attivata, possono essere utilizzate solo le regole con nomi inclusi dal filtro basato su regex specificato. Le regole con prefisso &'-' sono escluse. Tieni presente che solo le regole non di test vengono impostate, a meno che non sia abilitato --instrument_test_targets.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --ios_cpu=<a string>: "x86_64"
Specifica come target la CPU della compilazione iOS.
Tag: no_op, deprecated
Valore predefinito di --ios_minimum_os=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Versione iOS compatibile minima per i simulatori e i dispositivi target. Se non specificato, utilizza 'ios_sdk_version'.
Tag: loses_incremental_state
Sono stati accumulati --ios_multi_cpus=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Elenco di architetture separate da virgole per creare un'applicazione ios_application. Il risultato è un programma binario universale contenente tutte le architetture specificate.
Tag: loses_incremental_state, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]legacy_whole_archive: "true"
Deprecato, sostituito da --incompatible_remove_legacy_whole_archive (per informazioni dettagliate, visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/7362). Quando è attiva, utilizza --whole-archive per le regole cc_binary con linkshared=1 e linkstatic=1 o '-static' in linkopts. Solo per la compatibilità con le versioni precedenti. Un'alternativa migliore è utilizzare Alwayslink=1 dove richiesto.
Tag: action_command_lines, affects_outputs, deprecated
Sono stati accumulati --linkopt=<a string> utilizzi multipli
Opzione aggiuntiva per passare al Centro clienti durante il collegamento.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --ltobackendopt=<a string> utilizzi multipli
Opzione aggiuntiva per passare al passaggio di backend LTO (sotto --features=thin_lto).
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --ltoindexopt=<a string> utilizzi multipli
Opzione aggiuntiva per passare al passaggio di indicizzazione della scheda LTO (sotto --features=thin_lto).
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --macos_cpus=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Elenco di architetture separate da virgole per cui creare programmi binari di Apple macOS.
Tag: loses_incremental_state, loading_and_analysis
Valore predefinito di --macos_minimum_os=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Versione minima di macOS compatibile per le destinazioni. Se non specificato, utilizza 'macos_sdk_version'.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]objc_debug_with_GLIBCXX: "false"
Se impostato, e la modalità di compilazione è impostata su 'dbg', definisci GLIBCXX_DEBUG, GLIBCXX_DEBUG_PEDANTIC e GLIBCPP_CONCEPT_CHECKS.
Tag: action_command_lines
Valore predefinito di --[no]objc_enable_binary_stripping: "false"
Indica se eseguire l'eliminazione di simboli e clip non funzionanti sui programmi binari collegati. Verranno rimossi se vengono specificati sia questo flag che --compilation_mode=opt.
Tag: action_command_lines
Sono stati accumulati --objccopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per il passaggio alla compilation Objective C.
Tag: action_command_lines
Sono stati accumulati --per_file_copt=<a comma-separated list of regex expressions with prefix '-' specifying excluded paths followed by an @ and a comma separated list of options> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare selettivamente al campo gcc durante la compilazione di determinati file. Questa opzione può essere trasmessa più volte. Sintassi: regex_filter@option_1,option_2,...,option_n. Dove regex_filter sta per l'elenco dei pattern di inclusione ed esclusione delle espressioni regolari (vedi anche --instrumentation_filter). Da optional_1 a options_n rappresentano le opzioni arbitrarie della riga di comando. Se un'opzione contiene una virgola, deve essere racchiusa tra una barra rovesciata. Le opzioni possono contenere @. Solo la prima @ viene utilizzata per suddividere la stringa. Esempio: --per_file_copt=//foo/.*\.cc,-//foo/bar\.cc@-O0 aggiunge l'opzione della riga di comando -O0 alla riga di comando gcc di tutti i file cc in //foo/, ad eccezione di bar.cc.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --per_file_ltobackendopt=<a comma-separated list of regex expressions with prefix '-' specifying excluded paths followed by an @ and a comma separated list of options> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare selettivamente al backend LTO (sotto --features=thin_lto) quando compili determinati oggetti di backend. Questa opzione può essere trasmessa più volte. Sintassi: regex_filter@option_1,option_2,...,option_n. Dove regex_filter rappresenta un elenco di pattern di inclusione ed esclusione delle espressioni regolari. Se un'opzione contiene una virgola, deve essere racchiusa tra una barra rovesciata. Le opzioni possono contenere @. Solo la prima @ viene utilizzata per suddividere la stringa. Esempio: --per_file_ltobackendopt=//foo/.*\.o,-//foo/bar\.o@-O0 aggiunge l'opzione della riga di comando -O0 alla riga di comando di backend LTO di tutti i file in //foo/ ad eccezione di bar.o.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --platform_suffix=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un suffisso da aggiungere alla directory di configurazione.
Tag: loses_incremental_state, affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --propeller_optimize=<a build target label>: vedi la descrizione
Utilizza le informazioni sul profilo dell'elica per ottimizzare il target di build.Un profilo dell'elica deve essere costituito da almeno uno di due file, un profilo cc e un profilo ld. Questo flag accetta un'etichetta di build che deve fare riferimento ai file di input del profilo dell'elica. Ad esempio, il file BUILD che definisce l'etichetta, in a/b/BUILD:propeller_optimize( nome = "propeller_profile", cc_profile = "propeller_cc_profile.txt", ld_profile = "propeller_ld_profile.txt",) un file in vista esportazione del file L'opzione deve essere utilizzata come: --propeller_optimize=//a/b:propeller_profile
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --propeller_optimize_absolute_cc_profile=<a string>: vedi la descrizione
Nome del percorso assoluto del file cc_profile per le build Propeller Optimized.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --propeller_optimize_absolute_ld_profile=<a string>: vedi la descrizione
Nome del percorso assoluto del file ld_profile per le build Propeller Optimized.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --run_under=<a prefix in front of command>: vedi la descrizione
Prefisso da inserire prima degli eseguibili per i comandi 'test' e 'run'. Se il valore è 'foo -bar' e la riga di comando di esecuzione è 'test_binary -baz', la riga di comando finale è 'foo -bar test_binary -baz'.Puoi anche essere un'etichetta per un target eseguibile. Alcuni esempi sono: 'valgrind', 'strace', 'strace -c', 'valgrind --quiet --num-callers=20', '//package:target', '//package:options.
Tag: action_command_lines
Valore predefinito di --[no]share_native_deps: "true"
Se true, le librerie native contenenti funzionalità identiche verranno condivise tra target diversi
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]stamp: "false"
Mostra i programmi binari con la data, il nome utente, il nome host, le informazioni sull'area di lavoro e così via.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --strip=<always, sometimes or never>: "a volte"
Specifica se rimuovere programmi binari e librerie condivise (utilizzando "-Wl,--strip-debug"). Il valore predefinito di 'a volte' significa strip iff --compilation_mode=fastbuild.
Tag: affects_outputs
Sono stati accumulati --stripopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive da rimuovere durante la generazione di un programma binario '<name>stripped'.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --swiftcopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per il passaggio alla raccolta Swift.
Tag: action_command_lines
Il prefisso che viene anteposto a qualsiasi link di convenienza creato dopo una build. Se omesso, il valore predefinito è il nome dello strumento di compilazione seguito da un trattino. Se '/' viene passato, non vengono creati link simbolici e non viene emesso alcun avviso. Avviso: la funzionalità speciale per '/' verrà presto ritirata; utilizza --experimental_convenience_symlinks=ignore.
Tag: affects_outputs
Sono stati accumulati --tvos_cpus=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Elenco di architetture separate da virgole per cui creare programmi binari di Apple tvOS.
Tag: loses_incremental_state, loading_and_analysis
Valore predefinito di --tvos_minimum_os=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Versione minima di TVOS compatibile per simulatori e dispositivi di destinazione. Se non specificato, utilizza 'tvos_sdk_version'.
Tag: loses_incremental_state
Sono stati accumulati --watchos_cpus=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Elenco di architetture separate da virgole per cui creare programmi binari di WatchOS Apple.
Tag: loses_incremental_state, loading_and_analysis
Valore predefinito di --watchos_minimum_os=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Versione minima di WatchOS compatibile per simulatori e dispositivi di destinazione. Se non specificato, utilizza 'watchos_sdk_version'.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --xbinary_fdo=<a build target label>: vedi la descrizione
Utilizza la scheda di XbinaryFDO per ottimizzare la compilazione. Specifica il nome del profilo binario binario predefinito. Quando l'opzione viene utilizzata insieme a --fdo_instrument/--fdo_optimize/--fdo_profile, tali opzioni prevarranno sempre come se xbinary_fdo non verrà mai specificato.
Tag: affects_outputs
Opzioni che influiscono sulla misura in cui Bazel applica input di build validi (definizioni delle regole, combinazioni di flag e così via):
Valore predefinito di --auto_cpu_environment_group=<a build target label>: "
Dichiara l'ambiente_da utilizzare per la mappatura automatica dei valori della CPU ai valori dell'ambiente target_environment.
Tag: changes_inputs, loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]check_licenses: "false"
Verifica che i vincoli di licenza imposti dai pacchetti dipendenti non siano in conflitto con le modalità di distribuzione dei target creati. Per impostazione predefinita, le licenze non sono selezionate.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]check_visibility: "true"
Se questa opzione è disattivata, gli errori di visibilità vengono retrocessi agli avvisi.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]desugar_for_android: "true"
Indica se desugar Java 8 bytecode prima del dexing.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]enforce_constraints: "true"
Controlla gli ambienti con cui ogni destinazione è compatibile e segnala gli errori se una qualsiasi destinazione ha dipendenze che non supportano gli stessi ambienti.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]experimental_allow_android_library_deps_without_srcs: "false"
Flag per facilitare la transizione dall'autorizzazione a non consentire le regole android_librarys. È necessario eseguire la pulizia del deposito per implementarlo per impostazione predefinita.
Tag: eagerness_to_exit, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]experimental_check_desugar_deps: "true"
Indica se controllare accuratamente la presenza di link non corretti a livello binario di Android.
Tag: eagerness_to_exit, loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_desugar_java8_libs: "false"
Indica se includere le librerie Java 8 supportate nelle app per i dispositivi legacy.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state, experimental
Valore predefinito di --experimental_import_deps_checking=<off, warning or error>: "OFF"
Se attivata, controlla se le dipendenze di aar_import sono complete. Questa applicazione può interrompere la build oppure può semplicemente generare avvisi.
Tag: loading_and_analysis
--experimental_strict_java_deps=<off, warn, error, strict or default> default: "default"
Se true, controlla che un target Java dichiari esplicitamente tutti i target utilizzati direttamente come dipendenze.
Tag: build_file_semantics, eagerness_to_exit
Valore predefinito di --[no]incompatible_disable_native_android_rules: "false"
Se attivato, l'utilizzo diretto delle regole Android native è disattivato. Usa le regole di Starlark per Android disponibili all'indirizzo https://github.com/bazelbuild/rules_android
Tag: eagerness_to_exit, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_disable_native_apple_binary_rule: "false"
Nessun problema. Conserva qui per la compatibilità con le versioni precedenti.
Tag: eagerness_to_exit, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_force_strict_header_check_from_starlark: "true"
Se abilitato, imposta un controllo delle intestazioni rigoroso nell'API Starlark
Tag: loading_and_analysis, changes_inputs, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_validate_top_level_header_inclusions: "true"
Se true, Bazel convalida anche le inclusioni delle intestazioni della directory di primo livello (vedi https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/10047 per maggiori informazioni).
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]strict_filesets: "false"
Se questa opzione è attivata, i set di file che attraversano i confini dei pacchetti vengono segnalati come errori. Non funziona se check_fileset_dependencies_recursively è disabilitato.
Tag: build_file_semantics, eagerness_to_exit
Valore predefinito di --strict_proto_deps=<off, warn, error, strict or default>: "errore"
Se non viene impostato su OFF, verifica che un target proto_library dichiari esplicitamente tutte le destinazioni utilizzate direttamente come dipendenze.
Tag: build_file_semantics, eagerness_to_exit, incompatible_change
Valore predefinito di --strict_public_imports=<off, warn, error, strict or default>: "off"
Se non è impostato su OFF, controlla che un target proto_library dichiari esplicitamente tutti i target utilizzati in 'import pubbliche' come esportati.
Tag: build_file_semantics, eagerness_to_exit, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]strict_system_includes: "false"
Se true, le intestazioni trovate tramite il sistema includono anche percorsi (-isystem) da dichiarare.
Tag: loading_and_analysis, eagerness_to_exit
Sono stati accumulati --target_environment=<a build target label> utilizzi multipli
Dichiara l'ambiente di destinazione di questa build. Deve essere un riferimento all'etichetta a una regola di tipo "environment". Se specificato, tutti i target di primo livello devono essere compatibili con questo ambiente.
Tag: changes_inputs
Opzioni che influiscono sugli output di firma di una build:
Valore predefinito di --apk_signing_method=<v1, v2, v1_v2 or v4>: "v1_v2"
Implementazione da utilizzare per firmare gli APK
Tag: action_command_lines, affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]device_debug_entitlements: "true"
Se impostata e la modalità di compilazione non è 'opt', le app objc includeranno i diritti di debug al momento della firma.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --ios_signing_cert_name=<a string>: vedi la descrizione
Nome del certificato da utilizzare per la firma per iOS. Se non viene configurato, verrà utilizzato il profilo di provisioning. Può essere la preferenza di identità del portachiavi o la sottostringa del nome comune del certificato, in base alla pagina man di codesign, (SIGNING IDENTITY).
Tag: action_command_lines
Questa opzione influisce sulla semantica della lingua di Starlark o dell'API della build accessibile per i file BUILD, .bzl o WORKSPACE:
Valore predefinito di --[no]incompatible_config_setting_private_default_visibility: "false"
Se incompatibile_enforce_config_setting_visibility=false, questa opzione non è disponibile. Altrimenti, se questo flag è false, qualsiasi config_setting senza un attributo di visibilità esplicito è //visibility:public. Se questo flag è true, config_setting segue la stessa logica di visibilità di tutte le altre regole. Visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/12933.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_disallow_legacy_py_provider: "true"
Nessun intervento, verrà rimosso a breve.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_enforce_config_setting_visibility: "false"
Se true, applica le limitazioni di visibilità di config_setting. Se il valore è false, ogni config_setting è visibile a ogni destinazione. Visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/12932.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Opzioni che regolano il comportamento dell'ambiente di test o del runner:
Valore predefinito di --[no]allow_analysis_failures: "false"
Se true, un errore di analisi di un target della regola determina la propagazione del target di un'istanza di AnalysisFailureInfo contenente la descrizione dell'errore, anziché causare un errore di compilazione.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --analysis_testing_deps_limit=<an integer>: "2000"
Imposta il numero massimo di dipendenze transitive tramite un attributo della regola con una transizione di configurazione for_analysis_testing. Il superamento di questo limite comporterà un errore nella regola.
Tag: loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]break_build_on_parallel_dex2oat_failure: "false"
Se i veri errori di azione dex2oat causano l'interruzione della build, invece di eseguire dex2oat durante il runtime di test.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]check_tests_up_to_date: "false"
Non eseguire test: verifica se sono aggiornati. Se tutti i risultati dei test sono aggiornati, il test viene completato correttamente. Se è necessario costruire o eseguire un test, viene segnalato un errore e il test non va a buon fine. Questa opzione implica il comportamento --check_up_to_date.
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]experimental_android_use_parallel_dex2oat: "false"
Usa dex2oat in parallelo per velocizzare android_test.
Tag: loading_and_analysis, host_machine_resource_optimizations, experimental
Sono stati accumulati --flaky_test_attempts=<a positive integer, the string "default", or test_regex@attempts. This flag may be passed more than once> utilizzi multipli
In caso di errore, ogni test verrà eseguito fino al numero di volte specificato. I test che hanno richiesto più di un tentativo di superamento sono contrassegnati con 'FLAKY' nel riepilogo del test. Normalmente il valore specificato è solo un numero intero o la stringa 'default'. Se un numero è intero, tutti i test verranno eseguiti fino a N volte. Se 'default', verrà effettuato un singolo tentativo di test per i test normali e tre per i test contrassegnati esplicitamente come irregolari dalla loro regola (flaky=1). Sintassi alternativa: regex_filter@flaky_test_attempts. Dove flaky_test_attempts è uguale a sopra e regex_filter rappresenta un elenco di pattern di espressioni di inclusione e di esclusione regolari (vedi anche --runs_per_test). Esempio: --flaky_test_attempts=//foo/.*,-//foo/bar/.*@3 sbaglia tutti i test in //foo/, ad eccezione di quelli in foo/bar tre volte. Questa opzione può essere trasmessa più volte. L'argomento ignorato più di recente che corrisponde ha la precedenza. Se non viene trovata una corrispondenza, il comportamento è simile a quello di 'default' riportato sopra.
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]ios_memleaks: "false"
Abilita il controllo delle perdite di memoria nelle destinazioni ios_test.
Tag: action_command_lines
Valore predefinito di --ios_simulator_device=<a string>: vedi la descrizione
Il dispositivo per simulare quando si esegue un'applicazione per iOS nel simulatore, ad esempio 'iPhone 6'. Puoi visualizzare un elenco di dispositivi eseguendo 'xcrun simctl list devicestype' sul computer su cui verrà eseguito il simulatore.
Tag: test_runner
Valore predefinito di --ios_simulator_version=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
La versione di iOS da eseguire sul simulatore durante l'esecuzione o il test. Questo campo viene ignorato per le regole ios_test se nella regola è specificato un dispositivo di destinazione.
Tag: test_runner
Valore predefinito di --local_test_jobs=<an integer, or a keyword ("auto", "HOST_CPUS", "HOST_RAM"), optionally followed by an operation ([-|*]<float>) eg. "auto", "HOST_CPUS*.5">: "auto"
Il numero massimo di job di test locali da eseguire contemporaneamente. Prende un numero intero o una parola chiave ("auto", "HOST_CPUS", "HOST_RAM"), seguito facoltativamente da un'operazione ([-|*]<float>), ad esempio "auto", "HOST_CPUS*.5". 0 significa che le risorse locali limiteranno il numero di job di test locali da eseguire contemporaneamente. Il valore superiore a quello del valore --jobs non è efficace.
Tag: execution
Sono stati accumulati --runs_per_test=<a positive integer or test_regex@runs. This flag may be passed more than once> utilizzi multipli
Specifica il numero di volte in cui eseguire ciascun test. Se per qualsiasi motivo uno di questi tentativi non va a buon fine, l'intero test viene considerato non superato. Normalmente il valore specificato è solo un numero intero. Esempio: --runs_per_test=3 eseguirà tutti i test tre volte. Sintassi alternativa: regex_filter@runs_per_test. Dove run_per_test sta per un valore intero, mentre regex_filter sta per un elenco di pattern di inclusione ed esclusione di espressioni regolari (vedi anche --instrumentation_filter). Esempio: --runs_per_test=//foo/.*,-//foo/bar/.*@3 esegue tutti i test in //foo/ tranne tre volte in foo/bar. Questa opzione può essere trasmessa più volte. L'argomento ignorato più di recente che corrisponde ha la precedenza. Se non viene trovata una corrispondenza, il test viene eseguito una sola volta.
Sono stati accumulati --test_env=<a 'name=value' assignment with an optional value part> utilizzi multipli
Specifica variabili di ambiente aggiuntive da inserire nell'ambiente del esecutore di test. Le variabili possono essere specificate per nome, nel qual caso il suo valore verrà letto dall'ambiente client Bazel o dalla coppia name=value. Questa opzione può essere utilizzata più volte per specificare più variabili. Utilizzato solo dal comando 'bazel test'.
Tag: test_runner
Valore predefinito di --[no]test_keep_going: "true"
Se disabilitato, qualsiasi test non superato comporterà l'arresto dell'intera build. Per impostazione predefinita, vengono eseguiti tutti i test, anche se alcuni non vengono superati.
Tag: execution
Valore predefinito di --test_strategy=<a string>: "
Specifica la strategia da utilizzare durante l'esecuzione dei test.
Tag: execution
Valore predefinito di --test_timeout=<a single integer or comma-separated list of 4 integers>: "-1"
Esegui l'override dei valori predefiniti di timeout del test (in secondi). Se viene specificato un singolo valore intero positivo, questo valore sostituirà tutte le categorie. Se vengono specificati 4 numeri interi separati da virgole, verranno sostituiti i timeout per brevi, moderati, lunghi ed eterni (in quest'ordine). In entrambi i formati, il valore -1 indica a blaze di utilizzare i relativi timeout predefiniti per quella categoria.
Valore predefinito di --test_tmpdir=<a path>: vedi la descrizione
Specifica la directory temporanea di base per 'bazel test' da utilizzare.
Valore predefinito di --tvos_simulator_device=<a string>: vedi la descrizione
Il dispositivo per simulare quando viene eseguita un'applicazione tvOS nel simulatore, ad esempio 'Apple TV 1080p'. Puoi visualizzare un elenco di dispositivi eseguendo 'xcrun simctl list devicestype' sul computer su cui verrà eseguito il simulatore.
Tag: test_runner
Valore predefinito di --tvos_simulator_version=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
La versione di tvOS da eseguire sul simulatore durante l'esecuzione o il test.
Tag: test_runner
Valore predefinito di --watchos_simulator_device=<a string>: vedi la descrizione
Il dispositivo per simulare l'esecuzione di un'applicazione WatchOS nel simulatore, ad esempio 'Apple Watch - 38 mm'. Puoi visualizzare un elenco di dispositivi eseguendo 'xcrun simctl list devicestype' sul computer su cui verrà eseguito il simulatore.
Tag: test_runner
Valore predefinito di --watchos_simulator_version=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
La versione di watchOS da eseguire sul simulatore durante l'esecuzione o il test.
Tag: test_runner
Valore predefinito di --[no]zip_undeclared_test_outputs: "true"
Se true, gli output di test non dichiarati verranno archiviati in un file ZIP.
Tag: test_runner
Opzioni che attivano le ottimizzazioni del tempo di compilazione:
Valore predefinito di --[no]collapse_duplicate_defines: "false"
Se attivato, l'opzione --define ridondante verrà rimossa all'inizio della build. Ciò consente di evitare la perdita superflua della cache di analisi per determinati tipi di build equivalenti.
Tag: loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]experimental_filter_library_jar_with_program_jar: "false"
Filtra il ProGuard ProgramJar per rimuovere tutti i corsi presenti anche nel LibraryJar.
Tag: action_command_lines
Valore predefinito di --[no]experimental_inmemory_dotd_files: "false"
Se abilitato, i file .d C++ vengono trasmessi in memoria direttamente dai nodi della build remota anziché essere scritti su disco.
Tag: loading_and_analysis, execution, affects_outputs, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_inmemory_jdeps_files: "false"
Se abilitato, i file delle dipendenze (.jdeps) generati dalle compilation Java verranno trasmessi in memoria direttamente dai nodi della build remota anziché essere scritti su disco.
Tag: loading_and_analysis, execution, affects_outputs, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_objc_include_scanning: "false"
Scegli se eseguire la ricerca degli obiettivi C/C++.
Tag: loading_and_analysis, execution, changes_inputs
Valore predefinito di --[no]experimental_parse_headers_skipped_if_corresponding_srcs_found: "false"
Se attivato, la funzionalità analytics_headers non crea un'azione di compilazione dell'intestazione separata se un'origine con lo stesso nome di base viene trovata nello stesso target.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]experimental_retain_test_configuration_across_testonly: "false"
Se attivato, --trim_test_configuration non taglia la configurazione del test per le regole contrassegnate da testonly=1. Lo scopo è ridurre i problemi di conflitto di azioni quando le regole non di test dipendono dalle regole cc_test. Nessun effetto se --trim_test_configuration è false.
Tag: loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]experimental_starlark_cc_import: "false"
Se abilitato, è possibile utilizzare la versione Starlark di cc_import.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_unsupported_and_brittle_include_scanning: "false"
Indica se restringere gli input alla compilazione C/C++ analizzando #include righe nei file di input. Ciò può migliorare le prestazioni e l'incrementalità riducendo le dimensioni degli alberi di input di compilazione. Tuttavia, può anche interrompere le build perché lo scanner di inclusione non implementa completamente la semantica del preprocessore C. In particolare, non comprende le istruzioni #include dinamiche e ignora la logica condizionale del pre-responsabile. Scegli questo approccio a tuo rischio e pericolo. Gli eventuali problemi relativi a questo flag presentato verranno chiusi.
Tag: loading_and_analysis, execution, changes_inputs
Valore predefinito di --[no]incremental_dexing: "true"
La maggior parte del lavoro prevede l'elaborazione separata di ciascun file jar.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]objc_use_dotd_pruning: "true"
Se impostato, i file .d emessi da clang verranno utilizzati per rimuovere l'insieme di input trasmessi nelle compilazioni objc.
Tag: changes_inputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]process_headers_in_dependencies: "false"
Durante la creazione di una //a:a di destinazione, le intestazioni di processo in tutte le destinazioni da cui //a:a dipende (se l'elaborazione delle intestazioni è abilitata per la toolchain).
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]trim_test_configuration: "true"
Se abilitata, le opzioni relative ai test verranno cancellate sotto il livello più alto della build. Quando questo flag è attivo, i test non possono essere creati come dipendenze di regole non di test, ma le modifiche alle opzioni relative ai test non comportano la rianalisi delle regole non di test.
Tag: loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]use_singlejar_apkbuilder: "true"
Questa opzione è deprecata. L'elemento è ora autonomo e verrà rimosso a breve.
Tag: loading_and_analysis
Opzioni che influiscono sul livello di dettaglio, sul formato o sulla posizione del logging:
Valore predefinito di --[no]announce: "false"
Ritirato. Autonomo.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]experimental_bep_target_summary: "false"
Indica se pubblicare o meno gli eventi TargetRiepilogo.
Valore predefinito di --[no]experimental_build_event_expand_filesets: "false"
Se true, espandi i set di file nel BEP quando presenti i file di output.
Tag: affects_outputs
Se true, risolvi completamente i collegamenti relativi ai set di file relativi nel BEP durante la presentazione dei file di output. Richiede --experimental_build_event_expand_filesets.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --experimental_build_event_upload_strategy=<a string>: vedi la descrizione
Seleziona come caricare gli artefatti a cui viene fatto riferimento nel protocollo degli eventi di build.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]experimental_materialize_param_files_directly: "false"
Se materializza i file dei parametri, fallo tramite le operazioni di scrittura diretta sul disco.
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]experimental_stream_log_file_uploads: "false"
Invece di scrivere su disco, i file di log dello stream vengono caricati direttamente nello spazio di archiviazione remoto.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --explain=<a path>: vedi la descrizione
Indica al sistema di compilazione la spiegazione di ogni passaggio eseguito. La spiegazione è scritta nel file di log specificato.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]legacy_important_outputs: "true"
Usa questo attributo per eliminare la generazione del campo importante_output in un evento TargetComplete. L'integrazione è importante per l'integrazione da Bazel a ResultStore.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]materialize_param_files: "false"
Scrivi i file di parametri intermedi nell'albero di output anche quando utilizzi l'esecuzione di azioni remote. Utile durante il debug delle azioni. Ciò è implicito in --subcommands e --verbose_failures.
Tag: execution
Valore predefinito di --max_config_changes_to_show=<an integer>: "3"
Quando elimini la cache di analisi a causa di una modifica nelle opzioni di build, viene visualizzato il numero di nomi delle opzioni modificati. Se il numero specificato è -1, verranno visualizzate tutte le opzioni modificate.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --max_test_output_bytes=<an integer>: "-1"
Specifica le dimensioni massime per log di prova che possono essere emesse quando --test_output è 'errors' o 'all'. Utile per evitare di sovraccaricare l'output con un output del test troppo rumoroso. Nelle dimensioni del log sono incluse le intestazioni del test. I valori negativi indicano che non esistono limiti. L'output è tutto o niente.
Tag: test_runner, terminal_output, execution
Valore predefinito di --output_filter=<a valid Java regular expression>: vedi la descrizione
Mostra solo avvisi per le regole con un nome corrispondente all'espressione regolare fornita.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --progress_report_interval=<an integer in 0-3600 range>: "0"
Il numero di secondi da attendere tra due report sui job ancora in esecuzione. Il valore predefinito 0 significa utilizzare l'algoritmo incrementale 10:30:60.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --show_result=<an integer>: "1"
Mostra i risultati della build. Per ogni destinazione, indica se è stato aggiornato o meno e, in questo caso, un elenco di file di output creati. I file stampati sono comode stringhe da copiare e incollare nella shell per eseguirli. Questa opzione richiede un argomento intero, che corrisponde al numero della soglia di target sopra il quale vengono stampate le informazioni sui risultati. Pertanto, zero elimina il messaggio e MAX_INT causa sempre la stampa del risultato. Il valore predefinito è uno.
Tag: affects_outputs
--[no]subcommands [-s] valore predefinito: "false"
Visualizza i sottocomandi eseguiti durante una build. Flag correlati: --execution_log_json_file, --execution_log_binary_file (per la registrazione di comandi secondari in un file in un formato ottimizzato per gli strumenti).
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --test_output=<summary, errors, all or streamed>: "summary"
Specifica la modalità di output desiderata. I valori validi sono 'summary' per generare solo un riepilogo dello stato del test, 'errors' per stampare i log di test anche per i test in errore, 'all' per stampare i log per tutti i test e per &39
Tag: test_runner, terminal_output, execution
Valore predefinito di --test_summary=<short, terse, detailed, none or testcase>: "short"
Specifica il formato desiderato del riepilogo dei test. I valori validi sono 'short' per stampare informazioni solo sui test eseguiti ed 'terse', per stampare informazioni solo sui test non riusciti eseguiti, 'detailed' per stampare informazioni dettagliate sugli scenari di test non riusciti e 'none' omettere il riepilogo.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --toolchain_resolution_debug=<a comma-separated list of regex expressions with prefix '-' specifying excluded paths>: "-.*"
Stampa informazioni di debug durante la risoluzione della toolchain. Il flag prende un'espressione regolare che viene controllata in base a tipi di toolchain e target specifici per capire su quale elemento eseguire il debug. Più regex possono essere separate da virgole e ogni regex è selezionata separatamente. Nota: l'output di questo flag è molto complesso e probabilmente sarà utile soltanto agli esperti per la risoluzione degli strumenti a catena.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]verbose_explanations: "false"
Aumenta il livello di dettaglio delle spiegazioni emesse se --explain è abilitata. Non ha effetto se --explain non è abilitato.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]verbose_failures: "false"
Se un comando non va a buon fine, stampa la riga di comando completa.
Tag: terminal_output
Opzioni che specificano o modificano un input generico in un comando Bazel che non rientra in altre categorie.:
Sono stati accumulati --aspects_parameters=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Specifica i valori dei parametri degli aspetti della riga di comando. Ogni valore parametro viene specificato tramite <param_name>={lt;param_value>, ad esempio 'my_param=my_val' dove 'my_param' è un parametro incluso in un elenco di elementi o richiesto da un aspetto nell'elenco. Questa opzione può essere utilizzata più volte. Tuttavia, non è possibile assegnare valori allo stesso parametro più di una volta.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --flag_alias=<a 'name=value' flag alias> utilizzi multipli
Imposta un nome abbreviato per un flag Starlark. Occorre una singola coppia chiave-valore nel formato "<key>nofollowlt;valore>" come argomento.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --[no]incompatible_default_to_explicit_init_py: "false"
Questo flag modifica il comportamento predefinito in modo che i file __init__.py non vengano più creati automaticamente nei runfile dei target Python. Precisamente, quando un target py_binary o py_test ha legacy_create_init impostato su "auto" (valore predefinito), viene considerato false se e solo se questo flag è impostato. Visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/10076.
Tag: affects_outputs, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_py2_outputs_are_suffixed: "true"
Se true, i target creati nella configurazione Python 2 verranno visualizzati in una radice di output che include il suffisso '-py2', mentre i target creati per Python 3 verranno visualizzati in una radice senza suffisso relativo a Python. Ciò significa che il link simbolico "bazel-bin" rimanderà ai target Python 3 anziché a Python 2. Se attivi questa opzione, è consigliabile anche abilitare "--incompatible_py3_is_default".
Tag: affects_outputs, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_py3_is_default: "true"
Se true, i target "py_binary" e "py_test" che non impostano l'attributo "python_version" (o "default_python_version") verranno impostati automaticamente su PY3 anziché su PY2. Se imposti questo flag, ti consigliamo di impostare anche "--incompatible_py2_outputs_are_suffixed".
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_use_python_toolchains: "true"
Se impostato su true, le regole Python eseguibili native utilizzeranno il runtime Python specificato dalla toolchain Python, invece del runtime fornito dai flag legacy come --python_top.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --python_version=<PY2 or PY3>: vedi la descrizione
La modalità versione principale Python, "PY2" o "PY3". Tieni presente che questa viene sostituita dai target "py_binary" e "py_test" (anche se non specificano esplicitamente una versione), quindi di solito non è necessario fornire questo flag.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs, explicit_in_output_path
Valore predefinito di --target_pattern_file=<a string>: "
Se configurato, la build leggerà i pattern dal file indicato qui, anziché dalla riga di comando. È un errore specificare un file qui oltre ai pattern della riga di comando.
Tag: changes_inputs
Opzioni varie, non classificate in altro modo:
Valore predefinito di --[no]build_manual_tests: "false"
Forza la creazione di target di test con tag &&39;manual' 'manual' i test sono esclusi dall'elaborazione. Questa opzione ne forza la creazione (ma non l'esecuzione).
Valore predefinito di --build_tag_filters=<comma-separated list of options>: "
Specifica un elenco di tag separati da virgole. Facoltativamente, ogni tag può essere preceduto da '-' per specificare i tag esclusi. Verranno creati solo i target che contengono almeno un tag incluso e non contengono tag esclusi. Questa opzione non influisce sull'insieme di test eseguiti con il comando 'test' questi sono regolati dalle opzioni di filtro di test, ad esempio '--test_tag_filter'
Valore predefinito di --[no]build_tests_only: "false"
Se specificato, verranno create solo le regole *_test e test_suite e gli altri target specificati nella riga di comando verranno ignorati. Per impostazione predefinita, vengono creati tutti gli elementi che sono stati richiesti.
--[no]cache_test_results [-t] valore predefinito: "auto"
Se impostato su 'auto', Bazel esegue un test solo se: (1) Bazel rileva modifiche nel test o relative dipendenze, (2) il test è contrassegnato come esterno, (3) più esecuzioni del test sono state richieste con --runs_per_test o(4) in precedenza il test non era riuscito. Se impostato su 'yes', Bazel memorizza nella cache tutti i risultati del test, ad eccezione dei test contrassegnati come esterni. Se impostato su 'no', Bazel non memorizza nella cache i risultati del test.
Valore predefinito di --[no]compile_one_dependency: "false"
Compila una singola dipendenza dei file di argomento. Questo è utile per il controllo della sintassi dei file di origine negli IDE, ad esempio ricostruendo un singolo target che dipende dal file di origine per rilevare gli errori il prima possibile nel ciclo di modifica, build e test. Questo argomento influisce sul modo in cui vengono interpretati tutti gli argomenti non flag; invece di essere target per la creazione, sono nomi file di origine. Per ogni nome del file di origine verrà creato un target arbitrario che dipende da esso.
Valore predefinito di --deleted_packages=<comma-separated list of package names>: "
Un elenco di nomi di pacchetti separati da virgole che il sistema di compilazione considererà inesistenti anche se sono visibili sul percorso della spedizione. Utilizza questa opzione quando elimini un sottopacchetto 'x/y' di un pacchetto esistente 'x'. Ad esempio, dopo aver eliminato x/y/BUILD nel client, il sistema di compilazione potrebbe lamentarsi se rileva un'etichetta '//x:y/z' se ciò è ancora fornito da un'altra voce package_path. Specificando --deleted_packages x/y evita questo problema.
Valore predefinito di --[no]discard_analysis_cache: "false"
Elimina la cache di analisi subito dopo il completamento della fase di analisi. Riduce l'utilizzo della memoria di circa il 10%, ma rallenta ulteriormente le build incrementali.
Valore predefinito di --execution_log_binary_file=<a path>: vedi la descrizione
Registra gli spawn eseguiti in questo file come protocollo spawn delimitati, in base a src/main/protobuf/spawn.proto. Il log viene prima scritto non ordinato e poi, alla fine della chiamata, viene ordinato in ordine stabile (può essere CPU o memoria). Flag correlati: --execution_log_json_file (formato json del testo ordinato), --experimental_execution_log_file (formato protobuf binario non ordinato), --subcommands (per la visualizzazione dei sottocomandi nell'output del terminale).
Valore predefinito di --execution_log_json_file=<a path>: vedi la descrizione
Registra gli spawn eseguiti in questo file come rappresentazione json dei protocollo spawn delimitati, in base a src/main/protobuf/spawn.proto. Il log viene prima scritto non ordinato e poi, alla fine della chiamata, viene ordinato in ordine stabile (può essere CPU o memoria). Flag correlati: flag correlati: --execution_log_binary_file (formato protobuf binario ordinato), --experimental_execution_log_file (formato protobuf binario non ordinato), --subcommands (per la visualizzazione dei sottocomandi nell'output del terminale).
Valore predefinito di --[no]expand_test_suites: "true"
Espandi i target test_suite nei test che costituiscono l'insieme di dati prima dell'analisi. Quando questo flag è attivo (impostazione predefinita), i pattern di destinazione esclusi verranno applicati ai test appartenenti alla suite di test, in caso contrario. La disattivazione di questo flag è utile quando vengono applicati aspetti di primo livello nella riga di comando: possono quindi analizzare i target test_suite.
Tag: loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]experimental_cancel_concurrent_tests: "false"
Se true, Blaze annulla i test in esecuzione contemporaneamente alla prima esecuzione. È utile solo in combinazione con --runs_per_test_detects_flakes.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --experimental_execution_log_file=<a path>: vedi la descrizione
Registra gli spawn eseguiti in questo file come protocollo spawn delimitati, in base a src/main/protobuf/spawn.proto. Questo file viene scritto in ordine di esecuzione delle spawn. Flag correlati: --execution_log_binary_file (formato protobuf binario ordinato), --execution_log_json_file (formato json ordinato), --subcommands (per la visualizzazione dei sottocomandi nell'output del terminale).
Valore predefinito di --[no]experimental_execution_log_spawn_metrics: "false"
Includi le metriche generate nel log generato.
Valore predefinito di --experimental_extra_action_filter=<a comma-separated list of regex expressions with prefix '-' specifying excluded paths>: "
Deprecato a favore di alcuni aspetti. Filtri set di target per pianificare extra_actions.
Valore predefinito di --[no]experimental_extra_action_top_level_only: "false"
Deprecato a favore di alcuni aspetti. Pianifica ulteriori extra_actions per i target di primo livello.
Valore predefinito di --[no]experimental_fetch_all_coverage_outputs: "false"
Se true, Bazel recupera l'intera directory dei dati relativi alla copertura per ciascun test durante un'esecuzione di copertura.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]experimental_generate_llvm_lcov: "false"
Se true, la copertura per clang genererà un report LCOV.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]experimental_j2objc_header_map: "true"
Indica se generare una mappa di intestazione J2ObjC in parallelo al transpile di J2ObjC.
Valore predefinito di --[no]experimental_j2objc_shorter_header_path: "false"
Indica se generare con un percorso dell'intestazione più breve (use "_ios" invece di "_j2objc").
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --experimental_java_classpath=<off, javabuilder or bazel>: "javabuilder"
Abilita percorsi percorso ridotti per le compilation Java.
Valore predefinito di --[no]experimental_limit_android_lint_to_android_constrained_java: "false"
Limita --experimental_run_android_lint_on_java_rules alle librerie compatibili con Android.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]experimental_local_memory_estimate: "false"
Stima la memoria effettiva disponibile online. Per impostazione predefinita, Blaze presume che la maggior parte delle azioni utilizzi una quantità fissa di memoria e la conteggia per la memoria totale di sistema disponibile, indipendentemente dalla quantità di memoria effettivamente disponibile. Questa opzione consente una stima online della quantità di memoria disponibile in un dato momento, quindi non richiede una stima accurata della quantità di memoria che verrà occupata da una determinata azione.
Valore predefinito di --[no]experimental_prioritize_local_actions: "true"
Se impostato, le azioni che possono essere eseguite solo localmente hanno la prima possibilità di acquisire risorse, di eseguire in modo dinamico i worker e di generare una seconda possibilità.
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]experimental_run_android_lint_on_java_rules: "false"
Indica se convalidare le origini java_*.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]explicit_java_test_deps: "false"
Specifica in modo esplicito una dipendenza da JUnit o Hamcrest in un java_test invece di ottenerla accidentalmente dai test di TestRunner. Al momento funziona solo per bazel.
Valore predefinito di --host_java_launcher=<a build target label>: vedi la descrizione
Avvio app Java utilizzato da strumenti che vengono eseguiti durante una build.
Sono stati accumulati --host_javacopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare a javac durante la creazione di strumenti che vengono eseguiti durante una build.
Sono stati accumulati --host_jvmopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare alla VM Java durante la creazione di strumenti che vengono eseguiti durante la build. Queste opzioni verranno aggiunte alle opzioni di avvio della VM di ogni target java_binary.
Valore predefinito di --[no]incompatible_exclusive_test_sandboxed: "false"
Se true, i test esclusivi verranno eseguiti con una strategia sandbox. Aggiungi 'local' tag per forzare un'esecuzione di prova esclusiva a livello locale
Tag: incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_strict_action_env: "false"
Se true, Bazel utilizza un ambiente con un valore statico per PATH e non eredita LD_LIBRRY_PATH. Utilizza --action_env=ENV_VARIABLE se vuoi ereditare variabili di ambiente specifiche dal client, ma tieni presente che in questo modo puoi impedire la memorizzazione nella cache su più utenti se viene utilizzata una cache condivisa.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Sono stati accumulati --j2objc_translation_flags=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare allo strumento J2ObjC.
--java_debug
La macchina virtuale Java di un test Java attende la connessione da un debugger compatibile con JDWP (ad esempio jdb) prima di iniziare il test. Implica -test_output=in streaming.
Si espande in:
--test_arg=--wrapper_script_flag=--debug
--test_output=streamed
--test_strategy=exclusive
--test_timeout=9999
--nocache_test_results
Valore predefinito di --[no]java_deps: "true"
Genera le informazioni sulle dipendenze (per ora i dati sul percorso di compilazione) per target Java.
Valore predefinito di --[no]java_header_compilation: "true"
Compila ijar direttamente dall'origine.
Valore predefinito di --java_language_version=<a string>: "8"
La versione del linguaggio Java
Valore predefinito di --java_launcher=<a build target label>: vedi la descrizione
Da Avvio applicazioni Java da utilizzare per la creazione di programmi binari di Java. Se il flag è impostato sulla stringa vuota, viene utilizzato Avvio app JDK. L'attributo "launch" sostituisce questo flag.
Valore predefinito di --java_runtime_version=<a string>: "local_jdk"
La versione del runtime Java
Sono stati accumulati --javacopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare a javac.
Sono stati accumulati --jvmopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare alla VM Java. Queste opzioni verranno aggiunte alle opzioni di avvio della VM di ogni target java_binary.
Valore predefinito di --legacy_main_dex_list_generator=<a build target label>: vedi la descrizione
Specifica un programma binario da utilizzare per generare l'elenco di classi che devono essere incluse nel dex principale al momento di compilare il multidex precedente.
Valore predefinito di --local_cpu_resources=<an integer, or "HOST_CPUS", optionally followed by [-|*]<float>.>: "HOST_CPUS"
Imposta in modo esplicito il numero totale di core CPU locali disponibili che Bazel può spendere per le azioni della build eseguite localmente. Utilizza un numero intero o "HOST_CPUS", facoltativamente, seguito da [-|*]<float> (ad esempio HOST_CPUS*.5 consente di utilizzare la metà dei core CPU disponibili. Per impostazione predefinita, ("HOST_CPUS"), Bazel esegue una query sulla configurazione del sistema per stimare il numero di core CPU disponibili.
Valore predefinito di --local_ram_resources=<an integer, or "HOST_RAM", optionally followed by [-|*]<float>.>: &HOST;RAM*.67"
Imposta in modo esplicito la quantità totale di RAM (in MB) locale che Bazel può spendere per le azioni di build eseguite localmente. Utilizza un numero intero o "HOST_RAM", facoltativamente, seguito da [-|*]<float> (ad esempio HOST_RAM*.5 per utilizzare la metà della RAM disponibile. Per impostazione predefinita, "&HOST_RAM*.67".
Valore predefinito di --local_termination_grace_seconds=<an integer>: "15"
Tempo di attesa tra l'arresto di un processo locale a causa di un timeout e l'arresto forzato.
Valore predefinito di --package_path=<colon-separated list of options>: "%workspace%"
Un elenco separato da due punti di dove cercare i pacchetti. Gli elementi che iniziano con '%workspace%' sono relativi all'area di lavoro che li contiene. Se omesso o vuoto, il valore predefinito è l'output di 'bazel info default-package-path'.
Sono stati accumulati --plugin=<a build target label> utilizzi multipli
Plug-in da utilizzare nella build. Attualmente funziona con java_plugin.
Valore predefinito di --proguard_top=<a build target label>: vedi la descrizione
Specifica quale versione di ProGuard utilizzare per la rimozione del codice durante la creazione di un programma binario Java.
Valore predefinito di --proto_compiler=<a build target label>: "@com_google_protobuf//:protoc"
L'etichetta del protocutore.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --proto_toolchain_for_cc=<a build target label>: "@com_google_protobuf//:cc_toolchain"
Etichetta del protocollo proto_lang_toolchain() che descrive come compilare i protocolli C++
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --proto_toolchain_for_j2objc=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/j2objc:j2objc_proto_toolchain"
Etichetta del protocollo proto_lang_toolchain() che descrive come compilare i protoi j2objc
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --proto_toolchain_for_java=<a build target label>: "@com_google_protobuf//:java_toolchain"
Etichetta del protocollo proto_lang_toolchain() che descrive come compilare i protocollo Java
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --proto_toolchain_for_javalite=<a build target label>: "@com_google_protobuf//:javalite_toolchain"
Etichetta del protocollo proto_lang_toolchain() che descrive come compilare i prototi JavaLite
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Sono stati accumulati --protocopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare al compilatore protobuf.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]runs_per_test_detects_flakes: "false"
Se true, tutti gli shard in cui almeno un'esecuzione viene eseguita e un tentativo non riuscito hanno uno stato FLAKY.
Valore predefinito di --shell_executable=<a path>: vedi la descrizione
Percorso assoluto della shell eseguibile da Bazel. Se non è impostato, ma la variabile di ambiente BAZEL_SH è impostata sulla prima chiamata Bazel (che avvia un server Bazel), Bazel lo utilizza. Se nessuna delle opzioni è impostata, Bazel utilizza un percorso predefinito hardcoded a seconda del sistema operativo su cui viene eseguito (Windows: c:/tools/msys64/usr/bin/bash.exe, FreeBSD: /usr/local/bin/bash, tutti gli altri: /bin/bash). Tieni presente che l'utilizzo di una shell non compatibile con bash potrebbe creare errori di build o di runtime dei programmi binari generati.
Tag: loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]show_loading_progress: "true"
Se attivato, Bazel stamperà "Carico pacchetto:" messaggi.
Sono stati accumulati --test_arg=<a string> utilizzi multipli
Specifica opzioni e argomenti aggiuntivi che devono essere passati all'eseguibile del test. Può essere utilizzato più volte per specificare più argomenti. Se vengono eseguiti più test, ciascuno riceverà argomenti identici. Utilizzato solo dal comando 'bazel test'.
Valore predefinito di --test_filter=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un filtro da inoltrare al framework di test. Utilizzato per limitare l'esecuzione dei test. Tieni presente che ciò non influisce sui target creati.
Valore predefinito di --test_lang_filters=<comma-separated list of options>: "
Specifica un elenco di lingue di test separate da virgole. Ciascuna lingua può essere preceduta da '-' per specificare le lingue escluse. Verranno trovati solo i target di test scritti nelle lingue specificate. Il nome utilizzato per ogni lingua deve essere uguale al prefisso della lingua nella regola *_test, ad esempio una delle opzioni 'cc', 'java', 'py' e così via. Questa opzione influisce su --build_tests_only comportamento e sul comando test.
Valore predefinito di --test_result_expiration=<an integer>: "-1"
Questa opzione è deprecata e non ha alcun effetto.
Valore predefinito di --[no]test_runner_fail_fast: "false"
L'opzione Avanti non riesce al runner. Il runner deve interrompere l'esecuzione al primo errore.
Valore predefinito di --test_sharding_strategy=<explicit or disabled>: "explicit"
Specifica la strategia per il partizionamento orizzontale di test: 'explicit' utilizzare il partizionamento orizzontale solo se è presente l'attributo 'shard_count' BUILD. 'disabled' per non utilizzare mai il partizionamento orizzontale di test.
Valore predefinito di --test_size_filters=<comma-separated list of values: small, medium, large or enormous>: "
Specifica un elenco separato da virgole di dimensioni del test. Facoltativamente, le dimensioni possono essere precedute da '-' per specificare le dimensioni escluse. Verranno trovati solo i target di test che contengono almeno una dimensione inclusa e che non contengono dimensioni escluse. Questa opzione influisce sul comportamento --build_tests_only e sul comando test.
Valore predefinito di --test_tag_filters=<comma-separated list of options>: "
Specifica un elenco di tag di test separati da virgole. Facoltativamente, ogni tag può essere preceduto da '-' per specificare i tag esclusi. Verranno trovati solo i target di test che contengono almeno un tag incluso e non contengono tag esclusi. Questa opzione influisce sul comportamento --build_tests_only e sul comando test.
Valore predefinito di --test_timeout_filters=<comma-separated list of values: short, moderate, long or eternal>: "
Specifica un elenco separato da virgole di timeout del test. Ciascun timeout può essere preceduto da '-' per specificare i timeout esclusi. Verranno trovati solo i target di test che contengono almeno un timeout incluso e non contengono timeout esclusi. Questa opzione influisce sul comportamento --build_tests_only e sul comando test.
Valore predefinito di --tool_java_language_version=<a string>: "8"
La versione del linguaggio Java utilizzata per eseguire gli strumenti necessari durante la creazione di una build
Valore predefinito di --tool_java_runtime_version=<a string>: "remotejdk_11"
La versione del runtime Java utilizzata per eseguire gli strumenti durante la build
Valore predefinito di --[no]use_ijars: "true"
Se attivata, questa opzione fa sì che la compilazione Java utilizzi i jar dell'interfaccia. Di conseguenza, la compilazione incrementale è più rapida, ma i messaggi di errore possono essere diversi.

Opzioni flag Canonicalize

Eredita tutte le opzioni da build.

Opzioni visualizzate prima del comando e analizzate dal client:
Valore predefinito di --check_direct_dependencies=<off, warning or error>: "warning"
Verifica se le dipendenze dirette "bazel_dep" dichiarate nel modulo principale sono le stesse delle versioni visualizzate nel grafico delle dipendenze risolto. I valori validi sono "off" per disattivare il controllo, "avviso" per stampare un avviso quando viene rilevata una mancata corrispondenza o un "errore" per riassegnare il controllo a un errore di risoluzione.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --distdir=<a path> utilizzi multipli
Altre posizioni in cui cercare gli archivi prima di accedervi per scaricarli.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_enable_bzlmod: "false"
Se true, Bazel prova a caricare repository esterni dal sistema Bzlmod prima di esaminare il file WORKSPACE.
Tag: loading_and_analysis
Se impostato, la cache del repository esegue il hardlink del file in caso di hit della cache, anziché copiarlo. Il suo scopo è quello di risparmiare spazio su disco.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_cache_urls_as_default_canonical_id: "false"
Se true, utilizza una stringa ricavata dagli URL dei download del repository come canonical_id, se non specificato. Ciò causa una modifica degli URL che determina un nuovo download anche se la cache contiene un download con lo stesso hash. Consente di verificare che le modifiche agli URL non comportino la maschera delle cache di repository danneggiati.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_disable_download: "false"
Se configurato, non è consentito scaricare repository esterni.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_repository_downloader_retries=<an integer>: "0"
Il numero massimo di tentativi per ritentare un errore di download. Se impostato su 0, i nuovi tentativi sono disattivati.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_scale_timeouts=<a double>: "1.0"
Applica la scalabilità a tutti i timeout nelle regole del repository di Starlark. In questo modo, i repository esterni possono essere creati lavorando su macchine che sono più lente dell'autore della regola previsto, senza modificare il codice sorgente.
Tag: bazel_internal_configuration, experimental
Valore predefinito di --http_timeout_scaling=<a double>: "1.0"
Ridimensiona tutti i timeout correlati ai download http in base al fattore specificato
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]ignore_dev_dependency: "false"
Se true, Bazel ignora 'bazel_dep' e 'use_extension' dichiarati come 'dev_dependency' nel MODULE.bazel del modulo root. Tieni presente che le dipendenze dev vengono sempre ignorate nel MODULE.bazel se non è il modulo principale, indipendentemente dal valore di questo flag.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --registry=<a string> utilizzi multipli
Specifica i registry da utilizzare per individuare le dipendenze del modulo Bazel. L'ordine è importante: i moduli vengono consultati per primi nei registry precedenti e vengono visualizzati solo nei registri successivi quando non sono presenti nei registri precedenti.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --repository_cache=<a path>: vedi la descrizione
Specifica la posizione della cache dei valori scaricati durante il recupero dei repository esterni. Una stringa vuota come argomento richiede la disattivazione della cache.
Tag: bazel_internal_configuration
Opzioni che controllano l'output del comando:
Valore predefinito di --[no]canonicalize_policy: "false"
Il criterio canonico viene restituito dopo l'espansione e il filtro. Per mantenere l'output pulito, gli argomenti dei comandi canonicalizzati NON verranno mostrati quando questa opzione è impostata su true. Nota che il comando specificato da --for_command influisce sul criterio filtrato e, se nessuno è specificato, il comando predefinito è 'build'.
Tag: affects_outputs, terminal_output
Valore predefinito di --[no]show_warnings: "false"
Output degli avvisi dell'analizzatore sintattico in errori standard (ad es. per le opzioni di flag in conflitto).
Tag: affects_outputs, terminal_output
Opzioni che influiscono sul modo in cui Bazel applica input di build validi (definizioni di regole, combinazioni di flag e così via):
Valore predefinito di --experimental_repository_hash_file=<a string>: "
Se il campo non è vuoto, specifica un file contenente un valore risolto in base al quale verificare gli hash della directory del repository
Tag: affects_outputs, experimental
Sono stati accumulati --experimental_verify_repository_rules=<a string> utilizzi multipli
Se l'elenco di regole del repository per le quali l'hash della directory di output deve essere verificato, fornisci un file specificato da --experimental_repository_hash_file.
Tag: affects_outputs, experimental
Questa opzione influisce sulla semantica del linguaggio Starlark o dell'API Build accessibile per i file BUILD, .bzl o WORKSPACE.:
Valore predefinito di --[no]experimental_allow_top_level_aspects_parameters: "true"
Nessun intervento
Tag: no_op, deprecated, experimental
Valore predefinito di --[no]incompatible_config_setting_private_default_visibility: "false"
Se incompatibile_enforce_config_setting_visibility=false, questa opzione non è disponibile. Altrimenti, se questo flag è false, qualsiasi config_setting senza un attributo di visibilità esplicito è //visibility:public. Se questo flag è true, config_setting segue la stessa logica di visibilità di tutte le altre regole. Visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/12933.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_enforce_config_setting_visibility: "false"
Se true, applica le limitazioni di visibilità di config_setting. Se il valore è false, ogni config_setting è visibile a ogni destinazione. Visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/12932.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Opzioni che influiscono sul livello di dettaglio, sul formato o sulla posizione del logging:
Valore predefinito di --[no]experimental_record_metrics_for_all_mnemonics: "false"
Per impostazione predefinita, il numero di tipi di azione è limitato alle 20 mnemoniche con il maggior numero di azioni eseguite. Se imposti questa opzione, le statistiche per tutte le mnemoniche verranno scritte.
Opzioni che specificano o modificano un input generico in un comando Bazel che non rientra in altre categorie.:
Valore predefinito di --experimental_resolved_file_instead_of_workspace=<a string>: "
Se il campo non è vuoto, leggi il file risolto specificato anziché il file WORKSPACE
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --for_command=<a string>: "build"
Il comando per cui le opzioni devono essere canonicalizzate.
Tag: affects_outputs, terminal_output
Valore predefinito di --invocation_policy=<a string>: "
Consente di applicare un criterio di chiamata alle opzioni da canonicalizzare.
Tag: affects_outputs, terminal_output
Memorizzazione nella cache remota ed opzioni di esecuzione:
Valore predefinito di --experimental_downloader_config=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un file con cui configurare il downloader remoto. Questo file è composto da righe, ognuna delle quali inizia con un'istruzione ("allow", "block" o "rewrite") seguita da un nome host (per "allow" e "block") oppure da due pattern, uno da trovare e uno da utilizzare come URL sostitutivo, con riferimenti precedenti che iniziano da "$1". È possibile restituire più istruzioni di "riscrittura" per lo stesso URL e restituire più URL
Opzioni varie, non classificate in altro modo:
Valore predefinito di --deleted_packages=<comma-separated list of package names>: "
Un elenco di nomi di pacchetti separati da virgole che il sistema di compilazione considererà inesistenti anche se sono visibili sul percorso della spedizione. Utilizza questa opzione quando elimini un sottopacchetto 'x/y' di un pacchetto esistente 'x'. Ad esempio, dopo aver eliminato x/y/BUILD nel client, il sistema di compilazione potrebbe lamentarsi se rileva un'etichetta '//x:y/z' se ciò è ancora fornito da un'altra voce package_path. Specificando --deleted_packages x/y evita questo problema.
Sono stati accumulati --override_repository=<an equals-separated mapping of repository name to path> utilizzi multipli
Esegue l'override di un repository con una directory locale.
Valore predefinito di --package_path=<colon-separated list of options>: "%workspace%"
Un elenco separato da due punti di dove cercare i pacchetti. Gli elementi che iniziano con '%workspace%' sono relativi all'area di lavoro che li contiene. Se omesso o vuoto, il valore predefinito è l'output di 'bazel info default-package-path'.
Valore predefinito di --[no]show_loading_progress: "true"
Se attivato, Bazel stamperà"Carico pacchetto:" messaggi.

Opzioni di cancellazione

Eredita tutte le opzioni da build.

Opzioni visualizzate prima del comando e analizzate dal client:
Valore predefinito di --check_direct_dependencies=<off, warning or error>: "warning"
Verifica se le dipendenze dirette "bazel_dep" dichiarate nel modulo principale sono le stesse delle versioni visualizzate nel grafico delle dipendenze risolto. I valori validi sono "off" per disattivare il controllo, "avviso" per stampare un avviso quando viene rilevata una mancata corrispondenza o un "errore" per riassegnare il controllo a un errore di risoluzione.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --distdir=<a path> utilizzi multipli
Altre posizioni in cui cercare gli archivi prima di accedervi per scaricarli.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_enable_bzlmod: "false"
Se true, Bazel prova a caricare repository esterni dal sistema Bzlmod prima di esaminare il file WORKSPACE.
Tag: loading_and_analysis
Se impostato, la cache del repository esegue il hardlink del file in caso di hit della cache, anziché copiarlo. Il suo scopo è quello di risparmiare spazio su disco.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_cache_urls_as_default_canonical_id: "false"
Se true, utilizza una stringa ricavata dagli URL dei download del repository come canonical_id, se non specificato. Ciò causa una modifica degli URL che determina un nuovo download anche se la cache contiene un download con lo stesso hash. Consente di verificare che le modifiche agli URL non comportino la maschera delle cache di repository danneggiati.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_disable_download: "false"
Se configurato, non è consentito scaricare repository esterni.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_repository_downloader_retries=<an integer>: "0"
Il numero massimo di tentativi per ritentare un errore di download. Se impostato su 0, i nuovi tentativi sono disattivati.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_scale_timeouts=<a double>: "1.0"
Applica la scalabilità a tutti i timeout nelle regole del repository di Starlark. In questo modo, i repository esterni possono essere creati lavorando su macchine che sono più lente dell'autore della regola previsto, senza modificare il codice sorgente.
Tag: bazel_internal_configuration, experimental
Valore predefinito di --http_timeout_scaling=<a double>: "1.0"
Ridimensiona tutti i timeout correlati ai download http in base al fattore specificato
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]ignore_dev_dependency: "false"
Se true, Bazel ignora 'bazel_dep' e 'use_extension' dichiarati come 'dev_dependency' nel MODULE.bazel del modulo root. Tieni presente che le dipendenze dev vengono sempre ignorate nel MODULE.bazel se non è il modulo principale, indipendentemente dal valore di questo flag.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --registry=<a string> utilizzi multipli
Specifica i registry da utilizzare per individuare le dipendenze del modulo Bazel. L'ordine è importante: i moduli vengono consultati per primi nei registry precedenti e vengono visualizzati solo nei registri successivi quando non sono presenti nei registri precedenti.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --repository_cache=<a path>: vedi la descrizione
Specifica la posizione della cache dei valori scaricati durante il recupero dei repository esterni. Una stringa vuota come argomento richiede la disattivazione della cache.
Tag: bazel_internal_configuration
Opzioni che controllano l'output del comando:
Valore predefinito di --[no]async: "false"
Se true, la pulizia dell'output è asincrona. Una volta completato il comando, potrai eseguire nuovi comandi nello stesso client, anche se l'eliminazione potrebbe continuare in background.
Tag: host_machine_resource_optimizations
Valore predefinito di --[no]expunge: "false"
Se true, pulito rimuove l'intero albero di lavoro per questa istanza bazel, che include tutti i file di output temporanei e creati dalla bazel, e interrompe il server bazel se è in esecuzione.
Tag: host_machine_resource_optimizations
--expunge_async
Se specificato, Pulisci in modo asincrono l'intero albero di lavoro per questa istanza bazel, che include tutti i file di output temporanei e creati creati da bazel, e interrompe il server bazel se è in esecuzione. Una volta completato il comando, potrai eseguire nuovi comandi nello stesso client, anche se l'eliminazione potrebbe continuare in background.
Si espande in:
--expunge
--async

Tag: host_machine_resource_optimizations
Se true, tutti i symlink nell'area di lavoro con il prefisso symlink_prefix verranno eliminati. Senza questo flag, vengono puliti solo i link simbolici con i suffissi predefiniti.
Tag: affects_outputs
Opzioni che influiscono sulla misura in cui Bazel applica input di build validi (definizioni di regole, combinazioni di flag e così via):
Valore predefinito di --experimental_repository_hash_file=<a string>: "
Se il campo non è vuoto, specifica un file contenente un valore risolto in base al quale verificare gli hash della directory del repository
Tag: affects_outputs, experimental
Sono stati accumulati --experimental_verify_repository_rules=<a string> utilizzi multipli
Se l'elenco di regole del repository per le quali l'hash della directory di output deve essere verificato, fornisci un file specificato da --experimental_repository_hash_file.
Tag: affects_outputs, experimental
Questa opzione influisce sulla semantica del linguaggio Starlark o dell'API Build accessibile per i file BUILD, .bzl o WORKSPACE.:
Valore predefinito di --[no]experimental_allow_top_level_aspects_parameters: "true"
Nessun costo
Tag: no_op, deprecated, experimental
Opzioni che influiscono sul livello di dettaglio, sul formato o sulla posizione del logging:
Valore predefinito di --[no]experimental_record_metrics_for_all_mnemonics: "false"
Per impostazione predefinita, il numero di tipi di azione è limitato alle 20 mnemoniche con il maggior numero di azioni eseguite. Se imposti questa opzione, le statistiche per tutte le mnemoniche verranno scritte.
Opzioni che specificano o modificano un input generico in un comando Bazel che non rientra in altre categorie.:
Valore predefinito di --experimental_resolved_file_instead_of_workspace=<a string>: "
Se il campo specificato non è vuoto, leggi il file risolto specificato invece del file WORKSPACE
Tag: changes_inputs
Opzioni di memorizzazione e memorizzazione nella cache remota:
Valore predefinito di --experimental_downloader_config=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un file con cui configurare il downloader remoto. Questo file è composto da righe, ognuna delle quali inizia con un'istruzione ("allow", "block" o "rewrite") seguita da un nome host (per "allow" e "block") oppure da due pattern, uno da trovare e uno da utilizzare come URL sostitutivo, con riferimenti precedenti che iniziano da "$1". È possibile restituire più istruzioni di "riscrittura" per lo stesso URL e restituire più URL
Opzioni varie, non classificate in altro modo:
Sono stati accumulati --override_repository=<an equals-separated mapping of repository name to path> utilizzi multipli
Esegue l'override di un repository con una directory locale.

Opzioni di configurazione

Opzioni di copertura

Eredita tutte le opzioni da test.

Opzioni visualizzate prima del comando e analizzate dal client:
Valore predefinito di --check_direct_dependencies=<off, warning or error>: "warning"
Verifica se le dipendenze dirette "bazel_dep" dichiarate nel modulo principale sono le stesse delle versioni visualizzate nel grafico delle dipendenze risolto. I valori validi sono "off" per disattivare il controllo, "avviso" per stampare un avviso quando viene rilevata una mancata corrispondenza o un "errore" per riassegnare il controllo a un errore di risoluzione.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --distdir=<a path> utilizzi multipli
Altre posizioni in cui cercare gli archivi prima di accedervi per scaricarli.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_enable_bzlmod: "false"
Se true, Bazel prova a caricare repository esterni dal sistema Bzlmod prima di esaminare il file WORKSPACE.
Tag: loading_and_analysis
Se impostato, la cache del repository esegue il hardlink del file in caso di hit della cache, anziché copiarlo. Il suo scopo è quello di risparmiare spazio su disco.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_cache_urls_as_default_canonical_id: "false"
Se true, utilizza una stringa ricavata dagli URL dei download del repository come canonical_id, se non specificato. Ciò causa una modifica degli URL che determina un nuovo download anche se la cache contiene un download con lo stesso hash. Consente di verificare che le modifiche agli URL non comportino la maschera delle cache di repository danneggiati.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_disable_download: "false"
Se configurato, non è consentito scaricare repository esterni.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_repository_downloader_retries=<an integer>: "0"
Il numero massimo di tentativi per ritentare un errore di download. Se impostato su 0, i nuovi tentativi sono disattivati.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_scale_timeouts=<a double>: "1.0"
Applica la scalabilità a tutti i timeout nelle regole del repository di Starlark. In questo modo, i repository esterni possono essere creati lavorando su macchine che sono più lente dell'autore della regola previsto, senza modificare il codice sorgente.
Tag: bazel_internal_configuration, experimental
Valore predefinito di --http_timeout_scaling=<a double>: "1.0"
Ridimensiona tutti i timeout correlati ai download http in base al fattore specificato
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]ignore_dev_dependency: "false"
Se true, Bazel ignora 'bazel_dep' e 'use_extension' dichiarati come 'dev_dependency' nel MODULE.bazel del modulo root. Tieni presente che le dipendenze dev vengono sempre ignorate nel MODULE.bazel se non è il modulo principale, indipendentemente dal valore di questo flag.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --registry=<a string> utilizzi multipli
Specifica i registry da utilizzare per individuare le dipendenze del modulo Bazel. L'ordine è importante: i moduli vengono consultati per primi nei registry precedenti e vengono visualizzati solo nei registri successivi quando non sono presenti nei registri precedenti.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --repository_cache=<a path>: vedi la descrizione
Specifica la posizione della cache dei valori scaricati durante il recupero dei repository esterni. Una stringa vuota come argomento richiede la disattivazione della cache.
Tag: bazel_internal_configuration
Opzioni che influenzano il modo in cui Bazel applica input di build validi (definizioni di regole, combinazioni di flag e così via):
Valore predefinito di --experimental_repository_hash_file=<a string>: "
Se il campo non è vuoto, specifica un file contenente un valore risolto in base al quale verificare gli hash della directory del repository
Tag: affects_outputs, experimental
Sono stati accumulati --experimental_verify_repository_rules=<a string> utilizzi multipli
Se l'elenco di regole del repository per le quali l'hash della directory di output deve essere verificato, fornisci un file specificato da --experimental_repository_hash_file.
Tag: affects_outputs, experimental
Questa opzione influisce sulla semantica del linguaggio Starlark o dell'API Build accessibile per i file BUILD, .bzl o WORKSPACE.:
Valore predefinito di --[no]experimental_allow_top_level_aspects_parameters: "true"
Nessun costo
Tag: no_op, deprecated, experimental
Opzioni che influiscono sul livello di dettaglio, sul formato o sulla posizione del logging:
Valore predefinito di --[no]experimental_record_metrics_for_all_mnemonics: "false"
Per impostazione predefinita, il numero di tipi di azione è limitato alle 20 mnemoniche con il maggior numero di azioni eseguite. Se imposti questa opzione, le statistiche per tutte le mnemoniche verranno scritte.
Opzioni che specificano o modificano un input generico in un comando Bazel che non rientra in altre categorie.:
Valore predefinito di --experimental_resolved_file_instead_of_workspace=<a string>: "
Se il campo specificato non è vuoto, leggi il file risolto specificato invece del file WORKSPACE
Tag: changes_inputs
Opzioni di memorizzazione e memorizzazione nella cache remota:
Valore predefinito di --experimental_downloader_config=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un file con cui configurare il downloader remoto. Questo file è composto da righe, ognuna delle quali inizia con un'istruzione ("allow", "block" o "rewrite") seguita da un nome host (per "allow" e "block") oppure da due pattern, uno da trovare e uno da utilizzare come URL sostitutivo, con riferimenti precedenti che iniziano da "$1". È possibile restituire più istruzioni di "riscrittura" per lo stesso URL e restituire più URL
Opzioni varie, non classificate in altro modo:
Sono stati accumulati --override_repository=<an equals-separated mapping of repository name to path> utilizzi multipli
Esegue l'override di un repository con una directory locale.

Opzioni di query

Eredita tutte le opzioni da test.

Opzioni visualizzate prima del comando e analizzate dal client:
Valore predefinito di --check_direct_dependencies=<off, warning or error>: "warning"
Verifica se le dipendenze dirette "bazel_dep" dichiarate nel modulo principale sono le stesse delle versioni visualizzate nel grafico delle dipendenze risolto. I valori validi sono "off" per disattivare il controllo, "avviso" per stampare un avviso quando viene rilevata una mancata corrispondenza o un "errore" per riassegnare il controllo a un errore di risoluzione.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --distdir=<a path> utilizzi multipli
Altre posizioni in cui cercare gli archivi prima di accedervi per scaricarli.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_enable_bzlmod: "false"
Se true, Bazel prova a caricare repository esterni dal sistema Bzlmod prima di esaminare il file WORKSPACE.
Tag: loading_and_analysis
Se impostato, la cache del repository esegue il hardlink del file in caso di hit della cache, anziché copiarlo. Il suo scopo è quello di risparmiare spazio su disco.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_cache_urls_as_default_canonical_id: "false"
Se true, utilizza una stringa ricavata dagli URL dei download del repository come canonical_id, se non specificato. Ciò causa una modifica degli URL che determina un nuovo download anche se la cache contiene un download con lo stesso hash. Consente di verificare che le modifiche agli URL non comportino la maschera delle cache di repository danneggiati.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_disable_download: "false"
Se configurato, non è consentito scaricare repository esterni.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_repository_downloader_retries=<an integer>: "0"
Il numero massimo di tentativi per ritentare un errore di download. Se impostato su 0, i nuovi tentativi sono disattivati.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_scale_timeouts=<a double>: "1.0"
Applica la scalabilità a tutti i timeout nelle regole del repository di Starlark. In questo modo, i repository esterni possono essere creati lavorando su macchine che sono più lente dell'autore della regola previsto, senza modificare il codice sorgente.
Tag: bazel_internal_configuration, experimental
Valore predefinito di --http_timeout_scaling=<a double>: "1.0"
Ridimensiona tutti i timeout correlati ai download http in base al fattore specificato
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]ignore_dev_dependency: "false"
Se true, Bazel ignora 'bazel_dep' e 'use_extension' dichiarati come 'dev_dependency' nel MODULE.bazel del modulo root. Tieni presente che le dipendenze dev vengono sempre ignorate nel MODULE.bazel se non è il modulo principale, indipendentemente dal valore di questo flag.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --registry=<a string> utilizzi multipli
Specifica i registry da utilizzare per individuare le dipendenze del modulo Bazel. L'ordine è importante: i moduli vengono consultati per primi nei registry precedenti e vengono visualizzati solo nei registri successivi quando non sono presenti nei registri precedenti.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --repository_cache=<a path>: vedi la descrizione
Specifica la posizione della cache dei valori scaricati durante il recupero dei repository esterni. Una stringa vuota come argomento richiede la disattivazione della cache.
Tag: bazel_internal_configuration
Opzioni che influenzano il modo in cui Bazel applica input di build validi (definizioni di regole, combinazioni di flag e così via):
Valore predefinito di --experimental_repository_hash_file=<a string>: "
Se il campo non è vuoto, specifica un file contenente un valore risolto in base al quale verificare gli hash della directory del repository
Tag: affects_outputs, experimental
Sono stati accumulati --experimental_verify_repository_rules=<a string> utilizzi multipli
Se l'elenco di regole del repository per le quali l'hash della directory di output deve essere verificato, fornisci un file specificato da --experimental_repository_hash_file.
Tag: affects_outputs, experimental
Questa opzione influisce sulla semantica del linguaggio Starlark o dell'API Build accessibile per i file BUILD, .bzl o WORKSPACE.:
Valore predefinito di --[no]experimental_allow_top_level_aspects_parameters: "true"
Nessun intervento
Tag: no_op, deprecated, experimental
Opzioni relative all'output delle query e alla semantica:
Valore predefinito di --aspect_deps=<off, conservative or precise>: "conservative"
Come risolvere le dipendenze degli aspetti quando il formato di output è uno di {xml,proto,record}. 'off' significa che nessuna dipendenza degli aspetti è risolta, 'conservativa' (impostazione predefinita) significa che tutte le dipendenze degli aspetti dichiarate vengono aggiunte indipendentemente dal fatto che siano assegnate alla classe della regola le dipendenze dirette e'precisa' significa che vengono aggiunti solo gli aspetti che potrebbero essere attivi poiché la classe delle dipendenze dirette. Tieni presente che la modalità esatta richiede il caricamento di altri pacchetti per valutare una singola destinazione, rendendola più lenta delle altre. Tieni inoltre presente che anche la modalità esatta non è del tutto precisa: la decisione di calcolare un aspetto viene decisa durante la fase di analisi, che non viene eseguita durante la query 'bazel'.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]graph:factored: "true"
Se true, il grafico verrà emesso &fatto,3. Questa opzione è applicabile solo a --output=graph.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --graph:node_limit=<an integer>: "512"
La lunghezza massima della stringa dell'etichetta per un nodo del grafico nell'output. Le etichette più lunghe verranno troncate; -1 significa nessun troncamento. Questa opzione è applicabile solo a --output=graph.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]implicit_deps: "true"
Se abilitata, le dipendenze implicite verranno incluse nel grafico delle dipendenze su cui opera la query. Una dipendenza implicita è una dipendenza non specificata in modo esplicito nel file BUILD, ma aggiunta da bazel. Per cquery, questa opzione controlla il filtraggio delle catene di strumenti risolte.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]include_aspects: "true"
aquery, cquery: se includere azioni generate nell'output nell'output. query: no-op (gli aspetti vengono sempre seguiti).
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]incompatible_display_source_file_location: "true"
Vero, per impostazione predefinita, mostra la destinazione del file di origine. Se il valore è true, mostra la posizione della riga 1 dei file di origine negli output delle località. Il flag esiste solo per scopi di migrazione.
Tag: terminal_output, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]infer_universe_scope: "false"
Se impostato e --universe_scope non è impostato, verrà dedotto un valore di --universe_scope come elenco di pattern target unici nell'espressione di query. Il valore --universe_scope dedotto per un'espressione di query che utilizza funzioni con ambito universo (ad es. "allrdeps") potrebbe non essere quello che vuoi, quindi dovresti usare questa opzione solo se sai cosa stai facendo. Per maggiori dettagli ed esempi, visita la pagina https://bazel.build/versions/reference/query#sky-query. Se --universe_scope è impostato, il valore di questa opzione viene ignorato. Nota: questa opzione si applica solo a "query" (ovvero non "cquery").
Tag: loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]line_terminator_null: "false"
Indica se ogni formato termina con \0 anziché con nuova riga.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]nodep_deps: "true"
Se abilitato, gli attributi dep di"nodep"; verranno inclusi nel grafico delle dipendenze su cui opera la query. Un esempio comune di attributo &notp;nodep" è "visibility". Esegui e analizza l'output di "info build-language" per scoprire tutti gli attributi "nodep" e il linguaggio di build.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --output=<a string>: "label"
Il formato in cui devono essere stampati i risultati della query. I valori consentiti per cquery sono: label, label_kind, textproto, transizioni, proto, jsonproto. Se selezioni 'transizioni', devi specificare anche l'opzione --transitions=(lite|full).
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:default_values: "true"
Se true, vengono inclusi gli attributi il cui valore non è specificato esplicitamente nel file BUILD, altrimenti vengono omessi. Questa opzione è applicabile a --output=proto
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:definition_stack: "false"
Compila il campo proto definizione_stack, che registra per ogni istanza della regola lo stack di chiamate Starlark al momento della definizione della classe della regola.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:flatten_selects: "true"
Se attivato, gli attributi configurabili creati da select() vengono suddivisi. Per i tipi di elenco, la rappresentazione divisa è un elenco contenente ogni valore della mappa selezionata esattamente una volta. I tipi scalari sono suddivisi in null.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]proto:include_configurations: "true"
se abilitato, l'output del protocollo includerà informazioni sulle configurazioni. Se l'opzione è disabilitata,il formato di output protocollo cquery è simile al formato di output della query.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]proto:include_synthetic_attribute_hash: "false"
Indica se calcolare o meno l'attributo $internal_attr_hash.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:instantiation_stack: "false"
Compila lo stack di chiamate dell'istanza di ogni regola. Tieni presente che è necessario che lo stack sia presente.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:locations: "true"
Consente di stabilire se fornire o meno informazioni sulla posizione nell'output protocollo.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --proto:output_rule_attrs=<comma-separated list of options>: "all"
Elenco di attributi separati da virgole da includere nell'output. Il valore predefinito è tutti gli attributi. Imposta su una stringa vuota per non generare alcun attributo. Questa opzione è applicabile a --output=proto.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:rule_inputs_and_outputs: "true"
Indica se i campi Rule_input e rule_output vengono compilati o meno.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]relative_locations: "false"
Se true, il percorso dei file BUILD negli output XML e del protocollo sarà relativo. Per impostazione predefinita, l'output della località è un percorso assoluto e non sarà coerente su tutte le macchine. Puoi impostare questa opzione su true per ottenere un risultato coerente su tutte le macchine.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --show_config_fragments=<off, direct or transitive>: "off"
Mostra i frammenti di configurazione richiesti da una regola e dalle sue dipendenze transitorie. Questo accorgimento può essere utile per valutare di quanto modificare un grafico di destinazione configurato.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --starlark:expr=<a string>: "
Un'espressione Starlark per formattare ogni target configurato in modalità cquery's --output=starlark. Il target configurato è associato a 'target'. Se non vengono specificati né --starlark:expr né --starlark:file, questa opzione sarà predefinita per 'str(target.label)'. Si tratta di un errore di specifica sia --starlark:expr che --starlark:file.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --starlark:file=<a string>: "
Il nome di un file che definisce una funzione Starlark denominata 'format' di un argomento, che viene applicato a ogni destinazione configurata per formattarlo come stringa. Si tratta di un errore di specifica sia --starlark:expr che --starlark:file. Consulta la guida per --output=starlark per ulteriori dettagli.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]tool_deps: "true"
Query: se disattivata, le dipendenze su 'configurazione dell'host' o 'esecuzione' le destinazioni non verranno incluse nel grafico delle dipendenze su cui opera la query. Un "'host host' dipendenze delle dipendenze, ad esempio quello di una regola di qualsiasi protocollo 'proto_library' per il compilatore del protocollo, generalmente punta a uno strumento eseguito durante la build anziché a uno stesso programma 'target' Cquery: se disattivato, filtra tutti i target configurati che attraversano un host o una transizione di esecuzione dal target di primo livello che ha rilevato questo target configurato. Ciò significa che se la destinazione è di primo livello, verranno restituiti solo i target configurati anche nella configurazione target. Se il target di primo livello si trova nella configurazione host, verranno restituiti solo i target configurati dall'host. Questa opzione NON esclude le catene di strumenti risolte.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --transitions=<full, lite or none>: "none"
Il formato in cui cquery stampa le informazioni sulla transizione.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --universe_scope=<comma-separated list of options>: "
Un insieme di pattern target (separati e sottratti) separati da virgole. La query può essere eseguita nell'universo definito dalla chiusura transitiva dei target specificati. Questa opzione viene utilizzata per i comandi query e cquery. Per cquery, l'input per questa opzione è il target in cui sono integrate tutte le risposte, pertanto questa opzione potrebbe influire sulle configurazioni e sulle transizioni. Se questa opzione non è specificata, si presume che i target di primo livello siano i target analizzati dall'espressione di query. Nota: per cquery, non specificare questa opzione potrebbe causare l'interruzione della build se non è possibile creare i target analizzati dall'espressione di query con le opzioni di primo livello.
Tag: loading_and_analysis
Opzioni che influiscono sul livello di dettaglio, sul formato o sulla posizione del logging:
Valore predefinito di --[no]experimental_record_metrics_for_all_mnemonics: "false"
Per impostazione predefinita, il numero di tipi di azione è limitato alle 20 mnemoniche con il maggior numero di azioni eseguite. Se imposti questa opzione, le statistiche per tutte le mnemoniche verranno scritte.
Opzioni che specificano o modificano un input generico in un comando Bazel che non rientra in altre categorie.:
Valore predefinito di --experimental_resolved_file_instead_of_workspace=<a string>: "
Se il campo specificato non è vuoto, leggi il file risolto specificato invece del file WORKSPACE
Tag: changes_inputs
Opzioni di memorizzazione e memorizzazione nella cache remota:
Valore predefinito di --experimental_downloader_config=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un file con cui configurare il downloader remoto. Questo file è composto da righe, ognuna delle quali inizia con un'istruzione ("allow", "block" o "rewrite") seguita da un nome host (per "allow" e "block") oppure da due pattern, uno da trovare e uno da utilizzare come URL sostitutivo, con riferimenti precedenti che iniziano da "$1". È possibile restituire più istruzioni di "riscrittura" per lo stesso URL e restituire più URL
Opzioni varie, non classificate in altro modo:
Sono stati accumulati --override_repository=<an equals-separated mapping of repository name to path> utilizzi multipli
Esegue l'override di un repository con una directory locale.
Opzioni che controllano l'esecuzione della build:
Stabilire se effettuare chiamate dirette da file system per creare strutture ad albero di link simbolici
Tag: loading_and_analysis, execution, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_remotable_source_manifests: "false"
Che le azioni del manifest della sorgente siano rimovibili
Tag: loading_and_analysis, execution, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_split_coverage_postprocessing: "false"
Se true, Bazel eseguirà la copertura dopo l'elaborazione per il test in una nuova generazione.
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]experimental_strict_fileset_output: "false"
Se questa opzione è attivata, i set di file tratteranno tutti gli artefatti di output come normali file. Non attraversano directory o sono sensibili ai link simbolici.
Tag: execution
Valore predefinito di --modify_execution_info=<regex=[+-]key,regex=[+-]key,...>: "
Aggiungi o rimuovi chiavi da un'azione di esecuzione di informazioni basate su un'azione mnemonica. Si applica solo alle azioni che supportano le informazioni sull'esecuzione. Molte azioni comuni supportano le informazioni sull'esecuzione, ad esempio Genrule, CppCompile, Javac, StarlarkAction, TestRunner. Quando specifichi più valori, l'ordine è importante perché molte regex potrebbero essere applicate alla stessa mnemonica. Sintassi: "regex=[+-]chiave,regex=[+-]chiave,...". Esempi: '.*=+x,.*=-y,.*=+z' aggiunge 'x' e 'z' a e rimuove 'y' da, le informazioni di esecuzione di tutte le azioni. 'Genrule=+require-x' aggiunge 'require-x' alle informazioni sull'esecuzione di tutte le azioni Genrule. '(?!Genrule.*=-require-x' remove 'require-x' dalle informazioni sull'esecuzione per tutte le azioni non Genrule.
Tag: execution, affects_outputs, loading_and_analysis
--persistent_android_resource_processor
Abilita il processore di risorse Android permanente utilizzando i worker.
si espande in:
--internal_persistent_busybox_tools
--strategy=AaptPackage=worker
--strategy=AndroidResourceParser=worker
--strategy=AndroidResourceValidator=worker
--strategy=AndroidResourceCompiler=worker
--strategy=RClassGenerator=worker
--strategy=AndroidResourceLink=worker
--strategy=AndroidAapt2=worker
--strategy=AndroidAssetMerger=worker
--strategy=AndroidResourceMerger=worker
--strategy=AndroidCompiledResourceMerger=worker
--strategy=ManifestMerger=worker
--strategy=AndroidManifestMerger=worker
--strategy=Aapt2Optimize=worker
}
Valore predefinito di --android_compiler=<a string>: vedi la descrizione
Il compilatore di destinazione Android.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --android_crosstool_top=<a build target label>: "//external:android/crosstool"
La posizione del compilatore C++ utilizzato per le build Android.
Tag: affects_outputs, changes_inputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --android_grte_top=<a label>: vedi la descrizione
Il target Android grte_top.
Tag: changes_inputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --android_manifest_merger=<legacy, android or force_android>: "android"
Seleziona la fusione manifest da utilizzare per le regole android_binary. Contrassegna per facilitare la transizione alla fusione manifest di Android dalla fusione precedente.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --android_platforms=<a build target label>: "
Imposta le piattaforme utilizzate dai target android_binary. Se vengono specificate più piattaforme, il programma binario è un APK grasso, che contiene programmi binari nativi per ogni piattaforma di destinazione specificata.
Tag: changes_inputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --android_sdk=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/android:sdk"
L'SDK o la piattaforma Android utilizzata per creare app Android.
Tag: changes_inputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --apple_compiler=<a string>: vedi la descrizione
Il compilatore target di Apple. Utile per selezionare le varianti di una toolchain (ad es. xcode-beta).
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --apple_crosstool_top=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/cpp:toolchain"
L'etichetta del pacchetto crosstool da utilizzare nelle regole di Apple e Objc e delle loro dipendenze.
Tag: loses_incremental_state, changes_inputs
Valore predefinito di --apple_grte_top=<a build target label>: vedi la descrizione
Il target Apple grte_top.
Tag: changes_inputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --cc_output_directory_tag=<a string>: "
Specifica un suffisso da aggiungere alla directory di configurazione.
Tag: affects_outputs, explicit_in_output_path
Valore predefinito di --compiler=<a string>: vedi la descrizione
Il compilatore C++ da utilizzare per compilare il target.
Tag: loading_and_analysis, execution
Valore predefinito di --coverage_output_generator=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/test:lcov_merger"
Posizione del programma binario utilizzato per eseguire post-elaborazione dei rapporti sulla copertura non elaborata. Deve essere attualmente un gruppo di file che contiene un singolo file, il programma binario. Il valore predefinito è '//tools/test:lcov_merger'.
Tag: changes_inputs, affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --coverage_report_generator=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/test:coverage_report_generator"
Posizione del programma binario utilizzato per generare rapporti sulla copertura. Deve essere attualmente un gruppo di file che contiene un singolo file, il programma binario. Il valore predefinito è '//tools/test:coverage_report_generator'.
Tag: changes_inputs, affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --coverage_support=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/test:coverage_support"
Posizione dei file di assistenza richiesti per gli input di ogni azione di test che raccoglie la copertura del codice. Il valore predefinito è '//tools/test:coverage_support'.
Tag: changes_inputs, affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --crosstool_top=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/cpp:toolchain"
L'etichetta del pacchetto crosstool da utilizzare per compilare il codice C++.
Tag: loading_and_analysis, changes_inputs, affects_outputs
Valore predefinito di --custom_malloc=<a build target label>: vedi la descrizione
Indica un'implementazione personalizzata del centro commerciale. Questa impostazione sostituisce gli attributi centri commerciali nelle regole della build.
Tag: changes_inputs, affects_outputs
Sono stati accumulati --experimental_add_exec_constraints_to_targets=<a '<RegexFilter>=<label1>[,<label2>,...]' assignment> utilizzi multipli
Elenco di espressioni regolari separate da virgole, ciascuna preceduta facoltativamente da - (espressione esclusa), assegnata (=) a un elenco di target di valori separati da virgole. Se un target non corrisponde a nessuna espressione negativa e almeno un'espressione positiva, la risoluzione dello strumento toolchain verrà eseguita come se avesse dichiarato i valori del vincolo come vincoli di esecuzione. Esempio: //demo,-test=@platforms//cpus:x86_64 aggiungerà 'x86_64' a qualsiasi destinazione in //demo, tranne quelle il cui nome contiene 'test'.
Tag: loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]experimental_enable_objc_cc_deps: "true"
Consente alle regole objc_* di dipendere da cc_library e fa sì che le dipendenze objc vengano create con --cpu impostato su "ios_<--ios_cpu>" per qualsiasi valore in --ios_multi_cpu.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]experimental_include_xcode_execution_requirements: "false"
Se impostato, aggiungi un requisito di esecuzione "require-xcode:{version}" a ogni azione Xcode. Se la versione xcode ha un'etichetta con trattino, aggiungi anche un requisito di esecuzione "require-xcode-label:{version_label}.
Tag: loses_incremental_state, loading_and_analysis, execution
Valore predefinito di --[no]experimental_prefer_mutual_xcode: "true"
Se true, utilizza l'Xcode più recente disponibile sia a livello locale che remoto. Se il valore è false o se non sono disponibili versioni reciprocamente disponibili, utilizza la versione Xcode locale selezionata tramite xcode-select.
Tag: loses_incremental_state
Sono stati accumulati --extra_execution_platforms=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Le piattaforme disponibili come piattaforme di esecuzione per eseguire azioni. Le piattaforme possono essere specificate in base al target esatto o come pattern di destinazione. Queste piattaforme verranno prese in considerazione prima di quelle dichiarate nel file WORKSPACE da Register_execution_platforms().
Tag: execution
Sono stati accumulati --extra_toolchains=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Le regole della catena di strumenti da prendere in considerazione durante la risoluzione della catena. Gli strumenti possono essere specificati in base al target esatto o come pattern di destinazione. Queste catene vengono considerate prima di quelle dichiarate nel file WORKSPACE da Register_toolchains().
Tag: affects_outputs, changes_inputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --grte_top=<a label>: vedi la descrizione
Un'etichetta in una libreria libc registrata. Il valore predefinito viene selezionato dalla catena di strumenti multifunzione e non è quasi mai necessario eseguirlo.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --host_compiler=<a string>: vedi la descrizione
Il compilatore C++ da utilizzare per la compilazione dell'host. Questo campo viene ignorato se --host_crosstool_top non è impostato.
Tag: loading_and_analysis, execution
Valore predefinito di --host_crosstool_top=<a build target label>: vedi la descrizione
Per impostazione predefinita, per la configurazione host vengono utilizzate anche le opzioni --crosstool_top e --compiler. Se viene specificato questo flag, Bazel utilizza il libc e il compilatore predefiniti per il valore crosstool_top specificato.
Tag: loading_and_analysis, changes_inputs, affects_outputs
Valore predefinito di --host_grte_top=<a label>: vedi la descrizione
Se specificata, questa impostazione sostituisce la directory di primo livello libc (--grte_top) per la configurazione host.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --host_platform=<a build target label>: "
L'etichetta di una regola per piattaforma che descrive il sistema host.
Tag: affects_outputs, changes_inputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]incompatible_disable_expand_if_all_available_in_flag_set: "true"
Se true, Bazel non consente di specificareexpand_if_all_available in flag_sets(vedi https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/7008 per le istruzioni sulla migrazione).
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_dont_enable_host_nonhost_crosstool_features: "true"
Se true, Bazel non attiverà 'host' e 'nonhost' le funzionalità della catena c++ (vedi https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/7407 per maggiori informazioni).
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_enable_android_toolchain_resolution: "false"
Utilizza la risoluzione toolchain per selezionare l'SDK Android per le regole Android (Starlark e nativo)
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_enable_apple_toolchain_resolution: "false"
Utilizza la risoluzione toolchain per selezionare l'SDK Apple per le regole Apple (Starlark e le creatività native)
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_make_thinlto_command_lines_standalone: "true"
Se true, Bazel non riutilizza le righe di comando di azione link C++ per le righe di comando lto (per ulteriori informazioni, visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/6791).
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_remove_cpu_and_compiler_attributes_from_cc_toolchain: "true"
Se true, Bazel si lamenterà quando verranno impostati gli attributi cc_toolchain.cpu e cc_toolchain.compiler (vedi https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/7075 per le istruzioni sulla migrazione).
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_remove_legacy_whole_archive: "true"
Se true, Bazel non collega per impostazione predefinita le dipendenze della libreria all'intero archivio (consulta le istruzioni alla pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/7362).
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_require_ctx_in_configure_features: "true"
Se true, Bazel richiede 'ctx' parametro in cc_common.configure_features (per ulteriori informazioni, visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/7793).
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]interface_shared_objects: "true"
Utilizza gli oggetti condivisi dell'interfaccia se supportato dalla toolchain. Al momento, tutte le catene di strumenti ELF supportano questa impostazione.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs, affects_outputs
Valore predefinito di --ios_sdk_version=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Specifica la versione dell'SDK per iOS da utilizzare per sviluppare applicazioni iOS. Se non specificato, utilizza la versione predefinita dell'SDK per iOS di 'xcode_version'.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --macos_sdk_version=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Specifica la versione dell'SDK macOS da utilizzare per sviluppare applicazioni macOS. Se non è specificato, utilizza la versione predefinita dell'SDK macOS da 'xcode_version'.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --minimum_os_version=<a string>: vedi la descrizione
La versione minima del sistema operativo scelta come target per la tua raccolta.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Valore predefinito di --platform_mappings=<a relative path>: "
La posizione di un file di mapping che descrive quale piattaforma utilizzare se non è impostata alcuna opzione o quali flag impostare quando una piattaforma esiste già. Deve essere relativo alla directory principale dell'area di lavoro. Il valore predefinito è 'platform_mappings' (un file direttamente sotto la directory principale dell'area di lavoro).
Tag: affects_outputs, changes_inputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --platforms=<a build target label>: "
Le etichette delle regole della piattaforma che descrivono le piattaforme di destinazione per il comando corrente.
Tag: affects_outputs, changes_inputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --python2_path=<a string>: vedi la descrizione
Deprecato, autonomo. Disattivato da `--incompatible_use_python_toolchains`.
Tag: no_op, deprecated
Valore predefinito di --python3_path=<a string>: vedi la descrizione
Deprecato, autonomo. Disattivato da `--incompatible_use_python_toolchains`.
Tag: no_op, deprecated
Valore predefinito di --python_path=<a string>: vedi la descrizione
Il percorso assoluto dell'interprete Python richiamato per eseguire i target Python sulla piattaforma di destinazione. Deprecato; disattivato da --incompatible_use_python_toolchains.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Valore predefinito di --python_top=<a build target label>: vedi la descrizione
L'etichetta di un py_runtime che rappresenta l'interprete Python richiamato per eseguire i target Python sulla piattaforma di destinazione. Deprecato; disattivato da --incompatible_use_python_toolchains.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Valore predefinito di --target_platform_fallback=<a build target label>: "@local_config_platform//:host"
L'etichetta di una regola per la piattaforma da utilizzare se non è impostata alcuna piattaforma di destinazione e nessuna mappatura della piattaforma corrisponde all'insieme di flag corrente.
Tag: affects_outputs, changes_inputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --tvos_sdk_version=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Specifica la versione dell'SDK tvOS da utilizzare per sviluppare applicazioni tvOS. Se non è specificato, utilizza la versione predefinita dell'SDK tvOS da 'xcode_version'.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --watchos_sdk_version=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Specifica la versione dell'SDK watchOS da utilizzare per creare applicazioni watchOS. Se non è specificato, utilizza la versione predefinita dell'SDK watchOS da 'xcode_version'.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --xcode_version=<a string>: vedi la descrizione
Se specificato, utilizza Xcode della versione specificata per le azioni di build pertinenti. Se non è specificato, utilizza la versione predefinita dell'esecutore di Xcode.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --xcode_version_config=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/cpp:host_xcodes"
L'etichetta della regola xcode_config da utilizzare per selezionare la versione Xcode nella configurazione della build.
Tag: loses_incremental_state, loading_and_analysis
Opzioni che controllano l'output del comando:
Valore predefinito di --[no]apple_enable_auto_dsym_dbg: "false"
Indica se forzare l'attivazione dei file di simboli di debug (.dSYM) per le build di dbg.
Tag: affects_outputs, action_command_lines
Valore predefinito di --[no]apple_generate_dsym: "false"
Indica se generare file di simboli di debug (.dSYM).
Tag: affects_outputs, action_command_lines
Se true, crea file symlink delle foreste per tutti i target. Se il valore è false, scrivi solo i manifest quando possibile.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]build_runfile_manifests: "true"
Se true, scrivi i manifest runfile per tutte le destinazioni. Se il valore è false, omettilo. I test locali non verranno eseguiti quando il valore è false.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]build_test_dwp: "false"
Se abilitato, quando si creano test C++ in modo statico e con risoluzione, verrà creato automaticamente anche il file .dwp per il programma binario del test.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Valore predefinito: --cc_proto_library_header_suffixes=<comma-separated list of options> ".pb&ht;
Imposta i prefissi dei file di intestazione creati da cc_proto_library.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito: --cc_proto_library_source_suffixes=<comma-separated list of options> ".pb.cc"
Imposta i prefissi dei file di origine creati da cc_proto_library.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]experimental_proto_descriptor_sets_include_source_info: "false"
Esegui azioni aggiuntive per le versioni API Java alternative in un proto_library.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_proto_extra_actions: "false"
Esegui azioni aggiuntive per le versioni API Java alternative in un proto_library.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_save_feature_state: "false"
Salva lo stato di Elementi attivati e richiesti come output della compilazione.
Tag: affects_outputs, experimental
Valore predefinito di --fission=<a set of compilation modes>: "no"
Specifica quali modalità di compilazione utilizzano la fisso per le compilation e i link C++. Può essere qualsiasi combinazione di {'fastbuild', 'dbg', 'opt'} o i valori speciali 'yes' per abilitare tutte le modalità e 'no' per disattivare tutte le modalità.
Tag: loading_and_analysis, action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]legacy_external_runfiles: "true"
Se true, crea foreste di simboli di link runfile per repository esterni in .runfiles/wsname/external/repo (oltre a .runfiles/repo).
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]objc_generate_linkmap: "false"
Specifica se generare un file linkmap.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]save_temps: "false"
Se impostato, verranno salvati gli output temporanei di gcc. Questi includono i file .s (codice assembler), i file .i (C preelaborati) e i file .ii (C++ pre-elaborati).
Tag: affects_outputs
Opzioni che consentono all'utente di configurare l'output previsto, influenzandone il valore, invece della sua esistenza:
Sono stati accumulati --action_env=<a 'name=value' assignment with an optional value part> utilizzi multipli
Specifica l'insieme di variabili di ambiente disponibili per le azioni con configurazione di destinazione. Le variabili possono essere specificate in base al nome, nel qual caso il valore verrà recuperato dall'ambiente di chiamata o dalla coppia name=value, che imposta il valore indipendentemente dall'ambiente di chiamata. Questa opzione può essere utilizzata più volte. Per le opzioni fornite per la stessa variabile, vengono attivate le ultime opzioni, nonché quelle per variabili diverse.
Tag: action_command_lines
Valore predefinito di --android_cpu=<a string>: "armeabi-v7a"
La CPU target per Android.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]android_databinding_use_androidx: "false"
Genera file di associazione di dati compatibili con AndroidX. È utilizzato solo con databinding v2.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state, experimental
Valore predefinito di --[no]android_databinding_use_v3_4_args: "false"
Utilizza la funzionalità di associazione di dati Android v2 con l'argomento 3.4.0
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state, experimental
Valore predefinito di --android_dynamic_mode=<off, default or fully>: "off"
Determina se i link C++ delle regole di Android vengono collegati in modo dinamico quando un file cc_binary non crea in modo esplicito una libreria condivisa. 'default' significa che bazel sceglierà se creare un link in modo dinamico. 'full' significa che tutte le librerie verranno collegate in modo dinamico. 'off' significa che tutte le librerie saranno collegate in modalità per lo più statica.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --android_manifest_merger_order=<alphabetical, alphabetical_by_configuration or dependency>: "alphabetical"
Imposta l'ordine dei manifest trasmessi alla unione dei manifest per i programmi binari di Android. Alfabetico significa che i manifest sono ordinati in base al percorso rispetto all'execroot. ALPHABETICAL_BY_CONFIGURATION significa che i manifest vengono ordinati in base ai percorsi relativi alla directory di configurazione all'interno della directory di output. "DEPENDENZA" indica che i manifest vengono ordinati con il manifest di ciascuna libreria che precede i manifest delle relative dipendenze.
Tag: action_command_lines, execution
Valore predefinito di --[no]android_resource_shrinking: "false"
Consente di ridurre le risorse per gli APK android_binary che utilizzano ProGuard.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Sono stati accumulati --apple_bitcode=<'mode' or 'platform=mode', where 'mode' is none, embedded_markers or embedded, and 'platform' is ios, watchos, tvos, macos or catalyst> utilizzi multipli
Specifica la modalità bitcode di Apple per i passaggi di compilazione mirati alle architetture dei dispositivi. I valori sono nel formato '[platform=]mode', dove la piattaforma (che deve essere 'ios', 'macos', 'tvos' e 'watchos') è facoltativa Se specificato, la modalità bitcode viene applicata in modo specifico per quella piattaforma; se omessa, viene applicata a tutte le piattaforme. La modalità deve essere 'none', 'embedded_indicatores' o 'embedded'. Questa opzione può essere fornita più volte.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]build_python_zip: "auto"
Crea zip eseguibile Python, su Windows, disattivata su altre piattaforme
Tag: affects_outputs
Sono stati accumulati --catalyst_cpus=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Elenco di architetture separate da virgole per le quali creare programmi binari Apple Catalyst.
Tag: loses_incremental_state, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]collect_code_coverage: "false"
Se specificato, Bazel esegue il codice dello strumento (utilizzando la strumentazione offline ove possibile) e raccoglie le informazioni sulla copertura durante i test. Saranno interessati solo i target che corrispondono a --instrumentation_filter. Solitamente questa opzione non deve essere specificata direttamente: devono essere utilizzati il comando 'copertura bazel'.
Tag: affects_outputs
--compilation_mode=<fastbuild, dbg or opt> [-c] impostazione predefinita: "fastbuild"
Specifica la modalità in cui verrà integrato il programma binario. Valori: 'fastbuild', 'dbg', 'opt'.
Tag: affects_outputs, action_command_lines, explicit_in_output_path
Sono stati accumulati --conlyopt=<a string> utilizzi multipli
Opzione aggiuntiva per passare al campo gcc durante la compilazione dei file di origine C.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --copt=<a string> utilizzi multipli
Altre opzioni per il passaggio al Centro clienti.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --cpu=<a string>: "
La CPU target.
Tag: changes_inputs, affects_outputs, explicit_in_output_path
Valore predefinito di --cs_fdo_absolute_path=<a string>: vedi la descrizione
Utilizza la raccolta di informazioni sul profilo CSFDO per ottimizzare la compilazione. Specifica il nome di percorso assoluto del file ZIP contenente il file di profilo, un file di profilo LLVM non elaborato o indicizzato.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --cs_fdo_instrument=<a string>: vedi la descrizione
Genera programmi binari con la strumentazione FDO sensibile al contesto. Con il compilatore Clang/LLVM, accetta anche il nome della directory con cui verranno scaricati i file del profilo non elaborati in fase di runtime.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --cs_fdo_profile=<a build target label>: vedi la descrizione
Il profilo cs_fdo_profile rappresenta il profilo sensibile del contesto da utilizzare per l'ottimizzazione.
Tag: affects_outputs
Sono stati accumulati --cxxopt=<a string> utilizzi multipli
Opzione aggiuntiva per passare al campo gcc durante la compilazione dei file di origine C++.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --define=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Ogni opzione --define specifica un'assegnazione per una variabile di build.
Tag: changes_inputs, affects_outputs
--dynamic_mode=<off, default or fully> default: "default"
Determina se i programmi binari di C++ vengono collegati in modo dinamico. 'default' significa che Bazel sceglierà se creare un link in modo dinamico. 'full' significa che tutte le librerie verranno collegate in modo dinamico. 'off' significa che tutte le librerie saranno collegate in modalità per lo più statica.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]enable_fdo_profile_absolute_path: "true"
Se impostato, l'utilizzo di fdo_Absolute_profile_path restituirà un errore.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]enable_runfiles: "auto"
Abilita l'albero dei simboli dei file eseguibili; per impostazione predefinita, questa opzione è disattivata su Windows e su altre piattaforme.
Tag: affects_outputs
Sono stati accumulati --experimental_action_listener=<a build target label> utilizzi multipli
Deprecato a favore di alcuni aspetti. Utilizza action_listener per collegare un'azione extra_action alle azioni di build esistenti.
Tag: execution, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_android_compress_java_resources: "false"
Comprimi le risorse Java negli APK
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_android_databinding_v2: "false"
Utilizza Android Databinding v2
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_android_resource_shrinking: "false"
Consente di ridurre le risorse per gli APK android_binary che utilizzano ProGuard.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]experimental_android_rewrite_dexes_with_rex: "false"
utilizza lo strumento rex per riscrivere i file dex
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state, experimental
Valore predefinito di --experimental_objc_fastbuild_options=<comma-separated list of options>: "-O0,-DDEBUG=1"
Utilizza queste stringhe come opzioni del compilatore rapido objc.
Tag: action_command_lines
Valore predefinito di --[no]experimental_omitfp: "false"
Se true, utilizza libunwind per lo rilassarsi della pila e compila con -fomit-frame-pointer e -fasync-unwind-tables.
Tag: action_command_lines, affects_outputs, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_platform_in_output_dir: "false"
Se true, la piattaforma di destinazione viene utilizzata nel nome della directory di output anziché nella CPU.
Tag: affects_outputs, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_use_llvm_covmap: "false"
Se specificato, Bazel genererà informazioni relative alla mappa di copertura llvm-cov invece che gcov quando è attiva la funzione Collect_code_coverage.
Tag: changes_inputs, affects_outputs, loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --fat_apk_cpu=<comma-separated list of options>: "armeabi-v7a"
La configurazione di questa opzione attiva gli APK di tipo "grasso", che contengono programmi binari nativi per tutte le architetture di destinazione specificate, ad esempio --fat_apk_cpu=x86,armeabi-v7a. Se questo flag è specificato, --android_cpu viene ignorato per le dipendenze delle regole android_binary.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]fat_apk_hwasan: "false"
Creare o meno le suddivisioni HWASAN.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --fdo_instrument=<a string>: vedi la descrizione
Genera programmi binari con la strumentazione FDO. Con il compilatore Clang/LLVM, accetta anche il nome della directory con cui verranno scaricati i file del profilo non elaborati in fase di runtime.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --fdo_optimize=<a string>: vedi la descrizione
Utilizza la raccolta di informazioni sul profilo FDO per ottimizzare la compilazione. Specifica il nome del file ZIP contenente la struttura dei file .gcda o un file afdo contenente un profilo automatico. Il flag accetta anche file specificati come etichette, ad esempio //foo/bar:file.afdo. Tali etichette devono fare riferimento ai file di input; per rendere il file visibile a Bazel, potrebbe essere necessario aggiungere un'istruzione Exports_files al pacchetto corrispondente. Accetta anche un file di profilo LLVM non elaborato o indicizzato. Questo flag verrà sostituito dalla regola fdo_profile.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --fdo_prefetch_hints=<a build target label>: vedi la descrizione
Utilizza i suggerimenti di precaricamento della cache.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --fdo_profile=<a build target label>: vedi la descrizione
Il profilo fdo_profile che rappresenta il profilo da utilizzare per l'ottimizzazione.
Tag: affects_outputs
Sono stati accumulati --features=<a string> utilizzi multipli
Le funzionalità specificate verranno attivate o disattivate per impostazione predefinita per tutti i pacchetti. Se specifichi -<feature>, la funzionalità verrà disabilitata a livello globale. Le funzionalità negative hanno sempre la priorità su quelle positive. Il flag viene utilizzato per consentire l'implementazione delle modifiche alle funzionalità predefinite senza una release di tipo Bazel.
Tag: changes_inputs, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]force_pic: "false"
Se attivata, tutte le compilazioni C++ producono codice indipendente dalla posizione ("-fPIC"), i link preferiscono le librerie predefinite PIC rispetto alle librerie non PIC, mentre i link producono file eseguibili indipendenti dalla posizione ("-pie").
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Sono stati accumulati --host_action_env=<a 'name=value' assignment with an optional value part> utilizzi multipli
Specifica l'insieme di variabili di ambiente disponibili per le azioni con configurazioni host o di esecuzione. Le variabili possono essere specificate in base al nome, nel qual caso il valore verrà recuperato dall'ambiente di chiamata o dalla coppia name=value, che imposta il valore indipendentemente dall'ambiente di chiamata. Questa opzione può essere utilizzata più volte. Per le opzioni fornite per la stessa variabile, vengono attivate le ultime opzioni, nonché quelle per variabili diverse.
Tag: action_command_lines
Valore predefinito di --host_compilation_mode=<fastbuild, dbg or opt>: "opt"
Specifica la modalità in cui verranno integrati gli strumenti utilizzati durante la build. Valori: 'fastbuild', 'dbg', 'opt'.
Tag: affects_outputs, action_command_lines
Sono stati accumulati --host_conlyopt=<a string> utilizzi multipli
Opzione aggiuntiva per passare al campo gcc quando si compilano i file sorgente C per gli strumenti host.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --host_copt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per il passaggio in Ccn per gli strumenti host.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --host_cpu=<a string>: "
La CPU host.
Tag: changes_inputs, affects_outputs
Sono stati accumulati --host_cxxopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per il passaggio in Ccn per gli strumenti host.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --host_force_python=<PY2 or PY3>: vedi la descrizione
Sostituisce la versione Python per la configurazione host. Può essere "PY2" o "PY3".
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Sono stati accumulati --host_linkopt=<a string> utilizzi multipli
Ulteriore opzione per passare in Ccn quando colleghi gli strumenti dell'host.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --host_macos_minimum_os=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Versione minima di macOS compatibile per i target host. Se non specificato, utilizza 'macos_sdk_version'.
Tag: loses_incremental_state
Sono stati accumulati --host_swiftcopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per il trasferimento rapido degli strumenti host.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]incompatible_avoid_conflict_dlls: "true"
Se abilitato, tutte le librerie con link dinamici (DLL) C++ generate da cc_library su Windows vengono rinominate in name_{hash}.dll, dove l'hash viene calcolato in base al percorso del repository e al percorso pacchetto DLL's. Questa opzione è utile quando disponi di un pacchetto che dipende da diversi cc_library con lo stesso nome (ad es. //foo/bar1:utils e //foo/bar2:utils).
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_merge_genfiles_directory: "true"
Se true, la directory genfiles viene piegata nella directory bin.
Tag: affects_outputs, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_use_platforms_repo_for_constraints: "false"
Se true, le impostazioni di vincolo di @bazel_tools sono rimosse.
Tag: affects_outputs, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]instrument_test_targets: "false"
Se la copertura è attivata, specifica se prendere in considerazione la strumentazione delle regole di test. Se impostate, le regole di prova incluse in --instrumentation_filter sono strumentate. In caso contrario, le regole di test sono sempre escluse dalla strumentazione di copertura.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --instrumentation_filter=<a comma-separated list of regex expressions with prefix '-' specifying excluded paths>: "-/javatests[/:],-/test/java[/:]"
Quando la copertura è attivata, possono essere utilizzate solo le regole con nomi inclusi dal filtro basato su regex specificato. Le regole con prefisso &'-' sono escluse. Tieni presente che solo le regole non di test vengono impostate, a meno che non sia abilitato --instrument_test_targets.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --ios_cpu=<a string>: "x86_64"
Specifica come target la CPU della compilazione iOS.
Tag: no_op, deprecated
Valore predefinito di --ios_minimum_os=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Versione iOS compatibile minima per i simulatori e i dispositivi target. Se non specificato, utilizza 'ios_sdk_version'.
Tag: loses_incremental_state
Sono stati accumulati --ios_multi_cpus=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Elenco di architetture separate da virgole per creare un'applicazione ios_application. Il risultato è un programma binario universale contenente tutte le architetture specificate.
Tag: loses_incremental_state, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]legacy_whole_archive: "true"
Deprecato, sostituito da --incompatible_remove_legacy_whole_archive (per informazioni dettagliate, visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/7362). Quando è attiva, utilizza --whole-archive per le regole cc_binary con linkshared=1 e linkstatic=1 o '-static' in linkopts. Solo per la compatibilità con le versioni precedenti. Un'alternativa migliore è utilizzare Alwayslink=1 dove richiesto.
Tag: action_command_lines, affects_outputs, deprecated
Sono stati accumulati --linkopt=<a string> utilizzi multipli
Opzione aggiuntiva per passare al Centro clienti durante il collegamento.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --ltobackendopt=<a string> utilizzi multipli
Opzione aggiuntiva per passare al passaggio di backend LTO (sotto --features=thin_lto).
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --ltoindexopt=<a string> utilizzi multipli
Opzione aggiuntiva per passare al passaggio di indicizzazione della scheda LTO (sotto --features=thin_lto).
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --macos_cpus=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Elenco di architetture separate da virgole per cui creare programmi binari di Apple macOS.
Tag: loses_incremental_state, loading_and_analysis
Valore predefinito di --macos_minimum_os=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Versione minima di macOS compatibile per le destinazioni. Se non specificato, utilizza 'macos_sdk_version'.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]objc_debug_with_GLIBCXX: "false"
Se impostato, e la modalità di compilazione è impostata su 'dbg', definisci GLIBCXX_DEBUG, GLIBCXX_DEBUG_PEDANTIC e GLIBCPP_CONCEPT_CHECKS.
Tag: action_command_lines
Valore predefinito di --[no]objc_enable_binary_stripping: "false"
Indica se eseguire l'eliminazione di simboli e clip non funzionanti sui programmi binari collegati. Verranno rimossi se vengono specificati sia questo flag che --compilation_mode=opt.
Tag: action_command_lines
Sono stati accumulati --objccopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per il passaggio alla compilation Objective C.
Tag: action_command_lines
Sono stati accumulati --per_file_copt=<a comma-separated list of regex expressions with prefix '-' specifying excluded paths followed by an @ and a comma separated list of options> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare selettivamente al campo gcc durante la compilazione di determinati file. Questa opzione può essere trasmessa più volte. Sintassi: regex_filter@option_1,option_2,...,option_n. Dove regex_filter sta per l'elenco dei pattern di inclusione ed esclusione delle espressioni regolari (vedi anche --instrumentation_filter). Da optional_1 a options_n rappresentano le opzioni arbitrarie della riga di comando. Se un'opzione contiene una virgola, deve essere racchiusa tra una barra rovesciata. Le opzioni possono contenere @. Solo la prima @ viene utilizzata per suddividere la stringa. Esempio: --per_file_copt=//foo/.*\.cc,-//foo/bar\.cc@-O0 aggiunge l'opzione della riga di comando -O0 alla riga di comando gcc di tutti i file cc in //foo/, ad eccezione di bar.cc.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --per_file_ltobackendopt=<a comma-separated list of regex expressions with prefix '-' specifying excluded paths followed by an @ and a comma separated list of options> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare selettivamente al backend LTO (sotto --features=thin_lto) quando compili determinati oggetti di backend. Questa opzione può essere trasmessa più volte. Sintassi: regex_filter@option_1,option_2,...,option_n. Dove regex_filter rappresenta un elenco di pattern di inclusione ed esclusione delle espressioni regolari. Se un'opzione contiene una virgola, deve essere racchiusa tra una barra rovesciata. Le opzioni possono contenere @. Solo la prima @ viene utilizzata per suddividere la stringa. Esempio: --per_file_ltobackendopt=//foo/.*\.o,-//foo/bar\.o@-O0 aggiunge l'opzione della riga di comando -O0 alla riga di comando di backend LTO di tutti i file in //foo/ ad eccezione di bar.o.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --platform_suffix=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un suffisso da aggiungere alla directory di configurazione.
Tag: loses_incremental_state, affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --propeller_optimize=<a build target label>: vedi la descrizione
Utilizza le informazioni sul profilo dell'elica per ottimizzare il target di build.Un profilo dell'elica deve essere costituito da almeno uno di due file, un profilo cc e un profilo ld. Questo flag accetta un'etichetta di build che deve fare riferimento ai file di input del profilo dell'elica. Ad esempio, il file BUILD che definisce l'etichetta, in a/b/BUILD:propeller_optimize( nome = "propeller_profile", cc_profile = "propeller_cc_profile.txt", ld_profile = "propeller_ld_profile.txt",) un file in vista esportazione del file L'opzione deve essere utilizzata come: --propeller_optimize=//a/b:propeller_profile
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Valore predefinito di --propeller_optimize_absolute_cc_profile=<a string>: vedi la descrizione
Nome del percorso assoluto del file cc_profile per le build Propeller Optimized.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --propeller_optimize_absolute_ld_profile=<a string>: vedi la descrizione
Nome del percorso assoluto del file ld_profile per le build Propeller Optimized.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --run_under=<a prefix in front of command>: vedi la descrizione
Prefisso da inserire prima degli eseguibili per i comandi 'test' e 'run'. Se il valore è 'foo -bar' e la riga di comando di esecuzione è 'test_binary -baz', la riga di comando finale è 'foo -bar test_binary -baz'.Puoi anche essere un'etichetta per un target eseguibile. Alcuni esempi sono: 'valgrind', 'strace', 'strace -c', 'valgrind --quiet --num-callers=20', '//package:target', '//package:options.
Tag: action_command_lines
Valore predefinito di --[no]share_native_deps: "true"
Se true, le librerie native contenenti funzionalità identiche verranno condivise tra target diversi
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]stamp: "false"
Mostra i programmi binari con la data, il nome utente, il nome host, le informazioni sull'area di lavoro e così via.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --strip=<always, sometimes or never>: "a volte"
Specifica se rimuovere programmi binari e librerie condivise (utilizzando "-Wl,--strip-debug"). Il valore predefinito di 'a volte' significa strip iff --compilation_mode=fastbuild.
Tag: affects_outputs
Sono stati accumulati --stripopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive da rimuovere durante la generazione di un programma binario '<name>stripped'.
Tag: action_command_lines, affects_outputs
Sono stati accumulati --swiftcopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per il passaggio alla raccolta Swift.
Tag: action_command_lines
Sono stati accumulati --tvos_cpus=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Elenco di architetture separate da virgole per cui creare programmi binari di Apple tvOS.
Tag: loses_incremental_state, loading_and_analysis
Valore predefinito di --tvos_minimum_os=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Versione minima di TVOS compatibile per simulatori e dispositivi di destinazione. Se non specificato, utilizza 'tvos_sdk_version'.
Tag: loses_incremental_state
Sono stati accumulati --watchos_cpus=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Elenco di architetture separate da virgole per cui creare programmi binari di WatchOS Apple.
Tag: loses_incremental_state, loading_and_analysis
Valore predefinito di --watchos_minimum_os=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
Versione minima di WatchOS compatibile per simulatori e dispositivi di destinazione. Se non specificato, utilizza 'watchos_sdk_version'.
Tag: loses_incremental_state
Valore predefinito di --xbinary_fdo=<a build target label>: vedi la descrizione
Utilizza la scheda di XbinaryFDO per ottimizzare la compilazione. Specifica il nome del profilo binario binario predefinito. Quando l'opzione viene utilizzata insieme a --fdo_instrument/--fdo_optimize/--fdo_profile, tali opzioni prevarranno sempre come se xbinary_fdo non verrà mai specificato.
Tag: affects_outputs
Opzioni che influiscono sulla misura in cui Bazel applica input di build validi (definizioni delle regole, combinazioni di flag e così via):
Valore predefinito di --auto_cpu_environment_group=<a build target label>: "
Dichiara l'ambiente_da utilizzare per la mappatura automatica dei valori della CPU ai valori dell'ambiente target_environment.
Tag: changes_inputs, loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]check_licenses: "false"
Verifica che i vincoli di licenza imposti dai pacchetti dipendenti non siano in conflitto con le modalità di distribuzione dei target creati. Per impostazione predefinita, le licenze non sono selezionate.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]check_visibility: "true"
Se questa opzione è disattivata, gli errori di visibilità vengono retrocessi agli avvisi.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]desugar_for_android: "true"
Indica se desugar Java 8 bytecode prima del dexing.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]enforce_constraints: "true"
Controlla gli ambienti con cui ogni destinazione è compatibile e segnala gli errori se una qualsiasi destinazione ha dipendenze che non supportano gli stessi ambienti.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]experimental_allow_android_library_deps_without_srcs: "false"
Flag per facilitare la transizione dall'autorizzazione a non consentire le regole android_librarys. È necessario eseguire la pulizia del deposito per implementarlo per impostazione predefinita.
Tag: eagerness_to_exit, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]experimental_check_desugar_deps: "true"
Indica se controllare accuratamente la presenza di link non corretti a livello binario di Android.
Tag: eagerness_to_exit, loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_desugar_java8_libs: "false"
Indica se includere le librerie Java 8 supportate nelle app per i dispositivi legacy.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state, experimental
Valore predefinito di --experimental_import_deps_checking=<off, warning or error>: "OFF"
Se attivata, controlla se le dipendenze di aar_import sono complete. Questa applicazione può interrompere la build oppure può semplicemente generare avvisi.
Tag: loading_and_analysis
--experimental_strict_java_deps=<off, warn, error, strict or default> default: "default"
Se true, controlla che un target Java dichiari esplicitamente tutti i target utilizzati direttamente come dipendenze.
Tag: build_file_semantics, eagerness_to_exit
Valore predefinito di --[no]incompatible_disable_native_android_rules: "false"
Se attivato, l'utilizzo diretto delle regole Android native è disattivato. Usa le regole di Starlark per Android disponibili all'indirizzo https://github.com/bazelbuild/rules_android
Tag: eagerness_to_exit, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_disable_native_apple_binary_rule: "false"
Nessun problema. Conserva qui per la compatibilità con le versioni precedenti.
Tag: eagerness_to_exit, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_force_strict_header_check_from_starlark: "true"
Se abilitato, imposta un controllo delle intestazioni rigoroso nell'API Starlark
Tag: loading_and_analysis, changes_inputs, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_validate_top_level_header_inclusions: "true"
Se true, Bazel convalida anche le inclusioni delle intestazioni della directory di primo livello (vedi https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/10047 per maggiori informazioni).
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]strict_filesets: "false"
Se questa opzione è attivata, i set di file che attraversano i confini dei pacchetti vengono segnalati come errori. Non funziona se check_fileset_dependencies_recursively è disabilitato.
Tag: build_file_semantics, eagerness_to_exit
Valore predefinito di --strict_proto_deps=<off, warn, error, strict or default>: "errore"
Se non viene impostato su OFF, verifica che un target proto_library dichiari esplicitamente tutte le destinazioni utilizzate direttamente come dipendenze.
Tag: build_file_semantics, eagerness_to_exit, incompatible_change
Valore predefinito di --strict_public_imports=<off, warn, error, strict or default>: "off"
Se non è impostato su OFF, controlla che un target proto_library dichiari esplicitamente tutti i target utilizzati in 'import pubbliche' come esportati.
Tag: build_file_semantics, eagerness_to_exit, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]strict_system_includes: "false"
Se true, le intestazioni trovate tramite il sistema includono anche percorsi (-isystem) da dichiarare.
Tag: loading_and_analysis, eagerness_to_exit
Sono stati accumulati --target_environment=<a build target label> utilizzi multipli
Dichiara l'ambiente di destinazione di questa build. Deve essere un riferimento all'etichetta a una regola di tipo "environment". Se specificato, tutti i target di primo livello devono essere compatibili con questo ambiente.
Tag: changes_inputs
Opzioni che influiscono sugli output di firma di una build:
Valore predefinito di --apk_signing_method=<v1, v2, v1_v2 or v4>: "v1_v2"
Implementazione da utilizzare per firmare gli APK
Tag: action_command_lines, affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]device_debug_entitlements: "true"
Se impostata e la modalità di compilazione non è 'opt', le app objc includeranno i diritti di debug al momento della firma.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --ios_signing_cert_name=<a string>: vedi la descrizione
Nome del certificato da utilizzare per la firma per iOS. Se non viene configurato, verrà utilizzato il profilo di provisioning. Può essere la preferenza di identità del portachiavi o la sottostringa del nome comune del certificato, in base alla pagina man di codesign, (SIGNING IDENTITY).
Tag: action_command_lines
Questa opzione influisce sulla semantica della lingua di Starlark o dell'API della build accessibile per i file BUILD, .bzl o WORKSPACE:
Valore predefinito di --[no]incompatible_disallow_legacy_py_provider: "true"
Nessun intervento, verrà rimosso a breve.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Opzioni che regolano il comportamento dell'ambiente di test o del runner:
Valore predefinito di --[no]allow_analysis_failures: "false"
Se true, un errore di analisi di un target della regola determina la propagazione del target di un'istanza di AnalysisFailureInfo contenente la descrizione dell'errore, anziché causare un errore di compilazione.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --analysis_testing_deps_limit=<an integer>: "2000"
Imposta il numero massimo di dipendenze transitive tramite un attributo della regola con una transizione di configurazione for_analysis_testing. Il superamento di questo limite comporterà un errore nella regola.
Tag: loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]break_build_on_parallel_dex2oat_failure: "false"
Se i veri errori di azione dex2oat causano l'interruzione della build, invece di eseguire dex2oat durante il runtime di test.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_android_use_parallel_dex2oat: "false"
Usa dex2oat in parallelo per velocizzare android_test.
Tag: loading_and_analysis, host_machine_resource_optimizations, experimental
Valore predefinito di --[no]ios_memleaks: "false"
Abilita il controllo delle perdite di memoria nelle destinazioni ios_test.
Tag: action_command_lines
Valore predefinito di --ios_simulator_device=<a string>: vedi la descrizione
Il dispositivo per simulare quando si esegue un'applicazione per iOS nel simulatore, ad esempio 'iPhone 6'. Puoi visualizzare un elenco di dispositivi eseguendo 'xcrun simctl list devicestype' sul computer su cui verrà eseguito il simulatore.
Tag: test_runner
Valore predefinito di --ios_simulator_version=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
La versione di iOS da eseguire sul simulatore durante l'esecuzione o il test. Questo campo viene ignorato per le regole ios_test se nella regola è specificato un dispositivo di destinazione.
Tag: test_runner
Sono stati accumulati --runs_per_test=<a positive integer or test_regex@runs. This flag may be passed more than once> utilizzi multipli
Specifica il numero di volte in cui eseguire ciascun test. Se per qualsiasi motivo uno di questi tentativi non va a buon fine, l'intero test viene considerato non superato. Normalmente il valore specificato è solo un numero intero. Esempio: --runs_per_test=3 eseguirà tutti i test tre volte. Sintassi alternativa: regex_filter@runs_per_test. Dove run_per_test sta per un valore intero, mentre regex_filter sta per un elenco di pattern di inclusione ed esclusione di espressioni regolari (vedi anche --instrumentation_filter). Esempio: --runs_per_test=//foo/.*,-//foo/bar/.*@3 esegue tutti i test in //foo/ tranne tre volte in foo/bar. Questa opzione può essere trasmessa più volte. L'argomento ignorato più di recente che corrisponde ha la precedenza. Se non viene trovata una corrispondenza, il test viene eseguito una sola volta.
Sono stati accumulati --test_env=<a 'name=value' assignment with an optional value part> utilizzi multipli
Specifica variabili di ambiente aggiuntive da inserire nell'ambiente del esecutore di test. Le variabili possono essere specificate per nome, nel qual caso il suo valore verrà letto dall'ambiente client Bazel o dalla coppia name=value. Questa opzione può essere utilizzata più volte per specificare più variabili. Utilizzato solo dal comando 'bazel test'.
Tag: test_runner
Valore predefinito di --test_timeout=<a single integer or comma-separated list of 4 integers>: "-1"
Esegui l'override dei valori predefiniti di timeout del test (in secondi). Se viene specificato un singolo valore intero positivo, questo valore sostituirà tutte le categorie. Se vengono specificati 4 numeri interi separati da virgole, verranno sostituiti i timeout per brevi, moderati, lunghi ed eterni (in quest'ordine). In entrambi i formati, il valore -1 indica a blaze di utilizzare i relativi timeout predefiniti per quella categoria.
Valore predefinito di --tvos_simulator_device=<a string>: vedi la descrizione
Il dispositivo per simulare quando viene eseguita un'applicazione tvOS nel simulatore, ad esempio 'Apple TV 1080p'. Puoi visualizzare un elenco di dispositivi eseguendo 'xcrun simctl list devicestype' sul computer su cui verrà eseguito il simulatore.
Tag: test_runner
Valore predefinito di --tvos_simulator_version=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
La versione di tvOS da eseguire sul simulatore durante l'esecuzione o il test.
Tag: test_runner
Valore predefinito di --watchos_simulator_device=<a string>: vedi la descrizione
Il dispositivo per simulare l'esecuzione di un'applicazione WatchOS nel simulatore, ad esempio 'Apple Watch - 38 mm'. Puoi visualizzare un elenco di dispositivi eseguendo 'xcrun simctl list devicestype' sul computer su cui verrà eseguito il simulatore.
Tag: test_runner
Valore predefinito di --watchos_simulator_version=<a dotted version (for example '2.3' or '3.3alpha2.4')>: vedi la descrizione
La versione di watchOS da eseguire sul simulatore durante l'esecuzione o il test.
Tag: test_runner
Valore predefinito di --[no]zip_undeclared_test_outputs: "true"
Se true, gli output di test non dichiarati verranno archiviati in un file ZIP.
Tag: test_runner
Opzioni relative alla semantica e all'output delle query:
Valore predefinito di --aspect_deps=<off, conservative or precise>: "conservative"
Come risolvere le dipendenze degli aspetti quando il formato di output è uno di {xml,proto,record}. 'off' significa che nessuna dipendenza degli aspetti è risolta, 'conservativa' (impostazione predefinita) significa che tutte le dipendenze degli aspetti dichiarate vengono aggiunte indipendentemente dal fatto che siano assegnate alla classe della regola le dipendenze dirette e'precisa' significa che vengono aggiunti solo gli aspetti che potrebbero essere attivi poiché la classe delle dipendenze dirette. Tieni presente che la modalità esatta richiede il caricamento di altri pacchetti per valutare una singola destinazione, rendendola più lenta delle altre. Tieni inoltre presente che anche la modalità esatta non è del tutto precisa: la decisione di calcolare un aspetto viene decisa durante la fase di analisi, che non viene eseguita durante la query 'bazel'.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]graph:factored: "true"
Se true, il grafico verrà emesso &fatto,3. Questa opzione è applicabile solo a --output=graph.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --graph:node_limit=<an integer>: "512"
La lunghezza massima della stringa dell'etichetta per un nodo del grafico nell'output. Le etichette più lunghe verranno troncate; -1 significa nessun troncamento. Questa opzione è applicabile solo a --output=graph.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]implicit_deps: "true"
Se abilitata, le dipendenze implicite verranno incluse nel grafico delle dipendenze su cui opera la query. Una dipendenza implicita è una dipendenza non specificata in modo esplicito nel file BUILD, ma aggiunta da bazel. Per cquery, questa opzione controlla il filtraggio delle catene di strumenti risolte.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]include_aspects: "true"
aquery, cquery: se includere azioni generate nell'output nell'output. query: no-op (gli aspetti vengono sempre seguiti).
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]incompatible_display_source_file_location: "true"
Vero, per impostazione predefinita, mostra la destinazione del file di origine. Se il valore è true, mostra la posizione della riga 1 dei file di origine negli output delle località. Il flag esiste solo per scopi di migrazione.
Tag: terminal_output, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]infer_universe_scope: "false"
Se impostato e --universe_scope non è impostato, verrà dedotto un valore di --universe_scope come elenco di pattern target unici nell'espressione di query. Il valore --universe_scope dedotto per un'espressione di query che utilizza funzioni con ambito universo (ad es. "allrdeps") potrebbe non essere quello che vuoi, quindi dovresti usare questa opzione solo se sai cosa stai facendo. Per maggiori dettagli ed esempi, visita la pagina https://bazel.build/versions/reference/query#sky-query. Se --universe_scope è impostato, il valore di questa opzione viene ignorato. Nota: questa opzione si applica solo a "query" (ovvero non "cquery").
Tag: loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]line_terminator_null: "false"
Indica se ogni formato termina con \0 anziché con nuova riga.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]nodep_deps: "true"
Se abilitato, gli attributi dep di "nodep"; verranno inclusi nel grafico delle dipendenze su cui opera la query. Un esempio comune di attributo &notp;nodep" è "visibility". Esegui e analizza l'output di "info build-language" per scoprire tutti gli attributi "nodep" e il linguaggio di build.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --output=<a string>: "label"
Il formato in cui devono essere stampati i risultati della query. I valori consentiti per cquery sono: label, label_kind, textproto, transizioni, proto, jsonproto. Se selezioni 'transizioni', devi specificare anche l'opzione --transitions=(lite|full).
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:default_values: "true"
Se true, vengono inclusi gli attributi il cui valore non è specificato esplicitamente nel file BUILD, altrimenti vengono omessi. Questa opzione è applicabile a --output=proto
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:definition_stack: "false"
Compila il campo proto definizione_stack, che registra per ogni istanza della regola lo stack di chiamate Starlark al momento della definizione della classe della regola.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:flatten_selects: "true"
Se attivato, gli attributi configurabili creati da select() vengono suddivisi. Per i tipi di elenco, la rappresentazione divisa è un elenco contenente ogni valore della mappa selezionata esattamente una volta. I tipi scalari sono suddivisi in null.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]proto:include_configurations: "true"
se abilitato, l'output del protocollo includerà informazioni sulle configurazioni. Se l'opzione è disabilitata,il formato di output protocollo cquery è simile al formato di output della query.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]proto:include_synthetic_attribute_hash: "false"
Indica se calcolare o meno l'attributo $internal_attr_hash.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:instantiation_stack: "false"
Compila lo stack di chiamate dell'istanza di ogni regola. Tieni presente che è necessario che lo stack sia presente.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:locations: "true"
Consente di stabilire se fornire o meno informazioni sulla posizione nell'output protocollo.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --proto:output_rule_attrs=<comma-separated list of options>: "all"
Elenco di attributi separati da virgole da includere nell'output. Il valore predefinito è tutti gli attributi. Imposta su una stringa vuota per non generare alcun attributo. Questa opzione è applicabile a --output=proto.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:rule_inputs_and_outputs: "true"
Indica se i campi Rule_input e rule_output vengono compilati o meno.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]relative_locations: "false"
Se true, il percorso dei file BUILD negli output XML e del protocollo sarà relativo. Per impostazione predefinita, l'output della località è un percorso assoluto e non sarà coerente su tutte le macchine. Puoi impostare questa opzione su true per ottenere un risultato coerente su tutte le macchine.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --show_config_fragments=<off, direct or transitive>: "off"
Mostra i frammenti di configurazione richiesti da una regola e dalle sue dipendenze transitorie. Questo accorgimento può essere utile per valutare di quanto modificare un grafico di destinazione configurato.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --starlark:expr=<a string>: "
Un'espressione Starlark per formattare ogni target configurato in modalità cquery's --output=starlark. Il target configurato è associato a 'target'. Se non vengono specificati né --starlark:expr né --starlark:file, questa opzione sarà predefinita per 'str(target.label)'. Si tratta di un errore di specifica sia --starlark:expr che --starlark:file.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --starlark:file=<a string>: "
Il nome di un file che definisce una funzione Starlark denominata 'format' di un argomento, che viene applicato a ogni destinazione configurata per formattarlo come stringa. Si tratta di un errore di specifica sia --starlark:expr che --starlark:file. Consulta la guida per --output=starlark per ulteriori dettagli.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]tool_deps: "true"
Query: se disattivata, le dipendenze su 'configurazione dell'host' o 'esecuzione' le destinazioni non verranno incluse nel grafico delle dipendenze su cui opera la query. Un "'host host' dipendenze delle dipendenze, ad esempio quello di una regola di qualsiasi protocollo 'proto_library' per il compilatore del protocollo, generalmente punta a uno strumento eseguito durante la build anziché a uno stesso programma 'target' Cquery: se disattivato, filtra tutti i target configurati che attraversano un host o una transizione di esecuzione dal target di primo livello che ha rilevato questo target configurato. Ciò significa che se la destinazione è di primo livello, verranno restituiti solo i target configurati anche nella configurazione target. Se il target di primo livello si trova nella configurazione host, verranno restituiti solo i target configurati dall'host. Questa opzione NON esclude le catene di strumenti risolte.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --transitions=<full, lite or none>: "none"
Il formato in cui cquery stampa le informazioni sulla transizione.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --universe_scope=<comma-separated list of options>: "
Un insieme di pattern target (separati e sottratti) separati da virgole. La query può essere eseguita nell'universo definito dalla chiusura transitiva dei target specificati. Questa opzione viene utilizzata per i comandi query e cquery. Per cquery, l'input per questa opzione è il target in cui sono integrate tutte le risposte, pertanto questa opzione potrebbe influire sulle configurazioni e sulle transizioni. Se questa opzione non è specificata, si presume che i target di primo livello siano i target analizzati dall'espressione di query. Nota: per cquery, non specificare questa opzione potrebbe causare l'interruzione della build se non è possibile creare i target analizzati dall'espressione di query con le opzioni di primo livello.
Tag: loading_and_analysis
Opzioni che attivano le ottimizzazioni del tempo di compilazione:
Valore predefinito di --[no]collapse_duplicate_defines: "false"
Se attivato, l'opzione --define ridondante verrà rimossa all'inizio della build. Ciò consente di evitare la perdita superflua della cache di analisi per determinati tipi di build equivalenti.
Tag: loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]experimental_filter_library_jar_with_program_jar: "false"
Filtra il ProGuard ProgramJar per rimuovere tutti i corsi presenti anche nel LibraryJar.
Tag: action_command_lines
Valore predefinito di --[no]experimental_inmemory_dotd_files: "false"
Se abilitato, i file .d C++ vengono trasmessi in memoria direttamente dai nodi della build remota anziché essere scritti su disco.
Tag: loading_and_analysis, execution, affects_outputs, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_inmemory_jdeps_files: "false"
Se abilitato, i file delle dipendenze (.jdeps) generati dalle compilation Java verranno trasmessi in memoria direttamente dai nodi della build remota anziché essere scritti su disco.
Tag: loading_and_analysis, execution, affects_outputs, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_objc_include_scanning: "false"
Scegli se eseguire la ricerca degli obiettivi C/C++.
Tag: loading_and_analysis, execution, changes_inputs
Valore predefinito di --[no]experimental_parse_headers_skipped_if_corresponding_srcs_found: "false"
Se attivato, la funzionalità analytics_headers non crea un'azione di compilazione dell'intestazione separata se un'origine con lo stesso nome di base viene trovata nello stesso target.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Valore predefinito di --[no]experimental_retain_test_configuration_across_testonly: "false"
Se attivato, --trim_test_configuration non taglia la configurazione del test per le regole contrassegnate da testonly=1. Lo scopo è ridurre i problemi di conflitto di azioni quando le regole non di test dipendono dalle regole cc_test. Nessun effetto se --trim_test_configuration è false.
Tag: loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]experimental_starlark_cc_import: "false"
Se abilitato, è possibile utilizzare la versione Starlark di cc_import.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_unsupported_and_brittle_include_scanning: "false"
Indica se restringere gli input alla compilazione C/C++ analizzando #include righe nei file di input. Ciò può migliorare le prestazioni e l'incrementalità riducendo le dimensioni degli alberi di input di compilazione. Tuttavia, può anche interrompere le build perché lo scanner di inclusione non implementa completamente la semantica del preprocessore C. In particolare, non comprende le istruzioni #include dinamiche e ignora la logica condizionale del pre-responsabile. Scegli questo approccio a tuo rischio e pericolo. Gli eventuali problemi relativi a questo flag presentato verranno chiusi.
Tag: loading_and_analysis, execution, changes_inputs
Valore predefinito di --[no]incremental_dexing: "true"
La maggior parte del lavoro prevede l'elaborazione separata di ciascun file jar.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]objc_use_dotd_pruning: "true"
Se impostato, i file .d emessi da clang verranno utilizzati per rimuovere l'insieme di input trasmessi nelle compilazioni objc.
Tag: changes_inputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]process_headers_in_dependencies: "false"
Durante la creazione di una //a:a di destinazione, le intestazioni di processo in tutte le destinazioni da cui //a:a dipende (se l'elaborazione delle intestazioni è abilitata per la toolchain).
Tag: execution
Valore predefinito di --[no]trim_test_configuration: "true"
Se abilitata, le opzioni relative ai test verranno cancellate sotto il livello più alto della build. Quando questo flag è attivo, i test non possono essere creati come dipendenze di regole non di test, ma le modifiche alle opzioni relative ai test non comportano la rianalisi delle regole non di test.
Tag: loading_and_analysis, loses_incremental_state
Valore predefinito di --[no]use_singlejar_apkbuilder: "true"
Questa opzione è deprecata. L'elemento è ora autonomo e verrà rimosso a breve.
Tag: loading_and_analysis
Opzioni che influiscono sul livello di dettaglio, sul formato o sulla posizione del logging:
Valore predefinito di --toolchain_resolution_debug=<a comma-separated list of regex expressions with prefix '-' specifying excluded paths>: "-.*"
Stampa informazioni di debug durante la risoluzione della toolchain. Il flag prende un'espressione regolare che viene controllata in base a tipi di toolchain e target specifici per capire su quale elemento eseguire il debug. Più regex possono essere separate da virgole e ogni regex è selezionata separatamente. Nota: l'output di questo flag è molto complesso e probabilmente sarà utile soltanto agli esperti per la risoluzione degli strumenti a catena.
Tag: terminal_output
Opzioni che specificano o modificano un input generico in un comando Bazel che non rientra in altre categorie.:
Sono stati accumulati --flag_alias=<a 'name=value' flag alias> utilizzi multipli
Imposta un nome abbreviato per un flag Starlark. Occorre una singola coppia chiave-valore nel formato "<key>nofollowlt;valore>" come argomento.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --[no]incompatible_default_to_explicit_init_py: "false"
Questo flag modifica il comportamento predefinito in modo che i file __init__.py non vengano più creati automaticamente nei runfile dei target Python. Precisamente, quando un target py_binary o py_test ha legacy_create_init impostato su "auto" (valore predefinito), viene considerato false se e solo se questo flag è impostato. Visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/10076.
Tag: affects_outputs, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_py2_outputs_are_suffixed: "true"
Se true, i target creati nella configurazione Python 2 verranno visualizzati in una radice di output che include il suffisso '-py2', mentre i target creati per Python 3 verranno visualizzati in una radice senza suffisso relativo a Python. Ciò significa che il link simbolico "bazel-bin" rimanderà ai target Python 3 anziché a Python 2. Se attivi questa opzione, è consigliabile anche abilitare "--incompatible_py3_is_default".
Tag: affects_outputs, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_py3_is_default: "true"
Se true, i target "py_binary" e "py_test" che non impostano l'attributo "python_version" (o "default_python_version") verranno impostati automaticamente su PY3 anziché su PY2. Se imposti questo flag, ti consigliamo di impostare anche "--incompatible_py2_outputs_are_suffixed".
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_use_python_toolchains: "true"
Se impostato su true, le regole Python eseguibili native utilizzeranno il runtime Python specificato dalla toolchain Python, invece del runtime fornito dai flag legacy come --python_top.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --python_version=<PY2 or PY3>: vedi la descrizione
La modalità versione principale Python, "PY2" o "PY3". Tieni presente che questa viene sostituita dai target "py_binary" e "py_test" (anche se non specificano esplicitamente una versione), quindi di solito non è necessario fornire questo flag.
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs, explicit_in_output_path
Opzioni varie, non classificate in altro modo:
--[no]cache_test_results [-t] valore predefinito: "auto"
Se impostato su 'auto', Bazel esegue un test solo se: (1) Bazel rileva modifiche nel test o relative dipendenze, (2) il test è contrassegnato come esterno, (3) più esecuzioni del test sono state richieste con --runs_per_test o(4) in precedenza il test non era riuscito. Se impostato su 'yes', Bazel memorizza nella cache tutti i risultati del test, ad eccezione dei test contrassegnati come esterni. Se impostato su 'no', Bazel non memorizza nella cache i risultati del test.
Valore predefinito di --[no]experimental_cancel_concurrent_tests: "false"
Se true, Blaze annulla i test in esecuzione contemporaneamente alla prima esecuzione. È utile solo in combinazione con --runs_per_test_detects_flakes.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]experimental_fetch_all_coverage_outputs: "false"
Se true, Bazel recupera l'intera directory dei dati relativi alla copertura per ciascun test durante un'esecuzione di copertura.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]experimental_generate_llvm_lcov: "false"
Se true, la copertura per clang genererà un report LCOV.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]experimental_j2objc_header_map: "true"
Indica se generare una mappa di intestazione J2ObjC in parallelo al transpile di J2ObjC.
Valore predefinito di --[no]experimental_j2objc_shorter_header_path: "false"
Indica se generare con un percorso dell'intestazione più breve (use "_ios" invece di "_j2objc").
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --experimental_java_classpath=<off, javabuilder or bazel>: "javabuilder"
Abilita percorsi percorso ridotti per le compilation Java.
Valore predefinito di --[no]experimental_limit_android_lint_to_android_constrained_java: "false"
Limita --experimental_run_android_lint_on_java_rules alle librerie compatibili con Android.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]experimental_run_android_lint_on_java_rules: "false"
Indica se convalidare le origini java_*.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]explicit_java_test_deps: "false"
Specifica in modo esplicito una dipendenza da JUnit o Hamcrest in un java_test invece di ottenerla accidentalmente dai test di TestRunner. Al momento funziona solo per bazel.
Valore predefinito di --host_java_launcher=<a build target label>: vedi la descrizione
Avvio app Java utilizzato da strumenti che vengono eseguiti durante una build.
Sono stati accumulati --host_javacopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare a javac durante la creazione di strumenti che vengono eseguiti durante una build.
Sono stati accumulati --host_jvmopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare alla VM Java durante la creazione di strumenti che vengono eseguiti durante la build. Queste opzioni verranno aggiunte alle opzioni di avvio della VM di ogni target java_binary.
Valore predefinito di --[no]incompatible_exclusive_test_sandboxed: "false"
Se true, i test esclusivi verranno eseguiti con una strategia sandbox. Aggiungi 'local' tag per forzare un'esecuzione di prova esclusiva a livello locale
Tag: incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_strict_action_env: "false"
Se true, Bazel utilizza un ambiente con un valore statico per PATH e non eredita LD_LIBRRY_PATH. Utilizza --action_env=ENV_VARIABLE se vuoi ereditare variabili di ambiente specifiche dal client, ma tieni presente che in questo modo puoi impedire la memorizzazione nella cache su più utenti se viene utilizzata una cache condivisa.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Sono stati accumulati --j2objc_translation_flags=<comma-separated list of options> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare allo strumento J2ObjC.
--java_debug
La macchina virtuale Java di un test Java attende la connessione da un debugger compatibile con JDWP (ad esempio jdb) prima di iniziare il test. Implica -test_output=in streaming.
Si espande in:
--test_arg=--wrapper_script_flag=--debug
--test_output=streamed
--test_strategy=exclusive
--test_timeout=9999
--nocache_test_results
Valore predefinito di --[no]java_deps: "true"
Genera le informazioni sulle dipendenze (per ora i dati sul percorso di compilazione) per target Java.
Valore predefinito di --[no]java_header_compilation: "true"
Compila ijar direttamente dall'origine.
Valore predefinito di --java_language_version=<a string>: "8"
La versione del linguaggio Java
Valore predefinito di --java_launcher=<a build target label>: vedi la descrizione
Da Avvio applicazioni Java da utilizzare per la creazione di programmi binari di Java. Se il flag è impostato sulla stringa vuota, viene utilizzato Avvio app JDK. L'attributo "launch" sostituisce questo flag.
Valore predefinito di --java_runtime_version=<a string>: "local_jdk"
La versione del runtime Java
Sono stati accumulati --javacopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare a javac.
Sono stati accumulati --jvmopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare alla VM Java. Queste opzioni verranno aggiunte alle opzioni di avvio della VM di ogni target java_binary.
Valore predefinito di --legacy_main_dex_list_generator=<a build target label>: vedi la descrizione
Specifica un programma binario da utilizzare per generare l'elenco di classi che devono essere incluse nel dex principale al momento di compilare il multidex precedente.
Sono stati accumulati --plugin=<a build target label> utilizzi multipli
Plug-in da utilizzare nella build. Attualmente funziona con java_plugin.
Valore predefinito di --proguard_top=<a build target label>: vedi la descrizione
Specifica quale versione di ProGuard utilizzare per la rimozione del codice durante la creazione di un programma binario Java.
Valore predefinito di --proto_compiler=<a build target label>: "@com_google_protobuf//:protoc"
L'etichetta del protocutore.
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --proto_toolchain_for_cc=<a build target label>: "@com_google_protobuf//:cc_toolchain"
Etichetta del protocollo proto_lang_toolchain() che descrive come compilare i protocolli C++
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --proto_toolchain_for_j2objc=<a build target label>: "@bazel_tools//tools/j2objc:j2objc_proto_toolchain"
Etichetta del protocollo proto_lang_toolchain() che descrive come compilare i protoi j2objc
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --proto_toolchain_for_java=<a build target label>: "@com_google_protobuf//:java_toolchain"
Etichetta del protocollo proto_lang_toolchain() che descrive come compilare i protocollo Java
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Valore predefinito di --proto_toolchain_for_javalite=<a build target label>: "@com_google_protobuf//:javalite_toolchain"
Etichetta del protocollo proto_lang_toolchain() che descrive come compilare i prototi JavaLite
Tag: affects_outputs, loading_and_analysis
Sono stati accumulati --protocopt=<a string> utilizzi multipli
Opzioni aggiuntive per passare al compilatore protobuf.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --[no]runs_per_test_detects_flakes: "false"
Se true, tutti gli shard in cui almeno un'esecuzione viene eseguita e un tentativo non riuscito hanno uno stato FLAKY.
Valore predefinito di --shell_executable=<a path>: vedi la descrizione
Percorso assoluto della shell eseguibile da Bazel. Se non è impostato, ma la variabile di ambiente BAZEL_SH è impostata sulla prima chiamata Bazel (che avvia un server Bazel), Bazel lo utilizza. Se nessuna delle opzioni è impostata, Bazel utilizza un percorso predefinito hardcoded a seconda del sistema operativo su cui viene eseguito (Windows: c:/tools/msys64/usr/bin/bash.exe, FreeBSD: /usr/local/bin/bash, tutti gli altri: /bin/bash). Tieni presente che l'utilizzo di una shell non compatibile con bash potrebbe creare errori di build o di runtime dei programmi binari generati.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --test_arg=<a string> utilizzi multipli
Specifica opzioni e argomenti aggiuntivi che devono essere passati all'eseguibile del test. Può essere utilizzato più volte per specificare più argomenti. Se vengono eseguiti più test, ciascuno riceverà argomenti identici. Utilizzato solo dal comando 'bazel test'.
Valore predefinito di --test_filter=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un filtro da inoltrare al framework di test. Utilizzato per limitare l'esecuzione dei test. Tieni presente che ciò non influisce sui target creati.
Valore predefinito di --test_result_expiration=<an integer>: "-1"
Questa opzione è deprecata e non ha alcun effetto.
Valore predefinito di --[no]test_runner_fail_fast: "false"
L'opzione Avanti non riesce al runner. Il runner deve interrompere l'esecuzione al primo errore.
Valore predefinito di --test_sharding_strategy=<explicit or disabled>: "explicit"
Specifica la strategia per il partizionamento orizzontale di test: 'explicit' utilizzare il partizionamento orizzontale solo se è presente l'attributo 'shard_count' BUILD. 'disabled' per non utilizzare mai il partizionamento orizzontale di test.
Valore predefinito di --tool_java_language_version=<a string>: "8"
La versione del linguaggio Java utilizzata per eseguire gli strumenti necessari durante la creazione di una build
Valore predefinito di --tool_java_runtime_version=<a string>: "remotejdk_11"
La versione del runtime Java utilizzata per eseguire gli strumenti durante la build
Valore predefinito di --[no]use_ijars: "true"
Se attivata, questa opzione fa sì che la compilazione Java utilizzi i jar dell'interfaccia. Di conseguenza, la compilazione incrementale è più rapida, ma i messaggi di errore possono essere diversi.

Opzioni di dump

Opzioni visualizzate prima del comando e analizzate dal client:
Valore predefinito di --check_direct_dependencies=<off, warning or error>: "warning"
Verifica se le dipendenze dirette"bazel_dep"dichiarate nel modulo principale sono le stesse delle versioni visualizzate nel grafico delle dipendenze risolto. I valori validi sono "off" per disattivare il controllo, "avviso" per stampare un avviso quando viene rilevata una mancata corrispondenza o un "errore" per riassegnare il controllo a un errore di risoluzione.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --distdir=<a path> utilizzi multipli
Altre posizioni in cui cercare gli archivi prima di accedervi per scaricarli.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_enable_bzlmod: "false"
Se true, Bazel prova a caricare repository esterni dal sistema Bzlmod prima di esaminare il file WORKSPACE.
Tag: loading_and_analysis
Se impostato, la cache del repository esegue il hardlink del file in caso di hit della cache, anziché copiarlo. Il suo scopo è quello di risparmiare spazio su disco.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_cache_urls_as_default_canonical_id: "false"
Se true, utilizza una stringa ricavata dagli URL dei download del repository come canonical_id, se non specificato. Ciò causa una modifica degli URL che determina un nuovo download anche se la cache contiene un download con lo stesso hash. Consente di verificare che le modifiche agli URL non comportino la maschera delle cache di repository danneggiati.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_disable_download: "false"
Se configurato, non è consentito scaricare repository esterni.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_repository_downloader_retries=<an integer>: "0"
Il numero massimo di tentativi per ritentare un errore di download. Se impostato su 0, i nuovi tentativi sono disattivati.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_scale_timeouts=<a double>: "1.0"
Applica la scalabilità a tutti i timeout nelle regole del repository di Starlark. In questo modo, i repository esterni possono essere creati lavorando su macchine che sono più lente dell'autore della regola previsto, senza modificare il codice sorgente.
Tag: bazel_internal_configuration, experimental
Valore predefinito di --http_timeout_scaling=<a double>: "1.0"
Ridimensiona tutti i timeout correlati ai download http in base al fattore specificato
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]ignore_dev_dependency: "false"
Se true, Bazel ignora 'bazel_dep' e 'use_extension' dichiarati come 'dev_dependency' nel MODULE.bazel del modulo root. Tieni presente che le dipendenze dev vengono sempre ignorate nel MODULE.bazel se non è il modulo principale, indipendentemente dal valore di questo flag.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --registry=<a string> utilizzi multipli
Specifica i registry da utilizzare per individuare le dipendenze del modulo Bazel. L'ordine è importante: i moduli vengono consultati per primi nei registry precedenti e vengono visualizzati solo nei registri successivi quando non sono presenti nei registri precedenti.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --repository_cache=<a path>: vedi la descrizione
Specifica la posizione della cache dei valori scaricati durante il recupero dei repository esterni. Una stringa vuota come argomento richiede la disattivazione della cache.
Tag: bazel_internal_configuration
Opzioni che controllano l'output del comando:
Valore predefinito di --[no]action_cache: "false"
Contenuti della cache di azione di dump.
Tag: bazel_monitoring
Valore predefinito di --[no]packages: "false"
Esegui il dump dei contenuti della cache del pacchetto.
Tag: bazel_monitoring
Valore predefinito di --[no]rule_classes: "false"
Dump class di regole.
Tag: bazel_monitoring
Valore predefinito di --[no]rules: "false"
Regole di dump, inclusi i conteggi e l'utilizzo della memoria (se la memoria viene monitorata).
Tag: bazel_monitoring
Valore predefinito di --skyframe=<off, summary, count or detailed>: "off"
Grafico Dump Skyframe: 'off', 'summary', 'count' o 'dettagliata'
Tag: bazel_monitoring
Valore predefinito di --skyfunction_filter=<a comma-separated list of regex expressions with prefix '-' specifying excluded paths>: ".*"
Filtro regex dei nomi SkyFunction da visualizzare. Utilizzato solo con --skyframe=detailed.
Tag: bazel_monitoring
Valore predefinito di --skylark_memory=<a string>: vedi la descrizione
Rimanda al profilo specificato un profilo di memoria compatibile con pprof. Per ulteriori informazioni, visita la pagina https://github.com/google/pprof.
Tag: bazel_monitoring
Opzioni che influiscono sulla misura in cui Bazel applica input di build validi (definizioni di regole, combinazioni di flag e così via):
Valore predefinito di --experimental_repository_hash_file=<a string>: "
Se il campo non è vuoto, specifica un file contenente un valore risolto in base al quale verificare gli hash della directory del repository
Tag: affects_outputs, experimental
Sono stati accumulati --experimental_verify_repository_rules=<a string> utilizzi multipli
Se l'elenco di regole del repository per le quali l'hash della directory di output deve essere verificato, fornisci un file specificato da --experimental_repository_hash_file.
Tag: affects_outputs, experimental
Questa opzione influisce sulla semantica del linguaggio Starlark o dell'API Build accessibile per i file BUILD, .bzl o WORKSPACE.:
Valore predefinito di --[no]experimental_allow_top_level_aspects_parameters: "true"
Nessun costo
Tag: no_op, deprecated, experimental
Opzioni che influiscono sul livello di dettaglio, sul formato o sulla posizione del logging:
Valore predefinito di --[no]experimental_record_metrics_for_all_mnemonics: "false"
Per impostazione predefinita, il numero di tipi di azione è limitato alle 20 mnemoniche con il maggior numero di azioni eseguite. Se imposti questa opzione, le statistiche per tutte le mnemoniche verranno scritte.
Opzioni che specificano o modificano un input generico in un comando Bazel che non rientra in altre categorie.:
Valore predefinito di --experimental_resolved_file_instead_of_workspace=<a string>: "
Se il campo specificato non è vuoto, leggi il file risolto specificato invece del file WORKSPACE
Tag: changes_inputs
Opzioni di memorizzazione e memorizzazione nella cache remota:
Valore predefinito di --experimental_downloader_config=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un file con cui configurare il downloader remoto. Questo file è composto da righe, ognuna delle quali inizia con un'istruzione ("allow", "block" o "rewrite") seguita da un nome host (per "allow" e "block") oppure da due pattern, uno da trovare e uno da utilizzare come URL sostitutivo, con riferimenti precedenti che iniziano da "$1". È possibile restituire più istruzioni di "riscrittura" per lo stesso URL e restituire più URL
Opzioni varie, non classificate in altro modo:
Sono stati accumulati --override_repository=<an equals-separated mapping of repository name to path> utilizzi multipli
Esegue l'override di un repository con una directory locale.

Opzioni di recupero

Opzioni visualizzate prima del comando e analizzate dal client:
Valore predefinito di --check_direct_dependencies=<off, warning or error>: "warning"
Verifica se le dipendenze dirette "bazel_dep" dichiarate nel modulo principale sono le stesse delle versioni visualizzate nel grafico delle dipendenze risolto. I valori validi sono "off" per disattivare il controllo, "avviso" per stampare un avviso quando viene rilevata una mancata corrispondenza o un "errore" per riassegnare il controllo a un errore di risoluzione.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --distdir=<a path> utilizzi multipli
Altre posizioni in cui cercare gli archivi prima di accedervi per scaricarli.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_enable_bzlmod: "false"
Se true, Bazel prova a caricare repository esterni dal sistema Bzlmod prima di esaminare il file WORKSPACE.
Tag: loading_and_analysis
Se impostato, la cache del repository esegue il hardlink del file in caso di hit della cache, anziché copiarlo. Il suo scopo è quello di risparmiare spazio su disco.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_cache_urls_as_default_canonical_id: "false"
Se true, utilizza una stringa ricavata dagli URL dei download del repository come canonical_id, se non specificato. Ciò causa una modifica degli URL che determina un nuovo download anche se la cache contiene un download con lo stesso hash. Consente di verificare che le modifiche agli URL non comportino la maschera delle cache di repository danneggiati.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_disable_download: "false"
Se configurato, non è consentito scaricare repository esterni.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_repository_downloader_retries=<an integer>: "0"
Il numero massimo di tentativi per ritentare un errore di download. Se impostato su 0, i nuovi tentativi sono disattivati.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_scale_timeouts=<a double>: "1.0"
Applica la scalabilità a tutti i timeout nelle regole del repository di Starlark. In questo modo, i repository esterni possono essere creati lavorando su macchine che sono più lente dell'autore della regola previsto, senza modificare il codice sorgente.
Tag: bazel_internal_configuration, experimental
Valore predefinito di --http_timeout_scaling=<a double>: "1.0"
Ridimensiona tutti i timeout correlati ai download http in base al fattore specificato
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]ignore_dev_dependency: "false"
Se true, Bazel ignora 'bazel_dep' e 'use_extension' dichiarati come 'dev_dependency' nel MODULE.bazel del modulo root. Tieni presente che le dipendenze dev vengono sempre ignorate nel MODULE.bazel se non è il modulo principale, indipendentemente dal valore di questo flag.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --registry=<a string> utilizzi multipli
Specifica i registry da utilizzare per individuare le dipendenze del modulo Bazel. L'ordine è importante: i moduli vengono consultati per primi nei registry precedenti e vengono visualizzati solo nei registri successivi quando non sono presenti nei registri precedenti.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --repository_cache=<a path>: vedi la descrizione
Specifica la posizione della cache dei valori scaricati durante il recupero dei repository esterni. Una stringa vuota come argomento richiede la disattivazione della cache.
Tag: bazel_internal_configuration
Opzioni che controllano l'esecuzione della build:
Se impostato su true, Bazel rappresenterà i symlink negli output di azione nel protocollo di memorizzazione nella cache remota come in esecuzione. Il comportamento attuale prevede che le cache e gli esecutori remoti seguano i symlink e li rappresentino come file. Per informazioni dettagliate, consulta la sezione #6631.
Tag: execution, incompatible_change
--[no]keep_going [-k] valore predefinito: "false"
Continua il più possibile dopo un errore. Non è possibile analizzare il target che non è riuscito e quelli che dipendono da esso, ma anche altri prerequisiti.
Tag: eagerness_to_exit
Valore predefinito di --loading_phase_threads=<an integer, or a keyword ("auto", "HOST_CPUS", "HOST_RAM"), optionally followed by an operation ([-|*]<float>) eg. "auto", "HOST_CPUS*.5">: "auto"
Numero di thread paralleli da utilizzare per la fase di caricamento/analisi. Prende un numero intero o una parola chiave ("auto", "HOST_CPUS", "HOST_RAM"), facoltativamente seguito da un'operazione ([-|*]<float>), ad esempio "auto", "HOST_CPUS*.5". "auto" imposta un valore predefinito ragionevole in base alle risorse host. Deve essere almeno 1.
Tag: bazel_internal_configuration
Se true, carica gli output di simboli di azione nella cache remota. Se questa opzione non viene abilitata, le azioni Cachable che generano link di output non andranno a buon fine.
Tag: execution
Opzioni che consentono all'utente di configurare l'output previsto, con effetto sul suo valore, invece che sull'esistenza:
Valore predefinito di --bep_maximum_open_remote_upload_files=<an integer>: "-1"
Numero massimo di file aperti consentiti durante il caricamento degli artefatti BEP.
Tag: affects_outputs
--remote_download_minimal
Non scarica alcun output di build remota sulla macchina locale. Questo flag è una scorciatoia per tre flag: --experimental_inmemory_jdeps_files, --experimental_inmemory_dotd_files e --remote_download_outputs=minimal.
Si espande in:
--nobuild_runfile_links
--experimental_inmemory_jdeps_files
--experimental_inmemory_dotd_files
--remote_download_outputs=minimal

Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --remote_download_outputs=<all, minimal or toplevel>: "all"
Se impostato su 'minimal'non scarica alcun output di build remota sulla macchina locale, ad eccezione di quelli richiesti dalle azioni locali. Se impostato su 'toplevel' si comporta come'minimal' tranne per il fatto che scarica anche gli output dei target di primo livello sulla macchina locale. Entrambe le opzioni possono ridurre notevolmente i tempi di compilazione se la larghezza di banda della rete è un collo di bottiglia.
Tag: affects_outputs
Anziché scaricare i output di build da remoto sulla macchina locale, crea link simbolici. Il target dei link simbolici può essere specificato sotto forma di stringa modello. Questa stringa modello può contenere {hash} e {size_bytes} che si espandono rispettivamente sull'hash dell'oggetto e sulla dimensione in byte. Tali link simbolici possono, ad esempio, indirizzare a un file system FUSE che carica on demand oggetti dal CAS.
Tag: affects_outputs
--remote_download_toplevel
Scarica solo gli output remoti di target di primo livello sul computer locale. Questo flag è una scorciatoia per tre flag: --experimental_inmemory_jdeps_files, --experimental_inmemory_dotd_files e --remote_download_outputs=toplevel.
Si espande in:
--experimental_inmemory_jdeps_files
--experimental_inmemory_dotd_files
--remote_download_outputs=toplevel

Tag: affects_outputs
Opzioni che influiscono sul modo in cui Bazel applica input di build validi (definizioni di regole, combinazioni di flag e così via):
Valore predefinito di --experimental_repository_hash_file=<a string>: "
Se il campo non è vuoto, specifica un file contenente un valore risolto in base al quale verificare gli hash della directory del repository
Tag: affects_outputs, experimental
Sono stati accumulati --experimental_verify_repository_rules=<a string> utilizzi multipli
Se l'elenco di regole del repository per le quali l'hash della directory di output deve essere verificato, fornisci un file specificato da --experimental_repository_hash_file.
Tag: affects_outputs, experimental
Questa opzione influisce sulla semantica del linguaggio Starlark o dell'API Build accessibile per i file BUILD, .bzl o WORKSPACE.:
Valore predefinito di --[no]experimental_allow_top_level_aspects_parameters: "true"
Nessun intervento
Tag: no_op, deprecated, experimental
Valore predefinito di --[no]incompatible_config_setting_private_default_visibility: "false"
Se incompatibile_enforce_config_setting_visibility=false, questa opzione non è disponibile. Altrimenti, se questo flag è false, qualsiasi config_setting senza un attributo di visibilità esplicito è //visibility:public. Se questo flag è true, config_setting segue la stessa logica di visibilità di tutte le altre regole. Visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/12933.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_enforce_config_setting_visibility: "false"
Se true, applica le limitazioni di visibilità di config_setting. Se il valore è false, ogni config_setting è visibile a ogni destinazione. Visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/12932.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Opzioni che influiscono sul livello di dettaglio, sul formato o sulla posizione del logging:
Valore predefinito di --[no]experimental_record_metrics_for_all_mnemonics: "false"
Per impostazione predefinita, il numero di tipi di azione è limitato alle 20 mnemoniche con il maggior numero di azioni eseguite. Se imposti questa opzione, le statistiche per tutte le mnemoniche verranno scritte.
Valore predefinito di --experimental_repository_resolved_file=<a string>: "
Se il campo non è vuoto, scrivi un valore Starlark con le informazioni risolte di tutte le regole del repository Starlark eseguite.
Tag: affects_outputs
Opzioni che specificano o modificano un input generico in un comando Bazel che non rientra in altre categorie.:
Valore predefinito di --experimental_resolved_file_instead_of_workspace=<a string>: "
Se il campo specificato non è vuoto, leggi il file risolto specificato invece del file WORKSPACE
Tag: changes_inputs
Opzioni di memorizzazione e memorizzazione nella cache remota:
Valore predefinito di --experimental_downloader_config=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un file con cui configurare il downloader remoto. Questo file è composto da righe, ognuna delle quali inizia con un'istruzione ("allow", "block" o "rewrite") seguita da un nome host (per "allow" e "block") oppure da due pattern, uno da trovare e uno da utilizzare come URL sostitutivo, con riferimenti precedenti che iniziano da "$1". È possibile restituire più istruzioni di "riscrittura" per lo stesso URL e restituire più URL
Valore predefinito di --[no]experimental_guard_against_concurrent_changes: "false"
Disattiva questa opzione per disattivare il controllo del tempo dei file di input di un'azione prima di caricarla in una cache remota. In alcuni casi, il kernel di Linux ritarda la scrittura dei file, causando falsi positivi.
Valore predefinito di --[no]experimental_remote_cache_async: "false"
Se true, la I/O della cache remota avverrà in background anziché avviene come parte di una generazione.
Valore predefinito di --[no]experimental_remote_cache_compression: "false"
Se abilitato, comprimi/decomprimi i blob cache con zstd.
Valore predefinito di --experimental_remote_capture_corrupted_outputs=<a path>: vedi la descrizione
Un percorso a una directory in cui verranno acquisiti gli output danneggiati.
Valore predefinito di --experimental_remote_downloader=<a string>: vedi la descrizione
Un URI dell'endpoint dell'API Remote Asset, da utilizzare come proxy di download remoto. Gli schemi supportati sono grpc, grpcs (grpc with TLS abilitate) e unix (locali socket UNIX). Se non viene fornito uno schema, Bazel utilizzerà per impostazione predefinita grpcs. Visita la pagina https://github.com/bazelbuild/remote-apis/blob/master/build/bazel/remote/asset/v1/remote_asset.proto.
Valore predefinito di --[no]experimental_remote_execution_keepalive: "false"
Indica se utilizzare keepalive per le chiamate di esecuzione remota.
Valore predefinito di --experimental_remote_grpc_log=<a path>: vedi la descrizione
Se specificato, un percorso per un file per registrare i dettagli relativi alle chiamate gRPC. Questo log consiste in una sequenza di com.google.devtools.build.lib.remote.logging.RemoteExecutionLog.LogEntry di protocollo serializzati con ogni messaggio preceduto da una varianza che indica le dimensioni del seguente messaggio protobuf serializzato, come eseguito dal metodo LogEntry.writeDelimitedTo(OutputStream).
Valore predefinito di --[no]experimental_remote_merkle_tree_cache: "false"
Se impostato su true, i calcoli ad albero di Merkle verranno memorizzati per migliorare la velocità di controllo degli hit della cache remota. La stampa dei piedi in memoria della cache è controllata da --experimental_remote_merkle_tree_cache_size.
Valore predefinito di --experimental_remote_merkle_tree_cache_size=<a long integer>: "1000"
Il numero di alberi di Merkle da memorizzare per migliorare la velocità di controllo degli hit della cache remota. Anche se la cache viene automaticamente eliminata in base alla gestione dei riferimenti soft da parte di Java, se l'impostazione è troppo elevata possono verificarsi errori di memoria. Se impostato su 0, la dimensione cache è illimitata. Il valore ottimale varia a seconda delle dimensioni del progetto. Il valore predefinito è 1000.
Valore predefinito di --[no]incompatible_remote_build_event_upload_respect_no_cache: "false"
Se impostato su true, gli output a cui fa riferimento il BEP non vengono caricati nella cache remota se l'azione di generazione non può essere memorizzata nella cache da remoto.
Valore predefinito di --[no]incompatible_remote_output_paths_relative_to_input_root: "false"
Se impostato su true, i percorsi di output sono relativi alla radice di input anziché alla directory di lavoro.
Tag: incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_remote_results_ignore_disk: "false"
Se è impostato su true, --noremote_upload_local_results e --noremote_accept_cached non vengono applicati alla cache del disco. Se viene utilizzata una cache combinata: --noremote_upload_local_results comporterà la scrittura dei risultati nella cache del disco, ma non il loro caricamento nella cache remota. --noremote_accept_cached comporterà il controllo dell'URL Bazel nella cache del disco, ma non nella cache remota. le azioni no-remote-exec possono raggiungere la cache del disco. Per informazioni dettagliate, visita la sezione #8216.
Tag: incompatible_change
Valore predefinito di --[no]remote_accept_cached: "true"
Indica se accettare o meno i risultati delle azioni memorizzate nella cache da remoto.
Valore predefinito di --remote_bytestream_uri_prefix=<a string>: vedi la descrizione
Il nome host e il nome dell'istanza da utilizzare negli URI bytestream:// scritti nei flussi di eventi di build. Questa opzione può essere impostata quando le build vengono eseguite utilizzando un proxy, il che fa sì che i valori di --remote_executor e --remote_instance_name non corrispondano più al nome canonico del servizio di esecuzione remoto. Se non viene configurato, l'impostazione predefinita è "${nome host}/${instance_name}".
Valore predefinito di --remote_cache=<a string>: vedi la descrizione
Un URI di un endpoint di memorizzazione nella cache. Gli schemi supportati sono http, https, grpc, grpcs (grpc with TLS enabled) e unix (local sockets). Se non viene fornito uno schema, Bazel utilizzerà per impostazione predefinita grpcs. Specifica lo schema grpc://, http:// o unix: per disabilitare TLS. https://dbaze.build/docs/remote-caching
Sono stati accumulati --remote_cache_header=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Specifica un'intestazione che verrà inclusa nelle richieste di cache: --remote_cache_header=Name=Value. È possibile trasmettere più intestazioni specificando il flag più volte. Più valori con lo stesso nome verranno convertiti in un elenco separato da virgole.
Sono stati accumulati --remote_default_exec_properties=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Imposta le proprietà exec predefinite da utilizzare come piattaforma di esecuzione remota se una piattaforma di esecuzione non ha già impostato exec_properties.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --remote_default_platform_properties=<a string>: "
Configura le proprietà della piattaforma predefinite da impostare per l'API Remote Execution, se la piattaforma di esecuzione non ha già impostato remote_execution_properties. Questo valore verrà utilizzato anche se è selezionata la piattaforma host come piattaforma di esecuzione per l'esecuzione remota.
Sono stati accumulati --remote_downloader_header=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Specifica un'intestazione che sarà inclusa nelle richieste di download remoto: --remote_downloader_header=Name=Value. È possibile trasmettere più intestazioni specificando il flag più volte. Più valori con lo stesso nome verranno convertiti in un elenco separato da virgole.
Sono stati accumulati --remote_exec_header=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Specifica un'intestazione che verrà inclusa nelle richieste di esecuzione: --remote_exec_header=Name=Value. È possibile trasmettere più intestazioni specificando il flag più volte. Più valori con lo stesso nome verranno convertiti in un elenco separato da virgole.
Valore predefinito di --remote_execution_priority=<an integer>: "0"
La priorità relativa delle azioni da eseguire a distanza. La semantica dei particolari valori di priorità dipende dal server.
Valore predefinito di --remote_executor=<a string>: vedi la descrizione
HOST o HOST:PORT di un endpoint di esecuzione remota. Gli schemi supportati sono grpc, grpcs (grpc with TLS abilitate) e unix (locali socket UNIX). Se non viene fornito uno schema, Bazel utilizzerà per impostazione predefinita grpcs. Specifica lo schema grpc:// o unix: per disattivare TLS.
Sono stati accumulati --remote_header=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Specifica un'intestazione che verrà inclusa nelle richieste: --remote_header=Name=Value. È possibile trasmettere più intestazioni specificando il flag più volte. Più valori con lo stesso nome verranno convertiti in un elenco separato da virgole.
Valore predefinito di --remote_instance_name=<a string>: "
Valore da trasmettere come instance_name nell'API di esecuzione remota.
Valore predefinito di --[no]remote_local_fallback: "false"
Indica se utilizzare una strategia di esecuzione autonoma autonoma se l'esecuzione remota non riesce.
Valore predefinito di --remote_local_fallback_strategy=<a string>: "local"
Nessun intervento, deprecato. Per informazioni dettagliate, visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/7480.
Valore predefinito di --remote_max_connections=<an integer>: "100"
Limita il numero massimo di connessioni simultanee alla cache/esecutore remota. Per impostazione predefinita, il valore è 100. Impostando il valore a 0 significa che non esistono limitazioni. Per la cache remota HTTP, una connessione TCP potrebbe gestire una richiesta alla volta, quindi Bazel potrebbe effettuare fino a --remote_max_connections richieste simultanee. Per la cache remota o l'esecutore di gRPC, un canale gRPC potrebbe solitamente gestire più di 100 richieste in parallelo, quindi Bazel potrebbe effettuare circa `--remote_max_connections * 100` richieste simultanee.
Tag: host_machine_resource_optimizations
Valore predefinito di --remote_proxy=<a string>: vedi la descrizione
Connettiti alla cache remota tramite un proxy. Attualmente questo flag può essere utilizzato solo per configurare un socket di dominio Unix (unix:/path/to/socket).
Valore predefinito di --remote_result_cache_priority=<an integer>: "0"
La priorità relativa delle azioni remote da archiviare nella cache remota. La semantica dei particolari valori di priorità dipende dal server.
Valore predefinito di --remote_retries=<an integer>: "5"
Il numero massimo di tentativi per ritentare un errore temporaneo. Se impostato su 0, i nuovi tentativi sono disattivati.
Valore predefinito di --remote_timeout=<An immutable length of time.>: "60s"
Il tempo massimo di attesa per l'esecuzione remota e la memorizzazione nella cache delle chiamate. Per la cache REST, si tratta sia della connessione che del timeout in lettura. È possibile utilizzare le unità di seguito: Giorni (d), ore (h), minuti (m), secondi (s) e millisecondi (ms). Se l'unità viene omessa, il valore viene interpretato come secondi.
Valore predefinito di --[no]remote_upload_local_results: "true"
Indica se caricare o meno i risultati delle azioni eseguite localmente nella cache remota.
Valore predefinito di --[no]remote_verify_downloads: "true"
Se impostato su true, Bazel calcolerà la somma degli hash di tutti i download remoti e ignorerà i valori memorizzati nella cache remota se non corrispondono al valore previsto.
Opzioni varie, non classificate in altro modo:
Valore predefinito di --deleted_packages=<comma-separated list of package names>: "
Un elenco di nomi di pacchetti separati da virgole che il sistema di compilazione considererà inesistenti anche se sono visibili sul percorso della spedizione. Utilizza questa opzione quando elimini un sottopacchetto 'x/y' di un pacchetto esistente 'x'. Ad esempio, dopo aver eliminato x/y/BUILD nel client, il sistema di compilazione potrebbe lamentarsi se rileva un'etichetta '//x:y/z' se ciò è ancora fornito da un'altra voce package_path. Specificando --deleted_packages x/y evita questo problema.
Valore predefinito di --disk_cache=<a path>: vedi la descrizione
Un percorso a una directory in cui Bazel può leggere e scrivere azioni e output di azioni. Se la directory non esiste, verrà creata.
Valore predefinito di --google_auth_scopes=<comma-separated list of options>: "https://www.googleapis.com/auth/cloud-platform"
Un elenco separato da virgole degli ambiti di autenticazione di Google Cloud.
Valore predefinito di --google_credentials=<a string>: vedi la descrizione
Specifica il file da cui ottenere le credenziali di autenticazione. Per maggiori dettagli, visita la pagina https://cloud.google.com/docs/authentication.
Valore predefinito di --[no]google_default_credentials: "false"
Indica se utilizzare 'Credenziali predefinite dell'applicazione Google' per l'autenticazione. Per maggiori dettagli, visita la pagina https://cloud.google.com/docs/authentication. Disattivata per impostazione predefinita.
Valore predefinito di --grpc_keepalive_time=<An immutable length of time.>: vedi la descrizione
Configura ping ping attivi per le connessioni gRPC in uscita. Se impostato, Bazel invia un ping dopo questo lasso di tempo di assenza di operazioni di lettura sulla connessione, ma solo se è presente almeno una chiamata gRPC in attesa. Le volte vengono trattate come secondi di granularità; è un errore impostare un valore inferiore a un secondo. Per impostazione predefinita, i ping keep-alive sono disattivati. Prima di abilitare questa impostazione devi coordinarti con il proprietario del servizio.
Valore predefinito di --grpc_keepalive_timeout=<An immutable length of time.>: "20s"
Configura un timeout keep-alive per le connessioni gRPC in uscita. Se i ping keep-alive sono abilitati con --grpc_keepalive_time, Bazel smette di connettersi se non riceve una risposta ping dopo questo periodo di tempo. Le volte vengono trattate come secondi di granularità; è un errore impostare un valore inferiore a un secondo. Se i ping keep-alive sono disabilitati, questa impostazione viene ignorata.
Sono stati accumulati --override_repository=<an equals-separated mapping of repository name to path> utilizzi multipli
Esegue l'override di un repository con una directory locale.
Valore predefinito di --package_path=<colon-separated list of options>: "%workspace%"
Un elenco separato da due punti di dove cercare i pacchetti. Gli elementi che iniziano con '%workspace%' sono relativi all'area di lavoro che li contiene. Se omesso o vuoto, il valore predefinito è l'output di 'bazel info default-package-path'.
Valore predefinito di --[no]show_loading_progress: "true"
Se attivato, Bazel stamperà "Carico pacchetto:" messaggi.
Valore predefinito di --tls_certificate=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un percorso a un certificato TLS che sia attendibile per firmare i certificati server.
Valore predefinito di --tls_client_certificate=<a string>: vedi la descrizione
Specifica il certificato client TLS da utilizzare. Dovrai anche fornire una chiave client per attivare l'autenticazione client.
Valore predefinito di --tls_client_key=<a string>: vedi la descrizione
Specifica la chiave client TLS da utilizzare; dovrai anche fornire un certificato client per abilitare l'autenticazione client.

Opzioni di assistenza

Opzioni visualizzate prima del comando e analizzate dal client:
Valore predefinito di --check_direct_dependencies=<off, warning or error>: "warning"
Verifica se le dipendenze dirette"bazel_dep"dichiarate nel modulo principale sono le stesse delle versioni visualizzate nel grafico delle dipendenze risolto. I valori validi sono "off" per disattivare il controllo, "avviso" per stampare un avviso quando viene rilevata una mancata corrispondenza o un "errore" per riassegnare il controllo a un errore di risoluzione.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --distdir=<a path> utilizzi multipli
Altre posizioni in cui cercare gli archivi prima di accedervi per scaricarli.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_enable_bzlmod: "false"
Se true, Bazel prova a caricare repository esterni dal sistema Bzlmod prima di esaminare il file WORKSPACE.
Tag: loading_and_analysis
Se impostato, la cache del repository esegue il hardlink del file in caso di hit della cache, anziché copiarlo. Il suo scopo è quello di risparmiare spazio su disco.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_cache_urls_as_default_canonical_id: "false"
Se true, utilizza una stringa ricavata dagli URL dei download del repository come canonical_id, se non specificato. Ciò causa una modifica degli URL che determina un nuovo download anche se la cache contiene un download con lo stesso hash. Consente di verificare che le modifiche agli URL non comportino la maschera delle cache di repository danneggiati.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_disable_download: "false"
Se configurato, non è consentito scaricare repository esterni.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_repository_downloader_retries=<an integer>: "0"
Il numero massimo di tentativi per ritentare un errore di download. Se impostato su 0, i nuovi tentativi sono disattivati.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_scale_timeouts=<a double>: "1.0"
Applica la scalabilità a tutti i timeout nelle regole del repository di Starlark. In questo modo, i repository esterni possono essere creati lavorando su macchine che sono più lente dell'autore della regola previsto, senza modificare il codice sorgente.
Tag: bazel_internal_configuration, experimental
Valore predefinito di --http_timeout_scaling=<a double>: "1.0"
Ridimensiona tutti i timeout correlati ai download http in base al fattore specificato
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]ignore_dev_dependency: "false"
Se true, Bazel ignora 'bazel_dep' e 'use_extension' dichiarati come 'dev_dependency' nel MODULE.bazel del modulo root. Tieni presente che le dipendenze dev vengono sempre ignorate nel MODULE.bazel se non è il modulo principale, indipendentemente dal valore di questo flag.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --registry=<a string> utilizzi multipli
Specifica i registry da utilizzare per individuare le dipendenze del modulo Bazel. L'ordine è importante: i moduli vengono consultati per primi nei registry precedenti e vengono visualizzati solo nei registri successivi quando non sono presenti nei registri precedenti.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --repository_cache=<a path>: vedi la descrizione
Specifica la posizione della cache dei valori scaricati durante il recupero dei repository esterni. Una stringa vuota come argomento richiede la disattivazione della cache.
Tag: bazel_internal_configuration
Opzioni che influenzano il modo in cui Bazel applica input di build validi (definizioni di regole, combinazioni di flag e così via):
Valore predefinito di --experimental_repository_hash_file=<a string>: "
Se il campo non è vuoto, specifica un file contenente un valore risolto in base al quale verificare gli hash della directory del repository
Tag: affects_outputs, experimental
Sono stati accumulati --experimental_verify_repository_rules=<a string> utilizzi multipli
Se l'elenco di regole del repository per le quali l'hash della directory di output deve essere verificato, fornisci un file specificato da --experimental_repository_hash_file.
Tag: affects_outputs, experimental
Questa opzione influisce sulla semantica del linguaggio Starlark o dell'API Build accessibile per i file BUILD, .bzl o WORKSPACE.:
Valore predefinito di --[no]experimental_allow_top_level_aspects_parameters: "true"
Nessun costo
Tag: no_op, deprecated, experimental
Opzioni che influiscono sul livello di dettaglio, sul formato o sulla posizione del logging:
Valore predefinito di --[no]experimental_record_metrics_for_all_mnemonics: "false"
Per impostazione predefinita, il numero di tipi di azione è limitato alle 20 mnemoniche con il maggior numero di azioni eseguite. Se imposti questa opzione, le statistiche per tutte le mnemoniche verranno scritte.
Valore predefinito di --help_verbosity=<long, medium or short>: "medium"
Seleziona il livello di dettaglio del comando Guida.
Tag: affects_outputs, terminal_output
--long [-l]
Mostra la descrizione completa di ogni opzione anziché il nome.
Si espande in:
--help_verbosity=long

Tag: affects_outputs, terminal_output
--short
Mostra solo i nomi delle opzioni, non i relativi tipi o significati.
Si espande in:
--help_verbosity=short

Tag: affects_outputs, terminal_output
Opzioni che specificano o modificano un input generico in un comando Bazel che non rientra in altre categorie.:
Valore predefinito di --experimental_resolved_file_instead_of_workspace=<a string>: "
Se il campo specificato non è vuoto, leggi il file risolto specificato invece del file WORKSPACE
Tag: changes_inputs
Opzioni di memorizzazione e memorizzazione nella cache remota:
Valore predefinito di --experimental_downloader_config=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un file con cui configurare il downloader remoto. Questo file è composto da righe, ognuna delle quali inizia con un'istruzione ("allow", "block" o "rewrite") seguita da un nome host (per "allow" e "block") oppure da due pattern, uno da trovare e uno da utilizzare come URL sostitutivo, con riferimenti precedenti che iniziano da "$1". È possibile restituire più istruzioni di "riscrittura" per lo stesso URL e restituire più URL
Opzioni varie, non classificate in altro modo:
Sono stati accumulati --override_repository=<an equals-separated mapping of repository name to path> utilizzi multipli
Esegue l'override di un repository con una directory locale.

Opzioni informazioni

Eredita tutte le opzioni da build.

Opzioni visualizzate prima del comando e analizzate dal client:
Valore predefinito di --check_direct_dependencies=<off, warning or error>: "warning"
Verifica se le dipendenze dirette "bazel_dep" dichiarate nel modulo principale sono le stesse delle versioni visualizzate nel grafico delle dipendenze risolto. I valori validi sono "off" per disattivare il controllo, "avviso" per stampare un avviso quando viene rilevata una mancata corrispondenza o un "errore" per riassegnare il controllo a un errore di risoluzione.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --distdir=<a path> utilizzi multipli
Altre posizioni in cui cercare gli archivi prima di accedervi per scaricarli.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_enable_bzlmod: "false"
Se true, Bazel prova a caricare repository esterni dal sistema Bzlmod prima di esaminare il file WORKSPACE.
Tag: loading_and_analysis
Se impostato, la cache del repository esegue il hardlink del file in caso di hit della cache, anziché copiarlo. Il suo scopo è quello di risparmiare spazio su disco.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_cache_urls_as_default_canonical_id: "false"
Se true, utilizza una stringa ricavata dagli URL dei download del repository come canonical_id, se non specificato. Ciò causa una modifica degli URL che determina un nuovo download anche se la cache contiene un download con lo stesso hash. Consente di verificare che le modifiche agli URL non comportino la maschera delle cache di repository danneggiati.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_disable_download: "false"
Se configurato, non è consentito scaricare repository esterni.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_repository_downloader_retries=<an integer>: "0"
Il numero massimo di tentativi per ritentare un errore di download. Se impostato su 0, i nuovi tentativi sono disattivati.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_scale_timeouts=<a double>: "1.0"
Applica la scalabilità a tutti i timeout nelle regole del repository di Starlark. In questo modo, i repository esterni possono essere creati lavorando su macchine che sono più lente dell'autore della regola previsto, senza modificare il codice sorgente.
Tag: bazel_internal_configuration, experimental
Valore predefinito di --http_timeout_scaling=<a double>: "1.0"
Ridimensiona tutti i timeout correlati ai download http in base al fattore specificato
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]ignore_dev_dependency: "false"
Se true, Bazel ignora 'bazel_dep' e 'use_extension' dichiarati come 'dev_dependency' nel MODULE.bazel del modulo root. Tieni presente che le dipendenze dev vengono sempre ignorate nel MODULE.bazel se non è il modulo principale, indipendentemente dal valore di questo flag.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --registry=<a string> utilizzi multipli
Specifica i registry da utilizzare per individuare le dipendenze del modulo Bazel. L'ordine è importante: i moduli vengono consultati per primi nei registry precedenti e vengono visualizzati solo nei registri successivi quando non sono presenti nei registri precedenti.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --repository_cache=<a path>: vedi la descrizione
Specifica la posizione della cache dei valori scaricati durante il recupero dei repository esterni. Una stringa vuota come argomento richiede la disattivazione della cache.
Tag: bazel_internal_configuration
Opzioni che influenzano il modo in cui Bazel applica input di build validi (definizioni di regole, combinazioni di flag e così via):
Valore predefinito di --experimental_repository_hash_file=<a string>: "
Se il campo non è vuoto, specifica un file contenente un valore risolto in base al quale verificare gli hash della directory del repository
Tag: affects_outputs, experimental
Sono stati accumulati --experimental_verify_repository_rules=<a string> utilizzi multipli
Se l'elenco di regole del repository per le quali l'hash della directory di output deve essere verificato, fornisci un file specificato da --experimental_repository_hash_file.
Tag: affects_outputs, experimental
Questa opzione influisce sulla semantica del linguaggio Starlark o dell'API Build accessibile per i file BUILD, .bzl o WORKSPACE.:
Valore predefinito di --[no]experimental_allow_top_level_aspects_parameters: "true"
Nessun costo
Tag: no_op, deprecated, experimental
Opzioni che influiscono sul livello di dettaglio, sul formato o sulla posizione del logging:
Valore predefinito di --[no]experimental_record_metrics_for_all_mnemonics: "false"
Per impostazione predefinita, il numero di tipi di azione è limitato alle 20 mnemoniche con il maggior numero di azioni eseguite. Se imposti questa opzione, le statistiche per tutte le mnemoniche verranno scritte.
Valore predefinito di --[no]show_make_env: "false"
Includi l'ambiente "Make" nell'output.
Tag: affects_outputs, terminal_output
Opzioni che specificano o modificano un input generico in un comando Bazel che non rientra in altre categorie.:
Valore predefinito di --experimental_resolved_file_instead_of_workspace=<a string>: "
Se il campo specificato non è vuoto, leggi il file risolto specificato invece del file WORKSPACE
Tag: changes_inputs
Opzioni di memorizzazione e memorizzazione nella cache remota:
Valore predefinito di --experimental_downloader_config=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un file con cui configurare il downloader remoto. Questo file è composto da righe, ognuna delle quali inizia con un'istruzione ("allow", "block" o "rewrite") seguita da un nome host (per "allow" e "block") oppure da due pattern, uno da trovare e uno da utilizzare come URL sostitutivo, con riferimenti precedenti che iniziano da "$1". È possibile restituire più istruzioni di "riscrittura" per lo stesso URL e restituire più URL
Opzioni varie, non classificate in altro modo:
Sono stati accumulati --override_repository=<an equals-separated mapping of repository name to path> utilizzi multipli
Esegue l'override di un repository con una directory locale.

Opzioni di licenza

Opzioni visualizzate prima del comando e analizzate dal client:
Valore predefinito di --check_direct_dependencies=<off, warning or error>: "warning"
Verifica se le dipendenze dirette"bazel_dep"dichiarate nel modulo principale sono le stesse delle versioni visualizzate nel grafico delle dipendenze risolto. I valori validi sono "off" per disattivare il controllo, "avviso" per stampare un avviso quando viene rilevata una mancata corrispondenza o un "errore" per riassegnare il controllo a un errore di risoluzione.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --distdir=<a path> utilizzi multipli
Altre posizioni in cui cercare gli archivi prima di accedervi per scaricarli.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_enable_bzlmod: "false"
Se true, Bazel prova a caricare repository esterni dal sistema Bzlmod prima di esaminare il file WORKSPACE.
Tag: loading_and_analysis
Se impostato, la cache del repository esegue il hardlink del file in caso di hit della cache, anziché copiarlo. Il suo scopo è quello di risparmiare spazio su disco.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_cache_urls_as_default_canonical_id: "false"
Se true, utilizza una stringa ricavata dagli URL dei download del repository come canonical_id, se non specificato. Ciò causa una modifica degli URL che determina un nuovo download anche se la cache contiene un download con lo stesso hash. Consente di verificare che le modifiche agli URL non comportino la maschera delle cache di repository danneggiati.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_disable_download: "false"
Se configurato, non è consentito scaricare repository esterni.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_repository_downloader_retries=<an integer>: "0"
Il numero massimo di tentativi per ritentare un errore di download. Se impostato su 0, i nuovi tentativi sono disattivati.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_scale_timeouts=<a double>: "1.0"
Applica la scalabilità a tutti i timeout nelle regole del repository di Starlark. In questo modo, i repository esterni possono essere creati lavorando su macchine che sono più lente dell'autore della regola previsto, senza modificare il codice sorgente.
Tag: bazel_internal_configuration, experimental
Valore predefinito di --http_timeout_scaling=<a double>: "1.0"
Ridimensiona tutti i timeout correlati ai download http in base al fattore specificato
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]ignore_dev_dependency: "false"
Se true, Bazel ignora 'bazel_dep' e 'use_extension' dichiarati come 'dev_dependency' nel MODULE.bazel del modulo root. Tieni presente che le dipendenze dev vengono sempre ignorate nel MODULE.bazel se non è il modulo principale, indipendentemente dal valore di questo flag.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --registry=<a string> utilizzi multipli
Specifica i registry da utilizzare per individuare le dipendenze del modulo Bazel. L'ordine è importante: i moduli vengono consultati per primi nei registry precedenti e vengono visualizzati solo nei registri successivi quando non sono presenti nei registri precedenti.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --repository_cache=<a path>: vedi la descrizione
Specifica la posizione della cache dei valori scaricati durante il recupero dei repository esterni. Una stringa vuota come argomento richiede la disattivazione della cache.
Tag: bazel_internal_configuration
Opzioni che influenzano il modo in cui Bazel applica input di build validi (definizioni di regole, combinazioni di flag e così via):
Valore predefinito di --experimental_repository_hash_file=<a string>: "
Se il campo non è vuoto, specifica un file contenente un valore risolto in base al quale verificare gli hash della directory del repository
Tag: affects_outputs, experimental
Sono stati accumulati --experimental_verify_repository_rules=<a string> utilizzi multipli
Se l'elenco di regole del repository per le quali l'hash della directory di output deve essere verificato, fornisci un file specificato da --experimental_repository_hash_file.
Tag: affects_outputs, experimental
Questa opzione influisce sulla semantica del linguaggio Starlark o dell'API Build accessibile per i file BUILD, .bzl o WORKSPACE.:
Valore predefinito di --[no]experimental_allow_top_level_aspects_parameters: "true"
Nessun costo
Tag: no_op, deprecated, experimental
Opzioni che influiscono sul livello di dettaglio, sul formato o sulla posizione del logging:
Valore predefinito di --[no]experimental_record_metrics_for_all_mnemonics: "false"
Per impostazione predefinita, il numero di tipi di azione è limitato alle 20 mnemoniche con il maggior numero di azioni eseguite. Se imposti questa opzione, le statistiche per tutte le mnemoniche verranno scritte.
Opzioni che specificano o modificano un input generico in un comando Bazel che non rientra in altre categorie.:
Valore predefinito di --experimental_resolved_file_instead_of_workspace=<a string>: "
Se il campo specificato non è vuoto, leggi il file risolto specificato invece del file WORKSPACE
Tag: changes_inputs
Opzioni di memorizzazione e memorizzazione nella cache remota:
Valore predefinito di --experimental_downloader_config=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un file con cui configurare il downloader remoto. Questo file è composto da righe, ognuna delle quali inizia con un'istruzione ("allow", "block" o "rewrite") seguita da un nome host (per "allow" e "block") oppure da due pattern, uno da trovare e uno da utilizzare come URL sostitutivo, con riferimenti precedenti che iniziano da "$1". È possibile restituire più istruzioni di "riscrittura" per lo stesso URL e restituire più URL
Opzioni varie, non classificate in altro modo:
Sono stati accumulati --override_repository=<an equals-separated mapping of repository name to path> utilizzi multipli
Esegue l'override di un repository con una directory locale.

Opzioni di installazione per dispositivi mobili

Eredita tutte le opzioni da build.

Opzioni visualizzate prima del comando e analizzate dal client:
Valore predefinito di --check_direct_dependencies=<off, warning or error>: "warning"
Verifica se le dipendenze dirette "bazel_dep" dichiarate nel modulo principale sono le stesse delle versioni visualizzate nel grafico delle dipendenze risolto. I valori validi sono "off" per disattivare il controllo, "avviso" per stampare un avviso quando viene rilevata una mancata corrispondenza o un "errore" per riassegnare il controllo a un errore di risoluzione.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --distdir=<a path> utilizzi multipli
Altre posizioni in cui cercare gli archivi prima di accedervi per scaricarli.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_enable_bzlmod: "false"
Se true, Bazel prova a caricare repository esterni dal sistema Bzlmod prima di esaminare il file WORKSPACE.
Tag: loading_and_analysis
Se impostato, la cache del repository esegue il hardlink del file in caso di hit della cache, anziché copiarlo. Il suo scopo è quello di risparmiare spazio su disco.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_cache_urls_as_default_canonical_id: "false"
Se true, utilizza una stringa ricavata dagli URL dei download del repository come canonical_id, se non specificato. Ciò causa una modifica degli URL che determina un nuovo download anche se la cache contiene un download con lo stesso hash. Consente di verificare che le modifiche agli URL non comportino la maschera delle cache di repository danneggiati.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_disable_download: "false"
Se configurato, non è consentito scaricare repository esterni.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_repository_downloader_retries=<an integer>: "0"
Il numero massimo di tentativi per ritentare un errore di download. Se impostato su 0, i nuovi tentativi sono disattivati.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_scale_timeouts=<a double>: "1.0"
Applica la scalabilità a tutti i timeout nelle regole del repository di Starlark. In questo modo, i repository esterni possono essere creati lavorando su macchine che sono più lente dell'autore della regola previsto, senza modificare il codice sorgente.
Tag: bazel_internal_configuration, experimental
Valore predefinito di --http_timeout_scaling=<a double>: "1.0"
Ridimensiona tutti i timeout correlati ai download http in base al fattore specificato
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]ignore_dev_dependency: "false"
Se true, Bazel ignora 'bazel_dep' e 'use_extension' dichiarati come 'dev_dependency' nel MODULE.bazel del modulo root. Tieni presente che le dipendenze dev vengono sempre ignorate nel MODULE.bazel se non è il modulo principale, indipendentemente dal valore di questo flag.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --registry=<a string> utilizzi multipli
Specifica i registry da utilizzare per individuare le dipendenze del modulo Bazel. L'ordine è importante: i moduli vengono consultati per primi nei registry precedenti e vengono visualizzati solo nei registri successivi quando non sono presenti nei registri precedenti.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --repository_cache=<a path>: vedi la descrizione
Specifica la posizione della cache dei valori scaricati durante il recupero dei repository esterni. Una stringa vuota come argomento richiede la disattivazione della cache.
Tag: bazel_internal_configuration
Opzioni che controllano l'esecuzione della build:
Valore predefinito di --mode=<classic, classic_internal_test_do_not_use or skylark>: "classic"
Seleziona come eseguire l'installazione su dispositivi mobili. "classic" esegue la versione corrente per l'installazione di dispositivi mobili. "skylark" utilizza la nuova versione di Starlark, che supporta android_test.
Tag: loading_and_analysis, execution, incompatible_change
Opzioni che configurano la toolchain utilizzata per l'esecuzione delle azioni:
Valore predefinito di --adb=<a string>: "
Programma binario adb da utilizzare per il comando 'mobile-install'. Se non è specificato, viene utilizzato quello nell'SDK Android specificato dall'opzione della riga di comando --android_sdk (o l'SDK predefinito se --android_sdk non è specificato).
Tag: changes_inputs
Opzioni che controllano l'output del comando:
Valore predefinito di --[no]incremental: "false"
Indica se eseguire un'installazione incrementale. Se il valore è true, prova a evitare attività aggiuntive leggendo lo stato del dispositivo su cui deve essere installato il codice e utilizzando tali informazioni per evitare lavori inutili. Se il valore è false (valore predefinito), esegui sempre l'installazione completa.
Tag: loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]split_apks: "false"
Indica se utilizzare APK divisi per installare e aggiornare l'applicazione sul dispositivo. Funziona solo con dispositivi con Marshmallow o versioni successive
Tag: loading_and_analysis, affects_outputs
Opzioni che consentono all'utente di configurare l'output previsto, incidendo sul suo valore, invece che sulla sua esistenza:
Sono stati accumulati --adb_arg=<a string> utilizzi multipli
Argomenti aggiuntivi da trasmettere all'adb. Solitamente utilizzato per designare un dispositivo su cui eseguire l'installazione.
Tag: action_command_lines
--debug_app
Che sia l'attesa del debugger prima di avviare l'app.
Si espande in:
--start=DEBUG

Tag: execution
Valore predefinito di --device=<a string>: "
Il numero di serie del dispositivo adb. Se non specificato, verrà utilizzato il primo dispositivo.
Tag: action_command_lines
Valore predefinito di --start=<no, cold, warm or debug>: "NO"
Come deve essere avviata l'app dopo averla installata. Impostalo su WARM per mantenere e ripristinare lo stato dell'applicazione nelle installazioni incrementali.
Tag: execution
--start_app
Indica se avviare l'app dopo averla installata.
Si espande in:
--start=COLD

Tag: execution
Opzioni che influiscono sul modo in cui Bazel applica input di build validi (definizioni di regole, combinazioni di flag e così via):
Valore predefinito di --experimental_repository_hash_file=<a string>: "
Se il campo non è vuoto, specifica un file contenente un valore risolto in base al quale verificare gli hash della directory del repository
Tag: affects_outputs, experimental
Sono stati accumulati --experimental_verify_repository_rules=<a string> utilizzi multipli
Se l'elenco di regole del repository per le quali l'hash della directory di output deve essere verificato, fornisci un file specificato da --experimental_repository_hash_file.
Tag: affects_outputs, experimental
Questa opzione influisce sulla semantica del linguaggio Starlark o dell'API Build accessibile per i file BUILD, .bzl o WORKSPACE.:
Valore predefinito di --[no]experimental_allow_top_level_aspects_parameters: "true"
Nessun costo
Tag: no_op, deprecated, experimental
Opzioni che influiscono sul livello di dettaglio, sul formato o sulla posizione del logging:
Valore predefinito di --[no]experimental_record_metrics_for_all_mnemonics: "false"
Per impostazione predefinita, il numero di tipi di azione è limitato alle 20 mnemoniche con il maggior numero di azioni eseguite. Se imposti questa opzione, le statistiche per tutte le mnemoniche verranno scritte.
Valore predefinito di --incremental_install_verbosity=<a string>: "
Il livello di dettaglio per l'installazione incrementale. Imposta su 1 per il logging di debug.
Tag: bazel_monitoring
Opzioni che specificano o modificano un input generico in un comando Bazel che non rientra in altre categorie.:
Valore predefinito di --experimental_resolved_file_instead_of_workspace=<a string>: "
Se il campo specificato non è vuoto, leggi il file risolto specificato invece del file WORKSPACE
Tag: changes_inputs
Opzioni di memorizzazione e memorizzazione nella cache remota:
Valore predefinito di --experimental_downloader_config=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un file con cui configurare il downloader remoto. Questo file è composto da righe, ognuna delle quali inizia con un'istruzione ("allow", "block" o "rewrite") seguita da un nome host (per "allow" e "block") oppure da due pattern, uno da trovare e uno da utilizzare come URL sostitutivo, con riferimenti precedenti che iniziano da "$1". È possibile restituire più istruzioni di "riscrittura" per lo stesso URL e restituire più URL
Opzioni varie, non classificate in altro modo:
Sono stati accumulati --override_repository=<an equals-separated mapping of repository name to path> utilizzi multipli
Esegue l'override di un repository con una directory locale.

Eredita tutte le opzioni da build.

Opzioni visualizzate prima del comando e analizzate dal client:
Valore predefinito di --check_direct_dependencies=<off, warning or error>: "warning"
Verifica se le dipendenze dirette"bazel_dep"dichiarate nel modulo principale sono le stesse delle versioni visualizzate nel grafico delle dipendenze risolto. I valori validi sono "off" per disattivare il controllo, "avviso" per stampare un avviso quando viene rilevata una mancata corrispondenza o un "errore" per riassegnare il controllo a un errore di risoluzione.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --distdir=<a path> utilizzi multipli
Altre posizioni in cui cercare gli archivi prima di accedervi per scaricarli.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_enable_bzlmod: "false"
Se true, Bazel prova a caricare repository esterni dal sistema Bzlmod prima di esaminare il file WORKSPACE.
Tag: loading_and_analysis
Se impostato, la cache del repository esegue il hardlink del file in caso di hit della cache, anziché copiarlo. Il suo scopo è quello di risparmiare spazio su disco.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_cache_urls_as_default_canonical_id: "false"
Se true, utilizza una stringa ricavata dagli URL dei download del repository come canonical_id, se non specificato. Ciò causa una modifica degli URL che determina un nuovo download anche se la cache contiene un download con lo stesso hash. Consente di verificare che le modifiche agli URL non comportino la maschera delle cache di repository danneggiati.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_disable_download: "false"
Se configurato, non è consentito scaricare repository esterni.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_repository_downloader_retries=<an integer>: "0"
Il numero massimo di tentativi per ritentare un errore di download. Se impostato su 0, i nuovi tentativi sono disattivati.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_scale_timeouts=<a double>: "1.0"
Applica la scalabilità a tutti i timeout nelle regole del repository di Starlark. In questo modo, i repository esterni possono essere creati lavorando su macchine che sono più lente dell'autore della regola previsto, senza modificare il codice sorgente.
Tag: bazel_internal_configuration, experimental
Valore predefinito di --http_timeout_scaling=<a double>: "1.0"
Ridimensiona tutti i timeout correlati ai download http in base al fattore specificato
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]ignore_dev_dependency: "false"
Se true, Bazel ignora 'bazel_dep' e 'use_extension' dichiarati come 'dev_dependency' nel MODULE.bazel del modulo root. Tieni presente che le dipendenze dev vengono sempre ignorate nel MODULE.bazel se non è il modulo principale, indipendentemente dal valore di questo flag.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --registry=<a string> utilizzi multipli
Specifica i registry da utilizzare per individuare le dipendenze del modulo Bazel. L'ordine è importante: i moduli vengono consultati per primi nei registry precedenti e vengono visualizzati solo nei registri successivi quando non sono presenti nei registri precedenti.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --repository_cache=<a path>: vedi la descrizione
Specifica la posizione della cache dei valori scaricati durante il recupero dei repository esterni. Una stringa vuota come argomento richiede la disattivazione della cache.
Tag: bazel_internal_configuration
Opzioni che influenzano il modo in cui Bazel applica input di build validi (definizioni di regole, combinazioni di flag e così via):
Valore predefinito di --experimental_repository_hash_file=<a string>: "
Se il campo non è vuoto, specifica un file contenente un valore risolto in base al quale verificare gli hash della directory del repository
Tag: affects_outputs, experimental
Sono stati accumulati --experimental_verify_repository_rules=<a string> utilizzi multipli
Se l'elenco di regole del repository per le quali l'hash della directory di output deve essere verificato, fornisci un file specificato da --experimental_repository_hash_file.
Tag: affects_outputs, experimental
Questa opzione influisce sulla semantica del linguaggio Starlark o dell'API Build accessibile per i file BUILD, .bzl o WORKSPACE.:
Valore predefinito di --[no]experimental_allow_top_level_aspects_parameters: "true"
Nessun costo
Tag: no_op, deprecated, experimental
Opzioni che influiscono sul livello di dettaglio, sul formato o sulla posizione del logging:
Valore predefinito di --[no]experimental_record_metrics_for_all_mnemonics: "false"
Per impostazione predefinita, il numero di tipi di azione è limitato alle 20 mnemoniche con il maggior numero di azioni eseguite. Se imposti questa opzione, le statistiche per tutte le mnemoniche verranno scritte.
Opzioni che specificano o modificano un input generico in un comando Bazel che non rientra in altre categorie.:
Valore predefinito di --experimental_resolved_file_instead_of_workspace=<a string>: "
Se il campo specificato non è vuoto, leggi il file risolto specificato invece del file WORKSPACE
Tag: changes_inputs
Opzioni di memorizzazione e memorizzazione nella cache remota:
Valore predefinito di --experimental_downloader_config=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un file con cui configurare il downloader remoto. Questo file è composto da righe, ognuna delle quali inizia con un'istruzione ("allow", "block" o "rewrite") seguita da un nome host (per "allow" e "block") oppure da due pattern, uno da trovare e uno da utilizzare come URL sostitutivo, con riferimenti precedenti che iniziano da "$1". È possibile restituire più istruzioni di "riscrittura" per lo stesso URL e restituire più URL
Opzioni varie, non classificate in altro modo:
Sono stati accumulati --override_repository=<an equals-separated mapping of repository name to path> utilizzi multipli
Esegue l'override di un repository con una directory locale.
Sono stati accumulati --print_action_mnemonics=<a string> utilizzi multipli
Elenca i filtri per filtrare i datiprint_action, senza che vengano applicati filtri quando il campo è lasciato vuoto.

Opzioni query

Opzioni visualizzate prima del comando e analizzate dal client:
Valore predefinito di --check_direct_dependencies=<off, warning or error>: "warning"
Verifica se le dipendenze dirette"bazel_dep"dichiarate nel modulo principale sono le stesse delle versioni visualizzate nel grafico delle dipendenze risolto. I valori validi sono "off" per disattivare il controllo, "avviso" per stampare un avviso quando viene rilevata una mancata corrispondenza o un "errore" per riassegnare il controllo a un errore di risoluzione.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --distdir=<a path> utilizzi multipli
Altre posizioni in cui cercare gli archivi prima di accedervi per scaricarli.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_enable_bzlmod: "false"
Se true, Bazel prova a caricare repository esterni dal sistema Bzlmod prima di esaminare il file WORKSPACE.
Tag: loading_and_analysis
Se impostato, la cache del repository esegue il hardlink del file in caso di hit della cache, anziché copiarlo. Il suo scopo è quello di risparmiare spazio su disco.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_cache_urls_as_default_canonical_id: "false"
Se true, utilizza una stringa ricavata dagli URL dei download del repository come canonical_id, se non specificato. Ciò causa una modifica degli URL che determina un nuovo download anche se la cache contiene un download con lo stesso hash. Consente di verificare che le modifiche agli URL non comportino la maschera delle cache di repository danneggiati.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_disable_download: "false"
Se configurato, non è consentito scaricare repository esterni.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_repository_downloader_retries=<an integer>: "0"
Il numero massimo di tentativi per ritentare un errore di download. Se impostato su 0, i nuovi tentativi sono disattivati.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_scale_timeouts=<a double>: "1.0"
Applica la scalabilità a tutti i timeout nelle regole del repository di Starlark. In questo modo, i repository esterni possono essere creati lavorando su macchine che sono più lente dell'autore della regola previsto, senza modificare il codice sorgente.
Tag: bazel_internal_configuration, experimental
Valore predefinito di --http_timeout_scaling=<a double>: "1.0"
Ridimensiona tutti i timeout correlati ai download http in base al fattore specificato
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]ignore_dev_dependency: "false"
Se true, Bazel ignora 'bazel_dep' e 'use_extension' dichiarati come 'dev_dependency' nel MODULE.bazel del modulo root. Tieni presente che le dipendenze dev vengono sempre ignorate nel MODULE.bazel se non è il modulo principale, indipendentemente dal valore di questo flag.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --registry=<a string> utilizzi multipli
Specifica i registry da utilizzare per individuare le dipendenze del modulo Bazel. L'ordine è importante: i moduli vengono consultati per primi nei registry precedenti e vengono visualizzati solo nei registri successivi quando non sono presenti nei registri precedenti.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --repository_cache=<a path>: vedi la descrizione
Specifica la posizione della cache dei valori scaricati durante il recupero dei repository esterni. Una stringa vuota come argomento richiede la disattivazione della cache.
Tag: bazel_internal_configuration
Opzioni che controllano l'esecuzione della build:
Se impostato su true, Bazel rappresenterà i symlink negli output di azione nel protocollo di memorizzazione nella cache remota come in esecuzione. Il comportamento attuale prevede che le cache e gli esecutori remoti seguano i symlink e li rappresentino come file. Per informazioni dettagliate, consulta la sezione #6631.
Tag: execution, incompatible_change
--[no]keep_going [-k] valore predefinito: "false"
Continua il più possibile dopo un errore. Non è possibile analizzare il target che non è riuscito e quelli che dipendono da esso, ma anche altri prerequisiti.
Tag: eagerness_to_exit
Valore predefinito di --loading_phase_threads=<an integer, or a keyword ("auto", "HOST_CPUS", "HOST_RAM"), optionally followed by an operation ([-|*]<float>) eg. "auto", "HOST_CPUS*.5">: "auto"
Numero di thread paralleli da utilizzare per la fase di caricamento/analisi. Prende un numero intero o una parola chiave ("auto", "HOST_CPUS", "HOST_RAM"), facoltativamente seguito da un'operazione ([-|*]<float>), ad esempio "auto", "HOST_CPUS*.5". "auto" imposta un valore predefinito ragionevole in base alle risorse host. Deve essere almeno 1.
Tag: bazel_internal_configuration
Se true, carica gli output di simboli di azione nella cache remota. Se questa opzione non viene abilitata, le azioni Cachable che generano link di output non andranno a buon fine.
Tag: execution
Opzioni che consentono all'utente di configurare l'output previsto, con effetto sul suo valore, invece che sull'esistenza:
Valore predefinito di --bep_maximum_open_remote_upload_files=<an integer>: "-1"
Numero massimo di file aperti consentiti durante il caricamento degli artefatti BEP.
Tag: affects_outputs
--remote_download_minimal
Non scarica alcun output di build remota sulla macchina locale. Questo flag è una scorciatoia per tre flag: --experimental_inmemory_jdeps_files, --experimental_inmemory_dotd_files e --remote_download_outputs=minimal.
Si espande in:
--nobuild_runfile_links
--experimental_inmemory_jdeps_files
--experimental_inmemory_dotd_files
--remote_download_outputs=minimal

Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --remote_download_outputs=<all, minimal or toplevel>: "all"
Se impostato su 'minimal'non scarica alcun output di build remota sulla macchina locale, ad eccezione di quelli richiesti dalle azioni locali. Se impostato su 'toplevel' si comporta come'minimal' tranne per il fatto che scarica anche gli output dei target di primo livello sulla macchina locale. Entrambe le opzioni possono ridurre notevolmente i tempi di compilazione se la larghezza di banda della rete è un collo di bottiglia.
Tag: affects_outputs
Anziché scaricare i output di build da remoto sulla macchina locale, crea link simbolici. Il target dei link simbolici può essere specificato sotto forma di stringa modello. Questa stringa modello può contenere {hash} e {size_bytes} che si espandono rispettivamente sull'hash dell'oggetto e sulla dimensione in byte. Tali link simbolici possono, ad esempio, indirizzare a un file system FUSE che carica on demand oggetti dal CAS.
Tag: affects_outputs
--remote_download_toplevel
Scarica solo gli output remoti di target di primo livello sul computer locale. Questo flag è una scorciatoia per tre flag: --experimental_inmemory_jdeps_files, --experimental_inmemory_dotd_files e --remote_download_outputs=toplevel.
Si espande in:
--experimental_inmemory_jdeps_files
--experimental_inmemory_dotd_files
--remote_download_outputs=toplevel

Tag: affects_outputs
Opzioni che influiscono sul modo in cui Bazel applica input di build validi (definizioni di regole, combinazioni di flag e così via):
Valore predefinito di --experimental_repository_hash_file=<a string>: "
Se il campo non è vuoto, specifica un file contenente un valore risolto in base al quale verificare gli hash della directory del repository
Tag: affects_outputs, experimental
Sono stati accumulati --experimental_verify_repository_rules=<a string> utilizzi multipli
Se l'elenco di regole del repository per le quali l'hash della directory di output deve essere verificato, fornisci un file specificato da --experimental_repository_hash_file.
Tag: affects_outputs, experimental
Questa opzione influisce sulla semantica del linguaggio Starlark o dell'API Build accessibile per i file BUILD, .bzl o WORKSPACE.:
Valore predefinito di --[no]experimental_allow_top_level_aspects_parameters: "true"
Nessun intervento
Tag: no_op, deprecated, experimental
Valore predefinito di --[no]incompatible_config_setting_private_default_visibility: "false"
Se incompatibile_enforce_config_setting_visibility=false, questa opzione non è disponibile. Altrimenti, se questo flag è false, qualsiasi config_setting senza un attributo di visibilità esplicito è //visibility:public. Se questo flag è true, config_setting segue la stessa logica di visibilità di tutte le altre regole. Visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/12933.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_enforce_config_setting_visibility: "false"
Se true, applica le limitazioni di visibilità di config_setting. Se il valore è false, ogni config_setting è visibile a ogni destinazione. Visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/12932.
Tag: loading_and_analysis, incompatible_change
Opzioni relative all'output della query e alla semantica:
Valore predefinito di --aspect_deps=<off, conservative or precise>: "conservative"
Come risolvere le dipendenze degli aspetti quando il formato di output è uno di {xml,proto,record}. 'off' significa che nessuna dipendenza degli aspetti è risolta, 'conservativa' (impostazione predefinita) significa che tutte le dipendenze degli aspetti dichiarate vengono aggiunte indipendentemente dal fatto che siano assegnate alla classe della regola le dipendenze dirette e'precisa' significa che vengono aggiunti solo gli aspetti che potrebbero essere attivi poiché la classe delle dipendenze dirette. Tieni presente che la modalità esatta richiede il caricamento di altri pacchetti per valutare una singola destinazione, rendendola più lenta delle altre. Tieni inoltre presente che anche la modalità esatta non è del tutto precisa: la decisione di calcolare un aspetto viene decisa durante la fase di analisi, che non viene eseguita durante la query 'bazel'.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]experimental_graphless_query: "auto"
Se true, utilizza un'implementazione della query che non crea una copia del grafico. La nuova implementazione supporta solo --order_output=no, nonché un sottoinsieme di formattatori di output.
Tag: build_file_semantics, eagerness_to_exit
Valore predefinito di --graph:conditional_edges_limit=<an integer>: "4"
Il numero massimo di etichette delle condizioni da mostrare. -1 significa nessun troncamento e 0 significa nessuna annotazione. Questa opzione è applicabile solo a --output=graph.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]graph:factored: "true"
Se true, il grafico verrà emesso &fatto,3. Questa opzione è applicabile solo a --output=graph.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --graph:node_limit=<an integer>: "512"
La lunghezza massima della stringa dell'etichetta per un nodo del grafico nell'output. Le etichette più lunghe verranno troncate; -1 significa nessun troncamento. Questa opzione è applicabile solo a --output=graph.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]implicit_deps: "true"
Se abilitata, le dipendenze implicite verranno incluse nel grafico delle dipendenze su cui opera la query. Una dipendenza implicita è una dipendenza non specificata in modo esplicito nel file BUILD, ma aggiunta da bazel. Per cquery, questa opzione controlla il filtraggio delle catene di strumenti risolte.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]include_aspects: "true"
aquery, cquery: se includere azioni generate nell'output nell'output. query: no-op (gli aspetti vengono sempre seguiti).
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]incompatible_display_source_file_location: "true"
Vero, per impostazione predefinita, mostra la destinazione del file di origine. Se il valore è true, mostra la posizione della riga 1 dei file di origine negli output delle località. Il flag esiste solo per scopi di migrazione.
Tag: terminal_output, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_lexicographical_output: "true"
Se questa opzione è impostata, ordina --order_output=auto output in ordine lessicografico.
Tag: terminal_output, incompatible_change
Valore predefinito di --[no]infer_universe_scope: "false"
Se impostato e --universe_scope non è impostato, verrà dedotto un valore di --universe_scope come elenco di pattern target unici nell'espressione di query. Il valore --universe_scope dedotto per un'espressione di query che utilizza funzioni con ambito universo (ad es. "allrdeps") potrebbe non essere quello che vuoi, quindi dovresti usare questa opzione solo se sai cosa stai facendo. Per maggiori dettagli ed esempi, visita la pagina https://bazel.build/versions/reference/query#sky-query. Se --universe_scope è impostato, il valore di questa opzione viene ignorato. Nota: questa opzione si applica solo a "query" (ovvero non "cquery").
Tag: loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]line_terminator_null: "false"
Indica se ogni formato termina con \0 anziché con nuova riga.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]nodep_deps: "true"
Se abilitato, gli attributi dep di"nodep"; verranno inclusi nel grafico delle dipendenze su cui opera la query. Un esempio comune di attributo &notp;nodep" è "visibility". Esegui e analizza l'output di "info build-language" per scoprire tutti gli attributi "nodep" e il linguaggio di build.
Tag: build_file_semantics
--noorder_results
Output dei risultati con modalità dipendente dalle dipendenze (valore predefinito) o non ordinato. L'output non ordinato è più veloce, ma è supportato solo quando --output non è minrank, maxrank o Graph.
Si espande in:
--order_output=no

Tag: terminal_output
--null
Indica se ogni formato termina con \0 anziché con nuova riga.
Si espande in:
--line_terminator_null=true

Tag: terminal_output
Valore predefinito di --order_output=<no, deps, auto or full>: "auto"
Output dei risultati senza ordine (no), ordine delle dipendenze (dep) o ordine completo (completa). L'impostazione predefinita è 'auto' ciò significa che i risultati vengono generati in base alla dipendenza o all'ordine completo, a seconda del formattatore di output (ordine basato sulla dipendenza per proto, minrank, maxrank e grafico, completamente ordinato per tutti gli altri). Quando l'output è completamente ordinato, i nodi vengono stampati in un ordine completamente deterministico (totale). Per prima cosa, tutti i nodi sono in ordine alfabetico. Dopodiché, ogni nodo nell'elenco viene utilizzato come inizio di una ricerca post-ordine di profondità in cui i bordi in uscita verso i nodi non visitati vengono attraversati in ordine alfabetico dei nodi successivi. Infine, i nodi sono stampati nell'inverso dell'ordine in cui sono stati visitati.
Tag: terminal_output
--order_results
Output dei risultati con modalità dipendente dalle dipendenze (valore predefinito) o non ordinato. L'output non ordinato è più veloce, ma è supportato solo quando --output non è minrank, maxrank o Graph.
Si espande in:
--order_output=auto

Tag: terminal_output
Valore predefinito di --output=<a string>: "label"
Il formato in cui devono essere stampati i risultati della query. I valori consentiti per la query sono: build, grafico, etichetta, label_kind, location, maxrank, minrank, package, proto, xml.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:default_values: "true"
Se true, vengono inclusi gli attributi il cui valore non è specificato esplicitamente nel file BUILD, altrimenti vengono omessi. Questa opzione è applicabile a --output=proto
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:definition_stack: "false"
Compila il campo proto definizione_stack, che registra per ogni istanza della regola lo stack di chiamate Starlark al momento della definizione della classe della regola.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:flatten_selects: "true"
Se attivato, gli attributi configurabili creati da select() vengono suddivisi. Per i tipi di elenco, la rappresentazione divisa è un elenco contenente ogni valore della mappa selezionata esattamente una volta. I tipi scalari sono suddivisi in null.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --[no]proto:include_synthetic_attribute_hash: "false"
Indica se calcolare o meno l'attributo $internal_attr_hash.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:instantiation_stack: "false"
Compila lo stack di chiamate dell'istanza di ogni regola. Tieni presente che è necessario che lo stack sia presente.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:locations: "true"
Consente di stabilire se fornire o meno informazioni sulla posizione nell'output protocollo.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --proto:output_rule_attrs=<comma-separated list of options>: "all"
Elenco di attributi separati da virgole da includere nell'output. Il valore predefinito è tutti gli attributi. Imposta su una stringa vuota per non generare alcun attributo. Questa opzione è applicabile a --output=proto.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]proto:rule_inputs_and_outputs: "true"
Indica se i campi Rule_input e rule_output vengono compilati o meno.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --query_file=<a string>: "
Se viene impostata, la query la leggerà dal file indicato qui, anziché dalla riga di comando. È un errore specificare un file qui oltre a una query a riga di comando.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --[no]relative_locations: "false"
Se true, il percorso dei file BUILD negli output XML e del protocollo sarà relativo. Per impostazione predefinita, l'output della località è un percorso assoluto e non sarà coerente su tutte le macchine. Puoi impostare questa opzione su true per ottenere un risultato coerente su tutte le macchine.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]strict_test_suite: "false"
Se true, l'espressione test() restituisce un errore se rileva una suite di test contenente target non di test.
Tag: build_file_semantics, eagerness_to_exit
Valore predefinito di --[no]tool_deps: "true"
Query: se disattivata, le dipendenze su 'configurazione dell'host' o 'esecuzione' le destinazioni non verranno incluse nel grafico delle dipendenze su cui opera la query. Un "'host host' dipendenze delle dipendenze, ad esempio quello di una regola di qualsiasi protocollo 'proto_library' per il compilatore del protocollo, generalmente punta a uno strumento eseguito durante la build anziché a uno stesso programma 'target' Cquery: se disattivato, filtra tutti i target configurati che attraversano un host o una transizione di esecuzione dal target di primo livello che ha rilevato questo target configurato. Ciò significa che se la destinazione è di primo livello, verranno restituiti solo i target configurati anche nella configurazione target. Se il target di primo livello si trova nella configurazione host, verranno restituiti solo i target configurati dall'host. Questa opzione NON esclude le catene di strumenti risolte.
Tag: build_file_semantics
Valore predefinito di --universe_scope=<comma-separated list of options>: "
Un insieme di pattern target (separati e sottratti) separati da virgole. La query può essere eseguita nell'universo definito dalla chiusura transitiva dei target specificati. Questa opzione viene utilizzata per i comandi query e cquery. Per cquery, l'input per questa opzione è il target in cui sono integrate tutte le risposte, pertanto questa opzione potrebbe influire sulle configurazioni e sulle transizioni. Se questa opzione non è specificata, si presume che i target di primo livello siano i target analizzati dall'espressione di query. Nota: per cquery, non specificare questa opzione potrebbe causare l'interruzione della build se non è possibile creare i target analizzati dall'espressione di query con le opzioni di primo livello.
Tag: loading_and_analysis
Valore predefinito di --[no]xml:default_values: "false"
Se true, gli attributi delle regole il cui valore non è specificato esplicitamente nel file BUILD vengono stampati, altrimenti vengono omessi.
Tag: terminal_output
Valore predefinito di --[no]xml:line_numbers: "true"
Se true, l'output XML contiene numeri di riga. La disattivazione di questa opzione potrebbe facilitare la lettura delle differenze. Questa opzione è applicabile solo a --output=xml.
Tag: terminal_output
Opzioni che influiscono sul livello di dettaglio, sul formato o sulla posizione del logging:
Valore predefinito di --[no]experimental_record_metrics_for_all_mnemonics: "false"
Per impostazione predefinita, il numero di tipi di azione è limitato alle 20 mnemoniche con il maggior numero di azioni eseguite. Se imposti questa opzione, le statistiche per tutte le mnemoniche verranno scritte.
Valore predefinito di --experimental_repository_resolved_file=<a string>: "
Se il campo non è vuoto, scrivi un valore Starlark con le informazioni risolte di tutte le regole del repository Starlark eseguite.
Tag: affects_outputs
Opzioni che specificano o modificano un input generico in un comando Bazel che non rientra in altre categorie.:
Valore predefinito di --experimental_resolved_file_instead_of_workspace=<a string>: "
Se il campo specificato non è vuoto, leggi il file risolto specificato invece del file WORKSPACE
Tag: changes_inputs
Opzioni di memorizzazione e memorizzazione nella cache remota:
Valore predefinito di --experimental_downloader_config=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un file con cui configurare il downloader remoto. Questo file è composto da righe, ognuna delle quali inizia con un'istruzione ("allow", "block" o "rewrite") seguita da un nome host (per "allow" e "block") oppure da due pattern, uno da trovare e uno da utilizzare come URL sostitutivo, con riferimenti precedenti che iniziano da "$1". È possibile restituire più istruzioni di "riscrittura" per lo stesso URL e restituire più URL
Valore predefinito di --[no]experimental_guard_against_concurrent_changes: "false"
Disattiva questa opzione per disattivare il controllo del tempo dei file di input di un'azione prima di caricarla in una cache remota. In alcuni casi, il kernel di Linux ritarda la scrittura dei file, causando falsi positivi.
Valore predefinito di --[no]experimental_remote_cache_async: "false"
Se true, la I/O della cache remota avverrà in background anziché avviene come parte di una generazione.
Valore predefinito di --[no]experimental_remote_cache_compression: "false"
Se abilitato, comprimi/decomprimi i blob cache con zstd.
Valore predefinito di --experimental_remote_capture_corrupted_outputs=<a path>: vedi la descrizione
Un percorso a una directory in cui verranno acquisiti gli output danneggiati.
Valore predefinito di --experimental_remote_downloader=<a string>: vedi la descrizione
Un URI dell'endpoint dell'API Remote Asset, da utilizzare come proxy di download remoto. Gli schemi supportati sono grpc, grpcs (grpc with TLS abilitate) e unix (locali socket UNIX). Se non viene fornito uno schema, Bazel utilizzerà per impostazione predefinita grpcs. Visita la pagina https://github.com/bazelbuild/remote-apis/blob/master/build/bazel/remote/asset/v1/remote_asset.proto.
Valore predefinito di --[no]experimental_remote_execution_keepalive: "false"
Indica se utilizzare keepalive per le chiamate di esecuzione remota.
Valore predefinito di --experimental_remote_grpc_log=<a path>: vedi la descrizione
Se specificato, un percorso per un file per registrare i dettagli relativi alle chiamate gRPC. Questo log consiste in una sequenza di com.google.devtools.build.lib.remote.logging.RemoteExecutionLog.LogEntry di protocollo serializzati con ogni messaggio preceduto da una varianza che indica le dimensioni del seguente messaggio protobuf serializzato, come eseguito dal metodo LogEntry.writeDelimitedTo(OutputStream).
Valore predefinito di --[no]experimental_remote_merkle_tree_cache: "false"
Se impostato su true, i calcoli ad albero di Merkle verranno memorizzati per migliorare la velocità di controllo degli hit della cache remota. La stampa dei piedi in memoria della cache è controllata da --experimental_remote_merkle_tree_cache_size.
Valore predefinito di --experimental_remote_merkle_tree_cache_size=<a long integer>: "1000"
Il numero di alberi di Merkle da memorizzare per migliorare la velocità di controllo degli hit della cache remota. Anche se la cache viene automaticamente eliminata in base alla gestione dei riferimenti soft da parte di Java, se l'impostazione è troppo elevata possono verificarsi errori di memoria. Se impostato su 0, la dimensione cache è illimitata. Il valore ottimale varia a seconda delle dimensioni del progetto. Il valore predefinito è 1000.
Valore predefinito di --[no]incompatible_remote_build_event_upload_respect_no_cache: "false"
Se impostato su true, gli output a cui fa riferimento il BEP non vengono caricati nella cache remota se l'azione di generazione non può essere memorizzata nella cache da remoto.
Valore predefinito di --[no]incompatible_remote_output_paths_relative_to_input_root: "false"
Se impostato su true, i percorsi di output sono relativi alla radice di input anziché alla directory di lavoro.
Tag: incompatible_change
Valore predefinito di --[no]incompatible_remote_results_ignore_disk: "false"
Se è impostato su true, --noremote_upload_local_results e --noremote_accept_cached non vengono applicati alla cache del disco. Se viene utilizzata una cache combinata: --noremote_upload_local_results comporterà la scrittura dei risultati nella cache del disco, ma non il loro caricamento nella cache remota. --noremote_accept_cached comporterà il controllo dell'URL Bazel nella cache del disco, ma non nella cache remota. le azioni no-remote-exec possono raggiungere la cache del disco. Per informazioni dettagliate, visita la sezione #8216.
Tag: incompatible_change
Valore predefinito di --[no]remote_accept_cached: "true"
Indica se accettare o meno i risultati delle azioni memorizzate nella cache da remoto.
Valore predefinito di --remote_bytestream_uri_prefix=<a string>: vedi la descrizione
Il nome host e il nome dell'istanza da utilizzare negli URI bytestream:// scritti nei flussi di eventi di build. Questa opzione può essere impostata quando le build vengono eseguite utilizzando un proxy, il che fa sì che i valori di --remote_executor e --remote_instance_name non corrispondano più al nome canonico del servizio di esecuzione remoto. Se non viene configurato, l'impostazione predefinita è "${nome host}/${instance_name}".
Valore predefinito di --remote_cache=<a string>: vedi la descrizione
Un URI di un endpoint di memorizzazione nella cache. Gli schemi supportati sono http, https, grpc, grpcs (grpc with TLS enabled) e unix (local sockets). Se non viene fornito uno schema, Bazel utilizzerà per impostazione predefinita grpcs. Specifica lo schema grpc://, http:// o unix: per disabilitare TLS. https://dbaze.build/docs/remote-caching
Sono stati accumulati --remote_cache_header=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Specifica un'intestazione che verrà inclusa nelle richieste di cache: --remote_cache_header=Name=Value. È possibile trasmettere più intestazioni specificando il flag più volte. Più valori con lo stesso nome verranno convertiti in un elenco separato da virgole.
Sono stati accumulati --remote_default_exec_properties=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Imposta le proprietà exec predefinite da utilizzare come piattaforma di esecuzione remota se una piattaforma di esecuzione non ha già impostato exec_properties.
Tag: affects_outputs
Valore predefinito di --remote_default_platform_properties=<a string>: "
Configura le proprietà della piattaforma predefinite da impostare per l'API Remote Execution, se la piattaforma di esecuzione non ha già impostato remote_execution_properties. Questo valore verrà utilizzato anche se è selezionata la piattaforma host come piattaforma di esecuzione per l'esecuzione remota.
Sono stati accumulati --remote_downloader_header=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Specifica un'intestazione che sarà inclusa nelle richieste di download remoto: --remote_downloader_header=Name=Value. È possibile trasmettere più intestazioni specificando il flag più volte. Più valori con lo stesso nome verranno convertiti in un elenco separato da virgole.
Sono stati accumulati --remote_exec_header=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Specifica un'intestazione che verrà inclusa nelle richieste di esecuzione: --remote_exec_header=Name=Value. È possibile trasmettere più intestazioni specificando il flag più volte. Più valori con lo stesso nome verranno convertiti in un elenco separato da virgole.
Valore predefinito di --remote_execution_priority=<an integer>: "0"
La priorità relativa delle azioni da eseguire a distanza. La semantica dei particolari valori di priorità dipende dal server.
Valore predefinito di --remote_executor=<a string>: vedi la descrizione
HOST o HOST:PORT di un endpoint di esecuzione remota. Gli schemi supportati sono grpc, grpcs (grpc with TLS abilitate) e unix (locali socket UNIX). Se non viene fornito uno schema, Bazel utilizzerà per impostazione predefinita grpcs. Specifica lo schema grpc:// o unix: per disattivare TLS.
Sono stati accumulati --remote_header=<a 'name=value' assignment> utilizzi multipli
Specifica un'intestazione che verrà inclusa nelle richieste: --remote_header=Name=Value. È possibile trasmettere più intestazioni specificando il flag più volte. Più valori con lo stesso nome verranno convertiti in un elenco separato da virgole.
Valore predefinito di --remote_instance_name=<a string>: "
Valore da trasmettere come instance_name nell'API di esecuzione remota.
Valore predefinito di --[no]remote_local_fallback: "false"
Indica se utilizzare una strategia di esecuzione autonoma autonoma se l'esecuzione remota non riesce.
Valore predefinito di --remote_local_fallback_strategy=<a string>: "local"
Nessun intervento, deprecato. Per informazioni dettagliate, visita la pagina https://github.com/bazelbuild/bazel/issues/7480.
Valore predefinito di --remote_max_connections=<an integer>: "100"
Limita il numero massimo di connessioni simultanee alla cache/esecutore remota. Per impostazione predefinita, il valore è 100. Impostando il valore a 0 significa che non esistono limitazioni. Per la cache remota HTTP, una connessione TCP potrebbe gestire una richiesta alla volta, quindi Bazel potrebbe effettuare fino a --remote_max_connections richieste simultanee. Per la cache remota o l'esecutore di gRPC, un canale gRPC potrebbe solitamente gestire più di 100 richieste in parallelo, quindi Bazel potrebbe effettuare circa `--remote_max_connections * 100` richieste simultanee.
Tag: host_machine_resource_optimizations
Valore predefinito di --remote_proxy=<a string>: vedi la descrizione
Connettiti alla cache remota tramite un proxy. Attualmente questo flag può essere utilizzato solo per configurare un socket di dominio Unix (unix:/path/to/socket).
Valore predefinito di --remote_result_cache_priority=<an integer>: "0"
La priorità relativa delle azioni remote da archiviare nella cache remota. La semantica dei particolari valori di priorità dipende dal server.
Valore predefinito di --remote_retries=<an integer>: "5"
Il numero massimo di tentativi per ritentare un errore temporaneo. Se impostato su 0, i nuovi tentativi sono disattivati.
Valore predefinito di --remote_timeout=<An immutable length of time.>: "60s"
Il tempo massimo di attesa per l'esecuzione remota e la memorizzazione nella cache delle chiamate. Per la cache REST, si tratta sia della connessione che del timeout in lettura. È possibile utilizzare le unità di seguito: Giorni (d), ore (h), minuti (m), secondi (s) e millisecondi (ms). Se l'unità viene omessa, il valore viene interpretato come secondi.
Valore predefinito di --[no]remote_upload_local_results: "true"
Indica se caricare o meno i risultati delle azioni eseguite localmente nella cache remota.
Valore predefinito di --[no]remote_verify_downloads: "true"
Se impostato su true, Bazel calcolerà la somma degli hash di tutti i download remoti e ignorerà i valori memorizzati nella cache remota se non corrispondono al valore previsto.
Opzioni varie, non classificate in altro modo:
Valore predefinito di --deleted_packages=<comma-separated list of package names>: "
Un elenco di nomi di pacchetti separati da virgole che il sistema di compilazione considererà inesistenti anche se sono visibili sul percorso della spedizione. Utilizza questa opzione quando elimini un sottopacchetto 'x/y' di un pacchetto esistente 'x'. Ad esempio, dopo aver eliminato x/y/BUILD nel client, il sistema di compilazione potrebbe lamentarsi se rileva un'etichetta '//x:y/z' se ciò è ancora fornito da un'altra voce package_path. Specificando --deleted_packages x/y evita questo problema.
Valore predefinito di --disk_cache=<a path>: vedi la descrizione
Un percorso a una directory in cui Bazel può leggere e scrivere azioni e output di azioni. Se la directory non esiste, verrà creata.
Valore predefinito di --google_auth_scopes=<comma-separated list of options>: "https://www.googleapis.com/auth/cloud-platform"
Un elenco separato da virgole degli ambiti di autenticazione di Google Cloud.
Valore predefinito di --google_credentials=<a string>: vedi la descrizione
Specifica il file da cui ottenere le credenziali di autenticazione. Per maggiori dettagli, visita la pagina https://cloud.google.com/docs/authentication.
Valore predefinito di --[no]google_default_credentials: "false"
Indica se utilizzare 'Credenziali predefinite dell'applicazione Google' per l'autenticazione. Per maggiori dettagli, visita la pagina https://cloud.google.com/docs/authentication. Disattivata per impostazione predefinita.
Valore predefinito di --grpc_keepalive_time=<An immutable length of time.>: vedi la descrizione
Configura ping ping attivi per le connessioni gRPC in uscita. Se impostato, Bazel invia un ping dopo questo lasso di tempo di assenza di operazioni di lettura sulla connessione, ma solo se è presente almeno una chiamata gRPC in attesa. Le volte vengono trattate come secondi di granularità; è un errore impostare un valore inferiore a un secondo. Per impostazione predefinita, i ping keep-alive sono disattivati. Prima di abilitare questa impostazione devi coordinarti con il proprietario del servizio.
Valore predefinito di --grpc_keepalive_timeout=<An immutable length of time.>: "20s"
Configura un timeout keep-alive per le connessioni gRPC in uscita. Se i ping keep-alive sono abilitati con --grpc_keepalive_time, Bazel smette di connettersi se non riceve una risposta ping dopo questo periodo di tempo. Le volte vengono trattate come secondi di granularità; è un errore impostare un valore inferiore a un secondo. Se i ping keep-alive sono disabilitati, questa impostazione viene ignorata.
Sono stati accumulati --override_repository=<an equals-separated mapping of repository name to path> utilizzi multipli
Esegue l'override di un repository con una directory locale.
Valore predefinito di --package_path=<colon-separated list of options>: "%workspace%"
Un elenco separato da due punti di dove cercare i pacchetti. Gli elementi che iniziano con '%workspace%' sono relativi all'area di lavoro che li contiene. Se omesso o vuoto, il valore predefinito è l'output di 'bazel info default-package-path'.
Valore predefinito di --[no]show_loading_progress: "true"
Se attivato, Bazel stamperà "Carico pacchetto:" messaggi.
Valore predefinito di --tls_certificate=<a string>: vedi la descrizione
Specifica un percorso a un certificato TLS che sia attendibile per firmare i certificati server.
Valore predefinito di --tls_client_certificate=<a string>: vedi la descrizione
Specifica il certificato client TLS da utilizzare. Dovrai anche fornire una chiave client per attivare l'autenticazione client.
Valore predefinito di --tls_client_key=<a string>: vedi la descrizione
Specifica la chiave client TLS da utilizzare; dovrai anche fornire un certificato client per abilitare l'autenticazione client.

Opzioni di esecuzione

Eredita tutte le opzioni da build.

Opzioni visualizzate prima del comando e analizzate dal client:
Valore predefinito di --check_direct_dependencies=<off, warning or error>: "warning"
Verifica se le dipendenze dirette "bazel_dep" dichiarate nel modulo principale sono le stesse delle versioni visualizzate nel grafico delle dipendenze risolto. I valori validi sono "off" per disattivare il controllo, "avviso" per stampare un avviso quando viene rilevata una mancata corrispondenza o un "errore" per riassegnare il controllo a un errore di risoluzione.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --distdir=<a path> utilizzi multipli
Altre posizioni in cui cercare gli archivi prima di accedervi per scaricarli.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_enable_bzlmod: "false"
Se true, Bazel prova a caricare repository esterni dal sistema Bzlmod prima di esaminare il file WORKSPACE.
Tag: loading_and_analysis
Se impostato, la cache del repository esegue il hardlink del file in caso di hit della cache, anziché copiarlo. Il suo scopo è quello di risparmiare spazio su disco.
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_cache_urls_as_default_canonical_id: "false"
Se true, utilizza una stringa ricavata dagli URL dei download del repository come canonical_id, se non specificato. Ciò causa una modifica degli URL che determina un nuovo download anche se la cache contiene un download con lo stesso hash. Consente di verificare che le modifiche agli URL non comportino la maschera delle cache di repository danneggiati.
Tag: loading_and_analysis, experimental
Valore predefinito di --[no]experimental_repository_disable_download: "false"
Se configurato, non è consentito scaricare repository esterni.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_repository_downloader_retries=<an integer>: "0"
Il numero massimo di tentativi per ritentare un errore di download. Se impostato su 0, i nuovi tentativi sono disattivati.
Tag: experimental
Valore predefinito di --experimental_scale_timeouts=<a double>: "1.0"
Applica la scalabilità a tutti i timeout nelle regole del repository di Starlark. In questo modo, i repository esterni possono essere creati lavorando su macchine che sono più lente dell'autore della regola previsto, senza modificare il codice sorgente.
Tag: bazel_internal_configuration, experimental
Valore predefinito di --http_timeout_scaling=<a double>: "1.0"
Ridimensiona tutti i timeout correlati ai download http in base al fattore specificato
Tag: bazel_internal_configuration
Valore predefinito di --[no]ignore_dev_dependency: "false"
Se true, Bazel ignora 'bazel_dep' e 'use_extension' dichiarati come 'dev_dependency' nel MODULE.bazel del modulo root. Tieni presente che le dipendenze dev vengono sempre ignorate nel MODULE.bazel se non è il modulo principale, indipendentemente dal valore di questo flag.
Tag: loading_and_analysis
Sono stati accumulati --registry=<a string> utilizzi multipli
Specifica i registry da utilizzare per individuare le dipendenze del modulo Bazel. L'ordine è importante: i moduli vengono consultati per primi nei registry precedenti e vengono visualizzati solo nei registri successivi quando non sono presenti nei registri precedenti.
Tag: changes_inputs
Valore predefinito di --repository_cache=<a path>: vedi la descrizione
Specifica la posizione della cache dei valori scaricati durante il recupero dei repository esterni. Una stringa vuota come argomento richiede la disattivazione della cache.
Tag: bazel_internal_configuration
Opzioni che consentono all'utente di configurare l'output previsto, influisce sul suo valore e non sulla sua esistenza: